Conte riapre sullo Ius Soli: "Adesso serve una riflessione"

Il premier ora rimette al centro del dibattito la cittadinanza ai figli degli immigrati: "Non è nel contratto, ma serve integrazione"

Dopo il lungo dibattito sulla cittadinanza a Rami, il ragazzino egiziano che ha dato l'allarme sul bus sequestrato e dirottato da un autista senegalese a San Donato Milanese, si riapre (ancora una volta) il fronte dello ius soli. E questa volta a fare un passo avanti in questa direzione è il premier Giuseppe Conte: "Non è nel contratto di governo, ma auspico che si avvii nel Paese, nelle sedi opportune, una riflessione serena" su questo tema. Di fatto il premier tocca un punto delicato che potrebbe agitare gli equilibri della maggioranza gialloverde. La Lega è contraria da sempre all'introduzione dello ius soli e adesso la presa di posizione del presidente del Consiglio potrebbe creare una frattura all'interno del governo. Il premier ha aggiunto: "Si può valutare la nascita sul territorio italiano che sia però collegata ad un percorso di integrazione serio", che preveda "la conoscenza della nostra cultura" e la condivisione di "valori comuni". Insomma il premier batte un colpo e lo fa forse nel verso sbagliato, viste le continue tensioni all'interno dell'esecutivo nell'ultimo periodo. Nel corso degli ultimi giorni sia Salvini che Di Maio hanno avuto parecchi scontri proprio sulla cittadinanza da dare ai figli degli immigrati.

Il ministro Salvini ha accettato di concederla a Rami, il vicepremier grillino ha invece puntualizzato che è stato lui a coinvincere in questo senso il titolare del Viminale. Scintille queste che hanno riaperto le polemiche legate allo isu soli, vecchio pallino della sinistra. Adesso a soffiare sul fuoco c'è anche Conte che di fatto ha scelto un incontro con i giovani nell’ambito della cerimonia di consegna della Lampada della pace di San Francesco al Re di Giordania, Abdullah II, presente anche la cancelliera tedesca, Angela Merkel, per mettere nuovamente al centro dell'agenda politica un provvedimento spinoso come quello dello ius soli. Al premier ha risposto subito il ministro Di Maio: "Non comprendo tutto questo trambusto dietro le dichiarazioni del presidente del Consiglio. Conte ha specificato che lo Ius Soli non è nell'agenda di governo. E lo ribadisco: non è nell'agenda del governo e non sarà dunque una misura che questo governo discuterà, anche perché c'è già una normativa in Italia che regola la cittadinanza". Infine arriva anche la presa di posizione di Fratelli d'Italia. "È molto grave che il presidente Conte apra allo ius soli augurandosi che il tema arrivi in Parlamento", ha affermato il capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera, Francesco Lollobrigida. "È evidente che se lo ius soli dovesse arrivare in Aula si aprirebbe uno scontro parlamentare, dagli esiti incerti, che non farebbe altro che alimenterebbe un clima già esacerbato dentro e fuori dal Palazzo. Invece di occuparsi degli immigrati Conte farebbe meglio, contratto o non contratto, a pensare ai diritti e ai problemi degli italiani. Quegli stessi italiani che il 4 marzo 2018 hanno chiaramente detto no anche allo ius soli", ha concluso Lollobrigida.

Commenti

maurizio-macold

Ven, 29/03/2019 - 14:30

Coraggio, facciamo una legge giusta che ci faccia diventare una nazione civile.

agosvac

Ven, 29/03/2019 - 14:34

Questo vuole portare i 5 stelle al 5%!!!!!

Ritratto di stenos

stenos

Ven, 29/03/2019 - 14:35

Aspetta e spera. Era nel programma di governo? No. Quindi niente. Roba da pd.

Mborsa

Ven, 29/03/2019 - 14:36

Forse è in atto un tentativo di fare i "duri" con Salvini per ragioni elettorali, sapendo che la Lega non può rompere prima di avere ottenuto il sorpasso. Sono piccole questioni di bottega, che lasciano piuttosto perplessi gli italiani preoccupati per la situazione economica.

Ritratto di malatesta

malatesta

Ven, 29/03/2019 - 14:36

Appunto..dopo avere ben riflettuto, resta cosi' com'e'.

paolone67

Ven, 29/03/2019 - 14:38

Ogni tanto bisogna ricordare a a Conte che il portatore di voti non è lui e che lui è stato scelto sostanzialmente come segnaposto.

killkoms

Ven, 29/03/2019 - 14:38

conte deve sapere che è premier per grazia ricevuta!

tricolore56

Ven, 29/03/2019 - 14:40

Conte Ti sei fumato il cervello? In questo modo ti puoi solo rovinare...lascia perdere.

razzaumana

Ven, 29/03/2019 - 14:46

...forse,mi sbaglio,ma NON CREDO SIA FARINA DEL SUO SACCO. Mi spiego meglio.Fino ad oggi,questo premier "anonimo" non ha mai preso nessuna iniziativa autonomamente...mi sembra strano che ora, su un argomento cosi' delicato e di attualità apra bocca per dire "banalità" a gratis...!!! voglia di protagonismo ? NON CREDO !!!

Ritratto di Fralabbate

Fralabbate

Ven, 29/03/2019 - 14:46

Conte, va cùrcati che è meglio.

Ritratto di pulicit

pulicit

Ven, 29/03/2019 - 14:49

Matteo stacca la spina e un bel ciaone.Regards

Andrea_Berna

Ven, 29/03/2019 - 14:50

Caro Conte, prima di aprire a provvedimenti "fuori-contratto" talmente impresentabili e odiati dalla gente da essere stati lasciati perdere anche dal PD, occupati piuttosto di quello che e' nel contratto. A partire dal taglio delle tasse, leggi FLAT TAX. Altrimenti, se davvero si deve fare qualcosa che non e' nel contratto, una bella legge sulla responsabilita' civile dei magistrati e una riforma costituzionale che metta le cose a posto nella magistratura italiana ormai chiaramente allo sbando. Se invece lo scopo e' far perdere qualche altro milione di voti ai 5S vai avanti cosi', che gli italiani sono gia' stanchi di pagare pegno ad un partito di scappati di casa che predicano decrescita felice e distribuzione ai nullafacenti di soldi che non ci sono.

Kino

Ven, 29/03/2019 - 14:53

:-))))) Se non fosse il paese di Peppino De Filippo dovremmo metterci a piangere.

manson

Ven, 29/03/2019 - 14:54

Ora che ogni giorno perdono consensi vogliono saltare sul treno di kompagni per racimolare qualche votarello? non è nel contratto e se si vuole rimettere mano alla legged solo per rendere MOLTO più difficile ottenere la cittadinanza. l'integrazione è un'utopia, l'unica regola è che lo straniero deve adeguarsi non noi a loro.

ondalunga

Ven, 29/03/2019 - 14:54

@maurizio-macold, giusto facciamo una legge civile come nei paesi civili come quelli scandinavi, nessuno IUS SOLI, anche la Germania l' ha cancellato tanti anni fa, gli USA l' hanno ancora (per poco penso), non mi sembra che gli USA siano una nazione veramente civile e per tanti versi.

Ritratto di pigielle

pigielle

Ven, 29/03/2019 - 14:57

Se proprio vuol fare una riflessione .....si metta davati allo specchio. Forse, per una volta, riesce a far bene qualcosa. Sta di fatto che con queste uscite, sta ammazzando del tutto i 5 stelle. ..FORZA SALVINI::::!!!!

paolo1944

Ven, 29/03/2019 - 14:57

Altra manovra (vomitevole) di distrazione di massa, elettoralmente disastrosa come s'addice ai 5 stalle ed al loro premier (?). Purtroppo questi sinistrorsi, veri o sedicenti, sono specialisti in battaglie demenziali per cose di cui la gente se ne infischia, e negati per i problemi reali di ogni giorno che interessano davvero.

Ernestinho

Ven, 29/03/2019 - 15:32

Ma pensate prima agli Italiani!

Amazzone999

Ven, 29/03/2019 - 15:41

L'abatino Conte colpisce ancora. Prono ai diktat del Bergoglio adoratore dell'Islam? Dopo la dichiarata volontà di firmare lo scellerato Global Compact for Migration, Conte interviene di nuovo a sproposito e parla a vanvera su una questione spinosa , senza valutare i danni e i disastri che implica la concessione dello Ius soli.i Vuole farci diventare come la Francia o il Belgio?Un premier piccolo, piccolo, piccolo.

schiacciarayban

Ven, 29/03/2019 - 15:47

Riflettete, riflettete, pensate a Rami invece di fare qualcosa di concreto e positivo per questo povero paese! Il governo del nulla!

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Ven, 29/03/2019 - 15:48

Che dire? Niente e nessuno vieta a Conte di farsi la riflessione da solo. Il monologo, con cui accompagnare una severa e lucida introspezione, è sempre utile, anche se non sempre risolutivo, a chi ha qualche problema di identità perduta o a chi, come Conte, si ritrova, suo malgrado, in un fondamentale posto di comando e di responsabilità al quale casualmente esso è giunto senza che la relativa nomina fosse suffragata e, per questo, giustificata da obiettive capacità dell'eletto.

compitese

Ven, 29/03/2019 - 15:58

Fra Zanda (PD) e Conte (M5S) Salvini oltre il 50%!!

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Ven, 29/03/2019 - 16:01

La legge 91/1992 è bene lasciarla intonsa: lo ius soli non è nel contratto. Oltretutto la stessa legge prevede all'art. 9 la possibilità di concedere la cittadinanza per meriti speciali. Egregio professore rimetta il tomahawk nella sua custodia, non si presti ai giochini di un partito (il Pd) INCAPACE di promuovere una nuova legge nel precedente governo per puro opportunismo che spinge su questo tasto per dividere M5s e Lega, se vuole che questo governo navighi in acque tranquille. Lo dico da non "tifoso" di questo governo.

19gig50

Ven, 29/03/2019 - 16:06

Se continua cpsì dura poco.

Triatec

Ven, 29/03/2019 - 16:06

Se non è nel contratto di governo, puoi fare tutte le riflessioni che ritieni opportune, ma la cosa finisce lì. Provare un'intesa con il PD, potrebbe essere un'idea, per essere sicuri di sbriciolarsi.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Ven, 29/03/2019 - 16:09

Forse Conte dovrebbe farsi un partito tutto suo o magari farne uno con la Boldrini invece di tirare fuori queste sciocchezze utili solo a dare fastidio alla Lega su incarico del M5S

Iago27

Ven, 29/03/2019 - 16:14

Sa tanto di partitino del Vaticamo con aspirazioni di ago della bilancia. C'era da aspettarselo. Se ne parla dopo le elezioni europee di Maggio, vedremo, ma le carte già si incominciano a scoprire.

Ritratto di calzolari loernzo

calzolari loernzo

Ven, 29/03/2019 - 16:26

queste cose avvengono quando si affidano responsabilità di governo a gente improvvisata. Con un debito pubblico che tra non molto ci travolgerà l'avvocato degli italiani preoccupa dello ius soli, argomento che ha contribuito ad affossare il PD.

Gianca59

Ven, 29/03/2019 - 16:27

Siamo sicuri che questo sia connesso alla realtà ? O sta menando il can per l' aia in attesa di bastonarci a son di tasse dopo le elezioni ? Come si fa a mettere in mezzo un qualcosa che non è nel contratto ne all' odg per sbaglio ? Ma andiamo a votare che è meglio: Salvini tolga la fiducia a sta gente !

cesare caini

Ven, 29/03/2019 - 16:38

Se lo faranno verranno asfaltati !

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Ven, 29/03/2019 - 16:41

Questo,prima ce lo togliamo dai piedi e meglio è!

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Ven, 29/03/2019 - 16:44

@Amazzone999 15:41....piccolo,ma come rompe!

istituto

Ven, 29/03/2019 - 16:44

Più Conte parla e più il M5S perde voti con guadagno del centrodestra. Bene così Conte , continua a parlare dicendo cose " intelligenti" come questa e di questo passo alle europee arrivate al 15%.

Ritratto di babbone

babbone

Ven, 29/03/2019 - 17:11

Torni a fare quello che gli riesce meglio: il professore.

barnaby

Ven, 29/03/2019 - 17:11

E questo sarebbe l'avvocato degli italiani??!!

WalterDV

Ven, 29/03/2019 - 17:27

Qualcuno puo' dire a Conte che in Francia molti dei foreign fighters e dei terroristi che si trovano la sono per lo piu' figli di immigrati che hanno la cittadinanza francese?

WSINGSING

Ven, 29/03/2019 - 17:32

Noi Italiani abbiamo quasi trenta secoli di civiltà alle spalle..... Arte e cultura dei valori che tanti Stati ci invidiano.... dobbiamo barattare tutto per niente? Mi sembra incongruo....o dobbiamo davvero a votare Casapound per accantonare definitivamente il piano dello ius soli?

Drprocton

Ven, 29/03/2019 - 17:47

Può essere mai che questo tema dei diritti degli immigrati ha dato alla testa a tutti? Ma di doveri non ne parla mai nessuno? L'integrazione avviene prima conoscendo quali sono i loro doveri e dopo avere dimostrato di saper assolvere ai doveri si può parlare di diritti. Altrimenti non è integrazione ma una pagliacciata tanto cara ai sinistri

giancristi

Ven, 29/03/2019 - 17:51

Questo ogni tanto si illude di contare qualcosa. Sarà stata la visita a Bergoglio che lo ha indotto a riflettere, ma la stragrande maggioranza degli italiani è contraria allo ius soli. Salvini rischierebbe di perdere una massa di voti e anche i 5s. A 18 anni, quelli che hanno i requisiti ottengono la cittadinanza senza indugio!

jaguar

Ven, 29/03/2019 - 17:52

Per Conte e Di Maio serve molto più di una riflessione, specialmente dopo le europee.

apostrofo

Sab, 30/03/2019 - 01:07

Conte è capo del governo, mica dell'opposizione !

robertino

Sab, 30/03/2019 - 01:27

Il miglior modo per suicidarsi politacamente. Complimenti

MarioNanni

Sab, 30/03/2019 - 03:51

la Lega ingoierebbe anche questo. basta che Conte insista anche poco poco. le riforme al codice penale di bonafede e la legge sul voto di scambio di una rivisitazione dello jus soli, che semmai è da correggere la legge perchè troppo permissiva. provate a rileggerla con le direttive di attuazione.

Popi46

Sab, 30/03/2019 - 06:10

Indubbiamente il miracolato ha avuto un’uscita perlomeno inopportuna e comunque segno di inconsapevolezza degli umori del “popolo” su questo argomento

CALISESI MAURO

Sab, 30/03/2019 - 06:22

Conte si ricordi che e' un presidente a termine.

Algenor

Sab, 30/03/2019 - 07:28

@Maurizio-Macold,il Giappone che é un paese MOOOLTOOO piú civile del nostro adotta lo jus sanguinis e non concede la cittadinanza ai figli di stranieri che compiono 18 anni: é giapponese chi ha almeno un genitore giapponese mentre le naturalizzazioni sono casi rari.

INGVDI

Sab, 30/03/2019 - 08:33

Il "grillino" Conte favorevole allo ius soli. Anche i veri grillini lo sono, non lo hanno votato solo perchè, all'opposizione, non volevano favorire il proponente PD.

andy15

Sab, 30/03/2019 - 08:35

Conte vuole fare la fine del PD? Non manca molto al suicidio politico se continua sulla strada dello ius soli e del global compact. Salvini per favore vigili attentamente.