Docenti assunti subito trasferiti

L'algoritmo della discordia. Migliaia di docenti hanno ottenuto l'agognato posto di lavoro ma a centinaia di chilometri da casa. Sono stati trasferiti per lo più dal Sud al Nord ma il nodo non sta nella lontananza della sede ma nella modalità dell'assegnazione della cattedra perché sono stati denunciati moltissimi casi in cui docenti con punteggi altissimi si sono visti scavalcati da colleghi con punteggio inferiore che oltretutto sono stati assegnati alla loro terza o quarta scelta che invece era la prima per il docente che avrebbe avuto più diritto. Il ministero dell'Istruzione ha difeso il criterio di assegnazione affidato ad un «algoritmo» che avrebbe agito in modo imparziale ma evidentemente anche casuale.

FA