Il discorso di fine anno di Mattarella

Il presidente della Repubblica parla poco dell'anno passato e si concentra sulle elezioni: "Giovani, andate a votare"

Il voto, l'astensionismo, il lavoro e i giovani. Sono i temi più importanti che Sergio Mattarella ha toccato nei suoi tradizionali auguri al Paese.

Un discorso di fine anno durato dieci minuti (guarda) in cui si è concentrato sull'anno che ci aspetta più che su quello appena passato. A partire dalle prossime elezioni politiche.

"Mi auguro un'ampia partecipazione al voto e che nessuno rinunzi al diritto di concorrere a decidere le sorti del nostro Paese", ha detto Mattarella, "Ho fiducia nella partecipazione dei giovani nati nel 1999 che voteranno per la prima volta". Quindi il parallelismo con gli altri "ragazzi del '99", quelli che durante la Grande guerra "vennero mandati in guerra, nelle trincee" e "vi morirono": "Oggi i nostri diciottenni vanno al voto, protagonisti della vita democratica", aggiunge il Capo dello Stato, "Propongo questa riflessione perché, talvolta, corriamo il rischio di dimenticare che, a differenza delle generazioni che ci hanno preceduto, viviamo nel più lungo periodo di pace del nostro Paese e dell'Europa. Non avviene lo stesso in tanti luoghi del mondo. Assistiamo, persino, al riaffacciarsi della corsa all'arma nucleare. Le elezioni aprono, come sempre, una pagina bianca: a scriverla saranno gli elettori e, successivamente, i partiti e il Parlamento. A loro sono affidate le nostre speranze e le nostre attese".

Dopo aver ricordato che settant'anni fa entrava in vigore la Costituzione, Mattarella ha sottolineato il fatto di aver chiuo la legislatura per "rispettare il ritmo, fisiologico, di cinque anni, previsto dalla Costituzione" e che "andremo a votare con una nuova legge elettorale approvata dal Parlamento, omogenea per le due Camere".

"Non possiamo vivere nella trappola di un eterno presente, quasi in una sospensione del tempo, che ignora il passato e oscura l'avvenire, così deformando il rapporto con la realtà. La democrazia vive di impegno nel presente, ma si alimenta di memoria e di visione del futuro", ha poi aggiunto il Presidente della Repubblica, "In questo tempo, la parola futuro può anche evocare incertezza e preoccupazione. Non è stato sempre così. Le scoperte scientifiche, la evoluzione della tecnica, nella storia, hanno accompagnato un'idea positiva di progresso. I cambiamenti, tuttavia, vanno governati per evitare che possano produrre ingiustizie e creare nuove marginalità. L'autentica missione della politica consiste, proprio, nella capacità di misurarsi con queste novità, guidando i processi di mutamento. Per rendere più giusta e sostenibile la nuova stagione che si apre".

La priorità sociale resta però il lavoro: "Anzitutto per i giovani, ma non soltanto per loro", spiega Mattarella, "E' necessario che ve ne sia in ogni famiglia. E va garantita la tutela dei diritti e la sicurezza, per tutti coloro che lavorano".

Solo un accenno, invece, all'anno che è passato: nel suo discorso il presidente della Repubblica ricorda "le vittime di Rigopiano e della alluvione di Livorno; i cittadini di Ischia, che hanno patito gli effetti di un altro sisma e tutti coloro che, nel corso dell'anno, hanno attraversato momenti di dolore", ma anche "i nostri concittadini vittime dell'attentato di Barcellona", che ci ricordano "il dovere di mantenere la massima vigilanza nella lotta al terrorismo".

Commenti
Ritratto di kardec

kardec

Dom, 31/12/2017 - 21:20

.....la solita aria fritta .....

Lotus49

Dom, 31/12/2017 - 21:32

"Giovani, andate a cagare"

Ritratto di FoxMulder

FoxMulder

Dom, 31/12/2017 - 21:38

Mattarella un presidente che dice sempre cose di buon senso è mai spara le righe. Non certo una cosa da poco in questo nostro Paese. Colgo l'occasione per augurare Buon Anno a tutti i lettori, anche quelli che non la pensano come me politicamente!

Alessio2012

Dom, 31/12/2017 - 21:58

Infatti i giovani sono ormai quasi tutti afroislamici... quindi è ben felice che vadano a votare!

Ritratto di pinox

pinox

Dom, 31/12/2017 - 22:05

il discorso era anche pro europa quando ha fatto riferimento ai 70 di pace.....in ogni caso anche se non aderivamo alla moneta unica eravamo comunque in europa e non entravamo in guerra con nessuno....molto probabilmente non perdavamo il 20% di produzione industriale e non subivamo il crollo irreversibile del mercato immobiliare. sarebbe giusto che qualche autorevole come lui spiegasse una volta per tutte a chiare lettere agli italiani che ormai la cazzata è stata questa. un grazie agli incompetenti che avevano in mano le chiavi del paese a quel tempo, e che purtroppo indietro non si puo' tornare perchè col debito che abbiamo saremmo massacrati in un batter d'occhio dalla speculazione finanziaria.....non entravamo comunque in guerra e non ci facevamo massacrare l'economia come invece è stato.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 31/12/2017 - 22:17

inizio delle feste. A proposito avete visto nei vari concerti quanti poveri che non arrivano a fine mese? No? Io li ho visti! Vabbè qualcuno domani ci penserà, il reddito di cittadinanza, di inclusione, di sostegno...Basta, per quest'anno, sono stato troppo polemico, finiamo così.

Ritratto di Arduino2009

Arduino2009

Dom, 31/12/2017 - 23:00

Ho preferito vedere i cartoni animati alle chiacchiere.

federik

Dom, 31/12/2017 - 23:05

PATETICO!

piazzapulita52

Dom, 31/12/2017 - 23:23

Invece di guardare e ascoltare questo individuo io ho guardato un bel film! Sono sicuro che la maggioranza degli italiani intelligenti hanno fatto la stessa cosa!

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 31/12/2017 - 23:32

Il solito discorso (per fotuna breve) imperniato sulla costituzione piu bella del mondo. L'unica cosa che mi e piaciuta e stato l'invito a VOTARE. Quindi concludendo SENZA INFAMIA E SENZA LODE!!! Buenas noches dal Nicaragua, qui mancano ancora 7 ore e mezzo all'arrivo del 2018. Feliz año nuevo anche a la REDAZIONE che da quasi 15 anni sopporta i miei POSTATI

teo44

Lun, 01/01/2018 - 00:30

con quella faccia da becchino comincio già a fare sgrat sgrat

Giovanmario

Lun, 01/01/2018 - 01:11

tanto per capire quanto è apprezzato dal suo popolo.. dovrebbe chiedere agli italiani se si ricordano qualcosa del suo circonciso discorsetto..

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 01/01/2018 - 08:09

Discorso equilibrato, ma equivoco, incentrato sul lavoro. Infatti c'è già il becero burocrate che alla tele ti rovina il primo dell'anno 'invocando' la "ridistribuzione delle ricchezze" invece di consentirne la loro CONCENTRAZIONE nelle mani di chi ben ha dato prova di creare posti di lavoro sul libero mercato, come la famiglia Riva, semplicemente diminuendo la pressione fiscale onde licenziare i parassiti, sedicenti lavoratori, come i burocrati dell'hotel Rigopiano che se ne stavano coi piedi al caldo invece di andare a spalare la neve.

Duka

Lun, 01/01/2018 - 08:56

Se , 3 anni fa, non avesse fatto il Don Abbondio di manzoniana memoria sciogliendo le camere come era giusto e doveroso fare oggi avrebbe più stima degli italiani

Ritratto di viktor-SS

viktor-SS

Lun, 01/01/2018 - 09:11

Con tutti i difetti che aveva Scalfaro, i suoi discorsi di fine anno erano un miliardo di volte migliori di quelli che facevano i presidenti successivi. Poi, questo siciliano... per carità. Non ho manco provato a sentire una sillaba.

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Lun, 01/01/2018 - 09:19

dice il capo dello stato:lavoro ai giovani!! e gia'..ma se non si preoccupa il capo di un ostato civile,a chi dobbiamo rivolgerci per il lavoro? all'usciere del quirinale??'

Ritratto di TreeOfLife

TreeOfLife

Lun, 01/01/2018 - 09:21

Il discorso è stato bello e speranzoso (con quel che ci costa lo stipendio del Presidente ci mancherebbe fosse pure brutto!!!), avvincente e motivante, peccato però che quello che si è visto in TV non è un film ma realtà, che auspichiamo nei fatti, dati i propositi uditi, non vada a sommarsi alle tonnellate di CO2 presenti in atmosfera anche in questo 2018.

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Lun, 01/01/2018 - 09:22

Superficiale, inconsistente ed inutile come chi lo ha pronunciato. Chiede ai giovani di andare a votare, ma per chi?? Per buffoni che si fanno eleggere da persone che lui stesso aveva delegittimato? Ma siamo seri.

roberto.morici

Lun, 01/01/2018 - 09:26

Buon Anno a tutti e speriamo che questo Signor Presidente non porti jella...

giottin

Lun, 01/01/2018 - 09:31

Come faccio da sempre non ho ascoltato il discorso e tanto meno ho intenzione di ascoltarlo ora. Dico solo che costui dovrebbe vergognarsi, anzi lo scrivo in maiuscolo, VERGOGNARSI come anche tutti i suoi predeCESSOri dal e nel pronunciarlo! PUAH!

vottorio

Lun, 01/01/2018 - 09:31

goffo e soporifero con il suo aspetto e modi poco entusiasmanti e scarsamente presentabile rappresenta adeguatamente il Belpaese per come lo ha ridotto il suo dante causa.

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Lun, 01/01/2018 - 09:46

Tropo profondo e onesto per i dissennati ignoranti trogloditi del giornaletto del super condannato

gabriella.trasmondi

Lun, 01/01/2018 - 10:06

noi in casa lo abbiamo tenuto spento il televisore. non ci volevamo rovinare la digestione con mozzarella. Già ne dobbiamo mandare giù troppe di balle e prese in giro !!!

vottorio

Lun, 01/01/2018 - 10:19

riflessiva - 09:46, se tu fossi davvero in condizioni di riflettere profondamente e onestamente non ti schiereresti con gente che per anni è stata il serbatoio dei voti mafiosi siciliani alla fu Democrazia Cristiana di Andreotti.

stesicoro

Lun, 01/01/2018 - 10:21

Discorso che ho apprezzato moltissimo. Quanto a correttezza istituzionale, nessuna invasione di campo, ancora una volta dimostra la distanza siderale che lo divide dai due che lo hanno preceduto.

ItaliaSvegliati

Lun, 01/01/2018 - 10:36

Riflessiva vai a CAGARE, L'UNITÀ HA UN CONTENUTO INTELLETTUALE DEL TUO LIVELLO, RIMANI LA CON TUTTI I PDIOTI, TRA POCO SCOMPARIRETE!!! Per quanto riguarda il discorso della MOZZARELLA ERA MEGLIO SE STAVA ZITTO!!! Parla dei GIOVANI E TRALASCIA I DANNI FATTI DAGLI AMICI DITTATORI....

sale.nero

Lun, 01/01/2018 - 10:40

Caro Presidente i giovani oggi col loro voto, che andrà senza dubbio a M5S, PREFERISCONO FARE UN SALTO NEL BUIO, piuttosto che continuare a dare da mangiare a quella 'maramaglia' che adesso bivacca e ingrassa i ristoranti romani e riempie le carrozze ferroviarie da martedì a venerdì

Ritratto di Zizzigo

Zizzigo

Lun, 01/01/2018 - 11:09

Non ha parlato delle care tasse, che gli procurano le sue laute prebende, bloccando l'economia. Altro che lavoro per tutti! E poi la politica che guida i processi di mutamento... ma rigorosamente senza patente.

st.it

Lun, 01/01/2018 - 11:13

inutile , inconsistente............. aspetto con trepidazione il messaggio di FINE DANNO.

marinaio

Lun, 01/01/2018 - 11:24

Riflessiva. A ridaje. Anche se si parla di astronomia il tuo pensiero fisso è Berlusconi. Fattene una ragione. Dalla berlusconite non si guarisce. Rassegnati.

Giorgio Mandozzi

Lun, 01/01/2018 - 11:52

Questa banale follia costituzionale dell'Italia, repubblica fondata sul lavoro!?!, che tutti enunciano senza trovare una soluzione mi è venuta a nausea. Nelle "fantastiche repubbliche socialiste" aveva un senso con l'economia statale nella quale, peraltro, ha dato la peggiore dimostrazione di sè. In sostanza, credo, che il lavoro è la risultante di uno stato virtuoso, un fisco corretto, nessuna legge vessatoria per l'imprenditoria e un ruolo moderno dei sindacati. A noi manca proprio tanto per questi traguardi!

Triatec

Lun, 01/01/2018 - 12:34

Tra quei ragazzi del 1899 che vennero mandati in guerra, nelle trincee, c'era anche mio nonno. Questi ragazzi furono mandati a difendere i confini del Regno d'Italia. Il Piave" mormorò: "Non passa lo straniero!" Oggi i tempi sono cambiati, gli stranieri andiamo a prenderli e ce li portiamo in casa. Questo, Mattarella l'ha omesso.

arnaldo40

Lun, 01/01/2018 - 12:40

per favore, basta con questa acqua calda. Senza un minimo di carisma, senza un minimo di "polso", i soliti discorsi con " un piede dentro due staffe" ed infine gli strappa lacrime "vlemose bene"

Ritratto di CONTRO68

CONTRO68

Lun, 01/01/2018 - 12:54

letterina di natale per decerebrati

oracolodidelfo

Lun, 01/01/2018 - 13:21

Riflessiva 9,46 - E' talmente profondo ed onesto che Mattarella ha accettato di fare il Presidente, eletto da un Parlamento di abusivi poichè eletti con una Legge anticostituzionale (almeno per quel che riguarda la possibilità di scegliere da parte degli elettori) Profondo ed onesto come Lei, Riflessiva. Comunque buon anno.

Gigasetter

Lun, 01/01/2018 - 13:23

... ma come si fa a fare certi discorsi, sapendo che l'unica volontà e quella di finire di distruggere il paese...

Ritratto di .debborah...

.debborah...

Lun, 01/01/2018 - 13:31

matterella, matterella chi

mifra77

Lun, 01/01/2018 - 13:35

@riflessiva, visto che vivi nel mondo di "cappuccetto rosso", ti vorrei ricordare che il signore troppo profondo ed onesto, come lo definisci tu,è il lupo della favola. Un disco rotto come tutti i politici che parlano, blaterano e poi..... nulla! Giovani senza lavoro, dei quali non gli interessa nulla se non che votino da bravi. E poi i terremotati che non dimentica mai nelle favolette che racconta ma che sono ancora senza casa e senza casetta, dopo un anno e mezzo. Poi la guerra che non c'è da settant'anni in Europa, ad una settimana da quando è stato annunciato che cinquecento militari Italiani, vanno in Africa a....? (cento già partiti). Il tutto, dopo una settimana che per dovere istituzionale si è circondato di migliaia di papponi di stato. Ma ci faccia un piacereeeeee!!!!!

ziobeppe1951

Lun, 01/01/2018 - 13:53

riflessiva...tanti aiguri di buon ramadan

Pippo3

Lun, 01/01/2018 - 14:01

abbiamo come PdC e PdR camomilla e valium.

Tarantasio

Lun, 01/01/2018 - 14:08

"Non possiamo vivere nella trappola di un eterno presente, quasi in una sospensione del tempo, che ignora il passato e oscura l'avvenire'' ecco, al termine della consueta seduta spiritica di fine anno, il responso sibillino che il presidente ci porta dall'aldilà...

Pippo3

Lun, 01/01/2018 - 14:20

riflessiva ma neanche il nuovo anno ti porta a riflettere prima di scrivere?

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Lun, 01/01/2018 - 14:31

al suo confronto il valium diventa Redbull

mareblu

Lun, 01/01/2018 - 14:56

SIG MATTARELLA; IO NOTO CHE LO STESSO BUONSENSO DIMOSTRATO VERSO QUASI TUTTI , ANCHE SE PAROLE BUTTATE NEL VENTO : NEL SUO COMUNICATO, NON C'E' STATO SPAZIO ALCUNO PER I PENSIONATI AL DI SOTTO DEI MILLE EURO I QUALI NON ARRIVANO PIU' ALLA FINE DEL MESE , E PER GIUNTA OGGI AL BANCO POSTA NON HANNO TROVATO LA DISPONIBILITA' DEI LORO SACRIFICI CHE LA BUROCRAZIA POLITICA LE STA ERODENDO. AUGURI ANCHE A LEI SIG. MATTARELLA. IN QUANTO VIVE LONTANO DA GENTE CHE COME I SUOI STESSI SENTIMENTI, NON LA CONSIDERANO. PERCHE' FIGLI DI UN DIO MINORE!!!!

umbertoleoni

Lun, 01/01/2018 - 15:10

riflessiva, e/o pidocchio rosso: devo dirti che ho riflettuto e mi sono convinto di essere stufo di offendere le zecche (povere creature innocenti troppo spesso paragonate a raccapriccianti animali della tua specie): quindi penso sia opportuno cambiare aracnide per un po': che ne dici ?

Yossi0

Lun, 01/01/2018 - 17:26

Grande discorso !!!! Si e poi ? Quanti ne abbiamo sentiti e ne sentiremo ancora ?

Ritratto di charlye08

charlye08

Lun, 01/01/2018 - 17:29

Prima di tutto buon anno, ovviamente sono esclusi i pidioti che blaterano inutilmente su questo Giornale, io personalmente invece di seguire il discorso di Mattarella ( che non considero mio presidente) ho preferito vedere un film di Sergio Leone.

Vigar

Lun, 01/01/2018 - 18:37

Non l'ho sentito, era bello?....Peccato.

umbertoleoni

Lun, 01/01/2018 - 20:25

dunque anche questo, ha fatto il suo discorso ! Solite scemenze senza seguito esattamente come accade da 70 anni a questa parte. Invece di ripetere le solite favolette per idioti creduloni, farebbe meglio a vergognarsi per essere stato eletto da una masnada di farabutti parassiti che hanno dimenticato le classi piu' deboli e povere a vantaggio dei soliti noti sufficientemente benestanti ! Si informi sul baratro che si allarga sempre piu' fra benestanti e poveri ! Cantaballe !

Ritratto di I1-SWL527

I1-SWL527

Lun, 01/01/2018 - 20:30

si lavoro per gli extracomunitari prima poi gli italiani, vi conosciamo già bene voi politici..

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Lun, 01/01/2018 - 20:38

@Riflessiva;che voglia barattare il successo delle sue provocazioni con manifesta stupidità, sono affari suoi. Come si fa a sostenere una persona che come giudice ha delegittimato tutti i parlamentari legittimati solo quando servono per farsi eleggere presidente; oppure che chiede la fiducia dei giovani ormai sfiduciati da una classe politica cialtrona incapace e dalle mani lunghe. Cosa le posso dire che forse dovrebbe far funzionare, se ci riesce, quei 4 neuroni che le restano. Con i migliori auguri.

swiller

Lun, 01/01/2018 - 21:27

Il presidente dei politici e ladroni di Roma.