Diktat della Germania sui conti italiani: la flessibilità è a rischio

Congelato lo sconto sul deficit da 9 miliardi Pensioni, via libera all'Ape: ora le domande

La Ue vuole aiutare il governo Gentiloni a tagliare il traguardo di fine legislatura, ma la Commissione non se la sente di contraddire troppo la Germania e sospende il giudizio sui conti italiani. Ieri il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan è atterrato al Lussemburgo per l'Ecofin con buone speranze.

Ma prima si è trovato ad affrontare una grana non da poco con la Grecia. Tre funzionari, un italiano uno spagnolo e uno slovacco, sono a rischio di procedimento penale ad Atene per aver firmato una valutazione su una privatizzazione di alcuni immobili giudicata errata. Il governo ellenico ha cercato di tamponare l'incidente diplomatico, ma i giudizi di Atene ancora non hanno ritirato le accuse. Il risultato è che la tranche di finanziamenti da 8,5 miliardi che attendeva la Grecia è stata sospesa. Tra i più accesi sostenitori dello stop ai finanziamenti, proprio il ministro italiano. Più tiepidi gli altri. Difficile capire cosa sarebbe successo se i funzionari fossero stati di stati meno periferici.

Poi, per quanto riguarda i conti pubblici, nelle raccomandazioni votate dai ministri finanziari dell'Ue c'è l'invito a «perseguire uno sforzo di bilancio sostanziale nel 2018».

Il ministro Padoan due settimane fa aveva inviato una lettera alla Commissione europea chiedendo uno sconto sull'aggiustamento strutturale del deficit dallo 0,6% allo 0,3%, pari a nove miliardi. Sconto che, per il momento non c'è. Nel documento l'Ecofin chiede all'Italia di accelerare sulle privatizzazioni e quindi ridurre il rapporto debito/pil. Poi suggerisce la famosa ricetta del tassare meno il lavoro e spostare il carico fiscale sugli immobili reintroducendo le imposte sulla prima casa. Raccomandazioni anche sulle banche, con l'accelerazione della riduzione dei crediti deteriorati.

La novità è quello che manca, cioè l'atteso via libera anticipato alla flessibilità per 9 miliardi di euro. Il ministro dell'Economia ha fatto capire che lo sconto arriverà.

Magari dopo l'incontro tra il premier Paolo Gentiloni e il presidente della Commissione Jean Claude Juncker che si terrà la prossima settimana, chiesto da Palazzo Chigi per affrontare due emergenze: immigrazione e, appunto, la flessibilità. L'atteggiamento dell'Unione, ha assicurato Padoan, «è più equilibrato che in passato» e «nulla mi fa pensare che l'aggiustamento dello 0,3%» sarà rigettato.

La sospensione del giudizio è però nei fatti e la motivazione è il braccio di ferro tra la Commissione europea e gli stati rigoristi, Germania in testa, su chi deve concedere la flessibilità. L'esecutivo Ue vuole tenersi questa prerogativa. Berlino teme che la valutazione di Bruxelles sia poco rigorosa e molto politica. A Roma tocca tifare per l'Europa.

Giovedì è stata approvata definitivamente la manovra da 3,4 miliardi e ieri è partita concretamente una delle misure previste dalla ultima legge di Bilancio, cioè l'anticipo pensionistico. Da questa mattina, ha annunciato il presidente dell'Inps Tito Boeri, «siamo in grado di raccogliere le domande di Ape social, la legge è andata in Gazzetta Ufficiale». In sostanza chi ha diritto all'anticipo della pensione senza oneri e quindi appartiene alle categorie svantaggiate individuate dalla riforma delle pensioni, può fare domanda.

Commenti

Tuvok

Sab, 17/06/2017 - 09:48

Ma quale diktat della Germania...hanno perso due guerre e se sono vivi è perchè sono sempre riusciti ad ottenere enormi sconti sui loro enormi debiti di guerra, ma appena riescono a respirare ci riprovano. Se la Germania cresce è perchè BARA infatti le regole di Maastricht sono fatte per grecizzare chi le rispetta ma Germania e Francia sono autorizzati ad aggirarle. Il rapporto debito/pil è una cifra presa a caso che non ha nessun fondamento scientifico, come ha detto lo stesso giovane funzionario che l’ha inventata, infatti nessuno la rispetta neppure la Spagna, solo noi dobbiamo rispettarla, serve come scusa as nostro governo per svenderci alla UE.

buri

Sab, 17/06/2017 - 10:11

a volya mi domando se i tedesxhi si rendono conto che ie loro pretese non fanno altro che alimentare lantieuropeismo

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Sab, 17/06/2017 - 10:17

possibile che siate i piu morti di fame? Tuvok la Germania la ha vinta non persa voi la avete persa 2 volte una pe r avere i comunisti al governo ed quella economica che siete gli ultimi in Europa io non vedo emigranti tedeschi a lavorare in Italia ma molti italiani in Germania si, così si vincono le guerre non con le armi.Siamo nel 2000.Se non sei mai stato in Germania taci.

fj

Sab, 17/06/2017 - 10:32

La chiamiamo flessibilita'. Si chiama possibilita' di fare debiti. A Bruxelles ci dicono: cercate di non aumentare i debiti. Il governo e tutto il parlamento italiano risponde: fare debiti e' bello. Guadagnamo voti. E quando ci sara' la resa dei conti noi non ci saremo, oh no non ci sareemo.Furbi eh?

Tuvok

Sab, 17/06/2017 - 10:56

@franco-a-trier_DE nel 1990 Kohl ora buonanima ha dichiarato che la Germania non aveva i soldi per pagare l’ultima quota dei debiti di guerra (che novità) Italia e Grecia hanno abbuonato i loro crediti e ancora siete sopravvissuti, questa è STORIA. Inoltre quando le vostre banche e quelle francesi hanno prestato alla Grecia dei soldi che non potevano restituire secondo le regole UE non avevano diritto a nessun aiuto perchè sapevano perfettamente che la Grecia non poteva pagare, invece, MAGIA MAGIA col benestare dell'UE ecco che i crediti delle vostre banche scassate vengono pagati dagli altri stati europei. E che dire della concessione sugli aeroporti greci? Finchè erano di proprietà della Grecia gli aiuti erano vietati ma adesso che sono passati alla Tedeschia arrivano gli aiuti dalla UE. Siete solo dei parassiti, perderete anche questa guerra dopo aver distrutto l’Europa per la terza volta

onil

Sab, 17/06/2017 - 11:00

Il governo si dovrebbe impegnare a ridurre l'enorme debito italiano ma non lo fa perché si perdono voti e preme invece per aumentarlo: finché ce lo comprano tiriamo a campare, poi..... Saluti

Tuvok

Sab, 17/06/2017 - 11:16

A chi fosse interessato a sapere di più su come la Germania BARA suggerisco di leggere il post di Vince50_19 (in risposta a l’aura) pubblicato ieri sul blog di Foa intitolato “La Germania da lezioni di truffa e batte di gran lunga l’Italia”. Nel post non si parla della truffa citata nell’articolo ma di come la Germania dribbla abilmente le regole dell’UE. Ricordiamocene alle prossime elezioni e votiamo a destra.

Ritratto di filatelico

filatelico

Sab, 17/06/2017 - 11:18

Ogni volta che scrive il sig Franco di Treviri aumenta l'ODIO verso i tedeschi1!!

Marcello.508

Sab, 17/06/2017 - 11:27

Trier - Sul secondo conflitto non vi sono dubbi: la Germania lo ha perso così come l'Italia. Il primo conflitto mondiale terminò nel 1918 con l’esercito francese che, aiutato da Inglesi e americani, riuscì ad opporsi ai Tedeschi, mentre gli Italiani fecero ARRETRARE gli Austriaci sul Carso. Gli Imperi centrali firmarono i trattati di pace l’11.11.1918: con il trattato di Versailles la Germania rinunciò a possedimenti coloniali, alla Lorena e all’Alsazia e venne obbligata alla restituzione di danni di guerra, ingenti. Il trattato di Saint Germain impose lo smembramento dell’impero austro-ungarico in una serie di Stati. Prova a studiare un po' di più, va là.

Anonimo (non verificato)

agosvac

Sab, 17/06/2017 - 12:52

In pratica i burocrati europei riconoscono che dipendono da cruccolandia: se va bene a cruccolandia , va bene anche a loro!!! "Questa UE" a trazione tedesca fa schifo e prima ci se ne rende conto prima si può avere una UE più "normale". Non è l'UE che non funziona, è la Germania che dovrebbe o essere ridimensionata oppure espulsa dall'UE!!!

Aprigliocchi

Sab, 17/06/2017 - 13:18

Bisogna costruire una coalizione internazionale per ammutolire la Germania. Farla con qualsiasi paese che é d'accordo, senza escludere un embargo !

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Sab, 17/06/2017 - 13:43

filatelico , mammina ti ha dato il permesso per venira al PC?

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Sab, 17/06/2017 - 13:46

vi capisco la invidia è brutta...vabbè ma c'è il PD che vi consola vi fa andare meglio della Germania tranquilli e sogni d'oro anche in auto e ai giardinetti si può dormire e sognare auguri.

petra

Sab, 17/06/2017 - 14:43

@fj La resa dei conti sarà, immediata, appena dovesse cambiare il governo, e passare da sx a dx o 5S.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Sab, 17/06/2017 - 15:18

filatelico. molti nemici molto onore.agosvag invece dovrebbero essere i tedeschi a non venire a fare le ferie in Italia, In Grecia e in Spagna la vita costa di meno.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Sab, 17/06/2017 - 15:21

ti ho risposto da italiano agosvac non da tedesco, un tedesco questi discorsi come il tuo e come il mio mai li farebbe.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Sab, 17/06/2017 - 15:27

Marcello.508 Sab, 17/06/2017 - 11:27 cosa mi vorresti dire che in Italia si sta meglio che in Germania? ZI ZI come la sanità italiana che tagliano la gamba sana e non la malata.mavalà...barbagianni 6 mesi per una semplice visita di controllo dovete aspettare quando a me la fanno in giornata stessa.

aldoroma

Sab, 17/06/2017 - 16:17

Gentiloni che fai dormi???

Marcello.508

Sab, 17/06/2017 - 16:50

franco-a-trier_DE - Volevo solo dire che non conosci la storia, che sei un ignorantone, supponente e arrogante che cambia discorso quando non sa cos'altro fare.

Marcello.508

Sab, 17/06/2017 - 17:04

Tuvok (11:16) Ho letto e condivido tutto. Grazie per la segnalazione.

acam

Sab, 17/06/2017 - 17:37

te credo co gentiloni che vo artri diseredati peffa ancora più debbiti...

acam

Sab, 17/06/2017 - 17:49

franco-a-trier_DE Sab, 17/06/2017 - 10:17 sag mal du, wie stehts mit die lezten 32 Miliarden die Verschwunden sind? kann mann sagen dass deine mentoren machen sie es nicht oft aber wenn den den richtig nicht war? Bello mio te voijo vede che dichi quanno vai 'n pensione a me pe dieci anni me danno 280 euri npo pochini no? e poi ce vonno pure 'npo' de tasse. Qui ndo sto de tasse nun ne gago e pe 14 anni me danno morto ma morto de più de li krucchi