E Di Maio esulta: "Pronti per il governo"

Ora il M5s guarda a Palazzo Chigi. Grillo si affaccia con un appendino al collo

Roma - I numeri parlano di un trionfo. E Virginia Raggi, nuovo sindaco pentastellato della capitale affida le prime battute a Facebook, per ringraziare volontari e militanti che si sono spesi per la sua campagna. La vittoria a sorpresa del 5 stelle anche a Torino, e in diciannove dei venti ballottaggi in cui erano impegnati, galvanizza se possibile ancor di più gli umori nel quartier generale romano, che quando ormai è quasi l'una del mattino esce dal fortino per affrontare la stampa. A sostenerla, oltre a diversi parlamentari, questa volta è venuto a Roma anche Davide Casaleggio. Davanti alla folla di giornalisti e fotografi si scioglie la tensione accumulata in giornata, trascorsa comunque all'insegna di un clima decisamente più sereno rispetto a quello del primo turno. «Un passaggio storico», commenta Carla Ruocco del direttorio pentastellato. «Ora siamo pronti per il governo del Paese», rilancia il vicepresidente della camera Luigi di Maio.

Beppe Grillo, aspetta la festa «spontanea», che dopo vari tira e molla si decide di improvvisare in un parco della zona, ma compare alla finestra del Forum, il suo solito hotel romano, con un appendino al collo. E sul blog scrive: «È un giorno storico, da oggi cambia tutto». L'entusiasmo dei militanti del resto si era già scatenato al comparire dei primi exit poll in tv accolti dal coro «Raggi sindaco» e «onestà, onestà»

Anche questa volta la stampa accreditata è da record: circa 200 operatori dell'informazione accreditati, fra giornalisti, cameraman e fotografi. Almeno 20 le testate straniere, tra cui l'americana Newsweek gli spagnoli di El Mundo e El Pais, e poi france2, TF1, la tedesca ARD, le telecamere di Al Jazeera, e persino un'emittente giapponese, la Mainichi Shimbun accolti in un albergo 4 stelle, proprio di fronte al comitato elettorale.

L'atmosfera euforica di queste ore è appena intaccata dalla consapevolezza, fra i più accorti del M5S, che appena finiti i festeggiamenti festeggiamenti comincia la battaglia più difficile per il movimento di Grillo.

Commenti

buri

Lun, 20/06/2016 - 09:45

dopo il PD un altra sciagura

Ritratto di drazen

drazen

Lun, 20/06/2016 - 10:03

Prima del Governo vediamo come se la cavano a Roma e a Torino le due fanciulle eterodirette da Grillo e Casaleggio junior.

mcm3

Lun, 20/06/2016 - 11:52

M5S ha ragione, mentre tutte le vecchie accozzaglie parlano solo di alleanze, referendum, banche ed olimpiadi,loro parlano solo dei problemi veri della gente, si riducono i compensi e passano le giornate per strada....questo li fa vincere