Don Ciotti sconfessa i grillini sul litorale di Ostia

L'affondo del sacerdote di "Libera" contro il movimento di Beppe Grillo

Dopo il dossier «Mafia e litorale romano: il caso Ostia» pubblicato dai grillini, risponde don Luigi Ciotti ( nella foto ), fondatore dell'associazione antimafia «Libera», che si è aggiudicata la gestione di una delle spiagge del litorale romano messe a bando dal Comune.

«La ricerca della verità è la base della giustizia - scrive don Ciotti - Ma a patto che sia onesta, seria, disinteressata. Se mancano queste prerogative etiche, la denuncia diventa diffamazione, calunnia. È nostra intenzione dimostrare che proprio questo è il caso del dossier in questione, riservandoci di adire a vie legali se chi l'ha redatto non fa pubblicaammenda delle falsità dette e scritte».