De Magistris si fa lo spot: regala diario con la sua foto

La propaganda elettorale di De Magistris in un istituto di Napoli

Inizia l'anno scolastico e il sindaco di Napoli Luigi De Magistrs decide di farsi propaganda. Agli alunni dell'isituto Verga è stato infatti regalato un diario in cui campeggiano saluto e foto del primo cittadino.

«Ignobile strumentalizzare dei ragazzi per veicolare l'immagine di un sindaco fallito», tuona Amedeo Laboccetta, vice coordinatore campano di Forza Italia che ha denunciato il caso.

Commenti

giovauriem

Gio, 17/09/2015 - 09:00

a breve ci saranno le elezioni e si sta facendo la campagna elettorale a spese dei napoletani , questo è uno che è nato a spese dei contribuenti (padre magistrato) e morirà a spese dei cittadini italiani , per che , di suo . non sa fare nulla :

Duka

Gio, 17/09/2015 - 09:25

Questo è malato fatelo curare ma da uno bravo!

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Gio, 17/09/2015 - 09:40

Il ministro comunista dell'istruzione aveva fatto adottare il suo vocabolario, cosa volete che sia questa trovatella? Conflitto di interessi? Neanche a parlarne! Paternalismo? Roba da ferrivecchi reazionari! Eh, questi progressisti che non tengono per sé neanche un briciolo di moralità, per scaricarla tutta sui poveri plebei conservatori!

Ritratto di franco.brezzi

franco.brezzi

Gio, 17/09/2015 - 09:44

@giovauriem - Ma come "non sa fare nulla"? Fa pena, fa bojate, fa fastidio, fa rabbia uuuh, ne fa di cose...

vince50

Gio, 17/09/2015 - 09:52

Per il potere non si guarda in faccia nessuno,si fa ricorso alle peggiori bassezze immorali pur di ottenerlo.E pare proprio che funzioni alla grande,bastano le solite e stravecchie promesse(sistematicamente non mantenute)e il popolino abbocca.Meritiamo di meglio?,non lo credo affatto.

beowulfagate

Gio, 17/09/2015 - 10:37

Caro Sindaco,pur non essendo io napoletano (e anche se lo fossi non la voterei mai),le chiedo la cortesia di inviarmi copia del suo pregiatissimo diario,in modo da poter risparmiare qualche euro di beni deperibili.Grazie.

giovauriem

Gio, 17/09/2015 - 11:10

vince50 , mi sorge un dubbio , ma siamo sicuri che questi (i sindaci) sono stati eletti dalle maggioranze delle rispettive città ? come si fa a votare gente come ,leuluca orlando , de Magistris ,marino , lo stesso renzi a firenze , pisapia a milano ,fassino a torino , ma siamo sicuri che li abbiamo eletti noi ?

giovauriem

Gio, 17/09/2015 - 11:21

a proposito ,di chi è il testo di quel manifesto elettorale ? c'è un errore macroscopico , napoli in napoletano si scrive napule con due accenti sulla e che nel parlato va , quasi annullata , sicuramente la stesura del testo è stata opera di qualcuno dello staff del sindaco .

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 17/09/2015 - 11:51

Nulla da dire, purché il costo dei diari non sia a carico dei Napoletani, cioè del comune di Napoli, ma a carico suo. Il principio dovrebbe essere che la pubblicità va fatta a spese proprie e non dello Stato, in tutte le sue ramificazioni. Purtroppo i politici spesso se lo dimenticano, ma il Sindaco è stato magistrato e queste elementari regole dovrebbe conoscerle. Però un chiarimento sarebbe gradito.

Ritratto di gabriellatrasmondi

gabriellatrasmondi

Gio, 17/09/2015 - 11:59

giggino, giggetto, l'ha fatta nel letto, l'ha fatta sul tetto per un dispetto al pinocchietto che vuole copia'...... semo a napule paesà...

i-taglianibravagente

Gio, 17/09/2015 - 13:01

Se tanto mi da tanto, questo i napoletani se lo rieleggono di corsa...nemmeno Bassolino era piu' ADATTO di questo qui a napoli....e ho detto tutto.

ARGO92

Gio, 17/09/2015 - 17:43

per favore vorrei anch io un diario caro GIGGINO ho finito la carta igienica