E adesso Padoan ammette: non abbiamo più un euro

Il ministro: «Risorse limitate, la nuova legge di bilancio dovrà avere poche misure». Deficit-Pil, sforato il tetto

Roma - La legge di bilancio 2017 partirà con il freno a mano tirato perché le disponibilità dello Stato sono ridotte all'osso. Il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, ieri in un'intervista al Sole 24 Ore ha confermato ciò che il Giornale sta scrivendo da alcune settimane e cioè che la manovra «avrà vincoli stretti e dovrà concentrare le risorse su poche misure molto centrate, orientate a favorire la crescita e la produttività».

Il problema è sempre il medesimo: le stime non saranno rispettate e dunque i saldi di finanza pubblica sarebbero a rischio se si aumentassero ulteriormente le spese, un rischio che Padoan vuole evitare, essendo meno propenso rispetto al premier Renzi ad affrontare scontri di questo tipo con Bruxelles. Il titolare del Tesoro ha confermato gli impegni relativi alla discesa del debito in virtù dei proventi della privatizzazione di Enav e del collocamento sul mercato della seconda tranche di Poste. «Faremo di tutto per centrare questo obiettivo», ha aggiunto il ministro imputando allo shock della Brexit il calo inatteso della produzione industriale di giugno nonostante in Gran Bretagna si sia votato solo alla fine del mese.

Anche sul fronte del deficit il sentiero si annuncia impervio. «Il rallentamento è più forte del previsto e bisognerà tenerne conto», ha sottolineato Padoan di fatto preannunciando che il target di rapporto deficit/Pil all'1,8% l'anno prossimo probabilmente non sarà raggiunto. Ma quand'anche Bruxelles consentisse di superare di circa un decimo di punto percentuale (16-17 miliardi) quel tetto confermando appieno tutta la flessibilità già riconosciuta, i 10 miliardi di correzione che la Commissione Ue ha chiesto all'Italia comprometterebbero buona parte del «tesoretto» (si tratta di maggior deficit, infatti).

Ecco perché Padoan ha parlato di «poche misure molto centrate». Per quanto riguarda il versante produttivo, sarà molto probabilmente realizzato il promesso taglio dell'Ires di 3,5 punti percentuali (costa circa 3 miliardi) perché gli stanziamenti sono stati effettuati e sarà confermato il «super ammortamento» cioè la deducibilità al 140% dei beni strumentali acquistati o presi in leasing dalle aziende (un miliardo). Grandi problemi non ci dovrebbero essere anche per la riproposizione della detassazione dei premi di produttività (costi compresi fra i 500 e i 600 milioni circa), anche in funzione di una «ricucitura» generalizzata con il sindacato in vista del referendum. Il resto sarà a costo zero o quasi nel senso che si demanderà agli attori pubblici come Ferrovie e Anas il compito di accelerare l'attuazione dei rispettivi piani di investimento. Non è un caso che il decreto Competitività (con il taglio della tassa sui rendimenti per chi investe nei bond delle pmi) molto probabilmente sarà tirato fuori dalla naftalina a fine agosto per anticipare nel 2016 quel che nel 2017 probabilmente sarebbe impedito. Un Padoan moderatamente «renziano», quindi. Non a caso nell'intervista ha polemizzato per la prima volta in assoluto sulle regole del bail in parlando di «reazioni che non erano state ben previste». Un modo molto soft per prendersela con la Germania.

Commenti

blackindustry

Dom, 07/08/2016 - 09:53

Pagliaccio. Provino a rendere facile la vita agli imprenditori, e vedranno come per magia aumentare il gettito fiscale ed il pil. Il fatto e' che gli ordini ricevuti sono l'esatto opposto: l'italia deve fallire. E i venduti eseguono.

Duka

Dom, 07/08/2016 - 09:55

Ha raccontato ostinatamente BALLE da quando lo hanno impoltronato, eppure semplici cittadini molto meno blasonati e pagati come questo signore ne erano più che certi. NON può un paese come l'Italia permettersi un governo tanto farlocco e CHI ha operato questa scelta scellerata deve risponderne al popolo.

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Dom, 07/08/2016 - 09:57

Evitate tutti gli sprechi e ladrocini vedrete che i sojdi ci sono,a cominciare dalle ricche vacanze renziane con il suo staff. LADRI

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Dom, 07/08/2016 - 10:00

Per favore cambiate foto, questo signore con la sua mano a ragno mi ricorda tanto un certo Mario senatore a vita!

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Dom, 07/08/2016 - 10:00

Ma scusate l'ex direttore della multinazionale finanziaria da 16.000 dipendenti McKinsey e da qualche anno Guru economico di Renzi e dell'attuale PD nominato al posto di Cottarelli alla cosidetta "spending review" , a parte continuare a favorire i gruppi di potere , ad esempio le assicurazioni con l'obbligo dell'adozione della "scatola nera" dal prossimo anno . Per quale motivo percepisce un lauto stipendio visto che la spesa dello stato non l'ha ridotta ma invece è aumentata ? Il nome di questo signore è Yoram Gurgeld .

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 07/08/2016 - 10:07

Tutto a posto, l'itaglia riparte, i conti sono ok, la disoccupazione scende, i negri che arrivano e che ci costano tra 3 e 6 miliardi di euro all'anno sono una risorsa. Tra un po gli italioti si accorgeranno i veri effetti di tre governi golpisti sostenuti dai comunisti. Preparare gli ultimi risparmi......

Cheyenne

Dom, 07/08/2016 - 10:09

bene continuiamo con i dilettanti allo sbaraglio e con padoan professore di economia nominato dai comunisti completamente digiuno della materia

Cheyenne

Dom, 07/08/2016 - 10:10

e regaliamo miliardi ai clandestini e tassiamo ancora di più sino a strangolare definitivamente l'economia

Edda Buti

Dom, 07/08/2016 - 10:20

Meno male che il renzi provvede a spendere gli ultimi spiccioli nel viaggio in Brasile con il superaereo e relative vacanze con famiglia. Almeno potremo maledirlo all'infinito!!!!!!!

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Dom, 07/08/2016 - 10:36

Puoi ingannare qualcuno per sempre, puoi ingannare tutti per poco, NON puoi ingannare tutti per sempre. E' su questo sillogismo che il ballista di Rignano e la su banda sono affondati. Pagina chiusa, pensiamo al futuro. Futuro che, per nostra fortuna, c'è: il nostro buon governo di Parisi.

Ernestinho

Dom, 07/08/2016 - 10:50

In compenso i soldi ci sono sempre per pagare i "politicanti" ed i loro "compari""

rossono

Dom, 07/08/2016 - 11:17

Quando un esecutivo si attacca ai fili elettrici vuol dire che è impazzito. daccordissimo con stenos.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 07/08/2016 - 11:20

#perSilvio46- 10:36 "Futuro che, per nostra fortuna, c'è: il nostro buon governo di Parisi". In prossimità del ferragosto anche la logica va in vacanza.

Ritratto di mbferno

mbferno

Dom, 07/08/2016 - 11:43

Con quella boccuccia da vampiro succhiasangue e la manina tentacolare che si avvinghia al collo pare dire: i soldi ve li ho succhiati tutti io...ahahahahah. Cacciamolo via,insieme a quell'altro buffone toscano.

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Dom, 07/08/2016 - 11:49

Vedremo quali tasse riusciranno a rifilarci

mezzalunapiena

Dom, 07/08/2016 - 11:50

sallusti pochi giorni fa ha pubblicato un articolo dove molto chiaramente chiamava in causa napolitano quindi i presidenti che si sono succeduti a partire da monti non sono altro che il frutto del dittatore intoccabile

VittorioMar

Dom, 07/08/2016 - 11:54

.....se si vuole si trovano e tanti...!!

steffff

Dom, 07/08/2016 - 11:57

Ma come. Nel 2011 dicevano che non c'era un euro in cassa e imposero a Berlusconi di farsi da perte. Cosa aspetta Renzi a mettersi da parte? Cosa aspetta Mattarella a nominare senatore a vita Valli per poi nominarlo primo ministro? Come mai la stampa non esce con titoloni tipo FATE PRESTO!!! ?

Accademico

Dom, 07/08/2016 - 12:16

Questa mano, come raffigurata nella foto, con le dita a raccolta, mi ricorda, provocandomi un sonoro rigurgito emetico, il medesimo gesticolare di un trombone scoppiato che a fine 2011 andava dicendo che ci avrebbe salvati dal baratro. Mi sto riferendo a quel tipetto impomatato in finto loden, in genere incravattato di azzurro, responsabile della deriva del nostro Paese. Sto parlando di quel fenomeno di suonatore a vita che chiamavano "professore" e che, tra le varie porcate di cui si rese responsabile, sbagliò perfino a pagare 2,567 miliardi di euro a Morgan Stanley, poco dopo il declassamento di Standard & Poor's e la combinata defenestrazione di Silvio Berlusconi. Una delle pagine più schifose, più vergognose, più indegne della nostra Storia, che potè attuarsi con la regia occulta di uno al vertice che, a questo proposito, usò la Carta Costituzionale come dieci piani di morbidezza.

Zizzigo

Dom, 07/08/2016 - 12:51

Come al solito si pensa di prendere provvedimenti che non servono assolutamente a nulla. L'incompetenza nel comprendere come si effettua un rilancio economico è davvero smisurata. Tentano sempre di fare vivere un organismo nutrendo il fegato e non lo stomaco!

Ritratto di karmine56

karmine56

Dom, 07/08/2016 - 13:12

Per i migranti i soldi si trovano sempre.

ILpiciul

Dom, 07/08/2016 - 13:18

1)ormai è chiaro il motivo per cui il governo continua a sottrarre ossigeno al moribondo (aumenta le tasse a negozi e bar che stanno morendo). 2)se non ci sono più soldi non serve nemmeno qualcuno che amministri (si fa per dire) le finanze e l'economia quindi perché il ministro non si dimette? Forse ha bisogno della paghetta? 3)se credete di essere così bravi e amati dal popolo perché non rinunciate alla scorta? Di cosa avete paura? Sapete benissimo che il risparmio non sarebbe trascurabile. E basta col ritornello che tanto non incidono sui conti dello stato. Vi nascondete dentro le auto blu. Pavidi!

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Dom, 07/08/2016 - 13:33

Zero soldi zero stipendi ai "dirigenti". Se non siete capaci di farfruttare il lavoro di tanta gente come noi siete inutili e ladri.

rosa52

Dom, 07/08/2016 - 13:41

non c' e' piu' un euro xche' se li sono mangiati tutti loro!!!

Iacobellig

Dom, 07/08/2016 - 13:45

ALTRO BUFFONE CHE A SCAPITO DELLA DIGNITÀ PROFESSIONALE, SE CE L'HA, HA PREFERITO LA POLTRONA DI GOVERNO. CHE SCHIFO!

Alitar

Dom, 07/08/2016 - 13:46

Ancora con questa balla? Privatizzare i gioielli di famiglia non ha mai ridotto il debito di alcunché, è sufficiente guardare cosa si è privatizzato in passato con Prodi (di tutto e di più) e con quali risultati: zero assoluto. Gli unici ad averci guadagnato sono i nostri rivali economici e le tasche dei soliti noti. BASTA con gli svenditori a due soldi dell'Italia, cacciamoli via.

unosolo

Dom, 07/08/2016 - 13:55

diciamoci la cattiva verità , il PCM spende a quattro mani i nostri soldi , tra viaggi e tutto quello legato a quei viaggi supera di gran lunga una salata finanziaria , la domanda visto lo spreco e il non rispetto della spending review non esiste un solo organo addetto al controllo o la revisione dei conti a fermare questo spreco ? ancora la sentenza sulla fornero non rispettata ? gia era per mantenersi questi lussuosi viaggi pieni di gadget costosi.

vince50_19

Dom, 07/08/2016 - 14:14

Chissà cosa mai penserà il citazionista aforismatico che si sta sollazzando a nostre spese alle olimpiadi..

Renee59

Dom, 07/08/2016 - 14:59

Non ci sono soldi, ma pagano i Dirigenti con 240mila euro/anno. Come se 30mila, poverini, non bastano per vivere discretamente.

Ritratto di NEVERLAND

NEVERLAND

Dom, 07/08/2016 - 16:26

il Ministro Carlo Padoan è giunto alla conclusione 'stupefacente' che sono terminati i soldi. Ma dei soldi dei vari balzelli richiesti con tassazione diretta/indiretta, che utilizzo ne ha fatto il Ministro (ritengo lecita la domanda)? Investito tutto per noi italiani, finanziando la scuola, la sanità ... o ad altri servizi destinati a noi cittadini? No non credo. Unica speranza, che non chieda prestito. NOI abbiamo già dato. oggi 3/4 allo stato 1/4 all'impresa - ps. fate presto o scompare l'impresa.

Angel59

Dom, 07/08/2016 - 16:46

Ho l'impressione che il 2016 non si chiuderà sotto i migliori auspici!

Anonimo (non verificato)

asalvadore@gmail.com

Dom, 07/08/2016 - 18:03

Dop tante frasi piene di ottmismo viene fuori la veritá. Il governo non sa amministrare, non taglia i costi e riempie l'Italia di immigrati inutili. É evidente che non ci sono prioritá, siamo sbandati per tsppare un buco quando se ne aprono due. Purtroppo non vedo nella scena politica una personalitá che ci faccia uscire da questa palude.

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Dom, 07/08/2016 - 18:33

Questo luminare dell'economia si è reso conto che il suo capo è andato in vacanza nel paese dei balocchi con famigliari e leccapiedi al seguito, mentre se avesse affittato un ombrellone e due lettini in qualche spiaggia della riviera, godendosi in poltrona le Olimpiadi in HD, avrebbe salvato un bel po' di spiccioli in quella specie di cassaforte colabrodo, chiamata Tesoro, che gestisce?

Ritratto di caster

caster

Dom, 07/08/2016 - 19:17

Ma come,finito soldi??ma tutta la gente che è in Brasile con il bomba è gratis? Tutta la feccia clandestina con che soldi campa?e tutti i dipendenti pubblici inutili?non prendono più i piccioli? Eh no,caro Sig. Padoan,i soldi ci sono ,la dovete smettere di buttarli nel cesso. Tirate la corda,tirate....

aldoroma

Dom, 07/08/2016 - 19:24

bravi avete finito di dire cxxxxxe??

magnum357

Dom, 07/08/2016 - 19:57

A casa subito lui e questo governo di deficienti !!!!!!!!!!

An_simo

Dom, 07/08/2016 - 20:52

Sagace (farlocca) sintesi dei fatti distorta dal solito titolo strumentale di questo giornaletto .

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Dom, 07/08/2016 - 21:24

In cassa non c'é un euro ed il pagliaccetto si sta divertendo, a spese dell'erario, con il suo nuovo giocattolo. Il divertimento lo sta dividendo con la famiglia ed i cortigiani al seguito. Siamo nella mmmmmmmmmmmmmmmmerxxxda. Mi pare la corte di di Re Luigi all'epoca della rivoluzione: il popolo moriva di fame e l'antonietta diceva al re '' che mangino brioss''.

Ritratto di ezekiel

ezekiel

Dom, 07/08/2016 - 22:38

Pontalti?! elkid?! lorenzovan?! Omar El Beduin?! Buffoni da mensa?! Volete dire qualcosa? Dopotutto questo qui è dei vostri.

rokko

Dom, 07/08/2016 - 22:45

La frase che ha detto Padoan e la frase "non abbiamo un euro in cassa" che c'è nel titolo non c'entrano un tubo l'una con l'altra. Chi scrive i titoli li legge gli articoli?

il corsaro nero

Lun, 08/08/2016 - 08:46

@An_simo e Rokko: chiaramente non ve lo può dichiarare in modo brutale, ma basta sapere conoscere un po' di politichese per capire il senso delle dichiarazioni di Padoan e cioè, come dicevano i vecchi teatranti: "Bambole non c'è una lira!"

rokko

Lun, 08/08/2016 - 23:21

il corsaro nero, guarda che quello che ha detto Padoan è qualcosa di diverso dal non avere un euro in cassa, e non si tratta di politichese. Non difenda l'indifendibile

marygio

Gio, 11/08/2016 - 15:35

e per le risorse chi paga? andate a casa sfigati