E anche Heidi scopre il suo fascino

Zoccoli di legno sotto i cappotti con inserti di lana e pelliccia per Moncler Gamme Rouge

Una spumeggiante Heidi che invece di fare ciao alle caprette e di spingere la sedia a rotelle della piccola Klara, scappa nelle baite più chic dell'Engadina dove seduce legioni di ricchi vacanzieri in montagna oltre a quel simpatico zoticone del suo amato Peter. La collezione Moncler Gamme Rouge può essere raccontata con una parafrasi piccante dell'ottocentesco romanzo di Johanna Spyri: un grande classico dell'infanzia trasformato in film, cartone animato e tormentone ben noto a chiunque ami la montagna. La sfilata si svolge in una delle sale del Gran Palais riempita di neve finta per l'occasione e con una gigantesca panoramica di vette innevate proiettata sulle pareti. Le modelle camminano con una certa fatica sul sentiero che sostituisce la passerella per via degli altissimi zoccoli di legno che indossano sotto ai deliziosi cappottini con il motivo edelweiss riprodotto nello jacquard, ricamato nel pizzo macramè successivamente floccato (cioè applicato a caldo) sul tessuto o addirittura nascosto tra i ricciolini della lana bouclè. Sotto succede di tutto: inserti di pelliccia di capra da cashmere e riscaldi staccabili nello stesso materiale. Su alcuni capi ci pare di riconoscere l'inconfondibile pettorina dei cosiddetti «Tirolicher Lederhosen», ovvero le classiche coulotte in pelle con bretelle del Tirolo. Gli esperti dicono che non è vero, ma pazienza: in fondo lo stile della montagna è un po' la stessa storia dappertutto anche se in questa bella collezione scende in città portando con sé alcuni dei segni più preziosi. Ecco quindi le minuscole genziane ricamate con effetto 3D, di nuovo le stelle alpine stavolta però costruite da nastri piegati con tecniche couture, i disegni dei pullover norvegesi sfumati in tutte le tinte del ghiaccio. Sulla passerella di Kenzo arriva un omaggio sentito al coraggio di Sailor Moon, un cartone animato giapponese di grande successo. Il capo simbolo della collezione è il montgomery, i codici della maison vengono rielaborati con talento da Humberto Leon e Carol Lim, il talentuoso duo che ha reso di nuovo cool questo storico marchio. Certo stiamo parlando di prodotto, ma la moda è anche questo, non solo poesia.DaFe