E Berlusconi non molla: "Vinciamo al primo turno"

L'ex premier respinge gli ultimatum degli alleati. Frecciata a Salvini: «Non ne posso più dei professionisti della politica». La linea ai suoi: dove non c'è accordo andiamo soli

Silvio Berlusconi tira dritto, respinge l'ultimatum di Matteo Salvini e Giorgia Meloni e blinda Guido Bertolaso. Non è più tempo di mediazioni e ripensamenti, di trattative e diplomazie al lavoro. Il presidente di Forza Italia prende l'aereo di prima mattina e atterrato a Roma si reca al gazebo di Piazza del Pantheon per appoggiare la candidatura dell'ex capo della Protezione Civile e inviare un messaggio preciso tanto ai romani quanto agli alleati. I toni sono affilati e poco inclini a tenere viva l'infinita partita dei veti e controveti vissuta in queste settimane, nonostante l'accordo a tre su Bertolaso sottoscritto e annunciato pubblicamente.«Bertolaso sono sicuro che vincerà al primo turno perché i romani hanno buon senso». Sui malumori di Salvini, l'ex premier taglia corto: «La Lega a Roma è all'1,4%». E quando gli viene chiesto se Forza Italia ce la farà anche senza il leader leghista, la risposta è secca: «Salvini cosa c'entra a Roma? Non ne posso più dei professionisti della politica. Il mio mestiere è sempre stato unire, con i professionisti integrali della politica non ho mai avuto grande intesa, pensano solo alla loro carriera, agli interessi dei loro partiti. Io ho sempre pensato all'Italia. Abbiamo una capitale da portare fuori da questo stato e dobbiamo trovare il migliore possibile. Bertolaso è un uomo che sa affascinare, sa fare squadra, è l'unico protagonista che sa fare un lavoro in tempi certi, non è un politico, non è un professionista del bla bla bla, è un fuoriclasse». A chi gli domanda di un ticket Bertolaso-Meloni, l'ex premier si limita a un sorriso. Non si fa attendere la replica di Salvini: «Giorgia Meloni è il perfetto candidato sindaco per Roma». Per lui parla il capogruppo Gianmarco Centinaio: «Gli attacchi personali e quelli al più grande partito della coalizione non aiutano sicuramente né Roma, né il centrodestra».Nel pomeriggio Berlusconi chiarisce con i dirigenti del partito a Palazzo Grazioli la sua strategia. «La Lega è all'1,4% a Roma e allo 0,6 a Napoli. Dobbiamo andare avanti senza piegarci. Dove è possibile comporre la coalizione noi siamo pronti e lo abbiamo dimostrato. Dove non è possibile andiamo da soli. Se dimostriamo di essere molli finiscono per bollirci». Il presidente di Forza Italia è consapevole che esiste il rischio di rompere, anche a Napoli dove Fratelli d'Italia potrebbe candidare Marcello Taglialatela, ma «non è più tempo di rincorrere». Il pensiero va anche alle Politiche, ad esempio quando si sofferma sulla necessità di sperimentare alle Amministrative l'esercito dei controllori del voto a cui sta lavorando Fulvio Martusciello, di concerto con i coordinatori regionali, ma c'è spazio anche per la sentenza di Strasburgo che potrebbe arrivare a maggio. Infine Berlusconi non nasconde la sua soddisfazione per la cena di venerdì sera con trenta professionisti estranei alla politica. Un incontro che ha confermato in lui la convinzione che Forza Italia «abbia grandi possibilità di recupero a condizione di individuare persone di valore sul territorio».

Commenti
Ritratto di Ignazio.Picardi

Ignazio.Picardi

Dom, 13/03/2016 - 08:58

Per la candidatura di sindaco a Roma esiste solo questo nome: Guido Bertolaso -

un_infiltrato

Dom, 13/03/2016 - 09:00

ALFIO MARCHINI sarà Sindaco di Roma. E non perchè sia il migliore. Ma semplicemente perchè in mezzo a una pletora di sphigati e quaquaraquà è il meno peggiore. E non me ne importa che sia di sinistra e/o di destra che, ormai, si equivalgono. Mi interessa sapere che sia un soggetto capace, di comprovata esperienza imprenditoriale. E poi non ha la solita faccia da omissis. E scusate se è poco.

castagna

Dom, 13/03/2016 - 09:02

Se il pd non ride, il cds piange. Troppi galli nel pollaio. Queste elezioni comunali saranno un flop. Fate il gioco del m5s. Ma non capite che gli elettori che vi hanno abbandonato votano per loro? C'era una volta forza italia . Adesso c'e' lo sbando totale ognuno x i cxxxi suoi.tanto io non voto piu'

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Dom, 13/03/2016 - 09:19

blinda? vinceranno allora i magistrati, che faranno polpette di Bertolaso a pochi giorni dal voto.

An_simo

Dom, 13/03/2016 - 09:35

Finita già la "santa alleanza" ? E ora del "cdu" cosa resterà per le politiche ?

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Dom, 13/03/2016 - 09:56

Desidero confermare la mia stima per Berlusconi e le sue scelte sapendo come sono insignificanti i suoi richiami a delle persone che militando in Partiti che si credono di galleggiare con le sole parole, sperano di fare il colpo ma si illudono come è successo con il voto degli Italiani all'Estero, alle ultime Europee dove Fratelli d'Italia hanno scommesso su che cosa? Sulla barba di un Parlamentare La Russa; sono veramente senza intelligenza? Io penso non sanno comprendere ma vogliono essere tutti capetti. Shalòm e Forza Italia.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 13/03/2016 - 10:35

«Non ne posso più dei professionisti della politica». Allude a quelli stessi che ha prestato a Renzi per puntellarlo a palazzo Chigi?

quapropter

Dom, 13/03/2016 - 10:52

Speriamo che sia di parola quando dice che in mancanza di accordi si andrà avanti da soli sul nome di Bertolaso. Temo che cambi idea, come spesso gli succede. E comunque vorrei ricordare a Berlusconi, posto che legga questo commento, che chi agnello si fa lupo lo mangia...

gioet

Dom, 13/03/2016 - 10:55

Ma quando ci fate sapere dell'enorme successo dei gazebi a Roma?

Aleramo

Dom, 13/03/2016 - 11:00

Il sindaco di una città sfigata come Roma dovrebbe essere prima di tutto un uomo capace di fare. Bertolaso alla protezione civile ha dimostrato di sapere fare, e questo dovrebbe essere l'unico argomento. Il ridicolo tentativo di Salvini di tenere sotto schiaffo Forza Italia è degno della Prima Repubblica.

Atlantico

Dom, 13/03/2016 - 11:11

Non c'è problema. Anche se il cdx era 'unito' sino a pochi giorni fa come ci assicuravano i De Feo, i Rame, ecc. adesso si è disunito per colpa di Salvini che non vuole obbedire a Silvio ma adesso ci penserà Silvio a mettere tutti d'accordo perchè lui è il più bravo a 'ricompattare'.

TITOLI

Dom, 13/03/2016 - 11:13

..non lo so..c'è qualcosa che non torna in questo modo di candidare qualcuno a roma..Bertolaso poteva anche andre bene, ma andava presentato da tutti e tre insieme (salvini meloni e Berlusconi) ed in modo direi sorridente..invece no..non voglio credere che si corre per perdere, non mi piacciono i complottismi..non lo so..cmq la lega non può nemmeno stare all'1,5% a roma, qui Berlusconi sbaglia, salvini ha fatto una cosa storica con quel comizio di qualche mese fa a piazza del popolo..non lo so..c'è confusione proprio quando sta anche a sinistra..perché? facciamo così: meloni sindaco e bertolaso con un incarico speciale, che da una parte converrebbe anche a lui per restare "non politico"..avrà in caso di vittoria, l'incarico di sistemare a tappeto tutte le buche, il traffico, il decoro e ogni manifestazione che avrà roma..per la corruzione, gli immigratiti, può pensarci una meloni, che però non può sbagliare nulla..se no guai..fate così, e basta stupidate..ciao guido

Ritratto di geco

geco

Dom, 13/03/2016 - 12:25

Non si faccia incantare dalle sirene di turno; chi in passato ha fatto 30 poi farà 31.Come i rettili cambiano pelle in ogni stagione.

chiara63

Dom, 13/03/2016 - 16:33

Temo che questa consultazione sia molto peggio delle criticate primarie del PD. Miei conoscenti mi hanno riferito che i controlli in pratica non esistono e che qualcuno quindi può votare più volte....