E la Francia premia con la Legion d'Onore Alber Elbaz (ex Lanvin)

In Italia non sarebbe successo, peggio per noi. «Lei ci manca, la Francia ha bisogno di lei, la Repubblica vi onora» ha detto Audrey Azoulay, ministro della cultura francese consegnando la Legion d'Onore ad Alber Elbaz. Lo stilista licenziato un anno fa dalla maison Lanvin dopo averla riportata in auge con il suo immenso talento, si è detto commosso per l'onorificenza e per la presenza del popolo della moda al completo durante le sfilate: i giornalisti più famosi con in testa Anna Wintour, i compratori americani, amici tipo Kristyn Scott Thomas e Demi Moore, parenti e colleghi come Pierpaolo Piccioli. «Ho fatto fare un piccolo ricordo per tutti voi, un profumo come una traccia di ciò che amo e vorrei fare» ha concluso consegnando a tutti i presenti una boccetta di essenza battezzata Superstition, perché per scaramanzia non bisogna parlare di un progetto ancora in fieri. Pare sia imminente il ritorno in scena del designer, lo sperano tutti.

DaFe