Contatti tra Lega Nord e M5S per affondare i candidati dem

Quasi 3 elettori della Lega su 10 si dicono vicini al M5S. E in vista dei ballottaggi è in corso una trattativa sottorranea per far cadere Renzi

Matto Salvini, a onor del vero, l'ha detto subito. "A Roma voterei la Raggi, mentre a Torino la Appendino". Il leader della Lega Nord non ha alcun dubbio: "Mai con Renzi". È questo il messaggio (chiarissimo) lanciato ai propri elettori in vista dei ballottaggi. Il Movimento 5 Stelle non fa altrettanto. In chiaro non consiglia ai propri supporter di andare a votare i candidati del centrodestra. Ma, nel comune interesse di fare più danni possibile al Pd e a Matteo Renzi, sono già in corso contatti sotterranei tra i due partiti per far fronte comune contro i candidati dem.

Secondo il Corriere della Sera, il primo accordo accordo già sottoscritto vede Cattolica come banco di prova. Il segretario leghista della Romagna Jacopo Morrone lo ha già messo in chiaro: "L’opportunità del cambiamento è reale, un sostegno al candidato M5S è un ragionamento che stiamo facendo". Ora non resta che capire se la stessa strada può essere battuta anche a Roma, Torino, Milano e Bologna. "A Milano e Bologna faranno quello che credono, non chiedo niente - commenta Salvini - alcuni di loro si ritengono perfetti e considerano me un appestato. Io sono un po’ piu moderato, non ritengo che chi non vota Lega sia un delinquente". Tuttavia, secondo un'indagine di Demos riportata oggi da Repubblica, "quasi 3 elettori della Lega su 10 si dicono (molto o abbastanza) vicini al M5S". "Questa attrazione Lega-stellata era già emersa in passato - si legge - in occasione delle elezioni politiche del 2013. Allora, nei comuni a forte radicamento leghista, si erano verificati rilevanti flussi elettorali a favore del M5S. Restituiti, in gran parte, l'anno seguente, in occasione delle elezioni europee".

Finora i Cinque Stelle hanno, infatti, respinto qualsiasi ipotesi di alleanza. A Milano, però, una parte della base grillina ha già fatto capire che voterà Stefano Parisi. "Nella cabina elettorale ognuno fa le sue valutazioni - ha detto l'esponente del direttorio Carlo Sibilia - ma è chiaro che il progetto di Sala non convince". Secondo il Corriere della Sera, ci sono già stati i primi contatti tra il Movimento 5 Stelle e la Lega. "C’è anche una suggestione all’orizzonte - si legge - l'ipotesi che a guidare gli organi di garanzia in una eventuale amministrazione di centrodestra siano i Cinque Stelle". Quello che non fanno i diktat di partito, poi, potrebbe farlo il sentire personale. A Roma per esempio, secondo l'indagine Demes, "oltre metà degli elettori di Giorgia Meloni, sostenuta dalla Lega di Salvini, sembra orientata a favore di Virginia Raggi". Gli stessi numeri a Torino. A Bologna, invece, dove la leghista Lucia Borgonzoni sfiderà il sindaco in carica Virginio Merola (Pd), "circa il 40% degli elettori di Bugani, del M5S, propendono per la candidata" del Carroccio. "I voti sono dei cittadini, non dei segretari di partito - frena Luigi Di Maio - il M5S non dà alcuna indicazione per i ballottaggi del 19 giugno in cui non è presente con le sue liste".

Commenti

glasnost

Gio, 09/06/2016 - 09:22

Bene! Sono veramente contento che si cominci a capire che la competizione non è tra partiti, ma tra un sistema di potere asservito agli speculatori internazionali ed alle banche (supportato dalla burocrazia e dalla magistratura) e qualcuno che si occupa dei problemi dei cittadini che la sinistra di potere ha costretto a rovistare nei cassonetti dopo 40 anni di lavoro. Io, per poter cacciare questi FALSI buonisti voterei anche per il partito islamico.

pinolino

Gio, 09/06/2016 - 09:51

L'avere un'idea politica "di rottura", l'antirenzismo e l'euroscetticismo costituiscono un punto di partenza tutt'altro che irrilevante, in passato abbiamo visto accordicchi molto meno coerenti di questo.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Gio, 09/06/2016 - 09:55

ME LO AUGURO DI TUTTO CUORE, BISOGNA TARPARE LE ALI AL BUFFONE ARROGANTE FIORENTINO.

Rossana Rossi

Gio, 09/06/2016 - 10:22

Per ora va tutto bene purchè si riesca a mandare a casa il pifferaio usurpatore.......

sottovento

Gio, 09/06/2016 - 10:23

Trovo questa cosa molto sensata. Giorni fa Salvini è stato criticato per aver detto che voterà 5Stelle al ballottaggio ma se ci riflettete è un ragionamento sensato perché la Lega ha un buon bacino di voti capace di fare la differenza al ballottaggio e lo scopo primario è mandare a casa Renzi. Pertanto anch'io voterò 5Stelle. Mi auguro che i ballottaggi facciano perdere al Pd le città più importanti tra cui Roma, Milano e Torino. Sarà la prova decisiva che il sentiment è cambiato e che si deve andare ad elezioni. Buon voto a tutti.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 09/06/2016 - 10:44

Questa "intesa" su temi specifici,fra Lega e M5S,è la dimostrazione,che il sistema partitico tradizionale,con "alleanze" strette "tradizionali",comincia ad essere sentito superato,lasciando emergere le "AFFINITA'",e l'intesa,su temi specifici.Bene!!

blackbird

Gio, 09/06/2016 - 10:55

Lega e M5S sono gli unici partiti ad essere all'opposizione senza se e senza ma. Ovvio che ci sia una comunione di vedute sui programmi e di valutazioni sulle persone, anche senza bisogno di firme in calce ad accori politici.

ziobeppe1951

Gio, 09/06/2016 - 11:03

Per far cadere il pagliaccio va bene tutto, anche l'alleanza col diavolo

Ritratto di liusstrale

liusstrale

Gio, 09/06/2016 - 11:14

Salvini è un rivoluzionario di destra il M5S un rivoluzionario di sinistra, il PD il partito della conservazione del potere fine a se stesso. Tra rivoluzionari ci si potrebbe intendere,basta che si trovi un obiettivo comune di cambiamento, convincente per entrambi.

Duka

Gio, 09/06/2016 - 11:25

Va tutto bene pur di mandare a casa questa banda di LADRI e INCAPACI

Ritratto di elkid

elkid

Gio, 09/06/2016 - 11:39

---se i due estremi si appoggiano i due centri che fanno secondo voi?----hasta siempre

linoalo1

Gio, 09/06/2016 - 11:41

Questa Situazione Ambigua,è stata causata del Duo Salvini-Meloni!!!Perché,se avessero assecondato Berlusconi su Bertolaso,oggi,al posto dell'adolescente Raggi,ci sarebbe un ben più solido Bertolaso,ed anche i Romani,sarebbero più contenti!!Quindi,poichè i Romani non sono Idioti,non voteranno la Raggi,ma si accontenteranno di un altro Sinistrato che,per quanto Incapace,sarà sempre meglio della Bambina Raggi!!!!

Ritratto di wilegio

wilegio

Gio, 09/06/2016 - 11:49

Molto bene! Questo dev'essere il primo obiettivo dell'opposizione. al 2dopo" ci penseremo.

Ritratto di LYA.

LYA.

Gio, 09/06/2016 - 12:18

roma DE-RENZIEZZATA

Ritratto di Ulrico

Ulrico

Gio, 09/06/2016 - 12:37

Cara Virginia, non ho potuto votarti e non ti avrei votato neppure se fossi stato di Roma, ma ti ringrazio davvero tanto per avere umiliato un politicante renziano. Ora, forza, accordatevi con Salvini o con chiunque, ma affondate definitivamente questo fanfarone toscano, perché non ne possiamo più.

Boogieman

Gio, 09/06/2016 - 12:37

Il nemico del mio nemico è mio amico...

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 09/06/2016 - 12:43

Il m5s e' una banda di comici incapaci, forse onesti. Ma oggi la priorita' e ' spazzare via renzi e il pd. Ben vengano queste iniziative.

Ritratto di wciano

wciano

Gio, 09/06/2016 - 12:57

Se Salvini era cosi amico dei M5S poteva cercare l'alleanza prima. Invece adesso è palese che vuole solo qualche poltroncina per i suoi. Che tristezza...

agosvac

Gio, 09/06/2016 - 12:59

Mi sorge un tremendo dubbio: e se salvini si fosse accordato già da prima per perdere Roma a favore di Milano e Bologna??? In effetti è incomprensibile che salvini abbia quasi costretta la Meloni a candidarsi contro Bertolaso. Se il centro destra fosse stato coeso su Bertolaso invece di dividersi, a quest'ora ci sarebbe un ballottaggio Raggi/ Bertolaso. E' stato un errore politico oppure una manovra ben organizzata???

Ritratto di CIOMPI

CIOMPI

Gio, 09/06/2016 - 13:17

Tizio è nemico di Caio e di Sempronio ma poiché ritiene Caio imbattibile con le sue sole forze si allea con Sempronio. Poi una volta battuto Caio tornerà a fare la guerra a Sempronio convinto di vincerlo. Questo è il motivo del "carroccio a 5 stelle".

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 09/06/2016 - 13:28

Ormai non ci resta che sperare in Raggi. L'alternativa sarebbe uno peggiore di Marino, che non a caso era inviso a Renzi.

LupaccioNero

Gio, 09/06/2016 - 13:41

Il massimalismo di Di Maio e Di Battista è sconcertante, non vinceranno da nessuna parte senza l' aiuto degli elettori di dx, sono solo un branco di ragazzini senza esperienza e senza scaltrezza

carvan1234

Gio, 09/06/2016 - 14:40

E' chiaro che m5s e Lega sono due movimenti gemelli. Entrambi mirano solo alla protesta populista. Alla base sono due formazioni padronali, Grillo e Bossi, ai loro albori. Allora potersi solo immaginare che molti votanti per FI o ex-votanti possano votare, per qualsiasi ragione, assieme ad uno di quei due movimenti, mi sembra veramente fuori dal mondo.

polonio210

Gio, 09/06/2016 - 14:42

Se dipendesse da me,in ogni comune in cui al ballottaggio ci siano M5s e PD,inviterei gli elettori,del centro-destra e della lega,ad indirizzare il loro voto verso il M5s.Non sono necessari accordi o scambi di favori,ma solo evitare che il PD possa prendere vincere nei comuni.Ogni comune in meno al PD è un chiodo in più alla bara di Renzi(METAFORICAMENTE PARLANDO OVVIAMENTE)che lo porterà alle dimissioni.

Giampaolo Ferrari

Gio, 09/06/2016 - 15:37

Non conosco la Raggi non sono un grillino,se dovessi votare a Roma la voterei,credo nella sua buona volontà,speriamo che i Romani siano intelligenti da togliersi dalle b.lle quella classe dirigente che ha ridotto un porcile la città eterna.Credo che stia meglio un topo in bocca al gatto che la Raggi Sindaco a Roma,spero abbia una giunta con le palle di granito e rivoltino quella città come un calzino .AUGURI:

Cheyenne

Gio, 09/06/2016 - 16:15

SAREBBE ORA

settemillo

Gio, 09/06/2016 - 16:26

IO, pur di mandare a casa l'attuale pagliaccio, voterei anche per un PINCOPALLINO qualsiasi; di stranezze(leggasi stro..ate) ne ho viste e sentite fino alla noia. Italiani....SVEGLIA!

rossini

Gio, 09/06/2016 - 16:58

Lucidissimo ed efficace come sempre, Matteo Salvini. Caro Berlusconi, impara da lui. Il nemico del mio nemico è mio amico. Oggi l'imperativo categorico è cacciare via Renzi a tutti i costi. Anche votando per i cinque stelle ai ballottaggi. Se poi si potesse fare un accordo con loro per acquisire il loro voto su Milano, sarebbe la ciliegina sulla torta.

beale

Gio, 09/06/2016 - 17:25

non mi interessano le concioni sulle loro capacità, a Roma e a Torino sarebbe un vero segnale di discontinuità.

fisis

Gio, 09/06/2016 - 17:34

Tutto, pur di mandare a casa al più presto Renzi il pentolaio matto e questo pd servo delle banche e delle lobby.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 09/06/2016 - 17:59

avrebbero dovuto farlo tanto tempo fa, ci avrebbero tolto tante castagne dal fuoco.

MOSTARDELLIS

Ven, 10/06/2016 - 04:27

Purtroppo è l'unico modo per mandare a casa questo Governo clandestino, non eletto e che sta rovinando il Paese.

lento

Ven, 10/06/2016 - 06:44

Quelli di Destra, otturarsi il naso e votare per questa signorina con le "spalle larghe da sopportare il peso della Capitale "!