Diritto di recesso

La nuova parola d'ordine della sinistra è «propaganda». La usano per definire qualsiasi cosa dica o faccia Matteo Salvini. Gianrico Carofiglio, magistrato, scrittore ed ex senatore Pd, l'altra sera in tv ha sostenuto che sono «propaganda» sia il decreto Sicurezza sia il tentativo di riforma della legittima difesa, negando quindi l'esistenza di qualsivoglia problema rispetto ai due temi. Poi ti chiedi perché la Lega sale nei consensi e la sinistra invece cala: succede quando si nega la realtà o si minimizzano, per scelta ideologica, problemi drammatici come l'essere aggrediti in casa propria.

A preoccuparmi sono altri generi di propaganda, tipo averci fatto credere che con il decreto Dignità avremmo risolto ogni problema di occupazione quando i fatti come era ovvio dimostrano che si tratta di una fabbrica di neodisoccupati; tipo che la Tav interessa solo le merci (come se fosse poco), quando invece prevede anche il trasporto passeggeri; tipo che questa manovra abbasserà la pressione fiscale, quando tutti gli studi prevedono un innalzamento complessivo del gettito a favore dello Stato.

La differenza con Salvini è che la propaganda Cinquestelle si basa sui falsi e mi sorprende che la Lega gli tenga bordone e cerchi di spacciarci l'abbassamento della tassa sui capannoni come il toccasana per l'economia. Tra flat tax, condoni, diminuzione di accise e balzelli, in campagna elettorale, e anche al momento della formazione di questo anomalo governo, Salvini ci aveva promesso di imbandire un ricco banchetto in nostro onore. A distanza di sei mesi ci offre un pezzo di formaggio e un piatto di lenticchie, per di più fredde, e pretende pure l'applauso.

La propaganda va bene ed è pure l'anima del commercio, ma a patto che non tenti di rifilare prodotti scadenti o avariati. Perché in politica vale da sempre la legge del «soddisfatti o rimborsati», poi perfezionata con il diritto di recesso. Che nel commercio vale al massimo entro trenta giorni dall'acquisto, in politica trenta mesi dal voto e Renzi, per esempio, ne sa qualcosa. Se la Lega continuerà ad appiattirsi sui grillini in quanto a ricette economiche, penso che tra non molto saranno tanti gli elettori ad esercitare il diritto di recesso, e non a torto.

Commenti

Libero 38

Gio, 06/12/2018 - 15:59

Se prima avevo qualche dubbio sulla giustizia,dopo aver sentito ospite della kompagna bianchina la predica del kompagno carofiglio ho avuto la conferma che vivere nell'italietta e peggio di vivere in un sperduto paese dell'africa o del sud-america.

amedeov

Gio, 06/12/2018 - 16:10

Ma non avete ancora capito che Salvini sta facendo bollire i grillini nel loro stesso sugo

FRANGIUS

Gio, 06/12/2018 - 16:21

EGREGIO DOTTOR SALLUSTI, IN CASO DI "DIRITTO DI RECESSO" DUBITO CHE I VOTI DELLA LEGA FINISCANO A FI ALMENO FINO A QUANDO E' GUIDATA DA GENTE COME TAJANI,GELMINI,CARFAGNA ,ECC.CIRCA LA SUA AFFERMAZIONE CHE LA RIDUZIONE IMU SUI CAPANNONI NON E' UN TOCCASANA PER L'ECONOMIA,MI PERMETTO DI RICORDARLE CHE QUESTO ERA UN PUNTO DEL PROGRAMMA DI CENTRO DESTRA DA PARTE DI BERLUSCONI PER EVITARE CHE DECINE DI MIGLIAIA DI CAPANNONI DI AZIENDE PERITE NON CERTO PER COLPA DELLA DESTRA,MA DELL'INNOMINABILE MONTI,POSSANO ESSERE PIGNORATE PER L'IMPOSSIBILITA' DI PAGARE L'IMU IN QUANTO IMPRODUTTIVE.CON IL RISCONTRO,COME GIA' SUCCESSO,CHE I POSSESSORI,CHE HANNO SPESO UNA VITA PER CREARLI,SI RIDUCANO ALLA DISPERAZIONE CON LE RELATIVE CONSEGUENZE.

venco

Gio, 06/12/2018 - 16:47

Salvini in 5 mesi ha fatto tante cose giuste e a costo zero che i governi precedenti hanno fatto solo danni e sprechi a carico del debito pubblico.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Gio, 06/12/2018 - 16:56

Tranquillo Direttore, l'8 Dicembre si avvicina e sarà l'inizio della campagna per la formazione del nuovo governo.

ferdinando55

Gio, 06/12/2018 - 17:05

Gentile sig. Amedeov spero proprio che Lei abbia ragione e che quindi Salvini stia effettivamente facendo bollire i folli grillini nel loro stesso sugo...ma per il momento mi schiero con il dott. Sallusti ed esercito il "diritto di recesso"(oggi forse voterei F. d'I.). Spero che Salvini sappia davvero quello che sta facendo e che stacchi la spina al più presto!

Ritratto di adl

adl

Gio, 06/12/2018 - 17:14

No direttore non si tratta di diritto di recesso ma di "clausola di salvaguardia". Salvini sa benissimo che i voti li ha presi in quanto facente parte della squadra di centro destra. Passi che per svariate ragioni e per il Pdr, si sia varato un governo Rosso Verde e Giallo. Ora però il Capitano deve decidersi se la sua lealtà nei confronti di una parte del M5S, quella facente capo a Di Maio, sia più importante dei suoi elettori e dell'Italia. Ed a mio avviso se continua così, gli elettori diventeranno ex elettori, molto prima dei 30 mesi da lei calcolati.

VittorioMar

Gio, 06/12/2018 - 17:21

..se qualcuno ha visto la TV e lo ha sentito parlare si è CONVINTO di...VOTARE LEGA E SALVINI....non si possono negare le EVIDENZE e la PROPAGANDA ci è stata propinata dal 2011 in POI...!!..CONTINUATE COSI'...!!!

Zizzigo

Gio, 06/12/2018 - 17:43

Sì, Direttore, purtroppo lei ha ragione... ci vorrebbe un "registro delle opposizioni" per vietare certi esercizi ai politici mendaci.

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Gio, 06/12/2018 - 18:04

Volevo fare spazio a tutto e al contrario mi sono ritrovato il niente. Questo dovrebbe essere il titolo del libro che vorrei scrivere non soltanto per le faccende personali ma per quelli più in generale di questo miscuglio di Governo che già è rancido. Shalòm.

Ritratto di venividi

venividi

Gio, 06/12/2018 - 18:20

Scusi Venco, 16:47, non ci è voluto mica molto fare meglio degli quattro ultimi governi di sx - Monti, Letta, Renzi e Gentiloni. Persino la mia gatta ci sarebbe riuscita

Mr Blonde

Gio, 06/12/2018 - 18:44

lega fi ex PD di Renzi è già scritto, non vi agitate

ferdinando55

Gio, 06/12/2018 - 19:11

Il programma della coalizione di centrodestra (che Salvini giustamente volle fosse firmato da tutti e tre i leader: Meloni-Salvini-Berlusconi)prevedeva, tra le altre varie pattuizioni (come la riduzione del numero dei parlamentari, l'abbassamento della pressione fiscale ecc.)IL VINCOLO DI MANDATO. Pertanto la Lega, che ha accettato di formare un governo con il M5S che è organicamente contrario alla coalizione, deve arrivare al più presto ad una determinazione: o abbandona la coalizione di centrodestra o abbandona il M5S. Sono curioso, in quest'ultimo caso, di vedere quanti parlamentari della lega e quanti elettori leghisti seguirebbero come pecoroni il cosidetto "capitano"!

INGVDI

Gio, 06/12/2018 - 19:19

Salvini continuando di questo passo farà la fine di Renzi. Saranno gli stessi che ancora lo applaudono a vendicarsi, non appena si saranno resi conto di essere stati danneggiati dall'operato del governo giallo-verde. Ritroverà il senno Salvini? Ho i miei dubbi. E se lo ritrovasse e volesse rientrare nel centrodestra, sarà ancora il leader? Ho i miei dubbi.

INGVDI

Gio, 06/12/2018 - 19:27

Quando non viene rispettato un contratto si ha il diritto di recesso. Salvini non ha rispettato il contratto (mandato) degli elettori, i suoi elettori, quelli del centrodestra. Ora si ha tutto il diritto, anzi il dovere di non dargli il voto.

ilrompiballe

Gio, 06/12/2018 - 19:43

Spela il gatto senza farlo miagolare ? La vedo dura. Ad ogni modo credo che la resa dei conti sia sempre più vicina.

Ggerardo

Gio, 06/12/2018 - 19:51

Ormai e' chiaro a tutti che Salvini e' il peggior ministro dell'Interno della storia della Repubblica. Nessuna altro avrebbe potuto mettere a rischio un'operazione di polizia cosi' importante e delicata solo per farsi bello davanti agli italiani. Il Giornale, che ha molto contribuito ai successi elettorali della Lega, con la sua propaganda anti-stranieri, adesso dovrebbe ricredersi e cambiare linea editoriale

Ritratto di pravda99

pravda99

Gio, 06/12/2018 - 21:02

Direttore Sallusti, la propaganda non presuppone che i problemi non esistano, come indica lei, bensi` che la "soluzione" NON e` una soluzione, ma solo fumo negli occhi degli allocchi. E questo e` quello che pratica Salvini dalla mattina alla sera. Citi un problema, UNO, risolto dal suo eroe. Quanto poi al pistolotto sulla propaganda da parte del Direttore di una testata che altro non e` che la replica da noantri della Pravda sovietica, direi che ha mal calcolato l'altezza del suo pulpito.

mich123

Gio, 06/12/2018 - 21:56

Intanto tagliano del 40% le pensioni di cinquecentomila euro, ti pare niente? Nemmeno Ferrero avrebbe osato tanto.

HARIES

Gio, 06/12/2018 - 22:03

Quelle della opposizione sono tutte tecniche apprese dal passato regime comunista sovietico. Da quando è al potere Putin, il flusso di denaro e supporto logistico alla manipolazione delle masse è drasticamente diminuito, anzi azzerato. Ma il vizio di mistificare la realtà è rimasto e il PD è principe per questo operato. Accusano di propaganda il Governo, quando loro, subito dopo aver perso le elezioni, si sono scatenati nel continuare la lotta politica come se nulla fosse.

FlorianGayer

Gio, 06/12/2018 - 22:08

Intanto, forse, alla festa della Lega ci saranno i nigeriani scappati grazie al tweet dello sceriffo Salvini. Un minimo di riconoscenza ci vuole.

Bingo1

Ven, 07/12/2018 - 00:29

Ripeto in giro da un po' di tempo a questa parte che l'unica, decisa, elegante, intelligente opposizione ai cinque stelle è rappresentata dagli interventi scritti e in tv di Sallusti. Ma l'altra sera ho intravisto nel programma di Barbara Palombelli un Sallusti che invece di ridicolizzare un Di Maio in diretto contraddittorio si prestava a fare domande preregistrate per un Giggino libero di farneticare. Giusto per essere cortese con la deliziosa Palombelli?

mister_B

Ven, 07/12/2018 - 09:09

Quindi, sostiene Sallusti, la Tav non è solo per le merci, ma anche per i passeggeri. A forza di scriverlo poi c'è qualcuno che se la beve.

Nick2

Ven, 07/12/2018 - 09:16

Siamo di fronte allo spettro di una nuova crisi mondiale, che l’Italia non sarebbe in grado di affrontare, perché più debole rispetto a 10 anni fa. Il governo sta varando una finanziaria senza capo né coda, che aumenterà il debito affossando la modesta crescita, ma ottiene consensi, grazie all’esaltazione di gommisti che uccidono ladri, grazie allo sgombero di alcune decine di rom e migranti, grazie alla demonizzazione dei nuovi “nemici del popolo”, ovvero chi critica il loro operato (i cosiddetti radical chic e buonisti), grazie all’opposizione a suon di slogan all’Europa e alle fantomatiche élite e grazie alla lotta alle ONG che, fino a prova contraria, prestano soccorso e salvano vite. Similmente al pifferaio di Hamelin, Salvini (con il vostro aiuto) sta portando i suoi beceri innamorati, eccitati dal suono delle sue parole (e della vostra informazione) intrise di odio e intolleranza, verso il baratro. Purtroppo, insieme a loro, nell’abisso ci finiremo tutti…

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Ven, 07/12/2018 - 09:21

X venco: .... peccato che il conto arriva sempre alla fine del pranzo ....

carlottacharlie

Ven, 07/12/2018 - 10:03

Ussignur, un sinistro che da' del propagandista ad un altro? Fossero almeno logici, se non intelligenti, starebbero zitti perchè più propagandisti di fole e prese per i fondelli nessuno li ha mai battuti. Questi tizi continuano propagandare le baggianate comuniste d'antan e non avendo vera cultura, nemmeno lo sanno.

Mborsa

Ven, 07/12/2018 - 10:05

Direttore, la riduzione fiscale della campagna elettorale era irrealistica quanto il reddito di cittadinanza! L'Italia ha bisogno della buona amministrazione di un programma quinquennale, ma nessuno (neppure il Cavaliere) avrà mai il coraggio di promettere lacrime e sangue per cinque anni a fronte di un futuro migliore. Nella legislatura del 2001 c'era stata una grande occasione di usare il credito e il minor costo del debito per fare un programma di sviluppo, ma il governo preso dalle lotte interne (Fini, Follini,Tremonti) perse il treno.

Ritratto di Muk

Muk

Ven, 07/12/2018 - 13:00

Direttore, pure lei: la tav per trasporto passeggeri....c'è già e da molto tempo, l'avrà preso anche lei il TAV per Lione-Parigi,no?

acam

Ven, 07/12/2018 - 13:44

amedeov Gio, 06/12/2018 - 16:10 Ma non avete ancora capito che Salvini sta facendo bollire i grillini nel loro stesso sugo - no a me sembra proprio il contrario se poco poco si portono a casa un compromesso decente co UE i ricitrulliti dei grillini danno ragione al gigetto ridens

ilbarzo

Ven, 07/12/2018 - 13:48

Non è che Salvini sta facendo bollire i grillini,Salvini si stà segando il ramo sotto il sedere, ed una volta caduto a terra difficilmente potrà rialzarsi, ed a beneficiarne sarà senza meno il pd,il quale riacquisterà sicuramente i consensi a scapito del centrodestra,avendo la possibilità di tornare cosi al potere per ultimare il tracollo del paese che hanno iniziato,quando sono stati al poterer.