Così l'Italia padrona di casa ha sprecato la sua occasione

Sui temi chiave del G7 Gentiloni ammette le difficoltà Ma il suo stile è lontanissimo dai trionfalismi di Renzi

N onostante giocassimo in casa, l'Italia esce dal G7 di Taormina con un sostanziale nulla di fatto. Sui temi chiave, infatti, l'impasse tra i Sette Grandi ha tenuto banco per tutta la due giorni, in particolare sul fronte immigrazione, tema per noi particolarmente sensibile. Ma pure sul commercio e sull'ambiente non si sono fatti sostanziali passi avanti. Paolo Gentiloni lo sa bene e nella conferenza stampa che chiude il summit siciliano ha l'onestà intellettuale di farsi carico di un bilancio che di certo non si può dire positivo.

Lo fa guardando il bicchiere mezzo pieno, certo. Ma avendo il coraggio di non nascondersi dietro frasi di circostanza. Il premier italiano, insomma, non vende niente di più e niente di meno di quello che è riuscito a ottenere. Il successo mediatico del vertice di Taormina è fuor di dubbio, come pure è sotto gli occhi di tutti la sconfitta delle diplomazie sui decisivi capitoli immigrazione e clima e il compromesso sul commercio globale. Gentiloni non si tira indietro, ammette che sul clima si «registra una differenza non secondaria» mentre sul capitolo profughi spiega che non «aspettava sarebbero arrivate soluzioni».

È lo stile semplice che ha caratterizzato la sua permanenza a Palazzo Chigi, perché anche quando lo scorso marzo presenziò in Campidoglio alle celebrazioni dei 60 anni dei Trattati di Roma l'approccio fu molto simile. Così, ancora ieri a Taormina Gentiloni ha voluto rimanere se stesso e non nascondersi dietro facili celebrazioni dell'italianità e di un successo che purtroppo non c'è stato. Nessun trionfalismo, quindi, per un accordo sul terrorismo importante ma sostanzialmente già deciso e messo nero su bianco dalle diplomazie del G7 da settimane e poi «facilitato» dai tragici fatti di Manchester. Il premier italiano lo rivendica, certo. Ma non ne fa la bandiera di uno storytelling di successo come sarebbe accaduto con il suo predecessore.

E qui sta uno dei punti chiave. Perché ascoltando Gentiloni che ammette i limiti di un summit che non è riuscito a sbloccare i capitoli relativi a immigrazione, clima e commercio, la distanza con la stagione di Matteo Renzi a Palazzo Chigi appare siderale. Il premier lo cita nella conferenza stampa finale, per ringraziarlo della scelta di Taormina. Così come ringrazia Maria Elena Boschi, in prima fila seriosissima e con tanto di occhiali da sole. Poi, però, segue un canovaccio lontano anni luce da quella che sarebbe stata la strategia comunicativa di Renzi. Nessuna grancassa, zero trionfalismi, ma la presa d'atto consapevole che la «discussione è aperta» su molte questioni e che si sono trovati «punti di equilibrio». Anche su Donald Trump sceglie diplomaticamente di non sbilanciarsi. E a chi gli chiede un commento sulla prima del presidente americano risponde che era una «prima volta anche per lui» ma che l'ha trovato «molto interessato».

Insomma, piccoli passi verso il tentativo di riuscire a mettere giù strategie comuni. Con una sostanziale intesa sul nodo terrorismo, ma senza nascondere le distanze e le difficoltà. Basso profilo, dunque. Che è consono all'approccio alle cose di Gentiloni e che non dispiace affatto a un Renzi che raccontano i suoi ancora non sembra essersi fatto una ragione dell'aver mancato l'appuntamento con la storia di Taormina. Il prossimo G7 a presidenza italiana, infatti, arriverà fra sette anni, che sono politicamente un'eternità. E non sta scritto da nessuna parte che allora ci sarà di nuovo Matteo Renzi a Palazzo Chigi.

Commenti

giginonapoli

Dom, 28/05/2017 - 08:39

E`semplicemente normale con un governo di incapaci abusivi.

sergio_mig

Dom, 28/05/2017 - 08:44

Noi siamo i soliti grandeur, accoglienze principesche, pattuglia acrobatica nazionale, cene fiabesche X impressionare gli ospiti a sbaffo, siamo i tappetini con il cappello in mano, e non riusciamo ad ottenere nulla, cappello vuoto, solo sberleffi, così continuiamo a mantenere i migranti e clandestini da subire le arroganze tedesche, francesi e altri X colpa di narcisisti buffoni incapacii, il tutto pagato con i soldi dei contribuenti e i nostri risparmi rubati da questi falliti nulla facenti traditori del paese.

rudyger

Dom, 28/05/2017 - 09:04

Tra i sette Grandi mancava Putin . L'Italia non c'era, era solo il Paese ospitante. Incontro inconcludente.

Ritratto di karmine56

karmine56

Dom, 28/05/2017 - 09:40

Quello è...un uomo di pezza.

Ritratto di .nonnaPina...

.nonnaPina...

Dom, 28/05/2017 - 09:46

gentiglion, missione fallita ma SERVIZIO A TAVOLA IMPECCABILE

elio2

Dom, 28/05/2017 - 09:50

Ma cosa vi ha portato a pensare che le altre nazioni, avrebbero subito le idee o le imposizioni del nostro abusivo rappresentante, senza legittimazione popolare, capace solo di far da tappettino agli interessi della culona e dell'Europa della finanza criminale, lontana anni luce dagli intenti dei padri fondatori?

Happy1937

Dom, 28/05/2017 - 09:50

Mi sembra che Gentiloni dimostri un'onesta' intellettuale , dote scarsamente presente nella gran maggioranza degli uomini politici , non solo italiani,dei nostri giorni.

hellas

Dom, 28/05/2017 - 10:03

Adesso, è chiaro che l'immagine non è tutto, e che la sostanza è più importante....Però qui , in assenza totale di sostanza, abbiamo un'immagine di un grigiore deprimente ! Il buffone cazzaro di Firenze era solo fuffa e immagine , ma Gentiloni ci rappresenta in un modo degno di Fantozzi....Grigio, genuflesso alla Merkel, chiaramente fuori ruolo, ci mancano solo " i diti incrociati" di fantozziana memoria....

aldoroma

Dom, 28/05/2017 - 10:04

sempre pecore.....

Lino.Lo.Giacco

Dom, 28/05/2017 - 10:06

almeno c'e' coerenza tra le parole il tono e i fatti. Tanti annunci, tante belle parole e tantissimi soldi spesi per far trascorrere una mini vacanza a sette uomini piu' qualche accompagnatore in una Taormina splendida e meravigliosa. una esternazione di accoglienza super , cibo e mobilitazione militare in difesa del beautiful. a differenza delle esternazioni della corea del nord che esterna la forza militare in offesa ad altri. al netto di questo il resto e' inutile spreco e lo di sapeva gia. Ancora una volta i piu' ricchi del mondo si incontrano mangiano e bevono e si rilassano mentre i poveri del mondo continuano a soffrire, migrare e morire alla prossima conferenza dei grandi sperando in una localita' altrettanto bella e accogliente come Taormina!

Ritratto di mina2612

mina2612

Dom, 28/05/2017 - 10:45

@sergio_mig, 8.44- Intervento perfetto... però.. quel 'X' perchè non lo sostituisci con il classico 'per'? Non credo che due battute in più ti facciano perdere tanto tempo..

arkangel72

Dom, 28/05/2017 - 11:06

E' stata un'occasione sprecata per tutte le Cancellerie dei 7, non solo per quella italiana. Mi auguro che lo splendore del sito provochi un richiamo turistico per tutti quei luoghi.

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Dom, 28/05/2017 - 11:12

Visto che Gentiloni è la diretta emanazione di Renzi soprattutto, ma anche qualche altro (forse parecchi) in alto loco può vantare un simile referenza, e forse della Boschi poi, allora anche noi popolo alla maniera del sedicente premier, dovremmo ringraziarli questi signori che non ci rappresentano affatto e sono lì per un atto di mano da loro stessi ordito, e dovremmo farlo non per gli stessi motivi di Gentiloni ovviamente, ma per aver contribuito invece a regalarci una passerella spettacolare, sempre a spese del solito popolo beone naturalmente, i tramonti per interposta persona e nient'altro. E il fatto che questo “niente prodotto” sia stato riconosciuto nella conferenza finale di ieri 27 dal cosiddetto “padrone di casa” di turno, abusivo tra l’altro, questo non diventa, purtroppo per lui , più meritorio. Perché la produzione del solo fumo non può... (1 di 2)

Ritratto di mina2612

mina2612

Dom, 28/05/2017 - 11:20

Prendiamo il lato positivo dell'evento: la sobrietà del conte Gentiloni è stata impeccabile, pensate se ci fosse stato Mr Bean.. che figure!

Ritratto di Nahum

Nahum

Dom, 28/05/2017 - 11:21

Non penso che sia vero, l'Italia nel contesto delle circostanze ha fatto bene e non credo che Salvini o Meloni al posto di gentiloni avrebbero fatto meglio. L'Italia,esce con un summit ben organizzato e senza errori marchiani. L'immagine del paese ne esce rafforzata. Per quanto riguarda la dichiarazione finale, con Trump non potevate aspettarvi di più forse di meno. Non si può scavare fossati tra la gente o, per dirla come Allam, alzare muri e poi aspettarsi di ottenere tutto quello che si desidera.

tonipier

Dom, 28/05/2017 - 12:09

" LE PROSPETTIVE DELLA RIGENERAZIONE POLITICO-SOCIALE ITALIANA" Quando una nazione od un popolo dispone di una minoranza capace di reimpugnare la fiaccola degli ideali civici e della dignità etnica, le epoche di decadenza che inficiano la sua vita e la sua storia sono destinate a concludersi, ad esaurirsi per cedere il posto all'imperio del nuovo ordine, del nuovo corso storico. In Italia si è raggiunto, il fondo del degrado, il culmine del caos e della vergogna.

restinga84

Dom, 28/05/2017 - 12:36

La foto di Gentiloni dice tutto.Quindi,miei cari connazionali, cosa vi aspettavate da questo nobil uomo,se non una superba accoglienza degli ospiti,come si addice ad un direttore di un lussuoso Hotel?Il resto e`ostentata adesione ai piu`banali luoghi comuni.Indigente Italia e,con essa,Noi tutti.

Klotz1960

Dom, 28/05/2017 - 12:45

La cosa piu' esilarante e' il messaggio stile Renzi dell'Italia come erede della civilta' greco romana. I libri di storia li hanno letti tutti, e la storia contemporanea dice che da quando non c'e' piu' Berlusconi contiamo ZERO. Ed infatti non abbiamo ottenuto NULLA sull'immigrazione, perche' perfino i Paesi dell'Est che abbiamo SFAMATO PER DECENNi ci ridono in faccia MENTRE continuiamo a versargli soldi. Tipico, perfetto G7 all'italiana: tanta scena, risultati ZERO.

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Dom, 28/05/2017 - 12:47

Sig. "aldoroma", "sempre pecore....."? Ancora di più: "capre, capre, capre" alla maniera di Sgarbi.

Ritratto di Pippo1949

Pippo1949

Dom, 28/05/2017 - 12:48

Nessuna novità ! Questi incontri non hanno deciso mai niente ! Purtroppo anche gli statisti e i loro coniugi hanno diritto alle gite aziendali pagate dai contribuenti.......

bundos

Dom, 28/05/2017 - 12:54

lo ho scritto altre volte,abbiamo il primo ministro più ridicolo della storia patria,un tappo di sughero per una bottiglia vuota,solo per prendere e perdere tempo. ma prima o poi si andrà al voto volente o nolente e sarà vendetta !!!!!!!!!!!!!!!!!!

jaguar

Dom, 28/05/2017 - 12:58

Per la situazione in cui versa l'Italia in questi ultimi anni, non dovremmo far parte del G7, e nemmeno del G20. Oltretutto, ci permettiamo di sperperare cifre folli per ospitare un vertice in cui il nostro paese ha un ruolo molto marginale.

piazzapulita52

Dom, 28/05/2017 - 13:06

L'ITALIA PADRONA DI CASA? NON MI ERO ACCORTO CHE L'ITALIA ESISTESSE ANCORA!!! BUFFONI!!!

agosvac

Dom, 28/05/2017 - 13:18

E' mai possibile che il Governo italiano speri che i suoi problemi coi migranti fasulli li possano risolvere altri????? Ciascun Governo e ciascun Stato dell'UE deve risolvere da solo i suoi problemi con i migranti fasulli islamici!!!

swiller

Dom, 28/05/2017 - 13:47

Governati da perfetti imbecilli di una incapacità stratosferica buoni solo a rubare.

Cinele

Dom, 28/05/2017 - 14:09

Se bastasse organizzare gli incontri come questi in casa propria per ottenerne di più lo farebbero tutti costantemente, non diciamo stupidate.

Lupi24

Dom, 28/05/2017 - 14:24

Qualcuno ha mai spiegato che esistono, contano, sono decisivi i "rapporti di forza". Quelli reali, non quelli immaginari? E che più grandi e complessi e urticanti sono i problemi, più contano? Ha voglia di gonfiarsi la rana, il bue è più grosso.

LuPiFrance

Dom, 28/05/2017 - 14:39

Forse perché in Europa sanno bene che dietro il traffico dei "migranti" vi è la mafia, il pd e il pretume.

Tarantasio

Dom, 28/05/2017 - 15:16

il nostro comandante ha avuto la faccia di chiedere a Trump di prendersi una fetta di sbarcati e di finanziare i salvataxi... e sapete come gli ha risposto Trump...? immaginatelo...

patrenius

Dom, 28/05/2017 - 15:44

Ma sul piano internazionale l'Italia esiste ancora o è una provincia della Libia?

Antonio43

Dom, 28/05/2017 - 15:52

Ma li volevamo convincere a fare qualcosa per gli immigrati facendogli vedere le Frecce Tricolori? O facendogli assaggiare i cannoli e le granite siciliane? Ci siamo quasi indebitati per organizzare questo summit, non siamo stati capaci di trarne un benchè minimo beneficio. Facciamo parte del G7, ma non se ne accorge nessuno. Gentilò, prenditi la boschi etruria sottobraccio e toglietevi di mezzo. L'invito potrebbe essere rivolto in modi anche più bruschi, ma siamo al G7 ed il turpiloquio potrebbe stonare sopratutto per la bellezza stordente di Taormina.

ESILIATO

Dom, 28/05/2017 - 16:05

Senza Putin e' stato tempo perso.

Antonio43

Dom, 28/05/2017 - 16:05

Ma pensavamo di ottenere qualcosa facendogli assaggiare i cannoli e le granite siciliane o sarebbero rimasti a bocca aperta per il passaggio delle Frecce Tricolori? (Ma che c'entravano poi?). Siamo nel G7 ma non se ne accorge nessuno, Gentilò, prenditi la boschi etruria sottobraccio e levatevi di torno. L'invito potrebbe essere rivolto in modi anche più bruschi, ma siamo al G7 ed il turpiloquio va controllato, ma sopratutto per la bellezza stordente di Taormina.

moshe

Dom, 28/05/2017 - 16:29

Con il governo di delinquenti ed incapaci che abbiamo non ci si poteva aspettare di meglio ..... e l'invasione, supportata ed incoraggiata dai delinquenti che ci governano, AVANZA !!!!!

giovanni951

Dom, 28/05/2017 - 16:38

qualcuno si aspettava qualcosa di buono da parte da gentiloni? ma dai....in ogni caso, soldi buttati.

guido.blarzino

Dom, 28/05/2017 - 17:26

Quanto ci è costato questo nulla ? Gli incontri di tutti questi narcisisti con red carpet a ruota non ispira fiducia al mondo produttivo che deve lottare quotidianamente per sopravvivere alla pressione fiscale ed alla burocrazia. E quanto giova ai milioni di disoccupati ???

Lens69

Dom, 28/05/2017 - 17:27

ricordatevi che i sinistri sono bravi solo a dare il pugno sul tavolo quendo si ledono diritti sindacali o da giudizzi contrari ai loro ideali Marxisti, ora siamo nelle loro mani e faremo bene a cambiare al piú presto o per gli Italiani sará dura

greg

Dom, 28/05/2017 - 17:32

Gentiloni, ovvero le sfumature del grigiore, politico, intellettuale, gestionale del paese, che non gestisce lui ma fa solo il palo. D'altra parte è un vecchio PCI, la magnificazione della burocrazia comunista, quella che ha iniziato a dare la spinta al paese per portarlo sull'orlo dell'abisso, dal novembre 2011, ma prima ancora con la gestione del famoso compromesso storico, dove la DC gestiva le centrali di affari per la balena bianca, e il PCI gestiva tutto il resto, con particolare prevalenza sul caos sindacale anni 60/70/80/90/2000/2010.......

tosco1

Dom, 28/05/2017 - 18:32

Gentiloni ha la faccia mesta di colui che, dopo una cena con amici invitati, che non si e' svolta neanche molto felicemente, rimane al ristorante per pagare il conto, mentre gli altri se ne vanno. Oltre questo da lui non mi sarei aspettato altro. Il bello per lui viene ora, dopo che la Nato ha dichiarato che sui barconi stanno arrivando reclutati dagli isis a frotte. 200.000 clandestini, 20.000 solati Isis. Chi paghera' i danni e le responsabilita' penali .?

Epietro

Dom, 28/05/2017 - 18:40

Guardate Gentiloni è un rassegnato incapace di fare qualsiasi cosa a vantaggio degli italiani. Sempre prima gli altri vengono.

TitoPullo

Lun, 29/05/2017 - 02:32

E Gentilazzo dovrebbe avere peso e e forza da "mediare" fra interessi così contrastanti ???? Ma da dove la prenderebbe visto che il paese e la di lui persona sono pressoché insignificanti sul piano internazionale e con l'assoluta mancanza di una qualsivoglia politica estera !!Cosa si aspettava che gli altri ci risolvessero il problema dell'ondata umana che ci sta investendo e che lui con la sua inedia la sta trasformando in una tragedia ??? Ma quest'uomo e la sua corte ci vogliono dire cosa intendono fare oltre che mollare per le strade a dormire sotto i ponti questa marea umana ?? Qualcuno si assuma l'opera pietosa di spiegare a questi signori che LA SOLUZIONE DEVE VENIRE DA LORO visti che si sono candidati a dirigere (si fa per dire!) questo paese !! Non esiste esempio nella storia della Repubblica di un branco di giravuoto inconcludenti simile!!