Diciotti, dopo gli scontri l'Italia versa una parte di fondi all'Ue

Dopo le minacce per il caso Diciotti, l'Italia versa il contributo all'Ue. Ma resta la scure del veto al bilancio

Durante le trattative sul caso Diciotti, con l’Italia che chiedeva solidarietà agli altri stati dell’Ue e con le riunioni degli sherpa europei che non producevano risultati, era stato il ministro Di Maio a lanciare il primo affondo. L’Italia, disse, non avrebbe pagato i “20 miliardi” di contributi all’Ue se questa non avesse fatto un passo verso il Belpaese.

Così non è stato, come noto. Eppure secondo quanti rivela La Stampa lunedì "l’Italia ha versato la sua quota al budget Ue”. Il bonifico da un miliardo di euro (circa) è stato fatto il 31 agosto, quindi in anticipo rispetto alla data di scadenza. E ieri la Commissione europea ha ricevuto la notifica dell’avvenuto accredito sul conto aperto presso il Tesoro a nome dell’esecutivo Ue.

A dire il vero durante lo scambio di accuse tra l’Italia e l’Ue il commissario Oettinger aveva attaccato duramente il governo ricordando che l’Italia pagherebbe meno di 20 miliardi all’Ue e che il mancato versamento dei fondi avrebbe costretto il Belpaese a pagare pure gli interessi. Anche Moavero aveva spiegato ai colleghi ministri che quello dei fondi all’Ue è “un obbligo legale” per gli Stati. E che dunque difficilmente ci si sarebbe potuti sottrarre.

Di Maio comunque replicò a Oettinger dicendo che le sue dichiarazioni erano “ancora più ipocrite perché non li avevamo sentiti per tutti i giorni della crisi Diciotti e adesso si fanno sentire quando hanno capito che l’Italia rischia di non dargli più miliardi di euro". Alla fine però il bonifico è arrivato.

La carta che ha deciso di giocarsi infatti il governo è diversa. Ovvero quella di mettere il veto al bilancio Ue. Anche Salvini ha sposato questa linea. Il veto però è possibile solo al bilancio pluriennale (2021-2027), la cui approvazione è però prevista tra qualche tempo. Forse addirittura nel 2020.

Commenti

opuslupus

Mar, 04/09/2018 - 23:30

Ma come si fa a credere ancora a costoro? Ma andate a casa , non tenete una posizione , che sia una , per più di 24 ore.avete la lingua più veloce del pensiero, ammesso che esista un pensiero. Minacciate l’Europa di non pagare poi siete i primi a farlo, avete minacciato di porre il veto e non porrete nessun veto. I programmi da fare immediatamente oggi sono diventati programmi di legislatura, quando avete un contratto di governo che non rispettate, piuttosto che rivotare un pezzo di voi altri vado al mare, se si vota d’estate, in. Ontagna nelle altre stagioni .torna Silvio, ti prego, questi possono solo farci del male

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Mer, 05/09/2018 - 05:17

In un duello all'arma bianca, si finta, si para, si assalta, si arretra in attesa del momento buono per "toccare". "Raccomàndati a Dio, bel principino! Ecco: io m'inquarto, io paro, io fingo, io scocco... Eh, là! prendi, piccino! Giusto alla fin della licenza, ho tôcco." (Cyrano di Bergerac)

Yossi0

Mer, 05/09/2018 - 08:49

Spero sia una fake new ma se fosse vera, questo è masochismo puro dettato da mania di protagonismo becero .... prima si genera astio, rabbia risentime e poi si paga in anticipo ‘? Facciamo apparire quella testa gloriosa di oettinger come un eroe che dopo le minacce ha ottenuto il pagamento dei contributi in anticipo ..... poi ci lamentiamo che veniamo ignorati in Europa ....

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 05/09/2018 - 09:00

@opuslupus - prima di parlare leggi almeno titolo e sottotitolo, anche se non tutto lo scritto. Esso dice: "Ma resta la scure del veto al bilancio". Quando si vogliono denigrare persone diffamandoli, insultandoli, dicendo bugie, fake newa, ecc. Voi comunisti siete dei veri maestri. Se poi penso ai disastri che avete fatto voi e siete qui ancora a parlaree dettar legge, veramente viene voglia di cominciare la guerra civile contro di voi. Nefaste figure.

GioZ

Mer, 05/09/2018 - 09:57

Il motivo per cui dobbiamo continuare ad appartenere a una associazione, l'EU, anche quando ci costa e non ci ricambia con nessun beneficio, mi sfugge. C'è qualche imprenditore che lo farebbe?

Jesse_James

Mer, 05/09/2018 - 10:22

Non ho certo idee di sinistra, però devo dire stavolta che opuslupus ha ragione. Costoro prendeno le decisioni alla giornata, a seconda se quando si sono alzati dal letto hanno poggiato a terra prima il piede destro, o il sinistro. Ci hanno spernacchiato sulla Diciotti, ci hanno spernacchiato sulla missione Sophia, facciamo prima fuoco e fiamme e poi versiamo in anticipo intimoriti da Oettinger? E casomai aspettiamo il 2020 per vendicarci sul bilancio UE?....ma per favore!

Jon

Mer, 05/09/2018 - 10:29

La UE e' un Cartello finanziario. Se non li si tocca nei soldi non si ottiene nulla. E perche' pagare, per essere derisi, oppressi, insultati, e ricattati con la minaccia dello spread. NON DEVONO ESISTERE QUESTE COSE IN UNA EUROPA UNITA!!..

sparviero51

Mer, 05/09/2018 - 10:32

PUPAZZETTI ALLO SBARAGLIO !!!

Ritratto di venividi

venividi

Mer, 05/09/2018 - 15:15

Che brutti pensieri che avete tutti. La spiegazione è semplice: abbiamo troppi soldi in cassa e abbiamo voluto sbarazzarcene

opuslupus

Mer, 05/09/2018 - 15:42

Leonida55 . Mai stato comunista ma liberale convinto , a leggere quello,che scrive lei lo sarò ancora di più . Il veto costoro non lo metteranno mai ma se a lei va bene credergli faccia pure. Quanto alla sua minaccia di guerra civile, evidentemente lei prende medicinali sbagliati o altro che non le fa bene, quindi si curi. Se invece e’ proprio Il suo pensiero , sappia che i liberali , quando fu necessario, hanno saputo difendere i valori della democrazia e della repubblica con il,coraggio,necessario.

stefi84

Mer, 05/09/2018 - 18:08

Dopo tutte queste sceneggiate di Di Maio si paga pure in anticipo, spero almeno che la valuta del bonifico fosse quella dell'ultimo giorno utile, visto che si tratta di più di un miliardo di euro, anche qualche giorno di interesse sono soldi.