Dl Clima, via libera dal governo

Il ministro Sergio Costa esulta: "È il primo atto della storia della Repubblica italiana per l'urgenza ambientale". Previsto il bonus mobilità per le città

Il Consiglio dei ministri ha dato il via libera al Dl Clima, considerato "il primo atto normativo che inaugura il Green New Deal". A comunicarlo è stato Sergio Costa che, al termine del Cdm, ha dichiarato: "Ce l'abbiamo fatta. Mi piace poter dire che è il primo atto della storia della Repubblica italiana per l'urgenza ambientale, è una bella svolta".

Il provvedimento vale "circa 450 milioni che provengono tutti dalle aste verdi". Il ministro dell'Ambiente ha spiegato che si tratta di "fondi rigenerabili, quindi le misure si autofinanzieranno negli anni e se il provvedimento gira, le risorse possono crescere come finanziamento in modo automatico. Dalle analisi e previsioni che abbiamo fatto dovrebbe girare bene".

Le misure green

Per le città e le aree sottoposte a infrazione europea ci sarà il bonus mobilità, per cui sono stati stanziati 255 milioni di euro. Per quanto riguarda la questione rottamazioni il governo ha previsto fino a 1.500 euro per la rottamazione dell'auto fino alla classe Euro 3 e fino a 500 euro per i motocicli a due tempi.

Ci saranno anche due fondi: uno da 40 milioni di euro destinato ai Comuni per la realizzazione o l'ammodernamento delle corsie preferenziali; l'altro da 20 milioni per realizzare o implementare il trasporto scolastico per gli alunni delle scuole elementari e medie con mezzi ibridi, elettrici o non inferiori a Euro 6.

Altre misure green verranno approvate con la legge di Bilancio e il Collegato ambientale; ci sono anche la legge Salvamare, in discussione alla Camera, e Cantiere ambiente, all'esame del Senato.

Commenti

Blueray

Gio, 10/10/2019 - 23:41

Attenti a non raffreddare troppo l'Italia, e quindi quota parte del pianeta, col Dl clima, perchè se capita che un vulcano indonesiano scaturisce come il Tambora nel 1815, ci becchiamo una rinfrescata globale (da oscuramento solare) che ci potrebbe far rimpiangere il riscaldamento climatico, con buona pace di Costa, Greta e gretini.

corto lirazza

Ven, 11/10/2019 - 00:23

ne vedremo delle belle, grazie Salvini...

Ritratto di Soloistic69

Soloistic69

Ven, 11/10/2019 - 01:08

Puttanate inutili per giustificare nuove TASSE. VERGOGNATEVI!

Leonardo Marche

Ven, 11/10/2019 - 07:29

Demagogia senza freni.. Le piste ciclabili nelle aree cittadine più congestionate ridurranno lo spazio per il trasporto privato generando molto più inquinamento e CO2 per le auto in coda che se non ci fossero state. Lo vediamo tutti i giorni, piste ciclabili vuote e auto sempre più ferme in coda. Il bonus motorino sarà un fallimento, se non per liberarsi di qualche vecchio motorino messo da una parte. I grandi produttori di CO2 come Enel ecc. non sono stati praticamente toccati e continuano con le loro vetuste centrali a carbone e petrolio, di cui 4 (Brindisi Sud, Porto Tolle, Torrevaldaliga Nord, Montalto di Castro) sono tra le più inquinanti d'Europa.

sparviero51

Ven, 11/10/2019 - 08:01

L'ENNESIMA TASSA DEI "GRETINI" DIVENTATI PER L' OCCASIONE ECOLOGISTI DELLA PATRIA !!!!!!!!!!!!

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 11/10/2019 - 09:10

Ci risiamo con la favola del Clima e se ne coglie l'occasione per spargere soldi in giro per l'Italia. Mentre nessuno si muove contro l'invasione della plastica, che sta sommergendo la Terra.

Luigi Farinelli

Ven, 11/10/2019 - 09:21

Tutti dietro ai Pifferai Magici del rincoglionimento di massa. I Pifferai Magici ringraziano per tanta idiota abnegazione che li rende preziosi quadri per i loro padroni di cui sono a libro paga. Così, la sacrosanta lotta contro gli inquinamenti, si è trasformata nel balordo impegno della "lotta ai cambiamenti climatici", tanto efficace come potrebbe essere un programmato svuotamento dell'Atlantico con un secchiello da bambini. Siamo in piena Era Ideologica. Se fosse un film di Ridolni, niente di male: ma che il mondo si pieghi PEDISSEQUAMENTE a questa isteria ridicola, come notava Richard Lindzen, attualmente il maggior fisico dell'atmosfera ("Climate Scientist" 2007) è cosa davvero soncertante. Ormai viviamo nel Paese dei Balocchi. E dei politici e media prostituiti al regime del Pensiero Unico.

Giorgio5819

Ven, 11/10/2019 - 10:57

Chiudete le caldaie a gasolio nelle città... pagliacci !