Diciotti, indagato il governo: ecco cosa può succedere ora

La palla nelle mani di Zuccaro: chiederà l'archiviazione per Conte, Di Maio e Toninelli. Ma c'è l'incognita del tribunale

La palla passa (di nuovo) dalle mani giuridiche di Carmelo Zuccaro. Il procuratore capo di Catania, diventato "famoso" per le sue inchieste sulle Ong, ha ricevuto nei giorni scorsi gli atti consegnati dal governo sul caso Diciotti. Sono i documenti con cui Conte, Di Maio e Toninelli si sono assunti una parte della responsabilità su quanto successo la scorsa estate quando gli immigrati rimasero per giorni a bordo della nave della Marina italiana in attesa delle trattative tra Italia e Unione Europea sui ricollocamenti.

Per ora l'unico finito sotto accusa è Matteo Salvini. Il tribunale dei ministri di Catania ha chiesto al Senato l'autorizzazione a procedere nei suoi confronti e domani il M5S voterà sulla piattaforma Rousseau, già tra mille polemiche. La decisione della Giunta per le immunità arriverà nei prossimi giorni, ma tutto dipende da cosa voteranno gli attivisti grillini.

Il punto oggi non è però il ministro dell'Interno, ma i suoi colleghi. La procura di Catania, come atto "automatico", aprirà un fascicolo di indagine su Conte, Di Maio e Toninelli. Sono stati loro stessi a definire "collegiale" la decisione sulla Diciotti, quindi i pm indagheranno su questo. È probabile, però, che Carmelo Zuccaro chiederà al Tribunale dei ministri l'archiviazione. Era successo lo stesso anche per Salvini: il pm chiese di chiudere il caso, ma i tre giudici tribunale speciale decisero di procedere lo stesso nei confronti del leghista. E così si è arrivati alla richiesta di autorizzazione al Senato.

Lo stesso potrebbe ripetersi per il premier e i due ministri. Zuccaro, infatti, riteneva (e le tre memorie trasmesse dal Senato ne sono la conferma) che la decisione di non far sbarcare i migranti fosse stato un atto "politico" determinato dalla polemica con Malta e l'Italia. Dunque un fatto in cui la magistratura non dovrebbe e non potrebbe infilare il naso. Per questo è probabile che anche per Conte, Di Maio e Toninelli il procuratore chiederà per tutti l'archiviazione.

L'incognita resta dunque il Tribunale dei ministri. Una volta ricevute le conclusioni di Zuccaro, i tre giudici (Nicola La Mantia, Sandra Levanti e Paolo Corda) dovranno decidere se accettare l'archiviazione per i tre indagati o procedere lo stesso. Dovranno decidere, scrive il Messaggero, "se, da un punto di vista giuridico, la condivisione della scelta di non far sbarcare i 177 migranti connoti le decisioni assunte dal solo ministro dell' Interno, di una valenza tutta politica e dunque insindacabile". Oppure potrebbero rilevare la violazione di una "procedura amministrativa" che, anche in questo caso, configurerebbe l'esistenza del reato di sequestro di persona.

A questo punto le ipotesi sono due: i giudici potrebbero valutare irrilevante la "condivisione" delle scelte di Conte, Di Maio e Toninelli con Salvini e ritenere solo quest'ultimo il responsabile materiale, dunque accettare l'archiviazione; oppure potrebbero chiedere il processo per i tre del governo. E allora il caso Diciotti tornerebbe a esplodere.

Commenti

cir

Dom, 17/02/2019 - 14:26

ma chi e' che vaste il Felpini ??? Una felpa per ogni occasione , da pecoraro in Sardegna , da operaio per la tav, ha detto che vuole riaprire le case chiuse... indovinate l' abbigliamento oltre le calze a rete..

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 17/02/2019 - 14:56

Ma dove sta scritto che chi viene salvato in mare debba essere subito sbarcato a terra, senza che venga accertato chi sia, quale titolo abbia per entrare liberamente nel "bel Paese", senza prima accertare chi egli sia, se abbia precedenti penali in Italia e quali siano le ragioni per cui aspira a "sbarcare" nel bel paese. Da cittadino ho l'impressione che si tratti essenzialmente di una lotta più politica che legale, anzi di carattere strettamente politico. Un ennesimo caso di confusione fra politica e giustizia, ma essenzialmente per squallidi motivi politici.

buonaparte

Dom, 17/02/2019 - 16:16

GRILLINI FERMATE IL VOTO ONLINE SU ROUSSAU PERCHE E' TAROCCATO DAI MOLTI SI SINISTRA ISCRITTI ALLA PIATTAFORMA. SVEGLIA. VOTATE NO IN COMMISSIONE AL PROCESSO ALTRIMENTI VI CARCERERANNO ANCHE CONTE DI MAIO E TONINELLI . NON cadete nel trappolone dei comunisti ed i loro giornali. è per questo che stanno insistendo sul voto on line perche' ci sono molti comunisti iscritti su roussau che voteranno per il processo.

buonaparte

Dom, 17/02/2019 - 16:21

GRILLINI BLOCCATE IL VOTO ON LINE E' INQUINATO CON PRESENZE DI GENTE DEL PD E SINISTRA VARIA. VI VOGLIONO PORTARE AL PROCESSO CON L'INQUISIZIONE DI CONTE DI MAIO E TONINELLI.NON CADETE NEL TRANELLO DEI COMUNISTI E LORO MEDIA .

Ritratto di pumpernickel

pumpernickel

Dom, 17/02/2019 - 16:27

Caro Salvini, comunque vada hai vinto tu. Se ti processano l'indignazione sarà tale che aumenterai il tuo consenso. Se non ti processano saranno riconosciute valide e giuste le tue buone ragioni. Il sinistrume si è nfilato con le sue mani in un cul de sac.

stefano751

Dom, 17/02/2019 - 17:39

Nel sequestro di persona, di sarda e calabra memoria, una banda rapisce una persona, la tiene nascosta sottoterra o in un casolare, incatenata e con pochi viveri, minacciando di uccidere il sequestrato se non viene pagata una grossa somma di denaro. Tutto questo non esiste nel caso della Diciotti, come si fa a parlare di sequestro di persona? Pura invenzione politica.

stefano751

Dom, 17/02/2019 - 17:40

Stranamente in questo paese solo i governanti comunisti non vengono mai processati.

stefano751

Dom, 17/02/2019 - 17:42

L'attuale governo è talmente forte che solo una giustizia ingiusta può fermarli. E i comunisti stanno quello che fanno.

Una-mattina-mi-...

Dom, 17/02/2019 - 20:44

UNBEL CALCIO IN CXXO ALLA FECCIA ANTIPATRIOTA, E SI RICOMINCIA CON ONESTA'

pier1960

Dom, 17/02/2019 - 20:47

i porci cattocomunisti sconfitti alle elezioni dal popolo italiani che si è liberamente espresso tentano il colpo di stato con la parte di magistratura ideologicizzata

acquario13

Dom, 17/02/2019 - 20:57

Ma che p...e questi magistrati! Sono 30 anni che indagano politici e non hanno MAI risolto niente! Che si occupino della malavita che hanno molto da fare, invece di fare sempre i protagonisti! Basta non se ne può veramente più!!

elpaso21

Dom, 17/02/2019 - 21:02

Tutta colpa dei SINISTROIDI.

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 17/02/2019 - 21:06

Solo nei paesi dittatoriali, gli eletti dal popolo vengono messi sotto accusa!!! Quando a gestire la dittatura è la magistratura!!!!jajajajajaja.

Ritratto di mbferno

mbferno

Dom, 17/02/2019 - 21:10

Questa enorme PAGLIACCIATA,che solo il sinistrume italiano può concepire,si ritorcera' contro di loro,affossandoli definitivamente. La sinistra si è castrata da sola. Siete una vergogna nazionale,una cosa simile NON SUCCEDE IN NESSUNA PARTE DEL MONDO.

Alessio2012

Dom, 17/02/2019 - 21:16

ORMAI NON SI NASCONDONO PROPRIO PIU'. COMANDANO I MAGISTRATI. NON ESISTE DEMOCRAZIA, IN ITALIA.

Mauritzss

Dom, 17/02/2019 - 21:31

Sceglieranno l'archiviazione per i 3 del governo e l'autorizzazione a procedere solo per Salvini. È chiaro a tutti che stanno cercando di abbattere a tutti i costi Salvini . . . .

mariobaffo

Dom, 17/02/2019 - 21:44

E poi chiamano truce Salvini, quando la magistratura decide di governare cos'è? ci vorrebbe davvero il Truce per spazzare via certa gentaglia. Piddioti usate ancora la magistratura per sconfiggere avversari politici siete senza idee smacchiatori di jaguari!!!! scavatevi la buca.

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Dom, 17/02/2019 - 21:44

Questa volta dissento dalla maggioraza dei commenti. Mettere nello stesso calderone la procura di Palermo con Patronaggio e la procura di Catania con Zuccaro, a mio avviso significa non aver capito una beata fava. I fatti ci insegnano che, mentre Patronaggio e la sua procura si sono comportati in modo aggressivo contro lo Stato nella persona del Ministro Salvini, Zuccaro e la sua procura si sono schierati E SI SCHIERANO per l'incompetenza della magistratura a giudicare sull'argomento, agendo di conseguenza. Se era per Zuccaro, Salvini non sarebbe dovuto venir inquisito, e lo stesso di conseguenza sara` per gli altri componenti del Governo. Una volta che il gesto sconsiderato di Patronaggio ha dato origine a questo bordello, non credo esistano altre vie istituzionali che permettano di riportare la Giustizia entro i suoi normali canali. Speriamo invece che la "linea Zuccaro" acquisti sempre piu` peso.

killkoms

Dom, 17/02/2019 - 22:08

il governo è il vero obiettivo!

ClioBer

Dom, 17/02/2019 - 22:08

Un'oligarchia giudiziaria, ritiene d'aver il primato sulla politica quindi il diritto di processare il legittimo governo. Ma questo obbrobrio, che sinora era rimasto sottotraccia, col caso Diciotti, finalmente, è emerso. Pertanto, una buona volta, si tratta di stabilire se siamo una Repubblica Parlamentare, il cui "primato" spetta ai rappresentanti del popolo sovrano, oppure in una Repubblica Giudiziaria, il cui primato spetta alla magistratura. A quando una seria riforma che stabilisca i limiti di un Ordine, qual è la magistratura, rispetto a chi deve esercitare il potere, in ambito nazionale ed internazionale?

Cosean

Dom, 17/02/2019 - 22:10

Indagato il Governo! E mi sembra giusto. Però non credo che giudicheranno il governo colpevole. E' come se i genitori di un figlio che ha commesso un reato si autoaccusassero consapevolmente per cercare di attenuare le responsabilità del loro rampollo. I Giudici naturalmente non ci crederanno. E poi vi sono più del 30% di Italiani (Sondaggio Lega) che testimoniano l'operato di Salvini. Se gli Italiani hanno scelto Salvini come massimo artefice della chiusura dei porti, mi sembra un po difficile dichiarare nello stesso tempo che sia stato il Governo intero. Del resto sono proprio loro a dichiarare che Salvini sia stato l'unico, con il proprio atto, a "risolvere" il problema.

VittorioMar

Dom, 17/02/2019 - 22:11

...quello che INDIGNA E' il SILENZIO DI CHI DOVREBBE METTERE ORDINE FRA LE ISTITUZIONI REPUBBLICANE CHE:.. non SENTE ...non PARLA...non VEDE ..e che si compiace di un PAESE DERISO ED UMILIATO ALL'ESTERO...come un ANTI ITALIANO qualunque...(e sono tanti).. che magari SPERA in un cambio di GOVERNO..!!

nunavut

Dom, 17/02/2019 - 22:12

Vorrei che qualcuno ,scelgo ELKID SOMMO LEGISLATORE ,mi spieghi,nel caso io faccessi il palo o tenessi la scala durante un rapina e riconoscessi la mia partecipazione al misfatto come potrebbe un magistrato dichiarami estraneo ai fatti (misfatto)? Se dovesse accadere che i 4 fossero indagati e il governo dovesse cadere preparatevi ad un governo o tecnico o ad un governo con Di Battista,Fico + Pd + Leu + etcc Sx... e l'Italia sarebbe fo@@uta e FI e compagnia (tutti inclusi) si mangerebbero le dita e il berlusca alla fine perderebbe pure le ditte sue e dei suoi figli(il sogno dei 5*) e della sua esperienza di vita rimarebbe solo la sua ex moglie ricca con l'aiuto dei magistrati.

cammi21

Dom, 17/02/2019 - 22:18

BASTA con questa giustizia ad orologeria, BASTA! Qui si sta inquisendo un ministro, un governo senza lo straccio di un reato. Qualcuno dei "solerti" magistrati ha mai menzionato un articolo di legge che è stato infranto con l'operato del ministro Salvini? Senza documenti NON si entra in un Paese straniero, questo sancisce il diritto internazionale, tutte le misure volte a salvaguardare questo diritto non possono costituire un reato, in nessun Paese di questo Pianeta!!!!

Norberth

Dom, 17/02/2019 - 22:25

L'unico comunista simpatico è Kim Jong-un. Non mi risulta infatti che in Corea del Nord si possa entrare clandestinamente.

HARIES

Dom, 17/02/2019 - 22:31

Ammettiamo che questa pagliacciata passi. Quale altra se ne inventeranno per far fuori questo Governo? Bisogna cominciare ad isolare quei centri perversi di potere che abusano appunto del loro potere. Ma cominciare anche a rivedere alcune leggi, quindi la riforma della Costituzione.

Klotz1960

Dom, 17/02/2019 - 22:40

Pazzia eversiva della magistratura marxista.

Ritratto di wilegio

wilegio

Dom, 17/02/2019 - 23:19

Manica di faziosi comunisti, che stanno come al solito cercando di travalicare il volere dei Cittadini Italiani imponendo il loro putrido credo politico.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 17/02/2019 - 23:26

@cir - elegantone guardati da solo. Pure sui vestiti hai da ridire? Ma sei più che razzista.

Cosean

Dom, 17/02/2019 - 23:42

Ma perche date al sentimento di giustizia un colore sinistro? Perche date per scontato che l'ingiustizia sia nella Destra?

t.francesco

Dom, 17/02/2019 - 23:52

SI VABBE, MA IL CAPO DEI GIUDICI CHE NE DICE??? DEVE ESSERE INFLUENZATO, HA PERSO LA PAROLA.

pastello

Lun, 18/02/2019 - 00:16

Aridatece il grande Cossiga

roberto zanella

Lun, 18/02/2019 - 00:26

LUI DIRA' CHE IL FATTO NON SUSSISTE , VEDIAMO COSA FANNO QUELI DEL TRIBUNALE DEI MINISTRI PUO' DARSI CHE DECIDANO DI NON INTERBVENIRE IL CHE SIGNIFICHEREBBE CHE QUEI MAGISTRATI ROSSI VOLEVANO COLPIRE SOLO SALVINI. SE FANNO COSI SIGNIFICA CHE LA MOSSA E SOLO POLITICA E ALLORA SE LA LEGA NON NE PARLA CON I CITTADINI CHIAmandoli a maNIFESTARE DAVANTI ALLE PROCURE...BISOGNA FARE QUALCOSA FARE BALLARE I TAVOLI DEI MAGISTRATI O SI FA COSI O DOVREMO SORBIRCI IMMIGRATI E I PD E I FRANCESI E I TEDESCHI....BISOGNA COMINCIARE A PENSARE A RESISTERE IN OGNI MODO,INTANTO VOTARE SOLO SALVINI PERCHE' IL VOTO A forza italia e uno spreco....

senzaunalira

Lun, 18/02/2019 - 05:41

Si sta realizzando un colpo di stato dopo quello del 2011 a danno di Berlusconi. A parte i soliti poteri forti striscianti delle lobbies delle costruzioni, della finanza internazionale, del partito trasversale pan mondialista, finanziato dai nuovi paesi emergenti, presumo che sia in atto un tentativo di sollecitare la base M5S a far fuori i suoi rappresentanti governativi. Insomma una fronda interna ben manovrata dall' opposizione del PD, che ha sondato gli umori, ma tutto sommato accettata tacitamente da FI e dai "responsabili" che hanno anche la benedizione della chiesa. Se il popolo italiano vedrà che gli obiettivi del blocco immigrazione, lotta alla delinquenza e reddito di cittadinanza saranno aggirati saranno dolori seri!

Ritratto di MiSunChi

MiSunChi

Lun, 18/02/2019 - 05:58

Il presidente Mattarella non ha nulla da obiettare a questa gravissima ingerenza della magistratura politicizzata nei confronti di un governo eletto democraticamente?

Happy1937

Lun, 18/02/2019 - 07:20

Direi di votare no per l’incriminazione di Salvini, si per i farlocchi Di Maio e Conte.

Ritratto di LEGIONECRISTIANA

LEGIONECRISTIANA

Lun, 18/02/2019 - 08:08

Salvini non si tocca! Io ho diritto di farmi due risate quando guardo il TG. Dove lo ritrovo un pagliaccio come lui?

Ritratto di LEGIONECRISTIANA

LEGIONECRISTIANA

Lun, 18/02/2019 - 08:09

Molto interessante analizzando i commenti come maggiore è la carica di odio e minore è l'uso della grammatica.

pendra

Lun, 18/02/2019 - 08:24

Credo che sia finalmente il momento da parte del governo democraticamente eletto dal popolo di ettere mano alla RIFORMAm della GIUSTIZIA. 1) Separazione delle Carriere per i Magistrati; 2) Nelle vesti di mMagistrato divieto di appartenenza o iscrizione ad alcun Partito Politico (La Legge non Ha Colore); 3)Cancellazione dalle fila della Magistratura per Coloro che scendono in Politica (La Legge non é una bagatella ed é UGUALE PER TUTTI); 4) Responsabilità PENALE E CIVILE per il Magistrato che sbaglia (La Giustizia é una cosa seria chi non se la sente di di papplicarla con onestà può anche fare un altro mestiere) così da non fare danni irreparabili. 5) I Magistrati beccati a taroccare o addomesticare le sentenze radiati a vite e fuori dalle balle a pulire i marciapiedi con la ramazza a 500 Euro al mese;

senzaunalira

Lun, 18/02/2019 - 09:50

Chi è titolato ad USARE simboli e nickname che si riferiscono ad associazioni pontificie dovrebbe controllare se millanta credito, prima di criticare odio e grammatica altrui.

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 18/02/2019 - 11:03

LEGIONECRISTIANA Lun, 18/02/2019 - 08:08,guardandoti allo specchio??

Balollo

Lun, 18/02/2019 - 12:11

Quanto qualunquismo e ignoranza nei post di questo giornala. Poi quando provano a far battute sfioriamo il dramma, non farebbero ridere un bambino

Cosean

Mar, 19/02/2019 - 05:16

pendra Dimmi una cosa Come mai dici che, giustamente a mio parere, applicare le leggi non ha colore, e non ti accorgi che moltissimi vogliono invece addirittura "ELEGGERE" i giudici? E chiaro che lo vogliono per avere il colore desiderato