Due italiani su tre ​non credono più a Renzi

Il bonus da 500 euro ai neomaggiorenni? Per il 51% è soltanto una mancia elettorale

Il governo ha annunciato questa settimana una serie di provvedimenti. Tra l'altro, c'è la proposta di estendere il bonus di 80 euro a tutti i componenti delle forze dell'ordine, che sono sottoposti in questo periodo di estrema tensione ad un impegno molto intenso e, al tempo stesso, delicato. In più, - ed è questo è l'annuncio che più ha fatto discutere si è deciso di assegnare a tutti coloro che compiono 18 anni nel 2016 un bonus di 500 euro, da destinarsi in spese culturali e di formazione, selezionate dai singoli beneficiari. A fronte di queste spese, si è deciso di rinviare al 2017 la diminuzione dell'Ires.Queste decisioni hanno suscitato, come era prevedibile, consensi e dissensi e, in generale, molte discussioni. C'è chi ha subito espresso un giudizio molto positivo sull'iniziativa, che aiuterebbe nella formazione delle generazioni di giovani destinati in futuro a contribuire a costruire la classe dirigente del paese. Dall'altra parte, vi è chi, invece, ha criticato le proposte annunciate dal governo, considerandole un mero annuncio elettorale, pensato in vista delle consultazioni amministrative della prossima primavera, per le quali oltretutto il Pd appare in certi contesti in qualche difficoltà persino nell'esprimere le candidature. Si è ricordata, a tale riguardo, l'iniziativa degli 80 euro presentata prima delle elezioni europee. Ancora vi è chi, come Maurizio Ferrera sul Corriere della Sera, pur senza criticare la manovra nel suo complesso, ha obiettato che i diciottenni non sono tutti uguali: vi è chi ha maggiori possibilità e chi versa in condizioni più difficili. Vi è chi risiede in zone sviluppate e chi in zone più depresse, sia dal punto di vista economico che culturale. Per questo, suggerisce Ferrera, si sarebbe dovuto pensare ad una manovra distribuita diversamente, secondo le fasce di reddito e non ad un «regalo» destinato indiscriminatamente a tutti.Ma cosa ne pensa la popolazione? Secondo i risultati di una indagine compiuta nei giorni scorsi su di un ampio campione rappresentativo dei cittadini (compresi i diciottenni potenziali beneficiari del provvedimento), di primo acchito, l'orientamento è critico. Per metà degli intervistati (apparentemente una lieve maggioranza, il 51%, ma il margine di approssimazione insito in questo tipo di ricerche non consente di considerarla tale) si tratta di una proposta non condivisibile, solamente orientata ad accrescere il consenso elettorale. Per un altro 42%, viceversa, si tratta di un'iniziativa giusta. Insomma, anche nel giudizio su questo progetto del governo, come su diversi altri aspetti (lo abbiamo visto nei molti sondaggi i cui risultati sono stati pubblicati su queste colonne), l'Italia si spacca a metà, con una prevalenza dei critici verso l'esecutivo. Tra questi ultimi, si trovano in misura maggiore i meno giovani. Ma anche tra i destinatari del progetto dei 500 euro e tra i giovani fino ai 24 anni in generale, si registra una spaccatura a metà: i favorevoli e i contrari al provvedimento sono in sostanza equivalenti.Ancora, tra i tra quanti si dichiarano contrari alla proposta del governo sul bonus ai diciottenni, si rileva un'accentuazione proprio delle categorie meno centrali socialmente: i possessori di titoli di studio meno elevati, i pensionati, i disoccupati. Sul piano delle intenzioni di voto, c'è, naturalmente, un atteggiamento opposto tra chi opta per i partiti di governo e chi per le forze di opposizione. Ma non del tutto. Ad esempio, anche all'interno del Pd, a fronte di una maggioranza (63%) favorevole al provvedimento, c'è ben un terzo dei votanti per il maggior partito di governo che la ritiene una pura mossa elettorale. Tra i votanti per Forza Italia e anche tra quelli per l'M5S il quadro si inverte e la maggioranza (58%) appare contraria al provvedimento. Ma vi è anche qui una consistente minoranza (38%) che lo vede con favore.Nel complesso, comunque, buona parte degli italiani ritiene che l'iniziativa dei 500 euro ai diciottenni sia una mera promessa elettorale. In misura ancora più elevata, la maggioranza degli intervistati (60%) non crede che il governo riuscirà comunque a realizzare quanto annunciato. Ma c'è naturalmente una consistente minoranza che (34%) che invece pensa che il governo adotterà effettivamente i provvedimenti che ha comunicato. Nuovamente, appaiono meno fiduciosi gli anziani (ma anche la maggioranza dei giovani non crede alla realizzazione delle promesse dell'esecutivo), i possessori di titoli di studio meno elevati, le casalinghe e i disoccupati. E, anche in questo caso, una quota considerevole 38% dei votanti per il Pd non crede che il governo riuscirà effettivamente in ciò che ha promesso. In generale, la proposta formulata dall'esecutivo sembra trovare dunque un clima di perplessità in una parte consistente del paese. Si tratta magari di semplici «gufi», come li definirebbe forse Matteo Renzi: ma esprimono uno scetticismo, più o meno fondato, che sarebbe sbagliato sottovalutare.

Commenti

Duka

Sab, 28/11/2015 - 08:44

Gli italiani si svegliano sempre troppo tardi. Ciò vale per il bullo e per i due predecessori come lui NON eletti dal popolo ma dal bolscevismo fuori stagione e miope. I danni sono ingenti e non più rimediabili a breve termine.

Ritratto di CIOMPI

CIOMPI

Sab, 28/11/2015 - 09:20

Che bello essere all'opposizione, non importa se interna o esterna. Se il governo non prende provvedimenti per la popolazione viene giustamente criticato, se al contrario ne prende viene tacciato di farlo per motivi elettorali. Stare all'opposizione è proprio comodo!

Ritratto di falso96

falso96

Sab, 28/11/2015 - 09:24

Due su tre??!! Quattro su tre!

onurb

Sab, 28/11/2015 - 09:37

Si tratta solo di capire in quale tasca finiranno i 500 euri e tenere ben chiuse le altre, perché da quelle il Fonzie fiorentino ne cercherà di sfilarne molti di più.

gianni.g699

Sab, 28/11/2015 - 09:42

Siamo finiti nelle mani di un pagliaccio venduto (senza offesa per i pagliacci di professione) che sta letteralmente e di fatto distruggendo la nazione e sterminando l'intero popolo italiano !!! ma quello che è più drammatico e che nonostante l'evidenza dei fatti !!! ci sia il 30% di italioti che continua a dargli ancora credito !!!

obiettore

Sab, 28/11/2015 - 09:44

Sempre troppi i babbei, comunque.

geronimo1

Sab, 28/11/2015 - 09:46

Calma, calma, e' ancora fortissimo!!! Complice l' imbecillita' dei kompagni e degli adiacenti, temo che per essere battuto debba ancora stare al governo a lungo!! E' un fenomeno di usura: piu' sta al governo piu' dimostra la propri incapacita'...!!! A meno che in Italia (ma sarebbe l' unico paese al mondo) non prevalga sempre l' andreottiano "Il potere logora chi non ce l' ha"

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 28/11/2015 - 10:10

Roba da non credere, ancora un terzo di idioti che crede nel pupazzo cacciaballe? Il problema e' che quel terzo andra' a votare compatto, gli altri con la puzza sotto il naso o stanno a casa o disperderanno il voto. Quindi questo restera' finche' non avra' assieme al pd raso al suolo l'itaglia, moralmente, giuridicamente, militarmente, economica. Dopo il nulla.

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 28/11/2015 - 10:18

Ciò che dovrebbe meravigliare è che ci sia ancora chi gli crede, addirittura il 33%! Anche io gli ho creduto, per una settimana, poi ho capito tutto. Comunque con un'altra iniezione di 80 euro riuscirà a beffare ancora gli Italiani: è uomo di molte risorse, specie quando pesca nelle nostre tasche.

LANZI MAURIZIO ...

Sab, 28/11/2015 - 10:21

BUFFONE.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Sab, 28/11/2015 - 10:24

E chi dice di credere in Renzi è perché ha le fette di salame sugli occhi... nel senso che punta alla grande abbuffata.

Mobius

Sab, 28/11/2015 - 10:30

@obiettore (09:44) e stenos (10:10), purtroppo avete ragione...

Ritratto di caviste

caviste

Sab, 28/11/2015 - 10:38

Racconta palle da quando è nato!!!! C'è voluto un po di tempo che l'italiano se ne accorge.

giumaz

Sab, 28/11/2015 - 11:00

500 euro ai neo maggiorenni? Un bel finesettimana di sballo assicurato. Pusher e discoteche ringraziano, alla faccia della cultura.

Ritratto di emmepi1

emmepi1

Sab, 28/11/2015 - 11:05

l'abusivo invece di dare 500 euro ai giovani per mandarli al cinema li dia alle forze dell'ordine, ci vuole un bel coraggio a proporre l'aumento di 10 euro lordi mensili a gente che rischia la vita per noi tutti. adesso salta fuori con gli 80 euro, vedremo se sarà una bufala come tutto quello che combina questo .......... o qualcosa di più serio.

Jimisong007

Sab, 28/11/2015 - 11:20

I penaionati "minimi" aspettano il loro turno per la regalia da Renzi

vince50_19

Sab, 28/11/2015 - 11:30

E meno male che lo dice Renato Mannheimer (ex coniuge della Lanzillotta) e che, fra l'altro, non è il sondaggista- sociologo "preferito" dal noto omo di Arcore. Semmai direi abbastanza "sbilanciato" a sx..

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Sab, 28/11/2015 - 12:00

Pazzesco, solitamente un 5% è fisiologico, la differenza del 28% è da rinco cubici. D'altra parte se hanno creduto per oltre 70 anni al comunismo, deve ancora passare un po di tempo per sotterrarli tutti.

An_simo

Sab, 28/11/2015 - 12:10

Di certo quei due su tre non credono al l'editore che ormai è fuori da ogni gioco. Saluti banans

semprecontrario

Sab, 28/11/2015 - 12:17

solo i leccaculo gli credono

@ollel63

Sab, 28/11/2015 - 12:21

penso invece che siano almeno 4 su tre che non solo non credono, ma non hanno mai creduto.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di giordano

giordano

Sab, 28/11/2015 - 12:53

siamo nelle mani di un pazzo furioso

jeanlage

Sab, 28/11/2015 - 12:58

E l'altro terzo non gli ha mai creduto, ma gli conviene, perché protegge le loro banche, i loro inutili uffici pubblici, le loro dannose province e, in genere, i loro interessi.

PEPPINO255

Sab, 28/11/2015 - 13:29

Quelli che gli credono sono ancora troppi...!!!

mifra77

Sab, 28/11/2015 - 13:32

Se faranno presentare l'isee, i cinquecento euro spetteranno solo a migranti, zingari ed evasori, oltre a qualche amico di famiglia o parente. Un'altra invenzione come il bonus bebè; alzi la mano qualcuno che è riuscito a riceverlo! Al contrario i presunti rifugiati sono a prescindere bisognosi e meritevoli di sovvenzioni. Da Renzi e dal suo governo?....solo fregature e promesse col trucco. E mentre ancora non conosciamo i risultati dei fondi per le periferie dell'anno scorso(trecento milioni di euro?) ne devolviamo degli altri... e questa volta di più visto quanto è facile farli evaporare!

Tarantasio.1111

Sab, 28/11/2015 - 13:44

Renzi... la volpe della camera, messa in tal posto dalla faina re Giorgio, assieme continuano ad inchiappettare gli italiani...in primis chi vota PD dimostrando pure di non avere cervello.

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Sab, 28/11/2015 - 14:11

Ma RENZI......ne è al corrente???? Il "dittatore" è alla fine. Perchè dittatore?? E da chi è stato eletto??? Questo GOVERNO, oggi, ha fatto più danno negli ultimi 70 anni. Senza contare, o forse CONTANDO PURE, che agli occhi del MONDO ci sta UMILIANDO come POPOLO ITALIANO!!

aitanhouse

Sab, 28/11/2015 - 14:11

basterebbero solo 500€ per acculturare un giovane 18enne; quando la smetteremo di farci prendere per il cxxx, ci accorgeremo di trovarci in un mare di guai,altro che pil crescente,aumento dei consumi ,disoccupazione in discesa.Balle ,solo balle che tutti noi ,anche chi non ha votato per questi fresconi , pagheremo a caro prezzo che il governo monti ci sembrerà il miglior governo della repubblica.

hectorre

Sab, 28/11/2015 - 14:23

CIOMPI....bello essere al governo senza passare per il voto!!!....bello fare lo splendido coi soldi degli altri!!!....bello usare i nostri soldi per comprare qualche voto!!!.........triste vedere che c'è ancora qualcuno che difende questo premier farlocco!!!...perdere roma,milano e napoli sarebbe una tragedia!!!!!.....ma queste schifezze stranamente non vengono considerate illegittime....ricordo di una promessa fatta da berlusconi sulla quale intervennero pure i magistrati!!!!.....ma la memoria sinistra è come quella di un pesciolino...rosso,ovviamente!

Edmond Dantes

Sab, 28/11/2015 - 15:21

@CIOMPI. C'est la vie. La sinistra ha rotto i c......i per decenni a chi governava, adesso ha voluto la bicicletta e deve pedalare, ma non è capace, come la storia nazionale e quella planetaria insegnano. Come si dice: chi di spada ferisce ............Saluti liberali ed anticomunisti.

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 28/11/2015 - 15:35

Kompagno CIOMPI proprio Voi cianciate, che all'opposizione ci siete stati per "SECOLI" facendo la "CRESTA" su tutto quello che faceva il governo Berlusconi che per Voi NON andava mai bene!!!lol lol Pax vobiscum.

Ritratto di ohm

ohm

Sab, 28/11/2015 - 15:55

Prima delle elezioni gli italiani che non crederanno più a Renzi saranno tre su tre!

Ritratto di ohm

ohm

Sab, 28/11/2015 - 16:02

Stasera vado a giocare il numero '80' sulla ruota di Firenze, magari mi porta bene!

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Sab, 28/11/2015 - 16:11

Il terzo di allocchi che gli credono ancora è il residuo storico vivente di esseri primordiali tipo Neanderthal...

cameo44

Sab, 28/11/2015 - 16:32

Renzi è sempre in campagna elettorale e non si stanca di fare promesse che sa di non poter mantenere uno su tre italiani non solo non credono a Renzi ma elle Istituzioni intere uno Stato che ha ceduto la propria sovranità all'Europa dei burocrati e dei banchieri uno Stato che parla di integrazione ma che per far contenti i pochi musulmani a danno dei tanti Italiani anche non cristiani toglie i crocifissi dalle aule ed ora vogliono abolire i canti natalizi ed il presepe cose che fanno par te delle nostre tradizioni e della nostra cultura non vedo perchè dob biamo fare le moschee ai musulmani che forse loro nei loro paesi fanno chiese per i cristiani?

Ritratto di IRON

IRON

Sab, 28/11/2015 - 16:37

Ciompi dovresti vedere come e' "comodo" perdere il lavoro, girare a vuoto nelle ore di cassa integrazione, essere scippati per strada, trovarsi le brutte sorprese in casa...invece come e' "scomodo" girare sugli aerei di stato, vivere sicuri con le scorte d' ordine, andare a sciare o alle partite di tennis con tutti i confort, non avere problemi finanziari o di fine mese...che vitaccia !

baio57

Sab, 28/11/2015 - 17:25

@ An_simo (12,10) Vedi di ficcartela nel cuBo la banans,razza di stuPiDiota all'ennesima potenza.

Giorgio5819

Sab, 28/11/2015 - 18:02

"Due italiani su tre ​non credono più a Renzi"... il terzo dorme...

Giorgio5819

Sab, 28/11/2015 - 18:02

"Due italiani su tre ​non credono più a Renzi"... il terzo dorme...

Mobius

Sab, 28/11/2015 - 18:14

@baio57 (17:25), che bel vocabolo nuovo... "stupidiota". Molto espressivo.

An_simo

Lun, 30/11/2015 - 22:46

Ab-baio57 non te la prendere, fatti due risate. Capisco la delusione, ma bananas ormai è anche nel vocabolario. Fattene una ragione. Un consiglio se ti senti bananas no te la devi prendere se non lo sei idem. Auguri ancora bananas