D'Alema: “Renzi ci farebbe perdere le elezioni”

Per l'ex premier Massimo D'Alema: "“Ormai è chiaro che con Renzi non vinceremo mai. Tra lui e una parte del nostro mondo si è determinata una rottura sentimentale, difficilmente recuperabile”

“Renzi ci porterebbe a perdere le elezioni”. È netto il giudizio di Massimo D’Alema, l’oppositore interno più accanito del segretario del Pd.

“Ormai è chiaro che con Renzi non vinceremo mai. Tra lui e una parte del nostro mondo si è determinata una rottura sentimentale, difficilmente recuperabile”, incalza l’ex premier, intervistato dal Corriere della Sera. D’Alema è convinto che il Pd sia “un partito isolato” e che l’unico disposto ad aiutarlo sia Berlusconi “che ha bisogno del governo contro la scalata di Vivendi: do ut des”. “Ma non credo che la mano tesa di Berlusconi corrisponda al sentimento dell’elettorato di centrodestra”, aggiunge spiegando che “se la tendenza elettorale è quella che vedo, il Pd e Berlusconi non avranno i numeri per fare nessun governo”.

Una cosa è certa. Con il governo Gentiloni, secondo D’Alema, è caduto il dogma“secondo cui Renzi era insostituibile”. Ora c’è “un presidente del Consiglio più garbato, più accettabile dagli italiani. E – aggiunge - ne conosco altri, nel Pd e nel centrosinistra, in grado di svolgere efficacemente quel compito. Ripeto, nessuno è insostituibile. È un principio che a suo tempo ho applicato anche a me stesso”. La responsabilità della caduta di Renzi è soltanto sua. “È stato lui a imporre con tre voti di fiducia una legge elettorale incostituzionale, per poi dopo tre mesi considerarla anche sbagliata. È stato lui a impostare il referendum come un grande plebiscito sulla sua persona; dopo un’esperienza di governo fallimentare, nonostante il favore al di là di ogni ragionevole limite del sistema dell’informazione, almeno di quella ufficiale”, attacca il lìder Maximo della sinistra che annuncia l’intenzione di ricostruire il campo del centrosinistra con un’assemblea che si terrà il prossimo 28 gennaio, partendo dai 300 comitati per il No.

D’Alema condivide, inoltre, l’idea di Bersani di “individuare un nuovo segretario del partito e un candidato del centrosinistra alla guida del Paese; proprio perché il Pd non appare più in grado di esprimere una vocazione maggioritaria”. Parlando del campo delle opposizioni dice: “Anziché deprecare il populismo cercando di delegittimare i nostri competitori politici, dovremmo cercare di metterci in sintonia con il popolo. È vero che la Raggi sta pagando a caro prezzo i legami con gli ambienti della destra romana, ma la Appendino è considerata il miglior sindaco d’Italia”. Mentre, per quanto riguarda i governatori soltanto Enrico Rossi è tra i primi tre più apprezzati, mentre gli altri die sono i leghisti Zaia e Maroni, a dimostrazione del fatto che il Pd sta perdendo “anche il primato del governo locale, da sempre nostro punto di forza”.

Commenti

avallerosa

Gio, 19/01/2017 - 11:13

Con tutti i soldi ricavati da mafia capitale e coop ci saranno molti soldi per comprare tantissimi voti.Però in fondo voi avete già perso.La maggior parte degli italiani vi ha detto un bel NO.Pianntala e goditi il tuo vitalizio e i ricavi del tuo vino.

Una-mattina-mi-...

Gio, 19/01/2017 - 11:18

CHE RENZI FACCIA PERDERE LE ELEZIONI LO SANNO TUTTI, PER QUESTO FINO AD ADESSO NON LE HANNO VOLUTE FARE.

vinvince

Gio, 19/01/2017 - 11:35

Voi siete una rovina !!! La rovina dell'Italia !!! Voi dovete togliervi dalle balle e basta !!!

Ritratto di karmine56

karmine56

Gio, 19/01/2017 - 11:37

Non: "Ci farebbe", avete già perso le elezioni. Perché la sinistra ha tradito il popolo, a favore del capitale.

stesicoro

Gio, 19/01/2017 - 11:50

Ogni sua parola, ogni sua espressione del viso, ogni suo gesto è attentamente studiato e mai improvvisato; il suo obbiettivo è l'annientamento dell'avversario politico che, un tempo era solo Silvio Berlusconi, adesso c'è anche Renzi. Si faccia definitivamente da parte D'Alema, il Paese non potrà che beneficiarne.

ILpiciul

Gio, 19/01/2017 - 11:52

Allora, per favore, ricandidatelo. Per il bene dell'umanità sarebbe bene che il pd e i suoi simili, perdessero sempre, anzi, che scomparissero dalla circolazione.

unosolo

Gio, 19/01/2017 - 12:28

dovevi parlare prima dei danni , ora è tardi si è assicurato protezione e finanziamenti , baratto e ricatti , vi ha fregati tutti , forse solo il Frassino rientra come trombato , ha la banca da assistere , bello ciao ti hanno fregato anche il partito ,.

FRANGIUS

Gio, 19/01/2017 - 12:46

MAGARI FOSSE VERO,MA PURTROPPO GLI ELETTORI PD POSSIEDONO DA TEMPO I PARAOCCHI E I COMUNISTI GODON SUGLI IGNORANTI KAMIKAZE !

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 19/01/2017 - 13:06

Tra tutti e due, siete perdenti in partenza.

evuggio

Gio, 19/01/2017 - 14:07

Chi è causa del suo mal pianga se stesso! L'avete voluto, nominato (NON ELETTO) e protetto al di la di ogni ragionevole giustificazione. Ora zitti e .... a casa! (una volta si diceva mosca, ma non siete più ben visti neppure la)

mstntn

Gio, 19/01/2017 - 14:08

D'Alema una vita di chiacchiere.

agosvac

Gio, 19/01/2017 - 14:32

Povero d'alema, ancora non ha capito la cosa più importante! Non si tratta di renzi, si tratta della sinistra italiana!!!!! Finché questa sinistra resta il partito delle tasse, non ci potrà mai essere sintonia tra gli italiani ed il Pd. Sempre più tasse significa sempre più povertà. Francamente gli italiani di questa situazione non ne possono più. Vogliamo un Governo, qualsiasi esso sia, che riesca a diminuire le tasse e che si attivi verso la ripresa economica della Nazione. Meno tasse, meno magistratura, meno immigrati, tutte cose che la sinistra italiana ha disconosciuto. Renzi non c'entra, lui è solo uno dei tanti esponenti della sinistra. Non è renzi che non funziona, non funziona la sinistra.

Ritratto di elkid

elkid

Gio, 19/01/2017 - 14:32

-----ormai le dichiarazioni di d'alema non fanno più testo----è da un pò che non parla più da uomo politico -ma dà voce solo ai suoi risentimenti personali ed è obnubilato dai presunti torti subiti---insomma anche la sinistra ha i suoi gianfranco fini-----hasta

Duka

Gio, 19/01/2017 - 14:46

A voi fa perdere le elezioni e tutto ciò che sta dietro le elezioni ovvero CIFRE DA CAPOGIRO a noi fa perdere le mutande che è anche peggio.

Libertà75

Gio, 19/01/2017 - 14:55

cosa è rimasto di sinistra in un partito che pensa solo alla finanza, all'amico de benedetti e al business dell'immigrazione? L'ultimo politico di sinistra (di sinistra) che il nostro Paese ha avuto è stato Bettino Craxi, dopo di lui, il vuoto totale. Avete sbagliato tutto e se oggi i sentimentalisti di sinistra di 20 anni fa votano Grillo, Lega e anche FdI ci sarà un perché!

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 19/01/2017 - 15:34

D'Alema, furioso per essere stato estromesso, attacca Renzi, magari per poi andare d'accordo. Intanto a destra si rompono i ponti e ognuno minaccia di andare per i fatti suoi, marciando verso il disastro. In particolare FI sta puntando ad un accordo postelettorale con il PD, sulla strada già seguita da Alfano. A destra non si vogliono rendere conto che quella è la strada per riportare Renzi al governo e quindi a continuare, come nulla fosse accaduto, la sua disastrosa politica. Invece a destra si dovrebbe cercare di capire che la crescente caduta di fiducia dell'elettorato anticomunista porterà gli elettori di destra a votare Grillo, ormai visto come l'unica porta anti-Renzi e anticomunista aperta al loro voto.

MOSTARDELLIS

Gio, 19/01/2017 - 15:50

Speriamo di andare alle elezioni quanto prima affinché si avveri quanto affermato da D'Alema. Non ne possiamo più di questi governi sinistri e inconsistenti e soprattutto NON ELETTI da nessuno.

MOSTARDELLIS

Gio, 19/01/2017 - 15:50

Speriamo di andare alle elezioni quanto prima affinché si avveri quanto affermato da D'Alema. Non ne possiamo più di questi governi sinistri e inconsistenti e soprattutto NON ELETTI da nessuno.

cangurino

Gio, 19/01/2017 - 15:53

Dalema ha ragione, con Renzi il PD perderebbe, ma con Dalema, Gentiloni o chiunque altro, la batosta sarebbe ancora maggiore. Stranamente i sondaggi danno il PD sempre forte, sia pur in calo (30% PD, 30% M5S e 30% cdx unito), ma ci possiamo fidare dei sondaggi? Io farei la tara al PD di almeno un 5% (vedi brexit, Trump ecc.). Purtroppo fino a settembre non si va al voto nemmeno con le bombe ed allora lasciamo che il PD ed i centrini continuino a fare danni e rubare, poi il voto di protesta sarà sempre maggiore e schiacciante.

kinoman

Gio, 19/01/2017 - 16:09

D'Alema come tutti i politici avra' molti scheletri nell'armadio, ma in questo ha ragione. Renzi ha finito la sua corsa, game over.

gneo58

Gio, 19/01/2017 - 16:29

con o senza renzi avrete belle sorprese ! preparatevi.

stefano.colussi

Gio, 19/01/2017 - 16:50

dottor Curridori .. diciamo la Verità Vera: alla Fine della Fiera in ambito democratico l'onorevole Massimo D'Alema era ed è il Migliore. Punto a Capo .. Stefano Colussi, Cervignano del Friuli, Udine, Italy .. come tempo fa' il Migliore era on.le Palmiro Togliatti

Giorgio1952

Gio, 19/01/2017 - 16:52

stesicoro sono d'accordo, questo personaggio dal sorrisetto beffardo che pontifica sempre ma non ha mai concluso un bel nulla, è solo arrogante e invidioso perché come disse Andreotti "Il potere logora chi non ce l'ha"; anche se la frase non è sua, bensì storici, del celebre politico e diplomatico francese del Settecento, Charles Maurice de Tayllerand.

il sorpasso

Gio, 19/01/2017 - 17:40

Parla colui che ha vinto tutto ah ah ah. Ma chi vi deve ancora votare? Avete distrutto l'Italia ed è solo all'inizio.

Ritratto di ateius

ateius

Gio, 19/01/2017 - 17:49

intanto D'Alema con la sua battaglia quasi in solitario nel Pd a favore del NO ha visto giusto e ha vinto pure lui la sua battaglia.- adesso deve scalzare Renzi dal partito prima che lo destrutturi del tutto, e levarlo dalle mani di giovani renziani spuntati dal nulla e dalle faccio strane. per riportarlo alla sua storia secolare fatta di principi e di valori, condivisibili o meno..un compito immane. ma io sono con Lui.

walter viva

Gio, 19/01/2017 - 17:51

Poverino. Dategli ragione ogni tanto o si porterà via il pallone e non giocherà più.

Ritratto di Giano

Giano

Gio, 19/01/2017 - 17:56

Per questi compagni camuffati da democratici il problema non è costituito dai danni irreparabili che stanno facendo, ma dalla possibilità che Renzi faccia perdere le elezioni. Ecco ciò che conta; vincere le elezioni ed andare al potere. E poi gestirlo esattamente come fanno tutti coloro che arrivano al governo; anzi, anche peggio ed in maniera più arrogante e spudorata, infischiandosene della volontà popolare e dell'interesse della nazione.

apostata

Gio, 19/01/2017 - 18:26

è il somaro che dà il calcio all'anatra zoppa

piazzapulita52

Gio, 19/01/2017 - 19:35

Sei un povero illuso "baffino"! Renzi o no Renzi le elezioni, che volutamente continuate a rimandare, le perderete comunque! Gli italiani non vi permetteranno di rovinare ulteriormente il nostro Paese! Dovete togliervi di torno alla svelta prima che......!!!!!

Ritratto di Shard

Shard

Gio, 19/01/2017 - 21:06

Le elezioni le perderete per l'incapacità totale della sinistra, Incapaci di guardare al popolo vi preoccupate solo degli immigrati, luridi incapaci, irresponsabili e ladri

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 19/01/2017 - 21:15

@Elkid e @Giorgio1952 - eppure per decenni l'avete osannato, era il vostro capo. Ora lo rinnegate? Noi l'avevamo sempre detto che non valeva nulla, ma anche l'altro, però. Voi ve ne accorgete dopo decenni, quando i disastri sono irrimediabili? Allora, siete gente proprio sveglia, eh! Non vi sentite un pò buffoni?

giancristi

Gio, 19/01/2017 - 22:30

Speriamo che Renzi continua a guidare il Pd fino a portarlo alla estinzione definitiva. Il Pd è una specie di dinosauro della politica, residuo di ere geologiche lontane. Naturalmente saremmo felici di sbarazzarci anche di D'Alema, ma una cosa va detta: è un vecchio marpione e non si farebbe infinocchiare dai politici europei. Renzi invece è un pivello ignorante e ormai l'hanno sgamato tutti! Così i "migranti", tanto cari al bamboccio vestito di bianco, vengono tutti in Italia!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 19/01/2017 - 23:48

E' inutile che litigano. Non vincerebbe nessuno dei due. Entrambi hanno provato, per poco e subito fallito. Ma chi li vuole più questi due cantastorie?

Filippolamonaca

Ven, 20/01/2017 - 00:43

quello che d'alema non ha capito è che non se lo fila piu nessuno, e a dire il non se lo filavano neanche prima. stai bene dove sei

justic2015

Ven, 20/01/2017 - 02:06

A baffetto mi sbaglio non ti sei messo apposto con quella misera pensioncella e il vitalizio che ti aspetta per legge dopo tutti i sacrifici che ai dovuto affrontare nella tua carriera da l.... politico e non solo con la tua piccola tenuta ai versato tanti sudore per fare un buon vigneto adesso dovresti essere felice e contento di goderti tutto senza stressarti per gli altri.

Giorgio1952

Ven, 20/01/2017 - 11:50

Leonida55 come ho già detto più volte non sono mai stato iscritto al PCI nè l'ho mai votato, tanto meno ho mai osannato D'Alema e non ho mai avuto capi, forse lei è avvezzo a queste cose. Comunque le ricordo che solo gli idioti non cambiano mai idea, il non tenere conto di una nostra vecchia opinione, è comunque sinonimo di intelligenza; vuol dire mettersi in discussione.