Corruzione, Cosentino condannato a quattro anni

Quattro anno per l'ex sottosegretario Pdl. Ma i legali annunciano battaglia

Nicola Cosentino

L'ex sottosegretario del Pdl Nicola Cosentino è stato condannato a una pena di quattro anni, acusato di corruzione nei confronti degli agenti della polizia penitenziaria di Secondigliano.

Una sentenza che arriva dopo che la procura di Napoli Nord aveva chiesto per lui sei anni, ma di cui i legali di Cosentino non sono affatto contenti, tanto da essere già certi di presentare appello.

L'avvocato Agostino De Caro, che insieme a Stefano Montone si occupa di difendere l'ex politico, ha messo in chiaro che farrano "sicuramente appello", parlando al telefono con le agenzie stampa.

Non c'è proprio dubbio - ha detto -, non ho nemmeno bisogno di leggere la sentenza. Secondo noi l'accusa di corruzione è assolutamente infondata. Leggeremo le carte per costruire l'appello ma non abbiamo un attimo di esitazione".

Commenti

killkoms

Mer, 22/06/2016 - 21:59

4 anni? ne h già scontati quasi 3..!

Alessio2012

Mer, 22/06/2016 - 23:02

Non lo mollano... non vogliono risarcirlo e preferiscono condannarlo piuttosto che ammettere di aver sbagliato!

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Mer, 22/06/2016 - 23:42

E se in appello dovesse venire assolto???? Come la mettiamo????

SnakeJ.

Gio, 23/06/2016 - 09:15

(solo)4 anni a cosentino(per ora), ma chi l'avrebbe mai detto, un personaggetto così dabbene referente dei sani principi degli amici del pdl campano