"Dirò a Parigi che la Tav è superata" Nuova bufera sulle parole di Di Maio

Nuovo attacco del grillino all'Alta velocità. Bruxelles e Parigi in fibrillazione. Il delegato francese: "Spero che prevalga il buon senso"

"Per una questione di cortesia andremo a dire alla Francia che la Tav è superata". Ieri sera, nel corso dell'assemblea dei parlamentari grillini, Luigi Di Maio è tornato ad aprire le ostilità nei confronti dell'Alta velocità. "Occorre seguire la strada scritta nel contratto - ha detto ai suoi - ma è chiaro che il nostro ministro delle Infrastrutture dovrà andare a dire alla Francia che l'Alta velocità è superata". Una posizione belligerante che non fa altro che rendere più difficili i rapporti con Bruxelles e, in modo particolare, con Parigi.

"Non so come faccia Di Maio a dire che la Torino-Lione sarebbe stata utile trent'anni fa e non oggi. Ne abbiamo molto più bisogno oggi". Alla riunione della Commissione intergovernativa Italia-Francia per la Torino-Lione Laurens Jan Brinkhorst, coordinatore europeo per il Corridoio Mediterraneo, non lesina critiche nei confronti di Di Maio. "Trent'anni fa il traffico era molto inferiore ad oggi, solo nel '92 sono cominciati i grandi scambi", fa presente Brinkhorst ricordando che "sia in Italia sia in Francia il tunnel è presentato come binazionale, ma il 40 per cento del progetto è finanziato dall'Unione europea. Se l'Europa spende di più di Italia e Francia è perché la considera strategica". Anche Louis Besson, presidente della Commissione intergovernativa Torino-Lione, ci ha tenuto a sottolineare che l'opera"è un asse fondamentale per l'Europa, sia per la dimensione ecologica sia economica". "Se non fosse realizzata, ci sarebbero ricadute negative anche sui Paesi vicini", continua Besson augurandosi che, pur nel rispetto delle scelte degli elettori italiani, "prevalga il buon senso". "Occorre avere un atteggiamento costruttivo - conclude - sedersi intorno a un tavolo e cercare di andare oltre ai problemi".

Quello che Di Maio non dice è che uscire dal progetto dell'Alta velocità potrebbe costare davvero caro all'Italia. "Pur non risultando penali in senso stretto - fa notare l'agenzia Agi - il nostro Paese si troverebbe innanzitutto costretto a restituire un finanziamento europeo di oltre 800 milioni di euro, che non potrebbe usare per altri scopi". In questo caso, però, non verrebbero spesi nemmeno i fondi italiani necessari, insieme a quelli europei, al completamento dell'Alta velocità. "Ma - continua l'Agi - il problema maggiore è quello dei possibili risarcimenti che Francia e Unione europea potrebbero chiedere all'Italia: un miliardo abbondante di euro, che Parigi e Bruxelles hanno già speso per le opere preliminari, senza contare i 350 milioni già spesi dall'Italia, inutilmente a quel punto".

Commenti

cir

Mar, 22/05/2018 - 17:06

ha perfettamente ragione.

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Mar, 22/05/2018 - 17:17

A Parigi (ovvero all'europeista Macron, Cicero pro domo sua) va detto questo, Il resto spero che glielo dica Salvini, a tempo debito e con gli interessi sugli sproloqui che propina a un Governo sovrano.

carlottacharlie

Mar, 22/05/2018 - 17:20

Dio mio. Questo ometto sogna di andar per mondo a dettar legge. Non sbagliavamo noi che lo indicavamo come un parvenu senza intelligenza e con la smania del pavone. Poveri noi che andando per il mondo nasconderemo d'essere italiani.

VittorioMar

Mar, 22/05/2018 - 17:25

..PER QUALCUNO LA TAV E' IMPORTANTE PER LO SVILUPPO DEL SUD !!..DA QUANDO IL SUD E' DIVENTATO IMPORTANTE ??..QUESTA OPERA DISTA CIRCA 1.3000 KM E'IMPORTANTE PER LA ZONA E LO SCARTO E' PER IL SUD !!I MEDIA DOVREBBERO PARLARE IN MODO SPREGEVOLE, COME SEMPRE, DEL SUD ALTRIMENTI CI CREANO DUBBI E CRISI ESISTENZIALI...!!!UN PO' DI CONTEGNO..CHE DIAMINE !!

necken

Mar, 22/05/2018 - 17:32

altre alle penali da pagare (i cui soldi porevbbero essere spesi x creare nuovi posti di vavoro) come in un qualsiasi contratto i dipendenti della ditta appaltatrice potrebbero diventare dei potenziali disoccupati

Jon

Mar, 22/05/2018 - 17:33

Egregio Rame.. grazie per le Bufale Doc. Si legga il Dossier della UE in merito e pure Il Modello di Esercizio Tratta Nazionale 25-9 -17.1. Intanto non esiste alcuna penale. Si evince che le previsioni del traffico sono diminuite di 1/3 rispetto a quelle iniziali. Che i treni, data la forte pendenza, fino al 31% non possono caricare piu' di 426 ton, pur con 3 motrici.. Tir bastano ed avanzano... Inoltre non esiste nessuna convenienza di trasporto in cui si risparmiano 30 minuti sull'intero percorso, pagando ben di piu'. Abbiamo esigenze piu' pressanti che favorire appalti inutili..

evuggio

Mar, 22/05/2018 - 17:34

secondo Di Maio la TAV Torino Lione è superata; da cosa? dalle carrozze quacchere?

evuggio

Mar, 22/05/2018 - 17:41

caro cir è vero che la ragione si da ai matti, ma se Lei non lo è ci vuole indicare per cortesia perchè la TAV Torino Lione non servirebbe più? forse perchè Lei ed il sig. Di Maio a Lione non avete interessi? e per coloro che invece a Lione ci devono andare cosa proporreste? carrozze quacchere? treni a vapore? biciclette? Lei ed il sig. Di Maio lo sapete che lo sviluppo economico dell'Europa passa per i collegamenti delle grandi vie TAV? Una domanda al sig. Salvini: quando si accorgerà delle demenzialità che ci stanno già sommergendo?

map49

Mar, 22/05/2018 - 17:42

mi risulta diverso il problema tav:: è scritto chiaramente al punto III.4.2.1 del contratto stipulato il 5 dicembre 2008 dai governi italiano e francese con l’Unione Europea: “Il beneficiario del contributo può sospendere i lavori se vi sono circostanze eccezionali che li rendono impossibili od eccessivamente difficoltosi”. E ancora: “In casi debitamente giustificati il beneficiario può in qualsiasi momento rinunciare in tutto o in parte al contributo finanziario … senza dover versare alcuna indennità”. Lo scioglimento di TELT-LTF è già previsto, al termine del mandato societario, e le relative spese sono già contabilizzate. Le aree di cantiere dovranno comunque essere ripristinate al termine dei lavori ed i relativi costi sono già indicati negli elaborati progettuali. Le gallerie scavate non devono essere nuovamente riempite: di solito si chiudono con paratie o muri dal costo di qualche centinaio di migliaia di euro.

evuggio

Mar, 22/05/2018 - 17:43

per darsi il giusto tono il sig. Di Maio e compagnuzzi dovrebbero mettersi a torso nudo, qualche piuma in testa e correre dietro ai treni ululando. Così almeno darebbero una consistenza storica al loro pensiero!

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 22/05/2018 - 17:44

Il bibitaro non capisce.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 22/05/2018 - 17:52

non sanno assolutamente quello che fanno! Gesù... perdonali perchè non sanno quello che fanno :-)

frabelli1

Mar, 22/05/2018 - 17:59

Scusate, ma la Tav è superata da cosa? C'è forse un'altra ferrovia ad alta velocità che ci collega alla Francia? Per quello che ne so il TGV (Treno Gran Vitesse - Alta Velocità) in Italia viaggia come una lumaca, superato il confine viaggia veloce. Quindi, da cosa è stata superata la Tav? Della fantasia grillina? P.S. che delusione la Lega e Salvini, si sono fatti impiccare colla loro corda

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Mar, 22/05/2018 - 18:07

La tav è stata imposta come volevano i francesi,chiudetela con tutti i comunisti dentro e poi muratela.

map49

Mar, 22/05/2018 - 18:35

vorrei anche si far presente che se tutto va bene la tav verrà finita nel 2030 ovvero fra 12 anni sperando senza ulteriori ritardi o costi,incomincio ad avere dubbi che poi sia proprio di prima necessità.

Ritratto di Grisostomo

Grisostomo

Mar, 22/05/2018 - 18:47

Questi sono i giorni della disgrazia. Maledetti grillozzi. Speriamo che qualcosa se li porti all'inferno. E' l'ora della lotta dura.

pilandi

Mar, 22/05/2018 - 18:48

@mortimermouse pensa a farti perdonare tu, che tieni le parti di un mafioso pedofilo condannato

Ritratto di Grisostomo

Grisostomo

Mar, 22/05/2018 - 18:48

Maledetti grillozzi

pilandi

Mar, 22/05/2018 - 18:50

IL TAV (anche il caprornalista ha sbagliato) non è superato, semplicemente non serve più. La crescita che prospettavano non c'é stata, ed è illogico pensare che ci sarà in futuro, per le esigenze di trasporto attuali la ferrovia esistente basta e avanza.

Luchy

Mar, 22/05/2018 - 18:53

Jon Mar, 22/05/2018 - 17:33 Le bufale non le scrive Rame : bastano le centinaia di camion ? Ma i no TAV, si rendono conto cosa vuol dire togliere dalle strade la maggior parte dei camion, caricandoli su ferrovia , per l'AMBIENTE ? E quanto risparmiebbero, facendo scaricare i costi, con beneficio dei prezzi al consumo ?

Reip

Mar, 22/05/2018 - 18:57

Ma chi è questo pazzo per decidere tutto lui?

CarlSchmidt

Mar, 22/05/2018 - 19:24

La Tav è superata: da che cosa ? La velocità dei trasporti è una condizione utile ai rapporti economici (e culturali) tra i popoli. Tutta la storia dell'Europa (e non solo) lo dimostra. Con questo governo non ci sarà fine alle decisioni incredibili. Occorre rileggere "La prevalenza del cxxxxxo" di Fruttero e Lucentini (edizioni Mondadaori), per capire che tempi vivremo !

semelor

Mar, 22/05/2018 - 19:43

Abbiamo anche pagato una grossa penale per il blocco dei lavori del ponte sullo stretto di Messina, è bene ricordare sempre perché siamo strastufi di pagare per invidia e incapacità poi degli altri.

Ritratto di bracco

bracco

Mar, 22/05/2018 - 20:04

Salvini, come la pensa ????? falso ipocrita

tonycar48

Mar, 22/05/2018 - 21:34

Voglio proprio vederlo o meglio sentirlo..userà il traduttore di Google? Certo che per uno che usa maldestramente l'italiano in patria sarà un'impresa farsi capire all'estero qualora dovesse rappresentare l'Italia nel mondo

rokko

Mar, 22/05/2018 - 22:07

Io mi chiedo: ma Di Maio, a nome di chi andrebbe a Parigi a dire che la Tav non serve più? Si faccia i cxxxi suoi e mantenga gli impegni che abbiamo preso.

tRHC

Mar, 22/05/2018 - 22:15

mi sa che di superato c'e' l'ideologia disfattista dei grillini del no a tutto...Salvini mi sa che ti sei fatto fregare!!!!

Duka

Mer, 23/05/2018 - 07:24

Se anche questa scemenza non basta al Salvini per buttare tutto all'aria significa che è TUTTO FATTO e RINCOGLIONITO dal Di Maio che per raccontar balle batte anche il bullo fiorentino.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 23/05/2018 - 07:51

Anche Milano-Roma a che serviva, tanto c'era la A1. Vuoi mettere che se vi fosse la TAV molte compagnie aeree sarebbero in difficoltà? Chi è che spimge a non volere la ferrovia veloce? Solo in Italia succede questo. La Cina ne ha fatto centinaia di TAV e nessuno si è lamentato. La Spagna pure, se vogliamo rimanere in Europa.

Paparella48

Mer, 23/05/2018 - 08:18

La TAV è superata parola di Di Maio i Trasporti pesanti saranno effettuati con la piattaforma Rosseau, molto più potente e veloce di qualsiasi piattaforma aerea.

nonna.mi

Mer, 23/05/2018 - 10:24

Questo "pinguino" arrogante e presuntuosissimo starebbe bene solo in Antartide, insieme a tantissimi suoi compagni uccelli,che non sanno neanche volare, e solo lì potrebbe sostenere che la TAV è assolutamente INUTILE.....Myriam ottuagenaria ma più "giovane di idee" dell'Inutile giovincello senza alcun TITOLO di Sapere!