De Benedetti accusato di omicidio

I pm: l'azienda non evitò i rischi. Sono contestati 14 casi. Indagati 39 ex dirigenti, tra loro l'ex ministro Passera e Colaninno

A Ivrea gli «Anziani Olivetti» sono una istituzione, gente che tutta la vita ha lavorato in un'azienda che si identificava con la città, e che porta ancora oggi il suo passato con la fierezza dell'aristocrazia operaia. Ma ci sono decine di lavoratori Olivetti che la coccarda dell'«Anziano» non l'hanno mai potuta indossare. Perché nei reparti, nei corridoi, persino nelle mense degli stabilimenti hanno respirato amianto, e l'amianto li ha ammazzati prima che diventassero vecchi. Gente uccisa dal lavoro, in quella che una volta era la fabbrica simbolo dell'illuminismo industriale, e che invece è diventata un mattatoio. Manager, dirigenti, amministratori e padroni potevano sapere e non hanno fatto nulla, dice oggi la Procura della Repubblica di Ivrea, e chiede di processarli tutti per omicidio colposo aggravato.

È un lungo elenco, trentanove colletti bianchi e azionisti. Due nomi spiccano nell'elenco. Quello di Carlo De Benedetti, editore di Repubblica e dell' Espresso , ma anche amministratore delegato e presidente della Olivetti tra il 1978 e il 1996: diciott'anni durante i quali rimasero esposti all'amianto e si ammalarono irreparabilmente dieci dipendenti morti a molti anni di distanza; altri due si ammalarono, ma sono ancora vivi. Insieme a De Benedetti, nel provvedimento con cui la Procura annuncia la fine delle indagini - che riguardano complessivamente 14 morti - c'è Corrado Passera, che all'epoca era il braccio destro di De Benedetti, e oggi - dopo avere guidato Banca Intesa - si affaccia alla politica con il movimento Italia Unica. Ma ci sono anche i due figli di De Benedetti, Marco e Rodolfo, e suo fratello Franco, ex parlamentare Ds. E poi vip della finanza come Roberto Colaninno e Guido Roberto Vitale. E due Olivetti, Camillo e David, gli ultimi eredi della dinastia ad avere avuto ruoli di responsabilità in azienda.

«Attendo fiducioso l'esito delle indagini nella certezza della mia totale estraneità ai fatti contestati», aveva detto De Benedetti quando per la prima volta si era saputo del suo coinvolgimento nell'inchiesta. Ma ora l'indagine è finita, e le conclusioni cui sono arrivati gli inquirenti guidati dal procuratore Marco Ferrando sono ben diverse da quelle che l'Ingegnere si aspettava. «È stato portato a termine un lavoro complesso e serio, che ha fatto emergere carenze nella prevenzione di questi eventi», dice Ferrando. È un modo pacato per dire che quelle morti si potevano evitare, e che chi allora aveva l'obbligo di farlo oggi ne deve rispondere. Da oggi, ventisette faldoni coi risultati delle indagini sono a disposizione degli imputati, ma anche dei difensori degli operai uccisi dall'amianto dell'Olivetti.

Ora De Benedetti dice di aspettare fiducioso l'udienza preliminare, e si chiama fuori dicendo in sostanza che di amianto e sicurezza in genere non era lui ad occuparsi, esprimendo la convinzione che «possano essere chiariti i singoli ruoli e le specifiche funzioni svolte all'interno dell'articolato assetto aziendale della Olivetti». È una linea simile a quella che l'Ingegnere aveva enunciato in una intervista in cui disse «Non sapevo, la colpa di questi morti è dell'epoca di Adriano Olivetti, non di Adriano, ma degli architetti che hanno lavorato per lui». Insomma, io non c'ero ancora, o, se c'ero, mi occupavo d'altro. I pm non la pensano così. 

Commenti

glasnost

Ven, 26/09/2014 - 08:55

E c'è qualcuno che crede che la Magistratura italiana processerà per davvero il suo "padrone"? Poveri illusi, troveranno un modo per fargli dare altri soldi da Berlusconi.

glasnost

Ven, 26/09/2014 - 08:55

E c'è qualcuno che crede che la Magistratura italiana processerà per davvero il suo "padrone"? Poveri illusi, troveranno un modo per fargli dare altri soldi da Berlusconi.

enzo1944

Ven, 26/09/2014 - 09:01

Come tutti i falsi,ladri ed impostori,la colpa è sempre degli altri!......Ma tutti gli Italiani sanno che l'ebreo,ora svizzero,si è sempre e solo arricchito rubando e leccando i piedi al PCI-PD ed alla magistratura rossa,che ha sempre finanziato e foraggiato!....Stai tranquillo,che ora arriva anche per te la giustizia(anche quella divina),insieme ai tuoi leccapiedi(la passera del lago di Como,e il colaninna)che ,come te,si sono arricchiti sulla pelle e la vita dei Contribuenti Italiani!! Buffone!!

Ritratto di mark 61

mark 61

Ven, 26/09/2014 - 09:02

per il giornale è quello di SILVIO BERLUSCONI non certamente dell ' opreraio non fatemi ridere a voi dell ' operaio non ve ne frega un bel niente mai un articolo sulle mrti nel mondo del lavoro

Kosimo

Ven, 26/09/2014 - 09:07

il mio ex datore di lavoro bonifica e smaltisce l'amianto in clandestinità nello stabilimento in vicinanza del centro abitato in cui ha cessato l'attività?.. e io gli chiedo conto attraverso il web http://www.montemesolaonline.it/Tassa.htm

angelomaria

Ven, 26/09/2014 - 09:13

BASTA ANNUNCI CI VOGLIONP CONDANNRE LUI ILVERME FIE VERMI !!!!!

angelomaria

Ven, 26/09/2014 - 09:15

E CASO STANO SPUNTA IL NOME PASSERA!!!

Impetuoso74

Ven, 26/09/2014 - 09:18

MISERABILE lui; rodolfo; suo fratello (altro esponente di merda dell'ex pci); passera che sperava di farsi eleggere per poter godere dell'immunità. e MISERABILI tutti i komunisti che gli hanno retto sempre il sacco.

elgar

Ven, 26/09/2014 - 09:22

Se De Benedetti sapeva che l'amianto era mortale aveva il dovere di smantellarlo subito. E i sindacati lo sapevano? Se lo sapevano anche loro dovevano assolutamente fare casino. E chiedere la rimozione immediata dell'amianto.Proprio per salvaguardare i poveri operai che, purtroppo, poi sono morti tra atroci sofferenze. Altrimenti sono colpevoli pure loro. Colpevoli di aver taciuto se sapevano.

fedeverità

Ven, 26/09/2014 - 09:25

buongiorno! Quando vedo queste notizie su De Benedetti...sono sempre di buon umore!

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Ven, 26/09/2014 - 09:26

SCOMMETTO CHE I GIUDICI AVRANNO UN OCCHIO DI RIGUARDO PER IL PIU' GRANDE LADRO ITALIANO DI SEMPRE. SICURAMENTE NON VERRA' MARTELLATO COME BERLUSCONI, ANCHE PERCHE' LUI E LE TOGHE ROSSE SONO CULO E CAMICIA.

elio2

Ven, 26/09/2014 - 09:32

Sono sicuro che sarà prescritto contro la sua volontà, d'altronde a che serve pagare la tessera del PD?

Albeola50

Ven, 26/09/2014 - 09:37

Sivio Berlusconi,quando l'hanno condannato "non poteva non sapere"De Benedetti?

fedeverità

Ven, 26/09/2014 - 09:43

UN DEI PERSONAGGI + STRISCIANTI DEL SECOLO!

Ritratto di Azo

Azo

Ven, 26/09/2014 - 09:45

Come hà potuto la maggior parte dei nostri parlamentari, compresi il Capo di Stato e quei NULLAFACENTI, CORROTTI di MINISTRI e SENATORI a dare tanta fiducia a questo SGORBIO FIGLIO DI SATANA. Non è che sia a capo di qualch`una delle SETTE-INTERNE in Parlamento e alla MAGISTRATURA ??? Speriamo che non veda più la luce del sole, fuori dal carcere !!!

@ollel63

Ven, 26/09/2014 - 09:47

ma che dicono mai questi sciagurati pm? Non sanno che costui è di sinistra? E pertanto aiutava i lavoratori(!) (i sinistri fan così per definizione).

canaletto

Ven, 26/09/2014 - 09:57

BELLISSIMA NOTIZIA, VERAMENTE BELLISSIMA, QUANDO E' CHE LI METTONO IN GABBIA INCLUSO LA PASSERA???????? SPERO PRESTISSIMO, LADRI MATRICOLATI

castagna

Ven, 26/09/2014 - 10:01

Il suo non occuparsi di amianto delle sue aziende. Mi sembrano le parole di berlusconi nell processo mediaset come faceva ad occuparsene lui se era al governo?beh, qui ci saranno due pesi e due misure. Scommettete che il riccone olivettiano a nostre spese sara' chiamato fuori dai suoi amici togati? Udite popolo il sindaco di napoli de magisris ha commentato la sua sentenza.e' una sentenza politica. Evviva ha scoperto l'acqua calda, a lui il nobel x l'intelligenza

Ritratto di Baliano

Baliano

Ven, 26/09/2014 - 10:03

Lo scriveranno stavolta "non poteva non sapere" se gli operai e i sindacati ogni tanto glielo facevano sapere al clan degli Olivetti? A "la repubblichetta" delle banane in conserva, cosa si inventeranno stavolta per l'autoassoluzione, "il fatto non sussiste"!? Un pescecane rosso, dunque molto speciale, da salvaguardare per la continuazione della specie.

@ollel63

Ven, 26/09/2014 - 10:05

ma che dicon dicon mai questi pm? Non san ch'egli è di sinistra? Ergo "aiuta i lavoratori" per definizione (!).

Ritratto di depil

depil

Ven, 26/09/2014 - 10:08

l'unica speranza è che qualche familiare delle vittime si faccia giustizia da solo eliminando il criminale dei criminali, il ladro e truffatore protetto da sempre dalle toghe eversive e criminali che occupano procure e tribunali

pinux3

Ven, 26/09/2014 - 10:11

Toghe azzurre? Ma non erano tutti "comunisti" questi magistrati?

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Ven, 26/09/2014 - 10:18

MA; POVERO INNOCENTE SIC! LUI NON SAPEVA NIENTE DI QUELLO CHE SUCCEDEVA NELLA SUA FABBRICA; É ANCHE SE C;ERA; LUI NON SAPEVA NIENTE NÉ DI AMIANTO E NEPPURE DELLE PERSONE MORTE PER COLPA DELL;AMIANTO; MA POVERINO SIC! COME SI FÁ A NON CREDERGLI? LUI E STATO SOLO IL PADRONE DELLA OLIVETTI PER 18 ANNI!; É DURANTE QUESTO LUNGO PERIODO QUESTA POVERA ANIMA INNOCENTE SIC! NON POTEVA SAPERE CHE LA OLIVETTI ERA STATA COSTRUITA CON L;AMIANTO!; MA LUI NON SI DEVE PREOCCUPARE PERCHE LUI HA LA TESSERA NUMERO1 DEL PDPCI; É QUESTO PARTITO LO AIUTERÁ IN OGNI SENSO SIA A LUI CHE I SUOI FIGLI; CHE ANCHE LORO NON SAPEVANO NIENTE DELL; AMIANTO!;É SOLO BERLUSCONI SI DEVE RICORDARE DI OGNI PARTICOLARITÁ DI MEDIASET! É SI! LUI IL BERLUSCA MICA HA LA TESSERA DEL PDPCI CHE LO PROTEGGE!; É FRA NON MOLTO QUESTA INCHIESTA SARA INSABBIATA COME LA MOLTITUDINE DI INCHIESTE CHE SONO STATE INSABBIATE CHE RIGUARDAVONO GLI SCANDALI DEI KOMUNISTRONZI! PERCHE CARI COLLEGHI DI QUESTO BLOG; PER LORO VALE LA FORMULA DEL "POTEVANO NON SAPERE" MENTRE PER BERLUSCONI VALE LA FORMULA CHE "NON POTEVA NON SAPERE"! É SI! SI SONO INSABBIATE TANTE DI QUELLE INCHIESTE A CARICO DEL PDPCI COME TELECOM ITALIA! MPS! TELEKOM SERBIA! ANTONVENETA! ED I VARI PENATI; LUSI; BASSOLINO; ERRANI; JERVOLINO; VENDOLA;TEDESCO ETC... ETC.... CHE ORAMAI UN;INCHIESTA CHE VIENE INSABBIATA DALLA MAGISTRATURA NON FÁ PIÚ SCALPORE; MA SOLO SE QUESTE INCHIESTE COINVOLGONO IL PDPCI; PER GLI ALTRI PARTITI "LA LEGGE É UGUALE PER TUTTI".! MA, DEBENEDETTI NON ERA IL PROPRIETARIO DELLA SORGENIA DI VADO LIGURE DOVE SONO MORTI 450 PERSONE PER COLPA DELLE EMMISSIONI DI QUESTA FABBRICA? É CHE FINE HA FATTO ANCHE QUESTA INCHIESTA? SI É DISSOLTA ANCHE LEI?! CERTO CHE I KOMUNISTRONZI ITALIANI SI SANNO PARARE BENE IL CULO VERO???!.

scipione

Ven, 26/09/2014 - 10:30

Gli portero' le sigarette e le arance.

linoalo1

Ven, 26/09/2014 - 10:35

Cosa?!?!La Tessera N.1,indagata?Repubblica e PDuisti saranno,a dir poco, sdegnati!Sdegnati,e non di più!Perchè ora faranno le loro mosse per salvarlo sicuramente!Si è,forse,mai visto un Sinistrato di rilievo,condannato?Io non ne ricordo!E voi?Se si,fuori i nomi!Il Rododentro!

gian paolo cardelli

Ven, 26/09/2014 - 10:39

mark 61, ma dell'accusa dei PM verso De Benedetti LEI cosa ne pensa? provi a restare in tema, se ci riesce...

paspas

Ven, 26/09/2014 - 10:39

ED ORA PAGHI, A ME NON INTERESSA CHE VADA IN GALERA MA CHE PAGHI PER QUESTE MORTI e paghi anche tutti i suoi creditori che ha mandato sul lastrico quando ha fallito tenendosi i soldi. STRABA QUESTA ITALIA: FALLISCI (CIOE' NON HAI PIU' SOLDI PER PAGARE I DEBITI ....E POI SI SCOPRE CHE HAI TANTI SOLDI E POSSIDI VILLE E FABBRICHE E RICEVI SOLDI (da berlusconi) MA DI PAGARE CHI NON HAI PAGATO FACENDO IL finto FALLIMENTO NESSUNO CI PENSA. BUFFONE MAFIOSO PAGA TUTTO E RICEVI UNA PENSIONE DA 600 EURO AL MESE CHE TI FARA' IMPARARE A RISPETTARE GLI ALTRI. DELINQUENTE E' LA PAROLA GIUSTA CHE SI MERITA

vince50_19

Ven, 26/09/2014 - 10:40

mark 61 - Certo che commentare questo articolo nel suo significato e quello che potrebbe produrre le pesa, vero? E tirare in ballo silviuzzo è la cosa più facile del mondo. Povero cocco!

Deluso36

Ven, 26/09/2014 - 10:41

Per un reato simile ai Riva hanno sequestrato non so quanti milioni di euro. Chissá cosa sequestreranno a lui. La tessera Numero 1 del PD?

vince50_19

Ven, 26/09/2014 - 10:42

.. miiiiiiii .. "nente sacciu" e se dire "nente sacciu" mi crea qualche problema, "non sacciu" neanche quello!!!

Ritratto di attilio-di-schioppo

attilio-di-schioppo

Ven, 26/09/2014 - 10:42

kosimo se questo fa queste cose lo devi denunciare ai carabinieri del ris. per quanto riguarda de benedetti dovra andare sotto processo e nonostante la giustizia italiana e' quello che e' dovra accettare la pena cominata. certo altro comportamento ha avuto il vostro bersilvio. fumus persecutionis? no!! arrostum mascalzonis!!

ni.napoli

Ven, 26/09/2014 - 10:44

FUSSE CHE FUSSE LA VOLTA BBONA !!!

giovanni PERINCIOLO

Ven, 26/09/2014 - 10:46

"Insomma, io non c'ero ancora, o, se c'ero, mi occupavo d'altro." Storia vecchia e vecchia canzone! Aspettiamo di vedere se ancora una volta la tessera n.1 del PD lo salverà....

pietrom

Ven, 26/09/2014 - 10:47

A tutti gli elettori di sinistra: e' peggio andare con minorenni consenzienti essendo il primo contribuente italiano, o essere sotto processo per omicidio colposo plurimo? Se vi siete dati una risposta onesta, ecco un'altra domanda: siete disposti a rivedere la vostra posizione politica degli ultimi vent'anni, abbandonando il partito che avete sempre sostenuto? Credo sia l'unico modo che avete per avere la coscienza pulita.

ex d.c.

Ven, 26/09/2014 - 10:49

Non è possibile! Dopo tutti i soldi rapinati alla Mediaset, dei quali sicuramente una buona parte è passata al PD. Il tutto con la complicità della stessa magistratura che ora lo sta indagando? Sicuramente è l'ennesima farsa a favore di chi ci crede. Tutto finirà in un fuoco di paglia

onurb

Ven, 26/09/2014 - 10:49

Se c'è una persona che mi è antipatica quella è Carlo De Benedetti. Detto questo, occorre, però, essere garantisti fino all'estremo, anche con gli antipatici e anche se i sodali e i tifosi dell'antipatico non ti ricambieranno mai la cortesia. Nell'articolo leggo che la Procura di Ivrea afferma che manager, dirigenti, amministratori e padroni potevano sapere e non hanno fatto nulla. Che non abbiano fatto nulla è un dato di fatto verificato, sul quale non v'è nulla da dire. Ma l'affermazione potevano sapere mi sembra una variante dell'assioma non potevano non sapere. Infatti le due negazioni si elidono e rimane semplicemente il potevano sapere. E' un'affermazione che di per sé non significa assolutamente nulla e che non esclude la possibilità che, invece, non sapessero. Se ci fossero elementi concreti per avallare l'affermazione potevano sapere, la procura si sarebbe espressa in maniera più incisiva e avrebbe detto: sapevano. Questi giudici sono come i lupi: perdono il pelo, ma non il vizio di muoversi in base alle proprie convinzioni non sostenute da dati di fatto.

ex d.c.

Ven, 26/09/2014 - 10:54

Devo fare i complimenti ai 'moderatori', costretti a leggere tutte le stupidate che scriviamo, per primi i miei commenti , prima di pubblicarle.

Deluso36

Ven, 26/09/2014 - 10:55

@pasquale.esposito. Berlusconi é stato condannato perché, dopo 8 anni che lui aveva abbandonato la direzione di Mediaset, i suoi successori avevano (forse) commesso un reato.

eglanthyne

Ven, 26/09/2014 - 11:04

Come FINIRA'??? Si accettano SCOMMESSE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Deluso36

Ven, 26/09/2014 - 11:07

@pasquale.esposito. Berlusconi é stato condannato perché, dopo 8 anni che lui aveva abbandonato la direzione di Mediaset, i suoi successori avevano (forse) commesso un reato.

gian paolo cardelli

Ven, 26/09/2014 - 11:11

Pinux3, ma dell'accusa cosa ne pensa? ha un'idea sua, o finchè non arriva una "fonte autorevole" ad imbeccarla il suo cervello rimane spento?

roliboni258

Ven, 26/09/2014 - 11:15

questo buffone la passera' liscia anche questa volta,miserabile,sara' tutto prescritto

elgar

Ven, 26/09/2014 - 11:25

Io continuo ad essere garantista fino a prova contraria. Quando ci son le prove reali e verificate da quel momento in poi sono colpevolista. Detto ciò è bello vedere chi era giustizialista diventare "pro domo sua" garantista vedi De Magistris che ha detto che non si dimette nonostante abbia sempre fatto parte dell'ala giustizialista. E chiedesse le dimissioni di chiunque fosse in odore di avviso di garanzia. Quanto a De Benedetti pare che almeno le indagini preliminari si siano concluse. Ora staremo a vedere. Vorrei vedere se chi era giustizialista con Berlusconi ora chieda la galera per De Benedetti. Ripeto resto garantista.Anche con lui. Che mi sta sulle palle.

Libertà75

Ven, 26/09/2014 - 11:27

Se sarà ritenuto colpevole, mi auguro, che oltre alla corresponsione in termini monetari del danno recato, vada in galera per il resto della vita... qua non si tratterebbe di aver rubato dei soldi, ma a quanto pare di aver avvelenato delle persone scientemente

hectorre

Ven, 26/09/2014 - 11:28

dai suoi molteplici fallimenti ha sempre ricavato fiumi di denaro,mi chiedo a che titolo venga ancora chiamato imprenditore!!....ovviamente ha scelto l'unico partito che poteva permettergli tutto questo ed è stato ripagato con la tessera n1!...gli operai di ivrea forse sono diversamente operai,a tal punto che c'è sempre stato un silenzio assordante di tutto il mondo sinistro!!!....vi lascio immaginare se un dipendente mefiaset avesse contratto una malattia legata alla negligenza deila dirigenza!!!....e poi ci domandiamo perchè l'italia va a rotoli......

Ritratto di francefin

francefin

Ven, 26/09/2014 - 11:29

ha ha .., me la voglio vedere tutta, il grande mago e insabbiatore , il grande manager e capitano d'industria (distacoppuladiminc..ia) ha ha .. sparirà tutto più velocemente della nebbia al levar del primo sole. monte dei paschi, unipol, il baffetto, il mortadellone scemone,passera, e via cantando (leggasi (vomitando) se appartieni a sx sei intoccabile. per questo figuro, come con gli altri sinistrimalefici, la magistratura non spenderà nemmeno un centesimo in intercettazioni e indagini. w l'italia sic!

giovauriem

Ven, 26/09/2014 - 11:30

lui ha violato le leggi e dunque ha fatto violenza sugli altri,perchè non fare violenza su di lui ? visto che nessun magistrato giudicherà un socio in affari

Ritratto di mina2612

mina2612

Ven, 26/09/2014 - 11:30

IN GALERA, IN GALERA, IN GALERA, IN GALERA, IN GALERA, .............. ................... ................ ............... ............... IN GALERA, IN GALERA, IN GALERA, IN GALERA !!!

Ritratto di spectrum

spectrum

Ven, 26/09/2014 - 11:32

La magistratura, si capisce, e' piacevolmente piu rossa che bianca, ma non e' che obbedisca principalmente a un partito. La magistratura attacca quando si sente minacciate. Abbiamo visto Berlusconi, che piu e piu volte parlava di riforma della giustizia. Da quando la menziono' si apri una guerra senza fine. Ora, Renzi ha parlato di riforma delal giustizia se non sbaglio. Guardacaso arrivano le inchieste sul papa di Renzi (e' un avvetimento, si puo facilmente collegare il padre a lui), e si attacca lo sponsor principale di Renzi. Tutto torna insomma, la magistratura e' un organo di potere sopra ai governi e attacca quando si sente minacciata.

82masso

Ven, 26/09/2014 - 11:34

Se l'ingeniere De Benedetti viene ritenuto colpevole è giusto che paghi (e in modo salato!) comunque è da riscontrare come Il Giornale stupisca ogni giorno, adesso si scopre che sono interessati al mondo proletario e alle sue vicissitudini.

Ritratto di Blent

Blent

Ven, 26/09/2014 - 11:36

Berlusconi crea posti di lavoro e ricchezza , questo ha creato disoccupati e malati. Chi è il delinquente ? Attendo risposte dai komunisti

hectorre

Ven, 26/09/2014 - 11:39

mark61,staisereno...agli operai ci pensa lo skipper-enologo d'alema o cachemire-bertinotti che dopo averli presi per il c... per 40 anni,mi chiedo quanti soldi abbia "guadagnato" in tanti anni di parlamento, ha detto che il comunismo ha fallito!!!....quando penso a loro ho sempre l'immagine di sordi ne i vitelloni...."lavoratori...prrrrrrrrrr!!!"...rende sempre molto bene l'idea.

tizi04

Ven, 26/09/2014 - 11:40

Ma questo ha la tessera n1 del PD, come si fa a processarlo?E` il primo e quindi si potrebbe dire la testa e se la testa puzza, il marcio dove fin dove arrivera`?Comunque per un Pdiota "Poteva non sapere" e/o stato raggirato da Berlusconi.Va salvato a prescindere e la magistratura dem lo fara`.Se pensate a un processo vero, ve lo scordate, piuttosto la prescrizione.Ma ne ha fatta una giusta nella sua vita questo essere?

onurb

Ven, 26/09/2014 - 11:47

Libertà75. In caso di condanna può star certo che qualche banca si accollerà il risarcimento dei danni ai famigliari delle vittime. Se no a cosa serve avere la tessera n. 1.

baio57

Ven, 26/09/2014 - 11:48

@ Pinux3 (10,11) ...Non tutti comunisti ,fortunatamente ! Ma bando alle ciance ,una riflessione sullo sfasciaziende svizzero simpatizzante sinistronzo circa la questione in oggetto , e magari anche sull'insolvenza di circa 2 miliardi (700 milioni solo con Mps ,guarda caso..) di Sorgenia ,senza dimenticarci ovviamente del processo per un' EVASIONE FISCALE di circa 300 milioni... ?

onurb

Ven, 26/09/2014 - 11:48

82masso. Complimenti: lei è rimasto all'800.

Amon

Ven, 26/09/2014 - 11:50

maledetti giudici blu ad orologeria !!!1 ahahaha bananas

Boxster65

Ven, 26/09/2014 - 11:50

In galera deve andare quel losco figuro!!

mezzalunapiena

Ven, 26/09/2014 - 11:51

mai dimenticare che la maggioranza della magistratura è di sinistra,mai dimenticare che l'ing. coinvolto in tanti casi italiani non è mai stato processato l'ultimo in ordine di tempo la centrale di vado ligure.

ritardo53

Ven, 26/09/2014 - 11:54

MARK 61: Sono certo che ILGIORNALE si è occupato in passato di vittime del lavoro, e sono ancor più certo che lo rifarà nel caso che la morte colga te sul lavoro, sempre che tu sia un lavoratore, ma mi sa tanto che sei uno dei tanti parassiti a nostro sangue.

Boxster65

Ven, 26/09/2014 - 11:55

@mina2612...ore 11.30....sono d'accordo!!! IN GALERA, IN GALERA, IN GALERA, IN GALERA, IN GALERA, .............. ................... ................ ............... ............... IN GALERA, IN GALERA, IN GALERA, IN GALERA !!!

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Ven, 26/09/2014 - 11:55

Sicuramente daranno la colpa a chi ha respirato l'amianto, potevano trattenere il fiato oppure mettersi davanti alla bocca una copia della traumaturgica Repubblica e non avrebbero avuto conseguenza.

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 26/09/2014 - 11:58

Passera, Colaninno ed incredibilmente anche lui, De Benedetti, tante volte gratificato dalla giustizia, in specie nelle vertenze "contra Berlusconem". Curioso di sapere se tra gli altri 36 incriminati ci sia qualche altro pezzo da novanta, o solo carne da macello a cui attribuire tutte le colpe. Come finirà? Certamente secondo giustizia, come chiede la legge. Magari con l'assoluzione dei pezzi da 90.

gian paolo cardelli

Ven, 26/09/2014 - 12:00

82masso: dopo settant'anni che è stato preso per i fondelli da chi diceva di "pensare ai proletari" adesso "si stupisce" di chi ha tentato per lo stesso lasso di tempo di farle aprire gli occhi?

hectorre

Ven, 26/09/2014 - 12:01

pinux3.....certe porcherie sono talmente grandi che non basterebbe tutta la sabbia del sahara,quindi sono "obbligati" a procedere!!.....lo svizzero ne uscirà pulito, perdere l'appoggio del gruppo espresso è troppo rischioso!!!

elio2

Ven, 26/09/2014 - 12:03

Caro gian paolo cardelli, pretendere di fare una domanda e ottenere risposta da pappagalli ideologizzati che portano in giro le idee degli altri è un po' troppo, se ha pazienza deve aspettare che vadano alla casa del popolo a farsela dire, chiaramente questo vale anche il i Cri-Cri, solo che loro hanno il tutor e la risposta la richiedono tramite la rete. Ma sempre profondamente ignoranti sono.

Ritratto di gabrichan46

gabrichan46

Ven, 26/09/2014 - 12:03

Proporrei alla SNAI di quotare i giorni che intercorrono tra la messa in stato di accusa e l'archiviazione del procedimento a carico di De Benedetti.

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Ven, 26/09/2014 - 12:05

Tanto voi Bananas siete garantisti.

Ritratto di gianky53

gianky53

Ven, 26/09/2014 - 12:05

L'Ingegnere, Tessera n. 1 del PD, per vocazione affossatore di aziende e bucaniere della finanza. Non gli conviene passare dalle parti di Ivrea.

Ritratto di gabrichan46

gabrichan46

Ven, 26/09/2014 - 12:08

Caro Mark61, alias Pavlov, mi spieghi in che modo sei riuscito a tirare fuori il nome di Berlusconi dalla notizia? Mai un articolo sulle morti nel mondo del lavoro? Ma a te chi le racconta le notizie che appaiano sul Giornale: Eugenio Scalfari?

odifrep

Ven, 26/09/2014 - 12:09

CDB, assieme ad altro soci, alla fine del processo dovranno immancabilmente pagare la pena alla nostra Giustizia. Ma, detto ciò, credo che vada presa in esame e non sottovalutata anche la responsabilità diretta del sindacato che, per la tutela dei diritti del lavoratore, percepisce da quest'ultimi, ogni fine mese, una quota dalla loro busta paga. Il Cavaliere, ha avuto sempre ragione quando parlava di annientarli.

gian paolo cardelli

Ven, 26/09/2014 - 12:13

Elio2, lo so benissimo, non si preoccupi: quando pongo domande del genere a qualche "sinistrato" non lo faccio per ottenere una risposta, ma per mostrare a tutti il loro livello infimo...

Ritratto di Nanuq

Nanuq

Ven, 26/09/2014 - 12:15

De Maledetti, il cialtrone d'Italia N°2 (Il N°1 è il suo compagno di merende Prodi Romano; l'eternamente ridanciano sulle indebite regalie di beni dello Stato ad amici e famigli, a danno degli italiani) un bandito arricchitosi creando eserciti di disoccupati, depredando fior di aziende per poi lasciarle in braghe di tela a spese dello Stato e a danno degli italiani. Ora, l'infame, ha il coraggio, proprio delle facce di merda, di sindacare sui progetti di Renzi e sfarfugliare: "l'articolo 18 non si tocca". Delinquente! Dopo aver lasciato senza pane centinaia di famiglie ingrassando il proprio conto bancario in Svizzera, ha ancora il coraggio di aprir bocca. Questo tristo figuro è una lebbra a corrompere l'Etica e la Morale, come sono intese dalla civiltà degli uomini.

nerinaneri

Ven, 26/09/2014 - 12:18

personalmente, ho fiducia nella magistratura italiana, sicura che svolgera' il proprio lavoro...cosi' come ho fiducia nella corte europea di strasburgo...voi, no?

castagna

Ven, 26/09/2014 - 12:20

Eglanthine....... finira' a pastetta come sempre. Vuoi sapere come? Prescrizione. Xche' qualche giudice dimentichera' il fascicolo in cassaforte

soldellavvenire

Ven, 26/09/2014 - 12:27

di che vi lagnate, il pidì ha già trovato un nuovo e molto più ricco e già condannato sostenitore

lettoreincazzato

Ven, 26/09/2014 - 12:28

ma figuratevi se quel tizio con la tessera n. 1 del PD verrà inquisito veramente! Ma da chi? Da questa magistratura? Chi ci crede è un pirla?

gian paolo cardelli

Ven, 26/09/2014 - 13:13

Nerinaneri, quindi se CDB verrà condannato "perchè non poteva non sapere", come è successo a Berlusconi, non avrà di che lamentarsi, vero? E se invece verrà assolto "perchè poteva non sapere" continuerà ad avere fiducia nella Magistratura dimostratasi così doppiopesista? sentiamo, sentiamo...

Ritratto di alejob

alejob

Ven, 26/09/2014 - 13:26

Signori PM, voi non potete contestare un vostro FRATELLO con tutto il seguito. State perdendo tempo e denaro pubblico. Il De Benedetti, troverà centinaia di scappatoie e dovrete forse relargire, per averlo DIFFAMATO.

82masso

Ven, 26/09/2014 - 13:27

gian paolo cardelli... Guardi non si preoccupi mai stato comunista nella mia breve vita; ma a prescindere da ciò, chi sarebbe delegato a farmi aprire gl'occhi? si riferisce al Giornale? sorvolo, un pò di amor proprio lo tengo ancora.

nerinaneri

Ven, 26/09/2014 - 13:36

gian paolo cardelli: hai già risposto tu!...in entrambi i casi, a voi non andrà bene...io mi affido al giudizio degli organi COMPETENTI

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Ven, 26/09/2014 - 13:39

Non credo che la giustizia (si fa per dire) italiana ti condanni ma se ci fosse quella divina ti dovresti preoccupare veramente molto.

Ritratto di alejob

alejob

Ven, 26/09/2014 - 13:42

BLENT, Berlusca ha creato posti di lavoro per dare da mangiare alla crescita esponenziale che ha avuto l'Italia, Ma ci deve essre anche qualcuno che STOPPA questa crescita, altrimenti dove andiamo? Poverino il De Benedetti, lui si sentiva di dare un INCENTIVO, al Paese, non siamo cosi crudeli, LUI NON SAPEVA, era all'oscuro di TUTTO, in quel momento pensava solo come FREGARE BERLUSCONI.

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Ven, 26/09/2014 - 13:58

da non arrivare a sera

fraktal

Ven, 26/09/2014 - 14:07

Gentile GP Cardelli, di reati tributari non so nulla, e quindi non posso commentare le sentenze su Berlusconi. Nel caso di protezione della salute e della sicurezza la motivazione "non poteva non sapere" esiste e, usando l'astruso linguaggio dei giuristi, viene chiamata "culpa in vigilando". Questo processo assomiglia a quello sul cloruro di vinile di Porto Marghera: lì molti sono stati assolti perché al tempo in cui erano amministratori non si conosceva la pericolosità della sostanza e non erano obbligatorie misure particolari. Bisogna vedere quali erano le conoscenze e quali erano le normative sull'amianto nel periodo in cui De Benedetti amministrava la Olivetti.

Pinozzo

Ven, 26/09/2014 - 14:38

onurb, breve corso di logica: "non poteva non sapere" e' equivalente a "doveva sapere" che e' diverso da "poteva sapere". Cmq attendiamo fiduciosi, sereni e imparziali il verdetto della magistratura, quell'imparzialita' e quella serenita' che voi poveri bananioti non sapete nemmeno come si scrivano.

Ritratto di atlantide23

atlantide23

Ven, 26/09/2014 - 14:39

altro che bunga bunga!! E gli asini sinistri continuano a ragliare.

Luca.IV

Ven, 26/09/2014 - 14:40

@ fedeverità Quando si leggono queste notizie nn c'e nessun motivo x essere di buon umore...si parla di gente morta,i responsabili devono marcire in galera (anche se ho paura che finirà come al solito a tarallucci e vino)....a me dell'appartenenza politica nn me ne fotte una mazza,che siano (come dite voi) KOMUNISTRONZI o DESTRONZI. Saluti.

gian paolo cardelli

Ven, 26/09/2014 - 14:45

fraktal, il caso in questione scoppiò quando già si sapeva della pericolosità di tale materiale: la ripulitura delle carrozze ferroviarie dall'amianto risale agli anni 80, quindi...

gian paolo cardelli

Ven, 26/09/2014 - 14:47

82masso, io la valuto da quello che scrive, e le posso garantire che dimostra di pensarla come un "comunista", possa piacerle o meno...

gian paolo cardelli

Ven, 26/09/2014 - 14:49

Pinozzo, la saluta Magistratura Democratica, notoriamente "imparziale" e "serena" nel suo operato... ma chi pensa di poter prendere in giro?

Massimo Bocci

Ven, 26/09/2014 - 14:55

Certo questo (innominabile KAPÒ comunista) non se fatto scappare un misfatto, associazioni a delinquere per truffe giudiziarie e non, fallimenti,mistificazioni,stragi, ecc.ecc. insomma il candidato ideale per un onorificenza Stalinista, ci fosse ancora lui il migliore CRIMINALE di TUTTI i TEMPI ed EPOCHE, lo premierebbe sulla piazza Rossa, come eroe???...... Dei lavoratori??? Delle truffe??? Delle manipolazioni giudiziarie??? Dei falliti,bancarottieri,delle truffe allo Stato ( i suoi bidoni,truffa stazionano e intasano da decenni e decenni tutti gli scantinati delle pubbliche amministrazioni)...Ecc.ecc. insomma a cerimonia finita secondo solo a lui il migliore, ma di questo passo lo supererà presto, gli mancano solo i gulag e quisquilie del genere ma si sta attrezzando.

Ritratto di giuliano lodola

giuliano lodola

Ven, 26/09/2014 - 14:56

Altro che condanna,magari farà domanda per avere la pensione per malattia professionale, silicosi o altro essendo rimasto esposto per 18 anni a questi veleni mentre occupava il suo posto di lavoro negli uffici della fabbrica, magari la ottiene anche, vediamo.

nerinaneri

Ven, 26/09/2014 - 15:08

gian paolo cardelli: vittorio metta molto imparziale

Ritratto di frank60

frank60

Ven, 26/09/2014 - 15:14

Se ne sbatte...e lui il Boss...

gian paolo cardelli

Ven, 26/09/2014 - 15:14

Nerinaneri, non scantoni: se la Magistratura dovesse dimostrarsi doppiopesista, lei continuerebbe ad averne fiducia?

onurb

Ven, 26/09/2014 - 15:19

Pinozzo. La sua logica non è aristotelica. Le due negazioni, non, si elidono e il testo che rimane è esattamente potevano sapere. Se poi per lei potere significa dovere, la invito a riguardarsi i dizionari della lingua italiana. C'è sempre sempre qualcosa da imparare anche da parte dei rossocriniti, nonostante la loro indiscussa superiorità culturale.

Beltramea

Ven, 26/09/2014 - 15:21

No in questa Itália di merda non succedera niente a lui ,di sicuro ne uscira da questa storia indenne .

onurb

Ven, 26/09/2014 - 15:22

gian paolo cardelli. E' inutile insistere con 82masso: da quando anche Veltroni ha dichiarato di non essere mai stato comunista, la tessera del PCI gliel'aveva regalata il nonno per il compleanno e lui non la buttò via per non dargli un dispiacere, si sono tutti convertiti. A cosa non so, però non sono più comunisti.

baio57

Ven, 26/09/2014 - 15:29

@ nerinaneri - Dell'imparzialità della magistratura ,lo sfasciaziende sinistronzo di S.Moritz ne ha già avuto prova in passato ed in più casi. Celeberrimo quello in cui da "corruttore" fu fatto passare per "concusso",infatti dopo la deposizione e la confessione di aver elargito tangenti miliardarie a funzionari statali,NONCHE' DOPO AVER PASSATO UN GIORNO IN CARCERE ebbe a dire : "....fui costretto a pagare per ottenere commesse dallo Stato..."(sic !) Il giudiciume gli ha creduto sulla parola ,poverino "HA DOVUTO PAGARE....." Attendiamo quindi "fiduciosi"(?) l'ennesima sentenza ,come attendiamo anche quella per l'evasione fiscale del gruppo Espresso ,per Sorgenia nessun problema invece ,cosa volete che siano due miliardi da restituire alle banche , che si prendano pure l'azienda ormai bollita ,messa in piedi con contributi statali e appunto delle banche ,perchè di suo notoriamente, lo sfasciaziende difficilmente scuce qualcosa ....o quantomeno scuce quando gli si regalano aziende floride statali di Mortadelliana memoria a prezzi irrisori ,già rivenduti sulla carta al triplo del valore prima ancora di acquisirli. Affidiamoci agli "organi competenti..."? Ma mi faccia il piacere.

gian paolo cardelli

Ven, 26/09/2014 - 15:32

Nerinaneri, lei continua a scantonare (per motivi fin troppo ovvii): in caso di doppiopesismo della Magistrtura lei continuerà ad averne fiducia? vediamo cos'altro si inventa per non rispondere...

Pinozzo

Ven, 26/09/2014 - 15:37

onurb evidentemente lei e la logica non siete fatti per stare insieme. "Non poteva non sapere" significa che l'opzione "non sapere" e' esclusa, resta solo l'opzione "sapere", quindi doveva obbligatoriamente sapere. "Poteva sapere" implica la possibilita' di sapere, che non esclude quella di non sapere (possibilita' non e' certezza). Se non ci arriva con la sua testolina chieda spiegazioni a un bambino della scuola elementare piu' vicina.

tonipier

Ven, 26/09/2014 - 16:05

" LE COPERTURE STANNO FINENDO?" Legge ed ordine rappresentano due postulati sociali che si implicano reciprocamente. Ogni violazione della legge nella quale il diritto si formalizza e si esprime, è ragione di disordine sociale, ed è compito della sovranità dello Stato, nella espressione della sua potestà giurisdizionale, accertare e ripristinare il diritto, il vigore e l'imperio della legge, riattualizzarne la efficacia.

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 26/09/2014 - 16:10

SCOMMETTIAMO CHE FINIRÀ IN PRESCRIZIONE???? AMEN Saludos dal Leghista Monzese

rokko

Ven, 26/09/2014 - 16:11

Solo in Italia un imprenditore può essere processato per omicidio multiplo in un caso come questo.

gio 42

Ven, 26/09/2014 - 16:37

Buonasera tutti i commenti o quasi (due o tre in meno) sono contro questo signore (e da anni)ed essendo la nostra povera Italia una democrazia, nessuno di chi è al potere legge questi commenti? e se li legge perché non ne tiene conto visto che parla il popolo ed il popolo è sovrano? o è sovrano solo quando deve pagare le tasse? Saluti

rasiera

Ven, 26/09/2014 - 17:01

A più di qualcuno sfugge la differenza tra un ricco imprenditore che ha la tessera di un partito e un altro altrettanto ricco che fonda un partito e diventa presidente del consiglio, rimanendo contemporaneamente imprenditore. Ne consegue (tra le molte altre cose, dette e ridette, per favore, basta!) che mentre del primo a noi elettori PD non ce ne importa una beata fava, voi avete perso e continuate a perdere un sacco di energie per difendere (inutilmente) il secondo. Un'altra fondamentale differenza sta nel fatto che gli elettori PD generalmente non difendono i disonesti del partito che vengono colti con le mani nella marmellata (Marrazzo, per es.). Se colpevoli, paghino.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Ven, 26/09/2014 - 17:01

VEDERLO CON LE MANETTE AI POLSI E CON IL CAMICE A RIGHE ORIZZONTALI E IL NUMERINO SUL PETTO SAREBBE UNA GODURIA. FORSE STO SOGNANDO.

gian paolo cardelli

Ven, 26/09/2014 - 17:37

rasiera, la differenza fondamentale tra quelli come me e quelli come lei è la conoscenza del Diritto (e non ce ne vuole nemmeno tanta per valutare eventi come questi): è in base a questo ed alla capacità di leggere i testi di legge che si puo' stabilire se uno è colpevole oppure no, mentre quelli come lei cascano e pendono dalle "fonti autorevoli". In altre parole per me le sentenze su Berlusconi o De Benedetti sono giuste o sbagliate se le trovo non rispondenti a quello che dice la legge; per quelli come le se non c'è qualcun altro a dirvelo, non sapete esprimerci su un giudizio. QUESTA, è la vera differenza, non le stupidaggini che ha scritto lei!

Ritratto di Sarudy

Sarudy

Ven, 26/09/2014 - 17:42

Viva Adriano Olivetti. Poveretto !! Sapete chi ha fatto fallire la Olivetti? Ma certo è sempre lui il Carletto nazionle ed ora svizzero.

Ritratto di manasse

manasse

Ven, 26/09/2014 - 18:07

poverino cdb non si è mai interessato dell'azienda intendendo le maestranze ma al modo di fare quattriniriducendole allo sfascio incassando il massimo possibile e poi gettarla come un ferrovecchio che colpa volete che abbia non ne ha nemmeno nelle cntrali a combustibile cancerogeno e lui coma faceva a saperlo?

scipione

Ven, 26/09/2014 - 18:37

masso82,ma possibile che l'ideologia criminale in cui crede le ottunde il cervello in modo cosi' devastante? Cosa c'entra il Giornale in questa vicenda ( ,,,si interessa ora di petrolio e sue vicissitudini....) se fa il suo mestiere : PUBBLICARE UNA NOTIZIA?Dica PIUTTOSTO,ualcosa sull'ebreo svizzero tessera N1 del PD,se per lei ha commesso un reato grave,se merita la galera...Su',CORAGGIO,stia al tema.

mariolino50

Ven, 26/09/2014 - 18:42

IO ho lavorato nelle centrali elettriche, assai piene di amianto, fin dal 72, ed allora nessuno parlava della pericolosità della amianto, e nemmeno del pcb, tutta roba che veniva usata normalmente senza protezioni. La questione amianto è venuta fuori a fine anni 80 e non prima.

Marcolux

Ven, 26/09/2014 - 18:57

Ma figuriamoci se la Magistratura comunista condannerà la tessera N°1 del suo partito di riferimento! Fantascienza!

gio 42

Ven, 26/09/2014 - 18:58

Buonasera signor rasiera, non so se riuscirà a leggermi una precisazione, lei dice "gli elettori PD generalmente non difendono i disonesti del partito" avete continuato dal 1946 al 1990 a dire "A DA VENI' BAFFONE". Vede io ho l'età che oltre ad aver lavorato quarant'anni in fabbrica e in mezzo all'amianto ci riparava dal caldo, queste cose le ricorda. Secondo voi al tempo condannavate i diciamo così "chi sbagliava?" Saluti

hectorre

Ven, 26/09/2014 - 19:06

se l'ingegnere fosse di cdx, con alle spalle migliaia di licenziamenti,imprese fallite,buchi miliardari con le banche,centinaia di milioni di evasione fiscale,indagato per omicidio colposo, residente nella tranquilla svizzera e con la tessera n1 di forza italia!!!........i sinistri sarebbero in piazza coi forconi!!!.....ma ha scelto la sponda giusta per fare le peggio cose e restare sempre impunito....viva l'italia!!!

Mobius

Ven, 26/09/2014 - 19:19

Riassumiamo: sfruttatore, affossatore, sanguisuga, calunniatore (via Repubblica), imboscato, ed ora pure assassino. Signori, avete il ritratto perfetto del PCI, ora PD, grazie al suo tesserato N. 1.

Ritratto di mina2612

mina2612

Ven, 26/09/2014 - 19:20

@Boxster65, 11.55. Infatti, il posto del burattinaio del PD è la galera: ha trascorso tutta la sua vita nell'illegalità: dall'affare col Ministero delle Poste (quando pagò ai suoi dirigenti alcuni miliardi affinchè acquistassero macchinari obsoleti) al Gruppo Espresso per le plusvalenze.. dalla CIR.. alla Fiat, al Banco Ambrosiano, alla MC Management & Capitali sparita nel nulla.. per poi arrivare ai fatti più attuali. E per dirla con le parole di Mario Giordano: "Suo padre produceva tubi, lui non ha mai prodotto un tubo in vita sua". La sua è la storia del capitalismo cannibale. Ma è un intoccabile!

gustavodatri@vi...

Ven, 26/09/2014 - 19:22

Spero che questa volta vada in galera.

michetta

Ven, 26/09/2014 - 19:26

Vogliamo scommettere che questi mammasantissima, non pagheranno un euro, né andranno in galera, né sconteranno alcun giorno di domiciliari, né faranno assistenza sociale ad alcun Ente Assistenziale? Certo che questo De Benedetti, deve aver foraggiato per tutta la vita, i suoi amici sinistri, per godere di tanta difesa per le sue malefatte.......

filder

Ven, 26/09/2014 - 19:38

La tessera N.ro 1 PD,sarà assolto come sempre dai suoi compari.

Ritratto di apasque

apasque

Ven, 26/09/2014 - 20:06

Ma dai!!!! Qualcuno crede che il marionettaro dei poteri fortu, la tessera n°1 del PD sia preoccupato? Ma non capite che sarà scagionato e così diventerà più puro di Santa Maria Goretti? De Benedetti é il traino e la scusa di tutti i "poteri forti" italiani (a partire dal capo dello stato): credete che lo lasceranno al suo destino? Ma se d Del Rio, sottosegretario di Renzi prende ordini da De Benedetti, direttamente in casa sua....(e forse era in ginocchio, nessuno lo sa). Ma non prendiamoci in giro. DB accusato di omicidio? Per favore, tutte le "migliaia" di volte in cui hanno cercato di fargli quaalche imputazione, poi hanno dovuto scusarsi a suon di milioni.....

Giorgio5819

Ven, 26/09/2014 - 20:32

Dello stabilimento di Vado non si parla già più?

Il giusto

Ven, 26/09/2014 - 20:49

E due!Dopo Berlusconi un altro "grande imprenditore"che finisce finalmente a processo!Chissà se anche lui sarà "condannato" a passare un pomeriggio a settimana con i coetanei?Mah...

maubol@libero.it

Ven, 26/09/2014 - 21:29

Mandatelo in galera! Ci sarà un mgistrato che lo farà? No, non è Berlusconi....

venessia

Ven, 26/09/2014 - 21:33

non mi sembra che dal 78 al 96 e a tutt'oggi, ci sia una legge che obblighi a rimuovere le coperture esistenti in amianto

claudio63

Ven, 26/09/2014 - 23:01

ma come, DB POTEVA non sapere?

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 27/09/2014 - 01:08

Anche se mi farebbe un immenso piacere vedere questo vorace squalo svizzero incriminato e condannato, so che non gli succederà nulla. QUESTO GRANDE BURATTINAIO MUOVERÀ ABILMENTE I FILI CHE COMANDANO I VARI PUPI AI SUOI ORDINI NEL PD E NELLA MAGISTRATURA. Continuerà indisturbato a succhiare sangue al nostro paese.

Georgelss

Sab, 27/09/2014 - 08:07

Mark 61 difensore Dei padroni assassini di operai!Sei Il Vero comunista!!Bravo!!5

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Sab, 27/09/2014 - 08:43

COME PUO' DORMIRE LA NOTTE. SE AVESSI SULLA COSCIENZA UN CENTESIMO DELLE SUE MAGAGNE MI ANDREBBE DI TRAVERSO PERFINO L'ARIA.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Dom, 28/09/2014 - 00:28

# Mark 61 09:02 A cosa servirebbe leggere un articolo sulla morte di operai? A soddisfare la sua morbosa sete di protagonismo proletario? Le disgrazie causate da proprietari assassini che violano le leggi fino a procurare la morte di operai sono una realtà che non si combatte con articoli sui giornali. È UNA LOTTA CHE SPETTA AL PARLAMENTO. Cosa hanno fatto i trinariciuti politici e sindacalisti finora?

soldellavvenire

Lun, 29/09/2014 - 10:55

ahahahaha che bello vedere l'effetto che fa la foto di cdb sui bananas! addirittura superiore a quello delle foto del berlusca: a proposito, ma perchè riciclate sempre le stesse? problemi con il nuovo profilo FB?