De Luca vuota il sacco sulla Bindi: "Ecco chi è il suo sponsor politico"

Il candidato del Pd svela gli sponsor politici della Bindi: "È lei la vera impresentabile". E la denuncia per diffamazione

Vincenzo De Luca non sta zitto. Anzi. Querela e vuota il sacco: "Rosy Bindi, pia donna di potere, ha utilizzato fra i suoi sponsor politici uno dei peggiori esponenti della clientela politica in Campania, massimo produttore del debito sanitario, di cui illustrerò opere e virtù". Più che un pizzino è una vera e propria minaccia a parlare. Perché, a meno di due giorni dal voto in Campania, non ha mandato giù il bollino da "impresentabile" che gli è stato appiccicato in fronte dalla commissione Antimafia.

"Mi pare evidente che questa campagna di aggressione, che sarebbe stata eccessiva anche per Totò Riina, ha un solo obiettivo: cercare di mettere in difficoltà il governo nazionale e Renzi. L’aggressione vera è al segretario del partito". E a questa aggressione De Luca reagisce mostrando i muscoli. In prima battuta dà mandato ai suoi legali di queralare per diffamazione la Bindi, pur essendo convinto che la nomina nella lista degli impresentabili gli frutterà 100mila voto in più. Ma la denuncia al candidato del Partito democratico non basta. Vuole sfidarla faccia a faccia: "Io sfido la signora Bindi ad un dibattito pubblico, entro la mattinata di domani, per poterla sbugiardare, e dimostrare che l’unica impresentabile è lei". E per dimostrarlo è anche disposto a fare i nomi degli "sponsor politici" usati dalla presidente della commissione Antimafia per spuntarla in Campania. Tra questi ci sarebbe "uno dei peggiori esponenti della clientela politica in Campania, massimo produttore del debito sanitario". Di lui De Luca è pronto a illustrare "opere e virtù".

Commenti
Ritratto di mrHope

Anonimo (non verificato)

vale.1958

Ven, 29/05/2015 - 19:26

De Luca fa proprio schifo!! Invece di ritirarsi e mostrare un briciolo di dignita' attacca chi ha solo fatto il suo lavoro!! Condannato no elezioni semplice ma per uno cosi' sembra sia difficile da capire come per Wanna Marchi RENZI!

Massimo Bocci

Ven, 29/05/2015 - 19:26

Una faida di camorra,tra compari, che continua dopo le primarie, certo quando si parla dei loro garanti.

Ritratto di TRISTANEUGENE

TRISTANEUGENE

Ven, 29/05/2015 - 19:28

Sono curioso,voglio proprio vedere se anche questa volta,i votanti a PRESCINDERE PD e simili,insisteranno nel NON mettere in funzione le sinapsi , insistendo nel dare fiducia ad un Re-nzi,ormai nudo e smascherato. Amen

Ritratto di r.peddis

r.peddis

Ven, 29/05/2015 - 19:38

ed ecco che volano gli stracci sporchi

Ritratto di Folgore60

Folgore60

Ven, 29/05/2015 - 19:40

Quanto rumorosamente sbandierato dal Sindaco De Luca non può che far piacere, nel rispetto della trasparenza e della pluralità delle idee e dell'informazione. Bene. Ma, non sarebbe meglio mettere al corrente di quanto Egli sa a prescindere e subito. Non per altro: domenica si vota. Il Popolo Sovrano dovrebbe essere informato. Solo così si potranno avere i giusti ed indispensabili parametri per un'adeguata attribuzione di voto ... specie per il futuro (elezioni amministrative). Almeno gli italiani potranno averne memoria. Ma potranno anche avere parametri per giudicare liberamente cosa è giusto e cosa è sbagliato. Sarebbe politically correct, trasparente ed equilibrato; nel senso che non dovrebbe essere solo attinto solo lui dalle notizie diffuse. Ma anche altri. Ma faccia presto: prima di domenica.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 29/05/2015 - 19:41

il piu pulito ha la rogna! :-) e meno male che il PD non prende lezioni da nessuno.....fate schifo! peggio di quanto abbia fatto berlusconi il 20 anni!!!!!!

Ritratto di V_for_Vendetta

V_for_Vendetta

Ven, 29/05/2015 - 19:55

bene questo significa che anche lui e' colluso perche dovrebbe parlare a prescindere e non solo per minacciare maga mago'.

Aristofane etneo

Ven, 29/05/2015 - 19:56

E dai, Vincenzo De Luca, basta con 'sta omertà ricattatoria; fai il nome ADESSO di "uno dei peggiori esponenti della clientela politica in Campania, massimo produttore del debito sanitario". Comunque dovessi scegliere chi votare, pena l'ergastolo, sceglierei De Luca.

squalotigre

Ven, 29/05/2015 - 20:00

vale.1958. Mi vengono i conati di vomito nell'essere costretto a difendere l'indifendibile De Luca. La Bindi non aveva alcun diritto ad emettere liste di proscrizione contro chicchessia perché in Italia esiste la presunzione di innocenza fino a sentenza definitiva e non bastano le voci o gli articoli di Travaglio per condannare un cittadino. Ha purtroppo ragione De Luca quando denuncia, anche penalmente mi auguro, la Bindi perché ha commesso, lei sì, un reato previsto dal C.P. e che si configura nella turbativa dello svolgimento delle elezioni. De Luca è ineleggibile ex lege Severino e su questo non ci sono dubbi. Ma lo dice la stessa legge e non la Commissione antimafia e la Bindi.

accanove

Ven, 29/05/2015 - 20:07

per il zelig sinistro non c'è paragone per tutto il resto c'è Master card

Magicoilgiornale

Ven, 29/05/2015 - 20:07

Scommetto che chi vince in politica e' sempre compromesso! Questa e' quasi sempre regola fissa!

albertzanna

Ven, 29/05/2015 - 20:12

DICHIARAZIONE SOLENNE DI RENZI: LA MORALITA' DEL PD NON è IN DISCUSSIONE. E queste continue guerre interne per il potere come le chiamano, i compagni? Cxxxo, se non è camorra questa, cos'è? A questa gente, del paese Italia non interessa una minkia di nulla. L'importante sono le poltrone, perchè una poltrona sotto il sedere significa potere potere potere e milioni e milioni da gestire e......, meglio che non dica di più sennò il censore del Giornale mi bacchetta sulle dita. albertzanna

Antares-60

Ven, 29/05/2015 - 20:18

Rosy Bindi, dalla DC al PD passando per la Margherita, un esempio di virtù e utilità per il nostro sgangherato Paese, dove saremmo oggi se non avessimo avuto lei in tutti questi anni, come non ricordare...per cosa la dobbiamo ricordare? Il NULLA più assoluto, milioni di euro di stipendio da parlamentare buttati nel WC!

silvano45

Ven, 29/05/2015 - 20:23

questi compagni sono incredibili se B.avesse fatto la metà delle cose fatte e dette dal premier targato PD sarebbe stato linciato ci sarebbero state manifestazioni e tutti in tutti i giornali e tv si sarebbero alzate grida e urli,per la giustizia se tocca la sinistra è golpista se tocca la destra è giusta e corretta complimenti a deluca

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Ven, 29/05/2015 - 20:25

Perchè la gente non vuol capire che i kompagni sono integerrimi onestissimi e molto intelligenti.E per intercessione di francesco tutti andranno in paradiso.Ma troveranno sicuramente i trinariciuti col paraocchi che li voteranno.Auguri.

Ritratto di mrHope

mrHope

Ven, 29/05/2015 - 20:30

nel partito delinquenziale è LOTTA TRA CLAN

gleenk

Ven, 29/05/2015 - 20:50

Mi sfugge questa cosa. De Luca dice di conoscere il responsabile del debito sanitario della Campania e nessuno ha mai fatto qualcosa?

Luigi Fassone

Ven, 29/05/2015 - 21:15

Io,se fossi COSTRETTO ( sottolineo costretto) a buttar giù dalla torre uno di questi due esseri dis-umani,non sarei assalito dam alcun dubbio. Butterei lei,la BINDI !

hectorre

Ven, 29/05/2015 - 21:49

de luca e bindi ci fanno capire quanto sia marcio il pd!!!....lei lo mette nella lista degli impresentabili,lui di contro dice che dietro alla bindi c'è uno sponsor che viene francobollato come "uno dei peggiori politici campani"....complimenti...il più pulito ha la rogna!!!!......lei presidente antimafia,lui candidato pd....povera italia sinistrata!!!!!!!....andiamo a votare e cacciamoli a pedate nel c..o!!!!!

pinosan

Ven, 29/05/2015 - 21:50

Certo che la sinistra non cambia mai,sono sempre stati,per statuto,pronti a far fuori,anche fisicamente,gli avversari ,ritenendosi censori ed intoccabili.Non se ne sono accorti che i tempi sono cambiati,e che anche i cittadini,non solo la politica,ha il potere di criticare e censurare anche gli intoccabili.Brutta razza ci vorranno ancora molti anni per rendere questo paese democratico e politicamente SANO.

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Ven, 29/05/2015 - 21:59

Godo come un riccio. Questa gustosa faida sanguinosa e senza esclusione di colpi all'interno del PD (Partito dei Delinquenti) mi fa venire in mente IL GUSTOSO episodio del film "Continuavano a chiamarlo Trinità". Dove Terence Hill, mentre si gustava la padellata di fagioli sottratta ai cattivi afferma: "ROMPETEVI LE OSSA, QUELLO CHE RESTA IN PIEDI LO LASCIO VIVO". E’ quello che c’è da augurasi continui nel PD.

il_viaggiatore

Ven, 29/05/2015 - 22:13

De Luca invece di vuotare il sacco dovrebbe far vuotare ai suoi sgherri i cestini del Corso di Salerno, ripavimentare strade e marciapiedi perché ormai si gira solo coi mezzi cingolati e rinunciare a quello sgorbio del Crescent. Dovrebbe smettere di propagandare come Metropolitana una vecchia linea delle FS che copriva il tragitto Napoli-Salerno in 2 ore e che ora, guarda caso, impiegherebbe 30 minuti da un capo all'altro della città. E poi liberare Salerno da un incubo durato più di 20 anni: Vincenzo De Luca.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Ven, 29/05/2015 - 22:53

@Luigi Fassone- Anch'io.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 29/05/2015 - 23:29

La versione politica dello squalo capitalista è questo De Luca. La sua cinica impudenza è l'unica arma che l'ha portato al livello politico in cui si trova ora. LE MENTI DEBOLI DEGLI ELETTORI SONO AGGREDITE E SOGGIOGATE DALLA SUA SPUDORATA CIALTRONERIA ANCORA PEGGIORE DI QUELLA DI RENZI.

Ritratto di condor33

condor33

Sab, 30/05/2015 - 01:40

Povero De Luca! Mi dispiace che la Bindi lo abbia sbugiardato! Non è giusto includere nell'elenco un vero condannato. Di solito, ci mettono semplici cittadini che non hanno mai subito condanne.

Ritratto di gabriellatrasmondi

gabriellatrasmondi

Sab, 30/05/2015 - 07:20

@ Euterpe,è la prima volta che mi deludi!

Holmert

Sab, 30/05/2015 - 07:20

De Luca è fondamentalmente un buon sindaco. Salerno è l'unico comune della Campania che ha il termovalorizzatore, per cui non ha problemi di rifiuti abbandonati e bruciati lungo le strade e le piazze o da trasferire in Olanda tramite navi. De Luca ha anche combattuto la delinquenza e non mi pare che Salerno sia come Napoli, con la camorra che la fa da padrona. La sua condanna in primo grado è per un cavillo burocratico non certo per un tornaconto personale da dove De Luca ha tratto vantaggio economico o abbia preso delle tangenti. E' vero, questa è solo una vendetta della Bindi, essendo De Luca un renziano, con cui la Bindi ha dei conti in sospeso, in quanto fa parte di quella sinistra avversa e che premeva per modifiche alla legge elettorale, mai accettate da Renzi. Questo lo dico ad onor del vero e per onestà politica. Ce ne fossero di sindaci come De Luca.