Quella confessione della Fedeli: "Il governo dura poco..."

Valeria Fedeli è finita subito al centro delle polemiche poche ore dopo al sua nomina. Poi fa una "profezia" sulla durata del governo

La neo-ministra dell'Istruzione, Valeria Fedeli è finita subito al centro delle polemiche poche ore dopo al sua nomina. A quanto pare la ministra avrebbe peccato di vanità nei sui curricula sul web in cui indicava una laurea in scienze sociali che di fatto non ha mai conseguito. Il titolo che possiede è invece quello di diploma per assietente sociale. Un caso che in pèoche ore ha sollevato non poche polemiche. Ma la Fedeli è finita nella bufera sui social anche per le sue affermazioni pre-referendum in cui diceva: "Se vince il No il giorno dopo bisogna prenderne atto, non possiamo andare avanti perché non abbiamo più l'autorevolezza - spiegava l'allora vicepresidente del Senato - Sarebbe giusto rimettere il mandato da parte del premier ma anche da parte dei parlamentari : tolgo l'alibi a chi opensa tanto stiamo lì fino al 2018, perché pensano alla propria sedia. Io non penso alla mia sedia". Circostanza immediatamente smentita dall'accettazione dell'incarico di ministro offerto da Gentiloni. E proprio su questo punto a chi le ha fatto i complimenti per la nomina, secondo alcune indiscrezioni riportate dall'Huffpost, la Fedeli avrebbe risposto: "Io sono una vecchia scuola. Me lo hanno chiesto e, quando te lo chiedono, devi dire di sì e basta, per senso del dovere. Dopodiché… Dura poco". Una frase che lascia intendere forse qualcosa di più sulla reale durata del governo.

Commenti
Ritratto di orione1950

orione1950

Mer, 14/12/2016 - 19:09

Ma mi faccia il piacere diceva Toto'. Questa non ha pudore; é stata scelta per le sue qualità: dire stronsate; tanto il popolo bue se le beve e, poi, dimentica. E' un'ottima rappresentante del PAGLIACCIO e dei tanti pdioti che affollano questo sito.