Conte: "Il governo andrà avanti, ma rivedremo contratto"

Il premier Giuseppe Conte assicura: "Non ci sarà una manovra correttiva. Punteremo su misure per la crescita e sullo sblocca cantieri" e annuncia "la più consistente rivoluzione riformatrice mai concepita dal Dopoguerra ad oggi"

"Di sicuro non ci sarà una manovra correttiva. Punteremo su misure per la crescita e sullo sblocca cantieri. Dobbiamo solo accelerare. Spingere sulle misure che favoriscono la crescita". A dirlo, in un'intervista a La Stampa, è il premier Giuseppe Conte che annuncia l'arrivo della "più consistente rivoluzione riformatrice mai concepita dal Dopoguerra ad oggi", attraverso le prossime leggi delega e i relativi decreti legislativi che saranno approvati.

Quindi il 2019 potrà essere ancora bellissimo? "Quella è stata una battuta alla fine di un incontro stampa rilasciata a fronte dell'ennesima previsione pessimistica - spiega Conte - Vedo che volete ripropormela in tutte le salse, fate pure. Credo che gli italiani, ed è questo l'importante, abbiano chiaro il grande sforzo che sta facendo il governo". Il premier del governo gialloverde, poi, si è detto sicuro che il risultato delle elezioni regionali in Basilicata (disastroso per il M5S) non inciderà sul governo: "Le competizioni locali non possono condizionare l'esperienza di governo nazionale. Le due cose vanno distinte. Altrimenti bisognerebbe riformulare la squadra di governo ogni mese". Nonostante queste parole di rassicurazione l'esecutivo sembra scricchiolare ma Conte non sembra essere preoccupato: "La dialettica verbale serve anche a rimarcare uno spazio politico. Ma Salvini e Di Maio sono uomini responsabili e non ho motivo di pensare che possano mettere in discussione la prospettiva di proseguire nell'azione di governo a beneficio non di uno specifico bacino di elettori ma di tutti gli italiani". Sullo Ius soli, per ora, non vi sono divisioni:"Non fa parte del programma di governo e non ci sono motivi per inserirlo ora. Se nascono iniziative parlamentari benissimo. Il Parlamento è sovrano. Se dovesse succedere ci confronteremo". "Una nuova iniziativa legislativa, se non prevista nel contratto originario, può diventare azione di governo solo se condivisa da entrambe le forze di governo. Possiamo aggiungere nuovi obiettivi nel contratto di governo, ma solo se condivisi", aggiunge lasciando intravedere che il contratto di governo subirà delle modifiche.

Commenti
Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Lun, 25/03/2019 - 10:33

l'uomo che non conta finora ha preso le misure solo per la crescita del debito, della disoccupazione, della crisi. Conte come i grillini rappresentano il governo del NO a tutto e a tutti.

Reip

Lun, 25/03/2019 - 11:36

I grillini che sbloccano i cantieri? Ma chi ci crede!!!

EMANUELET.

Lun, 25/03/2019 - 12:17

Non proprio NO a tutto...hanno detto un SI grosso come una casa alla Cina. Catastrofica follia!!!!

schiacciarayban

Lun, 25/03/2019 - 12:42

Per pietà, andate a casa, vi prego, cos'altro vi serve per capire che siete già molto oltre la frutta?

agosvac

Lun, 25/03/2019 - 13:05

E' vero che le elezioni regionali non sono quelle politiche, ma, di sicuro, sono un indice di gradimento. Infatti i 5 stelle diminuiscono mentre la Lega aumenta. Ciò significa che se i 5 stelle vogliono evitare ulteriori danni devono adeguarsi a ciò che è il programma di Salvini che, a quanto pare, è vincente!

Ritratto di Pettir45

Pettir45

Lun, 25/03/2019 - 13:05

Scusate ma ogni volta che lo sento o lo vedo (Conte), mi viene in mente una frase di Gerd De Ley: "Certe persone subiscono una evoluzione inversa rispetto a Pinocchio; nascono come uomini e finiscono come burattini.

Ritratto di rebecca

rebecca

Lun, 25/03/2019 - 13:06

sta delirando!!!!

Popi46

Lun, 25/03/2019 - 13:37

Attento a rivedere il contratto..., magari i sindacati si arrabbiano e ti piantano uno sciopero epocale... ,i contratti si rispettano, altrimenti che ci stanno a fare?

Ritratto di mailaico

mailaico

Lun, 25/03/2019 - 14:49

"sblocca cantieri". Ecco caro Conte. E' proprio questo il punto. I tuoi compagni voglio il blocco dei cantieri. E per questo che cadrà il governo. Dite una cosa e ne fate un'altra. Incompetenti!

Ritratto di teseiTeseo

teseiTeseo

Lun, 25/03/2019 - 14:52

I conti si fanno fuori dal Ristorante sotto il lampione. Il debito è aumentato con TUTTI i Governi precedenti ed anche in maniera più consistente di ora ed a fronte di risultati negativi o omeopatici sull'economia malgrado anche fasi di crescita mondiale. Vedremo nei prossimi mesi i risultati di questo Governo se saranno stati più o meno disastrosi dei precedenti.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Lun, 25/03/2019 - 14:55

Avrete a che fare con .. Tajani che continua a richiamare Salvini. Altro che prograamma rivisto .. ahahahahaha ..

Ritratto di jasper

jasper

Lun, 25/03/2019 - 15:05

Se il contratto va rivisto allora solo per ridimensionare il m5s che sta collezzionando batoste e scofitte a tutto spiano e pertanto conta sempre meno. Alla Lega dovranno passare quattro o cinque Ministeri.