Corona: "Sono uomo di sinistra ma su certi temi sto con Salvini"

"Per esempio sulla legge Fornero, che grida vendetta. O sulle puttane. Su queste cose sto con Salvini"

Matteo Salvini lo ha citato nel suo pantheon letterario durante la manifestazione leghista a Roma a piazza del Popolo. E lui, Mauro Corona, pur essendo di sinistra, non ha disdegnato l'apprezzamento del leader del Carroccio. "Ma sì, fa sempre piacere, da qualsiasi parte arrivi", dice a La Stampa. Ma poi spiega: "Ho letto anche Celine o Drieu senza per questo diventare fascista (...) Però ho dubbio. Sta a vedere che adesso quelli di sinistra non mi leggono più."

Lo scrittore non teme il boicottaggio: "Questa uscita lascia il tempo che trova, la gente dimentica in fretta. Bisognerebbe invece che tutti i giorni qualcuno parlasse di scrittori: una volta Bersani e una volta Salvini, a turno". Infine, Corona precisa: "Mi sento di sinistra, ma bisogna fiutare anche che cosa dicono gli altri. Per esempio sulla legge Fornero, che grida vendetta. O sulle puttane. Su queste cose sto con Salvini"

Commenti

Fradi

Lun, 02/03/2015 - 18:40

Simpatico Mauro! Spiegami come si può essere di sinistra con idee di destra. Te lo dice uno che ti conosce bene. La verità è che l'etichetta di sinistra serve a vendere libri, altrimenti non ti fila più nessuno.

geronimo1

Lun, 02/03/2015 - 19:31

Se tu fossi uno scrittore di destra, non venderesti piu' un libro!!! Non perché gli elettori di destra siano degli analfabeti che non leggono mai, ma perché la macchina stritolatrice e' gestita dalla sinistra: i critici ti farebbero a pezzi, non ti arriverebbe piu' mezzo finanziamento o mezzo premio....

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Lun, 02/03/2015 - 20:57

Come tutti i COMUNISTI anche questo buffone non fa eccezione. Anche se camuffato da barbone ama infatti i soldi e, come l'insuperabile "vuoto a perdere" Uolter Veltroni è di sinistra, ma anche di destra ossia non è un CA**O!!!

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Lun, 02/03/2015 - 20:58

Prima di tutto vatte a da' 'na scicquata, che puzzi!

Norberth

Mar, 03/03/2015 - 00:00

Sinistra ... Destra ... sono di Pordenone e conosco Mauro sin da quando arrampicavo a Erto. Lo si può incontrare e bere un bicchiere di vino insieme alla Trattoria Julia a pochi passi dalla sua bottega di sculture in legno. Non parla mai di politica quando lo si incontra e non concede facilmente confidenza ai forestieri. E' un personaggio tagliato con l'accetta, così come lo sono le sue opere. Nel raccontare le sue montagne ha sfruttato un'occasione, e per questo non si può biasimarlo. Del resto ora vive dei suoi libri senza aver mai abbandonato la sua vera natura di uomo di montagna. Del resto la carta si fa scrivere, e chi non lo conosce non può giudicare. Sinistra ... Destra ....

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Mar, 03/03/2015 - 00:54

Corona chi la birra?

Triatec

Mar, 03/03/2015 - 01:28

In sintesi: un compagno camerata.

rokko

Mar, 03/03/2015 - 06:58

Vale a dire un altro spara minchiate alla Salvini. La legge Fornero sulle pensioni è un qualcosa di necessario, e se uno la vuole cancellare vuol dire che non è in grado di intendere e di volere. O forse Salvini e questo tizio sono contenti di spendere 340 miliardi l'anno in pensioni ?

Ritratto di pipporm

pipporm

Mar, 03/03/2015 - 07:51

Un pò di qua, un pò di la. E' il problema di molti perchè in realtà non c'è nessuno che ti rappresenta veramente e appieno. Nel caso si vota quello che al momento puzza di meno, ma il giorno dopo il suo puzzo è stomachevole.

rozanu

Mar, 03/03/2015 - 08:00

A parte altrui commenti, giusti e giustificati, sui libri venduti (Andreotti diceva "a pensar male....."), ciò che non ha capito lo scrittore è che le IDEE non sono né di destra né di sinistra ma intellettualmente coerenti ad un modo di pensare e vivere secondo principi condivisi(bili) da tutti gli uomini. Principi di tal fatta si trovano nei suoi libri?

hectorre

Mar, 03/03/2015 - 08:18

un'altro patacca da inserire nella lista...ogni giorno scopriamo l'ipocrisia e le falsità dei sinistri....ieri la melandri e il suo stipendio non stipendio(120.000€),ieti l'altro gino paoli e i suoi soldi non soldi in svizzera,ora corona che dichiara candidamente che pensarla diversamente non gli farebbe vendere più libri.....che brutto universo, si guardano ogni giorno allo specchio senza provare alcuna vergogna,prendendo in giro loro stessi e chi li stima....che squallore.