Piersanti Mattarella, Delrio insiste: "Conte non avrà un grande futuro"

Dichiarazioni di Delrio sulla dimenticanza del presidente Conte, che ieri non ricordava il nome del fratello di Mattarella

Ieri, il neo presidente del Consiglio Giuseppe Conte era alla Camera, per chiedere la fiducia. Durante il discorso iniziale ha ringraziato Sergio Mattarella, esprimendogli la sua solidarietà per gli insulti che i social avevano rivolto, nei giorni scorsi, al fratello del presidente della Repubblica.

Durante la fase delle consultazioni per il nuovo governo, infatti, a Mattarella erano stati rivolte minacce e offese, che avevano scomodato la memoria del fratello Piersanti, eponente della Democrazia Cristiana, che nel 1980 era stato assassinato dalla Mafia, quando era presidente della Sicilia. Conte, ieri, si è dichiarato"addolorato" per quanto successo nei giorni scorsi. E, per spiegare la situazione, ha parlato degli attcchi a "un congiunto" di Mattarella. Una definizione molto generica e lui stesso ha ammesso di non ricordare "esattamente".

Poco dopo, l'esponente alla Camera del Partito Democratico Graziano Delrio, ha fatto notare l'incertezza di Conte e, in preda alla rabbia ha urlato: "Si chiamava Piersanti, si chiamava Piersanti".

Oggi Delrio torna sull'argomento, affidando le sue impressioni e le sue convinzioni ai microfoni di Radio Capital. Secondo il deputato Pd, le parole usate in aula dal premier appena eletto sono state "generiche", con"assenze molto gravi", che "hanno sconcertato tutti". Non può essere tollerato il ricordo generico a persone che hanno conquistato per il popolo italiano la libertà e i diritti e che, per questo, sono state vittime della criminalità organizzata, perché "se dimentichiamo chi ci ha preceduto forse non avremo un grande futuro". È dovere di tutti ricodare il nome e il cognome degli uomini e delle donne che hanno dato la vita per costruire un mondo libero, che hanno scritto la Costituzione e che hanno combattuto la Mafia e il terrorismo. Parole che hanno suscitato il fastidio di tutti, "al di là delle tifoserie", anche per il fatto che il premier si è definito difensore del popolo, ma "difensori del popolo sono le istituzioni repubblicane, non una persona".

Commenti

scaruglia

Gio, 07/06/2018 - 12:42

Sicuramente una "perla" di Conte....come sicuramente Delrio e compagnia cantante su Piersanti..ci hanno fatto una vignetta...

Ritratto di Turzo

Turzo

Gio, 07/06/2018 - 12:45

Delirio e rabbia da perdente

steacanessa

Gio, 07/06/2018 - 12:52

Del rio farebbe meglio a riservare il suo furore alla protezione dei bimbi fatti quotidianamente a pezzi negli ospedali italioti. Lui ha nove figli, ma non si indigna del massacro. Vergogna!

giovanni951

Gio, 07/06/2018 - 12:56

i morti di mafia sono stati tanti e non é che uno se li debba ricordare tutti per cui non vedo dove sia il problema. Il bilioso delirio si poteva risparmiare questo comnento.

Ritratto di Arduino2009

Arduino2009

Gio, 07/06/2018 - 12:56

E gli altri prima e dopo questo piersanti non contano ??? Altra serie ??? Ah già, queste sono sviolinate di sinistra komunista per compoiacere mattarella, vero del rio ???

Ritratto di bergat

bergat

Gio, 07/06/2018 - 13:02

dico: ma è obbligatorio ricordare? io non mi ricordo naenche cosa ho mangiato ieri

ginobernard

Gio, 07/06/2018 - 13:09

Delrio è un campione della nuova DC ... un partito che ha perso ogni contatto con la vita reale. Al contrario della vecchia. Sempre più elitario ed antipatico. Stanno a galla grazie alla rete clientelare che hanno tessuto negli anni ... ma mi sa che la base ne ha già pieni i cxxxxxxi. Potrei sbagliarmi eh ...

fifaus

Gio, 07/06/2018 - 13:22

quanta retorica da una parte e dall'altra...Del Rio si ricordi anche di David Rossi...

fra1945

Gio, 07/06/2018 - 13:25

Abbiamo capito che ha sbagliato.......ma TU hai sempre fatto cose giuste? Se rispondi "si" sei un bugiardo!

andy15

Gio, 07/06/2018 - 13:26

Conte ha dimenticato un nome. E allora? Chi se n'importa? I PD fanno quello che i loro compagni fanno in tutta Europa, laddove perdono il potere: si appigliano ad ogni quisquiglia pur di fare rumore, di far vedere che ci sono ancora, con un approccio incredibilmente ipocrita.

Libertà75

Gio, 07/06/2018 - 13:37

E' giusto ricordare a Delrio che hanno perso perché loro si sono ricordati di chi gli faceva comodo e si sono scordati del popolo. Ora Delrio vuole chiedere scusa agli italiani e offrire la cancellazione di un partito che ha prodotto solo mali o vuole fare il quacquaraqua?

nopolcorrect

Gio, 07/06/2018 - 13:47

Su, su, Delrio non stronzeggi come ha fatto con incredibile arroganza durante il suo ridicolo pontificare alla Camera. Ricordiamoci che questo comunista anti-italiano e terzomondista quinta colonna dell'invasione si oppose a suo tempo al buon Minniti rifiutando di chiudere i porti.

Giorgio Colomba

Gio, 07/06/2018 - 13:58

Tolto l'auricolare del suo mentore Renzie, Del(i)rio si sta allargando.

maurizio50

Gio, 07/06/2018 - 14:00

A vederlo in fotografia il Delirio pare la brutta copia emaciata di Vladimir Ulianov detto Lenin; a sentirlo sembra la copia in negativo di Alvaro Vitali!!!!!!

Ritratto di adl

adl

Gio, 07/06/2018 - 14:00

Ma come lui ed il suo partito hanno lavorato profondendo un enorme sforzo per aiutare l'INTERNAZIONALE DELLE MAFIE DI TRAFFICANTI DI UOMINI, a realizzare l'AFRICA IN ITALY sulla pelle ed a spese degli italiani, e non se ne sono neanche accorti.

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Gio, 07/06/2018 - 14:05

del rio P-A-T-E-T-I-C-O : osserva la pagliuzza nell'occhio di Conte (un semplice discorso) e non considera LA TRAVE costituita da 5anni di governo esecutivo pd, che hanno stravolto ITALIA e ITALIANI. Francamente non so come abbiate ancora -voi del pd- il coraggio di aprire bocca.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Gio, 07/06/2018 - 14:26

Egregio,voi lo avete ricordato qualche volta,cari amici komunisti ?????

Accademico

Gio, 07/06/2018 - 14:32

Definire congiunto un fratello non è un errore. E' invece inqualificabile l'intervento delirante svolto ieri dall'ex ministro Graziano Del Rio. Censurabile nella forma, oltre che nella sostanza.

Jon

Gio, 07/06/2018 - 14:36

Brava Bernasconi...Articoli penosi da gente malata, e professinalmente asservita..Se cambia mestiere, rimane disoccupata..

ClaudioB

Gio, 07/06/2018 - 14:41

Pensate un pò in che mani eravamo con questi geni del PD.

giangar

Gio, 07/06/2018 - 14:47

Grande Delrio! Rinfrescare la memoria ad un Presidente del Consiglio non eletto da nessuno è sempre opportuno. Non è che non ricordasse il nome (peraltro difficile), ma non ricordava proprio il fatto. Avrebbe potuto dire semplicemente "il fratello del Presidente Mattarella": Commenti assolutamente ridicoli e fuori tema. Che senso ha collegare il ricordo di un assassinio alla sconfitta elettorale?

beale

Gio, 07/06/2018 - 14:53

con quell'aspetto da capostazione si rassegni, il treno "Renzi" è passato......remoto!

silvano45

Gio, 07/06/2018 - 14:58

Riservi il suo furore contro gli amministratori tutti targati PD che hanno rovinato IL MPS e le altre banche ai politici che hanno privilegiato un immigrazione incontrollata lasciando nella povertà 5 milioni di italiani il suo furore è il nulla!

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Gio, 07/06/2018 - 15:03

I morti per mafia sono migliaia,uno non è piu' importante dell'altro,ma delrio è un comunista che ricorda solo i suoi.

giovanni235

Gio, 07/06/2018 - 15:06

Delirio,dimmi i nomi di almeno tre senatori che pugnalarono Giulio Cesare,altrimenti il tuo futuro è già finito.

Ritratto di 98NARE

98NARE

Gio, 07/06/2018 - 15:07

quanto gli BRUCIA al grigietto che al Governo, ora, ci sono quei due..... ma quanto gli brucia.......

brob67

Gio, 07/06/2018 - 15:07

i morti per mano della Mafia sono di due tipi: occorre capire a quale genere apparteneva l'omicidio in questione. Peraltro visto i trascorsi del padre e dell'altro fratello del tristemente nostro presidente…….il quesito è abbastanza inquietante. chi vuole si faccia un po' di ricerche approfondite.

ilrompiballe

Gio, 07/06/2018 - 15:13

Premesso che un fratello è comunque un congiunto, solo un fazioso poteva arzigogolare in questo modo. Da anni la faziosità ha il sopravvento nella vita pubblica del nostro Paese e i risultati sono sotto gli occhi di tutti.

Ritratto di malatesta

malatesta

Gio, 07/06/2018 - 15:15

Logorato e umiliato dalle urne, non sa piu' dove trovare le peggiori invettive da scagliare sui rappresentanti del nuovo governo..ma non si ricorda che quando era lui ministro infrastrutture dovette subire una umiliazione ben peggiore..disastri ferroviari tra i piu' gravi della storia...28 morti e 131 feriti che una maggior oculatezza da parte sua forse poteva prevenire.

agosvac

Gio, 07/06/2018 - 15:21

Io sono siciliano e ricordo perfettamente come e quando è stato barbaramente ucciso Piersanti Mattarella. Ricordo anche tutto quello che si è detto su questo assassinio politico e sui suoi motivi. Però è molto meglio non dirlo perché potrebbe ferire la sensibilità altrui. Comunque dubito che uno come Delrio possa riuscire a capire tali cose così come le realtà di quel periodo della Sicilia. Comunque Piersanti non fu MAI un PD fu sempre uno della DC e neanche di sinistra come il fratello.

leopard73

Gio, 07/06/2018 - 15:30

Stai zitto SOMARO non hai mai combinato nulla di buono Komunista.

Ritratto di Camaleonte48

Camaleonte48

Gio, 07/06/2018 - 15:34

Ma invece di chiacchierare caro Delrio rimboccati le maniche tu ed i tuoi amichetti di partito e lavorate per gli italiani. Siamo stufi di parole vogliamo i fatti.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 07/06/2018 - 15:35

Il nome di Piersanti? Soltanto un pretesto per buttarla in caciara. La più biliosa ed esibizionistica possibile. Sarebbe successa un'idendica pantomima se Conte avesse dimenticato il nome del topinambur...

carlottacharlie

Gio, 07/06/2018 - 15:48

Il frichettone continua con la solfa, purtroppo non ha altri argomenti. Poi dovrebbe far mente locale e vedere cosa ha /hanno fatto loro contro la mafia e così non dover ricordare i morti.

Ritratto di giovinap

giovinap

Gio, 07/06/2018 - 16:53

avrà dimenticato piersanti mattarella e ha sbagliato! per che il presidente della regione siciliana è stato un martire, ma sergio mattarello quali credenziale ha per essere diventato p.d.r. che voi comunisti avete santificato solo per che è dello stesso colore polito vostro?

killkoms

Gio, 07/06/2018 - 18:30

ma perché non sta zitto lui?perché non va a rileggersi la relazione antimafia di minoranza (quella di la torre ed altri della VI legislatura) per sapere cosa insinuavano i sinistri su un altro mat tarella!