Il dissidente De Falco attacca: "Il governo non ha rispettato Costituzione e Parlamento"

Il senatore De Falco critica il governo sulle procedure utilizzate per approvare la manovra finanziaria. Una stoccata indirizzata pure a Toninelli

"I rapporti tra governo e Parlamento non sono stati ortodossi. In questo modo si dimostra la mancanza di rispetto nei confronti del Parlamento, non si dimostra la centralità delle Camere che si è sempre pretesa e rivendicata". Il grillino Gregorio De Falco, in tema di manovra economica, sembra avere le idee molto chiare, in primis sugli aspetti procedurali.

Stando alla visione del pentastellato, che ne ha parlato all'Huffington Post, quest'ultimi hanno lasciato a desiderare. Il dissidente ha voluto ribadire qual è il suo pensiero, centrando l'attenzione sul "metodo": "Dopo la bocciatura da parte dell'Europa - ha dichiarato - si è portato in aula un documento totalmente nuovo e anche il presidente di commissione Bilancio Daniele Pesco ha ammesso che non è stato esaminato".

Sembra esserci amarezza pure in riferimento alle tempistiche. De Falco è convinto che la discussione potesse proseguire anche oggi e domani. Ma il governo, forse, aveva fretta di chiudere. Sullo sfondo potrebbero esserci la dead line che avrebbe indicato il presidente Mattarella e, magari, pure l'imminenza delle festività natalizie.

Il politico, d'altro canto, non ha alcuna intenzione di abbandonare la barca pentastellata: "Io voglio rimanere nel Movimento - ha specificato al quotidiano citato - perché mi ritrovo nei principi del Movimento anche se nell'ultimo periodo non sono stati rispettati. M5s ha sempre richiamato alla difesa della Costituzione ed è corretto difendere la sostanza e la forma. Ieri invece non ha osservato la Costituzione e il buonsenso...".

Il MoVimento, insomma, avrebbe derogato ad alcune delle sue caratteristiche orignarie. Non è tutto. C'è stato spazio pure per una critica rivolta al ministro Danilo Toninelli, la cui linea sarebbe passata in secondo piano. La visione del titolare del dicastero per i Trasporti e le Infrastrutture sarebbe divenuta secondaria rispetto a quella di Matteo Salvini, che si sarebbe imposto in materia di gestione dei fenomeni migratori.

De Falco, per mezzo dell'intervista, sembra sposare la causa del Global compact, che stabilirebbe "​proprio che la responsabilità del fenomeno migratori venga condivisa".

Commenti

tosco1

Dom, 23/12/2018 - 15:55

De Falco ha fatto un bel cambiamento.Prima al suo avversario diceva con impeto di risalire a bordo della nave, in plancia di comando.Ora, alla persona da lui osteggiata , dice con impeto di scendere dalla nave e dalla plancia di comando. Speriamo che si chiarisca le idee,prima o poi.

ESILIATO

Dom, 23/12/2018 - 15:56

Buffone....

VittorioMar

Dom, 23/12/2018 - 16:11

....DITEGLI CHE ESISTE L'ISTITUTO DELLE DIMISSIONI ....a volte GRADITE ED ACCETTATE !!!

agosvac

Dom, 23/12/2018 - 16:21

De falco dovrebbe essere insieme a schettino perché ha più colpe di Schettino riguardo al naufragio della Concordia.In quanto comandante della Capitaneria del porto di Livorno avrebbe dovuto monitorare e tenere sotto controllo le rotte della grandi navi. Non lo ha fatto quindi è più colpevole di Schettino.

vottorio

Dom, 23/12/2018 - 16:23

Il portuale De Falco ha un cervello che non gli consente di vedere oltre i due fanali di atterraggio.

elpaso21

Dom, 23/12/2018 - 16:29

Il dissidente De Falco fa parte del "fronte" Merkel + Forza Italia + PD.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 23/12/2018 - 16:33

Se penso che la sfolgorante carriera di questo individuo cominciò col "Torni a bordo c....!" mi sento venire il latte alle ginocchia.

tosco1

Dom, 23/12/2018 - 17:01

Come ha gia' detto agosvac 16.21, quello che c'e' di strano nella faccenda della Concordia,e' proprio che a pagare sia stato solo Schettino.Tutti sapevano quello che accadeva all'Isola del Giglio, e le Capitanerie Toscane, sicuramente, sarebbe molto strano il contrario, lo sapevano meglio di tutti.

forzanoi

Dom, 23/12/2018 - 17:17

Candidandosi con costoro cosa ti aspettavi? il libero arbitrio?

Trinky

Dom, 23/12/2018 - 17:19

Si è dimenticato di dire caxxo......... Provveda al più presto!

silvano45

Dom, 23/12/2018 - 17:19

Ora abbiamo capito perchè non ha fatto carriera nell'ammiragliato è un uomo tutto di un pezzo solo quando si tratta degli altri....un nessuno come politico e persona.

venco

Dom, 23/12/2018 - 17:20

Il De Falco sappi che la Costituzione si rispetta lavorando per i cittadini, non per migranti invasori.

Guido123

Dom, 23/12/2018 - 17:20

ottinger e moscowc non ti dicono nulla? eri appisolato? De falco sei fuori sincronismo.

BALDONIUS

Dom, 23/12/2018 - 17:33

Ma questo De Falco si prende 15000€ al mese per rompre le palle al partito che lo ha fatto eleggere? Capite ore perchè siamo il paese dell’8 Settembre ?

Ritratto di d-m-p

d-m-p

Dom, 23/12/2018 - 17:38

solo perché ha detto "torni a bordo ..ca..o ! si ritrova al senato meta ambiata da nullafacenti , ma chi è che l'ha votato questo ? creduloni ignoranti e falsi giusti , questo è solo un povero esibizionista che usa dei toni spiacevoli..

Ritratto di Rerum

Rerum

Dom, 23/12/2018 - 17:42

L'avevo scritto in un altro contesto (migranti) ma non è stato pubblicato. «Chi dovrebbe decidere? La condivione europea non ha mai funzionato con qualsiasi governo. C'è sempre un codicillo a cui arrampicarsi. Mr De Falco, scenda a terra caxxo!» Questo signore è una bomba ad orologeria sempre contrario alle posizioni del partito di sua appartenenza.

Ritratto di Antimo56

Antimo56

Dom, 23/12/2018 - 18:21

Torni a casa, cxxxo!!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 23/12/2018 - 18:44

Perchè si è fatto eleggere con i 5S invece che Liberi e uguali (per modo di dire)? Con una famosa parolaccia è riuscito ad andar in Parlamento. Ora sono curioso di vedere se si rimangia tutto oppure si vende ad altri al prossimo turno.

tuttoilmondo

Dom, 23/12/2018 - 19:23

Ma perché si porta in parlamento certa gente? Solo perché ha redarguito il guitto capisce la politica? Tutti a casa!

Ritratto di jasper

jasper

Dom, 23/12/2018 - 19:51

Questo De Falco è una semplice nullitá diventato famoso solo per aver detto a Schettino:Torni sulla nave,cxxxo". Che si possa dare peso alle chiachiere di uno che ha fatto la carriera del 'mozzo' in un angiporto è una cosa veramente ridicola. Nell'Economist questo 'Nostromo' è stato definito addirittura '"Hero" (eroe). Robe da matti!

lucas2

Dom, 23/12/2018 - 22:47

ma cosa aspettano a sbatterlo fuori? Poi si stupiscono se gli danno dei cialtroni...un partito dove non riesce a comandare nessuno, assurdo.

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Lun, 24/12/2018 - 08:11

COMUNISTA, IPOCRITA FALSO E BUGIARDO ELETTO COI RIMASUGLI CHE NON SARA' MAI PIU' RIELETTO !!!

HARIES

Lun, 24/12/2018 - 08:27

Povero De Falco, caduto in miseria, dopo aver fatto il gradasso ai tempi della Concordia. Tra poco sarà un naufrago a Montecitorio e dovrà fare attenzione agli squali del Parlamento. Ormai non ha più le carte in regola manco per fare una "navigazione" nella vasca da bagno. Bisogna snellire al più presto il numero dei Senatori, cominciando da questo buono a nulla.

rawlivic

Lun, 24/12/2018 - 08:37

questo succeed quando si "imbarcano" personaggi senza storia ne' spessore professionale o politico. E' stato ingaggiato solo per una questione di consenso riflesso. Tra la Cicciolina parlamentare degli anni '80 e questo senatore dell'ultima ora, non vedo differenza...

Ritratto di paolo.latini

paolo.latini

Lun, 24/12/2018 - 12:41

chist'omme 'e mxxd' più colpevole di Schettino ancora parla!...