Cura Renzi: più tasse e più spioni

Male il deficit-pil, cresce la pressione fiscale. Giustizia, si va verso intercettazioni a tappeto

Una pioggia di dati economici negativi sta travolgendo l'ottimismo, e le promesse, del governo. Ieri è toccato di nuovo all'Istat dare cattive notizie, con il dato definitivo della pressione fiscale del 2014, fissata al 43,3%, in crescita dello 0,1 per cento rispetto all'anno precedente. Nel quarto trimestre 2014 la pressione si è attestata al 50,3 per cento. L'unico segno positivo riguarda la spesa per interessi, ma è da mettere esclusivamente sul conto di Mario Draghi. Intanto sulla giustizia prende forma la proposta di riforma di Gratteri: si va verso intercettazioni senza limiti di luogo e tempo. Anche attraverso i video.

a pagina 5

Greco a pagina 10

Commenti
Ritratto di Nopci

Nopci

Ven, 03/04/2015 - 16:23

EUTANASIA DI UNA ITALIA NEL 2018. DEBITO PUBBLICO €2.999.999.999,00? Prospezioni al secondo di italia.org h.16:20 € 2.226.067.986.853 debito pubblico italiano € 102.966.540 soldi spesi in interessi sul debito pubblico oggi € 35.918 debito pro capite 112.566.975 carte di credito in Italia € 76.141.917.479 soldi evasi al fisco quest'anno 1.099.693 famiglie italiane con un capitale superiore ad 1 milione di euro.