Conti, la Ue ora avverte l'Italia: "La situazione non migliora"

Il vicepresidente della Commissione Ue preannuncia una lettera Ue sul bilancio 2018. Il rischio nuove tasse è altissimo

Sul progetto di bilancio per il 2018 "prenderemo le decisioni la prossima settimana" ma "il fatto è che, e tutti possono vedere i numeri, la situazione in Italia non sta migliorando". La sentenza arriva dal vicepresidente della Commissione Ue, Jyrki Katainen, al termine della riunione del collegio che ha avuto una discussione sul semestre economico europeo. "La situazione in Italia non sta migliorando, la sola cosa che posso dire è che tutti gli italiani sanno qual è la situazione, quanto alle nostre decisioni ne saprete di più la prossima settimana", ha risposto Katainen alla domanda se l'esecutivo abbia l'intenzione di inviare all'Italia una nuova lettera sugli impegni di bilancio 2018.

Alla richiesta di specificare quali siano i dati economici negativi dell'Italia a fronte di una crescita del pil notevolmente al di sopra di quanto previsto in primavera, Katainen ha spiegato di riferirsi al rischio di deviazione dell'Italia rispetto agli obiettivi di correzione del bilancio in termini strutturali. Insomma, il governo è avvisato.

Commenti

qwewqww

Mar, 14/11/2017 - 16:36

tutti gli italiani chi? Perchè mi risulta che per es. la Lombardia versa 54 miliardi di euro di tasse a roma che non rivede più e non ha nemmeno un euro di debito. Il debito pubblico è un problema dello stato strxccione ultraindebitato romano.

ginobernard

Mar, 14/11/2017 - 16:43

ohu ... uno non sa più a chi credere. Padoan o Katainen ? il cuore mi direbbe Padoan ... ma la testa ... comunque quello che i numeri non dicono è l'enorme dimensione del PIL sommerso ... insomma la ricchezza reale è superiore a quella dichiarata

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mar, 14/11/2017 - 16:49

Gia' detto e ridetto, se una piscina perde, si deve trovare il buco, non continuare a mettere acqua. Ma alla casta non interessa il bene dell'Italia.

routier

Mar, 14/11/2017 - 17:00

"La situazione non migliora" In assenza di sovranità monetaria, la situazione non potrà che peggiorare. Tra qualche anno vedremo chi ha ragione.

Ritratto di malatesta

malatesta

Mar, 14/11/2017 - 17:13

Ma allora Gentiloni che tutti i giorni fa propaganda su tutte le reti televisive affermando che MAI ci sono stati segnali di ripresa cosi' forti ci racconta una bugia?..mah..

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Mar, 14/11/2017 - 18:32

In arrivo il crollo! La UE ha smascherato le falsità del governicchio PD (Pil, consumi e fiducia in crescita, ecc.) e ha rivelato la verità: "state peggiorando ogni giorno", che, tradotto in parole semplici si legge:"invidierete la Grecia".

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Mar, 14/11/2017 - 18:35

Cara Europa, caccia via dalle tue fila a Italia e Spagna e invece mettici dentro Catalunya ... Sganciare la fetida e ottusa zavorra autoritaria servirá a far volare una nuova Europa.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 14/11/2017 - 18:37

Caro malatesta 17e13 GENTILONI CHI!!!!lol lol. Saludos.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Mar, 14/11/2017 - 18:39

gzorzi, la casta vive del buco ... lo sa e fa finta di niente ... tanto a pagare saranno sempre gli addomesticati pecoroni

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Mar, 14/11/2017 - 19:45

E' ora che la verità galleggi : la rovina è il Nord che rinunciando al nucleare ha sbarrato tutte le strade . Yeeeeeeeeeaaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh .

jaguar

Mar, 14/11/2017 - 20:41

Ma nessuno del governo ha il coraggio di urlare un bel vaffa alla Ue?

umbertoleoni

Mar, 14/11/2017 - 21:07

purtroppo la cosa e' nota a tutti, tranne agli zucconi, al governo e alla quasi totalità' dei politici. La zavorra dell'Italia, ahimè' e' costituita da coloro che, anni fa si sono letteralmente divorati migliaia di miliardi di lire grazie alla CASSA PER IL MEZZOGIORNO e che ora, continuano nell'orripilante pasto SEMPRE con i soldi dei settentrionali, grazie agli sciagurati governi che continuano a susseguirsi nel nome delle milionate di ottimi meridionali. Ma non illudiamoci: la politica del paese di pulcinella, di fronte ai voti, SI TAPPA OCCHI ED ORECCHIE, e quindi il salasso del nord proseguirà' fino alla rivolta armata che, grazie alla Catalogna, comincia a prendere corpo presso i popoli oppressi europei

umbertoleoni

Mar, 14/11/2017 - 21:20

ribadisco ancora che ... il can che abbaia, NON MORDE, quindi anche questa volta, TUTTO FINIRÀ' A TARALLUCCI E VINO fra il governo di mummie italiano ed i buffoni da circo della UE. La prova provata e'che nonostante le reiterate sceneggiate dei funzionare della stessa UE I CONTI DEL PAESE DI PULCINELLA CONTINUANO A SPROFONDARE NELL'ABISSO DEL DEFAULT !!

gianrico45

Mar, 14/11/2017 - 22:03

Se la situazione italiana non migliora,ci sarà pure un responsabile che impone delle scelte che non la fanno migliorare. Secondo voi chi è?

mariod6

Mar, 14/11/2017 - 22:06

Qualcuno ha tradotto in italiano questo passo a Gentiloni ??? Questo tizio ci bastona mentre il 4° presidente del consiglio abusivamente in carica continua a farsi vento con la ripresa del PIL.

Divoll

Mar, 14/11/2017 - 22:07

Gia'. La UE ritiene che i cittadini italiani non siano ancora stati spremuti abbastanza...

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 15/11/2017 - 00:08

Fateglielo sapere al pentolaio, lui dice tutto il conrtario. Chi sta bleffando? Noi lo sappiamo.

Popi46

Mer, 15/11/2017 - 06:58

1) Statalismo imperante ( lo Stato dovrebbe limitarsi a dettare le regole e a farle rispettare, non deve produrre panettoni o laminati di acciaio),2) Costituzione (pensata per impedire e non per favorire la pluralità di opinioni politiche),3) un meridione che da sempre rappresenta una questione irrisolta (più di mezzo secolo fa si parlava di "questione meridionale ",ricordate?,4)Azzeramento della libertà di impresa (gli imprenditori venivano definiti "padroni " e giù botte...recentemente sono stati esortati ad investire a Timisoara,ricordate?) e mi fermò qui,non ho più spazio. Che vogliamo,allora?

lavieenrose

Mer, 15/11/2017 - 07:52

secondo voi la prossima lettera all'Italia arriverà prima o dopo le elezioni? O forse non arriverà visto che non c'è Berlusconi? Il sommerso in Italia è enorme, persino l'insegnante di yoga di mia madre novantenne si prende in nero 50 euro a lezione a casa, tantissimi colleghi di mia sorella si beccano almeno 500/600 euro al mese di lezioni private in nero, la colf mi ha chiesto di farle una busta paga inferiore ed il resto di darglielo in nero, altro che commercianti e artigiani evasori.... Tra l'altro la spudoratezza di chi viene pagato in nero è plateale.

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Mer, 15/11/2017 - 08:16

burocrati inutili..basterebbe tagliare i loro sprechi,pe r ridistribuire ricchezze a tutti ipaesi....parlano di conti...e i nostri terremoti? e i miliardi che spendiamo per accudire i loro finti profughi??