Frenata Renzi nei sondaggi: i dem tornano sotto il 40%

L'effetto Ruby (se mai ci sarà) non è ancora calcolabile. Ma Swg registra un centrodestra in buono stato di salute. Torna a sorridere pure Grillo

I sondaggisti sono già al lavoro per capire quale impatto potrà mai avere l'assoluzione di Silvio Berlusconi al processo Ruby sui pronostici elettorali. Tuttavia, è ancora troppo presto per capire quanto possa pesare sul consenso per Forza Italia e per Silvio Berlusconi nei sondaggi e nelle rilevazioni degli istituti di ricerca. L'effetto-Ruby, se mai ci sarà, avrà i suoi primi effetti nelle prossime settimane. Pertanto la ripresa degli azzurri è da imputare solamente alla sferzata che sta avendo l'intero centrodestra rispetto al Pd di Matteo Renzi.

Secondo l'ultima rilevazione di Swg per Affaritaliani, Forza Italia si attesta saldamente oltre al 17% incassando un rialzo dello 0,1% rispetto ad una settimana fa. Non molto, ma abbastanza per far intendere l'inversione di rotta. Perché, oltre al buono stato di salute degli azzurri, Swg registra anche il terremoto del Pd. Se si dovesse votare oggi, il Partito Democratico scenderebbe sotto la fatidica soglia del 40% attestandosi al 39%. La squadra di Renzi ha eroso ben due punti nel giro di una sola settimana andando così sotto di 1,2 punti percentuale rispetto lo storico risultato dalle europee (40,8%).

A preoccupare Renzi, però, non è soltanto lo scatto di Forza Italia. Tutto il centrodestra sembra, infatti, aver messo il turbo. Se da una parte il Nuovo centrodestra di Angelino Alfano balla a ridosso del 4%, il vero capolavoro porta la firma di Matteo Salvini che ha fatto fare un ulteriore balzo in avanti alla Lega Nord portandola dal 6,9% al 7,5%.

L'erosione dei voti piddini non avvantaggiano soltanto il centrodestra. Anche Beppe Grillo sembra tornare a sorridere. Nonostante i basticci di Luigi Di Maio e il braccio di ferro interno con la fronda ribelle, Il Movimento 5 Stelle riesce a guadagnare terreno e a tornare a quota 22%, due in più rispetto a una settimana fa e lo 0,8% in più rispetto alle europee.

Sotto la soglia psicologica del 4% finisce l'ex lista Tsipras. Insieme al Sel di Nichi Vendola e a Rifondazione Comunista arrivano, a dir tanto, al 3,7%. 

Commenti
Ritratto di mortimermouse

Anonimo (non verificato)

denteavvelenato

Dom, 20/07/2014 - 18:57

Come al solito il giornale si distingue per la sua imparzialità. Dramma per Renzi che scende sotto il 40% mentre forza italia si attesta saldamente al 17% in salita addirittura dello 0,1%

Anonimo (non verificato)

Miraldo

Dom, 20/07/2014 - 19:08

è evidente che la LEGA sia in risalita è l'unico partito che propone e parla di cose serie.

Iacobellig

Dom, 20/07/2014 - 19:12

Purtroppo Renzi e un semplice arrivista incompetente supportato da Napolitano così come ha supportato Monti, che vanta solo slogan e promesse.

cakecake

Dom, 20/07/2014 - 19:18

0,1 lo chiamate scatto, se fosse stato 1, per stessa logica, avreste titolato "sorpasso imminente"

ilbarzo

Dom, 20/07/2014 - 19:25

FI potrebbe recuperare molto di piu',qualora dovesse abbandonare Renzi,poiche' moltissimi elettori di centro-destra il tassatore parolaio Fonzariello ,proprio non riescono a digerirlo.

Ritratto di CompariDiMERENDA.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Dom, 20/07/2014 - 19:44

Miraldo: se Salvini riuscirà a trasformare la Lega in un partito (o in una federazione di partiti) nazionale, il futuro sarà suo.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 20/07/2014 - 20:21

poveri cretini PSICOSINISTRONZI, forse non si rendono conto che è finita l'epoca delle cazzate comuniste, dopo l'assoluzione di berlusconi! :-) mettetevelo bene in testa: E' FINITA!!!

giottin

Dom, 20/07/2014 - 20:38

Proprio poche ore fa ho sentito dire da mister puffo bean che il pd aveva addirittura sfondato quota 45% e che il secondo partito, quello dei grillitalpa, fosse distanziato di ben 25 punti. Da oggi solo acqua please!

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Dom, 20/07/2014 - 21:11

Noi di Forza Italia, almeno qui nella mia famiglia dove ci sono anche leghisti, siamo favorevoli a dare uno scossone allo Statalismo; via la Burocrazia e niente papocchi cercando di rincorrere la sinistra sulle unioni degli omosessuali di cui non sentiamo, al momento, questa grande urgenza. Shalom

elio2

Dom, 20/07/2014 - 21:21

Caro compagno denteavvelenato, per capire ci vuole un cervello libero e NON corrotto dalla più strampalata e sempre fallimentare ideologia che sia mai stata imposta su questa terra, quindi si indovina sempre, dare per scontato che uno di sinistra NON potrà mai ragionare e capire la realtà delle cose, e lei, anche se non serviva, ce lo ha dimostrato ancora una volta.

Ritratto di gabriele martini

gabriele martini

Dom, 20/07/2014 - 21:28

nonostante tutte ble limitazioni del caso, l'unico partito che ha ancora un senso votare e' la lega rinnovata, e sembra( dico sembra) che salvini ha imparato la lezione...via i ladri, le mummie, gli opportunisti, i tesorieri ''del tacco"'( incredibile!!!), le tardone in calore, gli ex pulotti dalle folte chiome mechate, i rampolli subnormali etc..avanti tutta con la bandiera dell'anti eu( cosi' come e' cocepita e gestita..massona, asservita a chi lo sappiamo, meschina serva)

Roberto Casnati

Dom, 20/07/2014 - 22:54

Renzi è solo un pupo nelle mani di due pupari: la Merkel e Napolitano ed il "gradimento" degli Italiani non conta proprio nulla!

Ritratto di pinox

pinox

Dom, 20/07/2014 - 22:55

vedremo dove andra' a fine anno nei sondaggi il venditore di pentole, quando sarà costretto a fare la manovra correttiva grazie alla sua politica economica di pura propaganda e niente sostanza. niente tagli allo stato = niente crescita, e quindi niente abbassamento della tassazione.

Beaufou

Dom, 20/07/2014 - 23:11

I sondaggisti fanno il loro (alquanto inutile) lavoro e lo reclamizzano. I giornalisti dovrebbero aver imparato (ma non l'hanno ancora fatto, si direbbe) che le fluttuazioni di qualche punto nelle percentuali non significano assolutamente nulla, figurarsi le frazioni di punto. Così si lanciano in elucubrazioni senza fondamento, destinate fra l'altro ad essere smentite nel giro di qualche giorno. Non hanno di meglio da fare?

Ritratto di serramana1964

serramana1964

Lun, 21/07/2014 - 00:00

...ma quale PD...sono un numero impressionante di partitini che si sono abbracciati x non perdere le poltrone....i sinistrati sono morti da tempo.....già adesso sono in subbuglio,figurarsi quando ci sarà veramente da ridurre le poltroncine....la miseria nel deserto ed è tutto un dire

gianni59

Lun, 21/07/2014 - 01:48

"Forza Italia si attesta saldamente oltre al 17% incassando un rialzo dello 0,1%" !!!!!! ma voi del Giornale ci siete o ci fate?!?

gianni59

Lun, 21/07/2014 - 01:51

ilbarzo...FI abbandonare Renzi?!? Guardi che una sentenza di assoluzione non si dà per nulla!

cameo44

Lun, 21/07/2014 - 08:07

Renzi perderà consenso non per il caso rubj ma quando i contribuenti saranno costretti a pagare le varie TASI TARES TARSU IMU e così pren deranno atto delle tante balle raccontate da Renzi come quella di aver abbassato le tasse della ripresa ventilata nemmeno l'ombra anzi stando agli ultimi dati forniti dall'ISTAT la situazione è peggiorata ci par lano di tagli alla spesa ed invece il debito pubblico è aumentato la politica continua a sperperare motivo per cui aumenta il peso fiscale per mantenere le varie caste vedi compensi della Camera Senato Quiri nale e non per dare migliori servizi anzi sempre meno vedi scuole sa nità trasporti viabilità e tanto altro ancora

eureka

Lun, 21/07/2014 - 08:17

8000 emendamenti per frenare la votazione, questo dimostra il caos parlamentare. Non mi risulta che i parlamentari siano 8000, dovrebbero permettere max solo un emendamento a persona, meglio ancora una decina per partito regolandolo a seconda di quante persone lo rappresentano. Gli Italiani non hanno torto a pensare che per mantenersi la poltrona serve solo fare caciara, le regole le affibbiano solo a noi . Un po' di ordine nelle alte sfere non guasterebbe.