Dai polli agli alberghi. La galleria degli orrori delle società in perdita

Nelle carte di Cottarelli ecco le municipalizzate con i bilanci peggiori. Record negativo in Molise

Partecipate da incubo. Nelle carte dell'ex commissario antisprechi Cottarelli si nasconde una galleria degli orrori. Classificate in quattro categorie, a seconda delle dimensioni, ci sono le maglie nere, le società pubbliche (finanziate da Regioni e Comuni) che hanno battuto tutti i record, ma al contrario. Nel senso che il loro «indice di redditività», ovvero il rapporto tra il patrimonio e le perdite realizzate, è così rosso, ma così rosso che quasi si passa al viola. Qualche esempio. Nell'elenco delle partecipate con un patrimonio netto superiore al milione di euro, al primo posto c'è Gam - Gestione Agroalimentare Molisana Srl, una società interamente di proprietà della Regione Molise, nata per valorizzare la «filiera avicola molisana», ovvero uova e polli. Ebbene, i numeri della Gam, per restare in tema, fanno venire davvero la pelle d'oca. Patrimonio di 2 milioni circa, perdita di 14,5milioni, pari ad un indice di redditività negativo al 691%. La nuova giunta regionale vuole disfarsene, rilanciando però «il progetto» (i polli regionali, mission indispensabile) con un 16 milioni di euro. Alè. Subito dopo, nella hit parade degli orrori contabili, c'è la holding del Comune di Parma, la Stt - Società per la trasformazione del territorio, che naviga su una voragine di 27,9 milioni di euro -488,24% di redditività). E poi, al terzo posto sempre sul podio delle società più grosse, la cagliaritana Tecnocasic Spa, smaltimento dei rifiuti. Da smaltire, insieme a quelli, ha anche 4,6 milioni di rosso, che rispetto al patrimonio danno un indice del 454%, a cui premettere però un segno meno. Più sotto c'è l'Aeroporto Gabriele D'Annunzio di Montichiari, a Brescia, 3,8 di perdite (anno 2012), così, come altri scali minori e in rosso: gli aeroporti di Verona, di Cuneo, di Alghero, Parma, Lamezia Terme. Decollano, soprattutto i debiti.

Tutte società che se fossero sul mercato, senza la mano pubblica, sarebbero già fallite da tempo. Invece le generose tasse dei cittadini italiani, i più tartassati d'Europa, le tengono in piedi. Con la soddisfazione dei vertici (presidenti, Cda, direttori generali) i quali, rosso o nero, prendono sempre i loro emolumenti come se i bilanci andassero col vento in poppa. Miracoli del capitalismo pubblico. Quando è lo Stato (in questo caso gli enti locali) a fare il gestore, le cose si mettono male. Persino in settori dove di solito si guadagna, come i casinò. La Cmv Spa, che gestisce quello di Venezia, chiude in perdita clamorosa: 20 milioni. E anche al Casinò di Campione, partecipato da diversi Comuni, il banco perde (27 milioni). In discesa libera anche i conti delle funivie, società partecipate dai Comuni del Trentino Alto Adige, conti in rosso anche qui. E persino gli hotel a Roma, vicino alla stazione Termini, riescono a non avere abbastanza clienti per guadagnare. È il caso dell'albergo partecipato al 5% dall'Università (pubblica) di Tor Vergata. Per non parlare delle terme, dalla Toscana alla Sicilia, dimagriscono tutti i bilanci.

E se si scende di categoria, le cose non migliorano. Sono 1.430 su 5.268 le società partecipate che non rendono nulla, anzi perdono, il 27% di quelle analizzate da Cottarelli. E il peggio si trova proprio tra le piccole, quelle fino a 10mila euro di patrimonio netto. Delle 131 società, ben 68 registrano un indice negativo. Più della metà. Meno male che c'è lo Stato (le tasse) a tenerle in piedi.

Commenti
Ritratto di robocop2000

robocop2000

Mer, 17/12/2014 - 08:28

COTTARELLI AVEVA FATTO UN LAVORO ECCELLENTE. AVREBBERO DOVUTO NOMINARLO MINISTRO DELLE FINANZE E DARGLI CARTA BIANCA. INVECE LO HANNO CACCIATO CESTINANDO CON ARROGANZA RENZIANA TUTTO IL SUO LAVORO. COMUNISTI INETTI SEMPRE E SOLO INETTI.

Ritratto di Azo

Azo

Mer, 17/12/2014 - 08:59

Ladri,Ladri,Ladri!!!!!! Più sono LADRI E DELINQUENTI, PIÙ SONO BENVENUTI, NEL PARTITO CHE SI FÀ CHIAMARE DEMOCRATICO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

nerinaneri

Mer, 17/12/2014 - 09:18

...devono farne un opuscolo e mandarne una copia in ogni famiglia...

Vince71

Mer, 17/12/2014 - 09:27

Alla luce di tuutto ciò hanno cacciato Cottarelli invece che azzerare tutti i cda delle disasrose partecipate...le quali, al pari delle coop,agiscono spesso e volentieri in regime di monopolio e ciò nonostante riescono a registrare perdite da record;segno della totale incapacità del manager pubblico medio (solitamente scelto fra politicanti trombati a vari livelli elettorali)e di quanto sia comodo e facile fare impresa con i soldi degli altri (ovvero di noi cittadini).

Gioa

Mer, 17/12/2014 - 09:30

RENZI COTTARELLI TI HA CESTINATO PERCHE' COSI' IL BILANCIO DEL BOMBAROLO DI PONTASSIEVE (FI) TORNA SEMPRE PERFETTO NON SARA' MAI IN ORSSO. RENZI APPOGGIA REALTTA' DI GRAN LUNGA PEGGIORE DEL BILANCIO IN ROSSO DEL MOLISE PER POLLI E ALBERGHI. STIAMO PAGANDO IN TANTI ONESTI LAVORATORI QUELLO CHE RENZI STA FACENDO IN UE CONDIVIDERE IL DEBITO PUBBLICO CON IL SUO AMICO JUNCKER....GLI ONESTI PAGANO SEMPRE IN TUTTI GLI AMBITI POSSIBILI. COTTARELLI TI HANNO CACCIATO NON VALORIZZATO....LA STORIA FINISCE COSI'?. PECCANO PER NOI CHE ABBIAMO CREDUTO!!.

geronimo1

Mer, 17/12/2014 - 09:33

Dove e' la sorpresa???? Molti dalla memoria corte non si ricordano l' industria di stato (IRI) ??? L' esempio che aveva fatto il giro del mondo (ma cento veolte, e non c'era internet) era l' Alfa Romeo.... Ora queste voragini si chiamano municipalizzate??? Io vorrei sapere chi ha scelto il gruppo dirigente della GAM della regione Molise, chi sono (familiari, compagni di partito e merende...) e chi deve restituire i soldi di "buco".. NEssuno direte voi..??? Io dico che e' ora di cambiare..!!!!!

killkoms

Mer, 17/12/2014 - 10:12

nata per valorizzare"..la filiera avicola.." in una regione in cui in moltissimi piccoli centri,tante case rurali hanno l'immancabile batteria di polli domestici?

Gioa

Mer, 17/12/2014 - 10:37

COTTARELLI GRAZIE DI ESISTERE. L'ITALIA DEI BILANCI IN ROSSO CONTINUA A CAMBIARE DI COLORE AL BILANCIO. DI CHE COLORE VOGLIAMO IL BILANCIO?. DIPENDE DA CHI IL BILANCIO L'HA REDATTO. CHI E' LADRO DALLA NASCITA....INDIRETTAMENTE CONTINUERA'. C'E' SOLO UNA COSA DA FARE PER COMBATTERE LA CORRUZZIONE CONTINUARE "NELL'ESTIRPAZIONE" DALLE RADICI. C'E' CHI SI ESPONE PER COMBATTERE LA CORRUZIONE E C'E' CHI AL CONTRARIO ELOGIA QUESTI MAFIOSI PAGANDO. SONO QUESTI SOGGETTI CHE VANNO PRESI E PUNITI!! COSI' SARA' PIU' FACILE "UCCIDERE LA PIOVRA". QUESTA GENTAGLIA VA PUNITA CON LA "RIAPERTURA" DELLA LEGGE 180. CHI CORROMPE INCOLPANDO GLI INNOCENTI, E' MAL GIUSTIZIA VOLUTA DA UNA MENTE PSICOTICA PER NULLA NORMALE!!.

Rossana Rossi

Mer, 17/12/2014 - 10:44

E bravo renzi......a Cottarelli ha dato il ben servito e noi italiani cretini paghiamo, paghiamo, paghiamo...........

mezzalunapiena

Mer, 17/12/2014 - 10:46

perche' queste informazioni le apprendiamo dai quotidiani e non dalla televisione e/o dalle opposizioni?

km_fbi

Mer, 17/12/2014 - 11:00

Cottarelli sarebbe un ottimo PdR, se qualcuno avesse la forza ed il coraggio di proporlo. Avrebbe il rispetto di tutti gli italiani, perlomeno perché non si è intrufolato nel sistema, dimostrando il massimo di dignità anche nel momento in cui realizzava che il suo lavoro veniva messo da parte, e in quanto sarebbe certamente il più informato su quelle che sono le difficoltà del paese, e le possibilità di superarle.

giovauriem

Mer, 17/12/2014 - 11:03

non è possibile che il peggio sta in molise ,lì hanno il grande corregionale tonino di pietr(a)o (di pietra inteso come appartamenti) da montenero ,grande censore e sorvegliante della legalità e verginità nazionale e molisana . colui che ha operato in magistratura rossa picchiando duro a destra e a s... destra, e nessuno mai è riuscito a rompergli le scatole... piene di multipli di filigrana colorati son numeri di serie, perciò non dite sciocchezze per sminuire la grandezza del' homo sapiens magnienz e rubiens

Gioa

Mer, 17/12/2014 - 12:52

COTTARELLI RENZI TI HA DATO IL BUON SERVITO....TU COTTARELLI SERVI LUI...SAI COME IN UN BEL PIATTO D'ARGENTO. SOCIETA' PUBBLICHE FINANZIATE DAI COMUNI, REGIONI ECC.... E' QUESTO ECC...CHE CI FA RIFLETTERE. SOCIETA' PUBBLICHE CHE RUBANO SOLDI PUBBLICI...COMUNI,REGIONI. PROVINCIE...ECC.