E sul quesito trappola Fi si appella al Colle

Brunetta vuole chiarimenti sulla scheda Renzi: «Con il No si torna a Salvini»

Roma Essendo ormai nel pieno dell'asilo Mariuccia, tra grillini romani e fiorentini ingrulliti, non poteva certo esserci risparmiato un classico: la volpe e l'uva. Con la sua morale stringente (traduzione letterale da Esopo): così anche alcuni tra gli uomini, che per incapacità non riescono a superare le difficoltà, accusano le circostanze.

Sicuro, anzi «ovvio che facessero un vertice senza di me, conoscendo il modo di ragionare della Merkel è un avvertimento», imbecca la stampa di regime il Volpino di Palazzo. E ieri Matteo Renzi era ancora arrabbiato («Neppure più di tanto», registrava l'inginocchiato Corrierùn) e combattivo: «Chi pensa di intimorirmi sbaglia, l'Italia rispetta le regole la Germania col surplus no... Gliel'ho detto chiaro ai leader Ue: non possiamo continuare a vivacchiare». Ma benedetto (?) ragazzo, queste cose non poteva pensarle prima? Ora se ne accorge, quando non ne hanno potuto più delle continue (magari indecenti) richieste? Sorge così il fondato sospetto che il premier preferisca piuttosto vivacchiare in casa propria, dove immagina brulichino i gonzi e alzare la voce può sottrarre spazi a Lega e (soprattutto) Grillo. Il redde rationem del referendum è vicino, anche se il premier ancora non ha la compiacenza di dirci quanto fornendo la data, e la sua propaganda ormai alza il tiro a suon di «non c'è rivincita, ci giochiamo venti anni di futuro, con il No si ritorna a Salvini e Grillo, grazie D'Alema che ci dà una mano mettendosi dalla parte sbagliata». Profluvio di toni e accenti da campagna elettorale che sarebbero già disdicevoli per chi detiene il potere di governo, ma che diventano insopportabili se associati ai trucchi tipo quello della scheda-spot con le domandine capziose (vuoi il bene o il male? vuoi i ladri o gli onesti?). Inganni contro i quali l'azzurro Brunetta e Giorgia Meloni vorrebbero far intervenire Mattarella («Nessun imbroglio», spiega il premier al Tg2 in serata). Potrà il presidente svolgere qualche ruolo nella vicenda che vede la furbizia provinciale della Boschi sposarsi con le compiacenze della Corte di Cassazione? Si pensa di no, anche perché la formulazione delle domande è stata studiata a tavolino, in Parlamento, così che Renzi già due mesi fa, in tv, potesse cominciare a dire che «vincerà il Sì, non appena gli italiani avranno modo di leggere la scheda referendaria». Lo ricorda bene Brunetta, denunciando la premeditazione.

Così anche l'attacco sferrato contro i grillini, e in particolare il loro punto debole Raggi («Hai sbagliato mestiere»), ha dell'incredibile, considerato che Renzi aveva esordito con «non voglio polemizzare, niente ironia, va aiutata». Ma brucia troppo il «no» alle Olimpiadi. «Non si fermano le grandi opere, si fermano i ladri», tuona Matteo dal palco del teatro di Prato dove, viste le contestazioni che lo accolgono ovunque, è costretto a riparare. «Quei soldi ora vanno alle periferie di Parigi e Los Angeles, mi piange il cuore per i posti di lavoro persi...», spara con l'ennesima faccia tosta. Ha ragione: si fermano i ladri. Ma, gli antichi consigliano, anche i bugiardi. A volte basta un «no».

Commenti

@ollel63

Dom, 25/09/2016 - 08:49

E' mai possibile che non si possa scrivere che i comunisti al potere sono dei bugiardi, truffatori, mascalzoni? E che coloro che li votano e li sostengono sono i loro compagni di merenda complici borseggiatori che vivacchiano sulle spalle del resto degli italiani? E che questi ultimi,in definitiva, son pur loro responsabili, con il non voto alle consultazioni elettorali, dell'ascesa dei ladri al potere?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 25/09/2016 - 09:03

Equivale a chiedere all' Imam se il terrorista musulmano è colpevole o innocente. Chiaramente risponderà che è uomo di massime qualità e di enorme rettitudine morale. In questo caso, invece siamo alla farsa. Cosa risponderà il colle? neppure da chiedersi, risposta scontata. Dopo aver già scomodato ambasciatori, ministri europei e parrucconi vari, per paura di prendere bastonate nel voto, di riserva c'è rimasta la consulta agli esperti dell'Austria per sapere come manipolare le schede.

peppino51

Dom, 25/09/2016 - 09:10

Ma dove volete appellarvi, quello è un'altro complice di questo complotto, appelliamoci alle armi!

linoalo1

Dom, 25/09/2016 - 09:15

FI,sei proprio ingenua!!!Renzi il Furbo,ha eletto lui stesso il Presidente Bianco,con l'accordo che avrebbe SEMPRE appoggiato l'Operato di Renzi!!Quindi,cosa aspettarsi da questo SINISTRO REGIME???FI,ormai è troppo tardi per fare Opposizione!!I Sinistrati hanno conquistato l'Italia e sarà molto faticoso,togliergliela,perche,loro,non molleranno facilmente,dopo aver vinto,in 20 anni di Guerre Senza Quartiere,la Guerra contro Berlusconi!!!!L'Errore più grande,cara FI,lo avete fatto proprio voi all'Opposizione,perchè non avete fatto cadere il Governo,quabdo potevate!!!Ma che razza di oposizone siete,mi domabdo????

amedeov

Dom, 25/09/2016 - 09:22

Caro puffo fiorentino non potevi alzarla primo la voce e far vedere agli italiani che hai gli attributi? Oppure lo fai solo ora che la terra ti frana sotto ai piedi? Forse cerchi qualche consenso

terzino

Dom, 25/09/2016 - 09:52

Vero che è stata combinata una porcata ma quanta gente credete leggerà tutto il testo quando basta segnare un si o un NO.

antipifferaio

Dom, 25/09/2016 - 10:25

Concordo con terzino. Ho chiesto a molti amici e mi hanno detto che quando andranno a votare metteranno una X sul NO, punto. Per la totalità della gente la vera domanda del referndumu è la seguente: VOLETE CHE RIMAGA RENZI AL GOVERNO... SI o NO? Beh...la risposta mi sembra più che scontata...Metteranno un NO GRANDE QUANTO UNA CASA....

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 25/09/2016 - 10:27

Certo. Ottima idea. La mummia messa li per non interferire alle porcate pd prendera' subito provvedimenti.

Ritratto di Roberto53

Roberto53

Dom, 25/09/2016 - 10:49

Linoalo1 9:15 ha ragione su tutto. È finita! Solo che FI non si è piegata per ingenuità. Non ha fatto cadere il Governo per scelta, il che è ancora peggio.

Ritratto di Fradrys

Fradrys

Dom, 25/09/2016 - 10:49

Scusa ma FI chiede a Mattarella di essere coerente? Mattarella è quello che, da Giudice costituzionale, ripeteva che il Parlamento era fuorilegge perché nato da una Legge elettorale illegale; poi il Parlamento fuorilegge lo elesse Presidente della Repubblica, e allora tutto tacque... E tace così tanto che adesso lo chiamano "Mortisia"! E a lui si chiede il rispetto delle Leggi, delle promesse e coerenza? Ma almeno fatelo a Zelig e strappate al popolo una risata!!

unosolo

Dom, 25/09/2016 - 10:50

qualcuno pensa che il capo interviene ? da pazzi , è stato voluto per tutelare questo governo e la modifica alla costituzione , il governo ha occupato ( prima con l'ex ) i posti rimasti liberi per essere coperto in tutto quello programmato da tempo , le sentenze ? quella sulla Fornero ? CESTINATA , in un Paese democratico anche il capo sarebbe intervenuto per farla rispettare quindi mettiamoci solo in moto per ottenere un NO assoluto puntando proprio sui komunisti che si sono sottomessi per una poltrona , quelli sono coloro che fanno salire il debito e della Nazione se ne fregano altrimenti l'aereo (come esempio ) non si acquistava sprecando miliardi ,i soldi nostri che versiamo per i servizi vengono bruciati per esibizionismo di un quarantenne allo sbando.poveri pensionati costretti ad altri esborsi per i tiket , ladri.

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Dom, 25/09/2016 - 10:52

Purtroppo è da anni, da quasi venti per l'esattezza, che in Italia alcuni seguono le regole democratiche ed altri se ne impipano di queste. E' facile capire chi ha avuto e, così continuando, avrà sempre la meglio in Italia agendo in questo modo. Quindi, a che pro Brunetta continua a rivolgersi a chi realmente dovrebbe dirimere le questioni, quando ormai sa e si sa che Mattarella, come i precedenti a questi non han mai garantito un bel niente, perché sono lì dove sono grazie soprattutto alla sinistra ed a Renzi, anche se Berlusconi ha sempre dato manforte a questi ultimi perché riuscissero nel loro intento. E infatti ci si domanda addirittura in questo articolo (testuali parole): "Potrà (mai, ndr) il presidente svolgere qualche ruolo nella vicenda che vede la furbizia provinciale della Boschi sposarsi con le compiacenze della Corte di... (1 di 3)

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Dom, 25/09/2016 - 10:55

...sempre i medesimi orrori. In Italia non c'è più democrazia, che significa "Stato di diritto". E' farwest, ormai. Ovunque. E i responsabili si conoscono. (3 di 3)

Edmond Dantes

Dom, 25/09/2016 - 10:59

La titolazione della legge è stata costruita ad arte proprio in vista del referendum al solo scopo di influenzare l'elettore sprovveduto, nella speranza di acchiappare qualche "Si" in più. Insomma è la stessa furberia da magliari che faceva vendere ai clienti i titoli di stato per far loro acquistare le obbligazioni di Banca Etruria, allettandoli con rendimenti fuori mercato: si è visto come è finita. Nel nostro caso la bancarotta la rischiano Frottolo e la velina Miss Etruria. E questo nonostante il "Si" di Obama e compagni di merende: Mattarella vuole unirsi anche lui alla compagnia ? Bene che vada farà come Ponzio Pilato.

Cheyenne

Dom, 25/09/2016 - 11:02

allora stiamo freschi!!

01Claude45

Dom, 25/09/2016 - 11:02

«Non si fermano le grandi opere, si fermano i ladri», CERTAMENTE. Ma si PAGANO ANCHE I DEBITI CONTRATTI per le Grandi Opere. Risulta che ci sono ancora PENDENZE delle Olimpiadi del 1960, senza contare i 61 ÷ 70 mld di debiti che lo stato DEVE ANCORA PAGARE alle imprese per opere già concluse. Quante aziende che aspettano questi soldini hanno CHIUSO O FALLITO? In caso di fallimento i soldi NON VERRANNO più pagati, con buon guadagno per le casse dello stato. Mattarella ha niente da dire in merito?

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 25/09/2016 - 11:10

Mattarella? Ci penserà domani. Oggi è troppo impegnato, a Stella, nelle commemorazioni pertiniane. Con visita alle pipe in bella mostra nella sua casa natale. E dopo l'aspetta un pasto "frugale" all'Hotel Mare di Savona. Presso il quale, negli scorsi giorni, è stata inviata, in avanscoperta, una folta delegazione di... assaggiatori. E non sto scherzando: leggere il "Secolo XIX" di ieri.

Lucaferro

Dom, 25/09/2016 - 11:31

Concordo totalmente con @il Castellano e rimarco l'inutilità e la commedia di un Mattarella senza un proprio IO ed una propria dignità: almeno quella!

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Dom, 25/09/2016 - 12:12

Una vecchia canzone diceva:"Illusione dolce chimera sei tu...."Ma può mattarella andare contro il suo BENEFATTORE??? NO!!!!!!!

agosvac

Dom, 25/09/2016 - 12:42

Ho forti dubbi che Napolitano II, pardon, Mattarella , possa essere chiamato a fare da arbitro in una questione che coinvolge chi lo ha eletto con i soli propri voti. Certo il Presidente della Repubblica dovrebbe essere "extra partes", Ma, in fondo, è un personaggio politico, eletto da una sola parte politica. Suvvia, un minimo di riconoscenza!!!!! Diverso sarebbe se il Capo dello Stato italiano fosse eletto a suffragio da TUTTI gli italiani, allora sì che potrebbe essere "extra partes".

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Dom, 25/09/2016 - 12:46

Concordo, ma sarebbe opportuno che noi proponessimo un testo corretto ed equilibrato che, a fianco dei punti riportati nel quesito, riporti le obiezioni, sintetizzandole, dello storico documento (le 25 bugie) riportato oggi. Sarebbe una informazione corretta: ragioni del SI e ragioni del NO. I cittadini, informati, potranno così decidere con cognizione di causa. Se così non avvenisse sarebbe un colpo di stato della maggioranza, un vero golpe.

rossini

Dom, 25/09/2016 - 13:01

Cara Forza Italia, che ti appelli a fare? Per perdere tempo? Non lo sai che non c'è miglior sordo di chi non vuol sentire? È in Italia i presidenti della Repubblica, da Scalfaro a Mattarella, passando per Ciampi e Napolitano, quando parla il centrodestra, sono sordi, anzi solidissimi.

vottorio

Dom, 25/09/2016 - 14:02

"Morfeo", se risponderà, lo farà solo dopo avere letto attentamente il "pizzino" del suo dante causa che reciterà alla lettera.

antipifferaio

Dom, 25/09/2016 - 15:57

La mummia se interverrà è solo per paura che sparisca anzitempo...traduco: appena insediato il centro-destra al governo suppongo che Salvini gli dia il ben servito....Ergo sarà costretto prematuramente a lasciare le 1200 stanze dorate e recarsi a dar da mangiare ai piccioni al parco....cosa che forse di sicuro gli riesce meglio..... D'altronde come servitore del Paese non è stato granchè per cui meglio ancora sarebbe il caso di spedirlo a Bruxelles e lasciarlo lì a macerare insieme alla marcescente Unione.......

peppino51

Dom, 25/09/2016 - 16:41

FI si appella al colle? ma perchè al colle c'è qualcuno? Quando l'Italia era una nazione dell'europa c'era un Presidente della repubblica eletto democraticamente, ora chi c'è ? mi sa che mi sono perso qualcosa.

hectorre

Dom, 25/09/2016 - 21:44

il presidente narcolettico???..ahahah.......siamo in dittatura, un premier eletto nella sede di un partito del quale è pure segretario!!!...un presidente pupazzo che apre bocca per dire banalità e presenziare a funerali e commemorazioni, un parlamento snaturato da cambi di casacca e inciuci per non perdere lo scranno.....poi veniamo noi, ormai abbandonati da uno stato imputridito da malaffare e corruzione.....c'è ancora troppo benessere e le lamentele svaniscono davanti ad una partita di calcio o una cena al ristorante, quando saremo alla fame(quella vera) forse qualcosa cambierà....