Ecco i nomi e gli incarichi dei fedelissimi di Matteo Renzi

Un esercito di fedelissimi della prima ora che occupa incarichi in ogni settore della vita pubblica del nostro Paese

Fedeli a Matteo Renzi sin dalla prima ora, sono in tanti oggi a godere di questa devozione.

David Allegranti su Il Foglio stila un lungo elenco di persone che oggi sono dirigenti, sottosegretari, direttori, consiglieri di Palazzo Chigi, sindaci o presidenti. Il loro comune denominatore? Aver appoggiato - senza se e senza ma - l'allora sindaco di Firenze alla sua persona scalata al potere, cominciata prendendosi il Pd e lanciando poi l'attacco al compagno di partito Enrico Letta, scippandogli la poltrona di premier.

È la Leopolda Generation, uomini e donne che orbitano attorno alla stella Renzi da tempi non sospetti e che non sono mai mancati mai all'annuale appuntamento fiorentino che ha posto le basi del renzismo.

Sono in tanti, ma non tutti sono sotto ai riflettori come succede ai ministri (e alle ministre) più fedeli al Presidente del Consiglio; c'è infatti chi è salito solo recentemente alle cronache per incarichi di primo piano, come Antonio Campo Dall'Orto, diventanto direttore generale della Rai.

Dietro i nomi da prima pagina poi, una schiera di fedelissimi: Filippo Sensi, una volta impegnato ad Europa, il quotidiano pro-Renzi, oggi è spin doctor e portavoce del premier; Antonio Funiciello, scrittore e intellettuale, si occupa di editoria per conto del sottosegretario Lotti; l'economista Tommaso Nannicini ha scritto il Jobs Act insieme all'attuale responsabile Economia del Pd Filippo Taddei; Marco Simoni, economista della London School of Economics, che ha accompagnato Renzi al forum di Davos, si occupa di trovare investitori internazionali che scommettano sull'Italia; Carlotta De Franceschi, bocconiana, si è occupata di materie di competenza del ministro del Lavoro Giuliano Poletti; Andrea Guerra, ex ad di Luxottica, la cui consulenza è servita per alcune questioni come il caso Ilva; Luigi Marattin, ex assessore a Ferrara, ricercatore, si occupa della finanza pubblica locale; Yoram Gutgeld, deputato Pd è commissario alla revisione della spesa dopo l'era Cottarelli.

E la lista continua: Lorenzo Guerini, oggi vicesegretario del Pd insieme a Debora Serracchiani; Francesco Nicodemo, colui che sui social network cerca di orientare il dibattito; Dario Nardella, oggi sindaco di Firenze e Francesco Bonifazi che si occupa delle casse del Partito democratico. David Ermini invece è responsabile Giustizia del Pd. E poi la renziana Antonella Manzione a capo dell'ufficio legislativo di Palazzo Chigi, sorella di Domenico, sottosegretario all'Interno, mentre Luigi De Siervo, potrebbe presto diventare vice di Campo Dall'Orto alla Rai.

Nella lista anche quello che oggi è il digital champion di governo, Riccardo Luna, ex direttore di Wired.

Questi, tutti quelli che hanno degli incarichi di cui non si parla ogni giorno nei giornali, perché poi ce ne sono altrettanti che occupano posizioni di rilievo nella macchina dello Stato e sono diventati ministri, sottosegretari, presidenti di aziende statali e dirigenti.

Commenti

Rossana Rossi

Mer, 16/09/2015 - 15:52

Si è fatto la corte.....questa è la 'democrazia' delle capre rosse usurpatrici e incapaci..........ma qualcuno li ha votati a mia insaputa?

Mano-gialla

Mer, 16/09/2015 - 16:21

E QUSTI SONO I LECCHINI ??TUTTA BRAVA GENTE - SICURO NON C'E NE SONO PIU'!!

AH1A

Mer, 16/09/2015 - 16:38

Minetti docet!

i-taglianibravagente

Mer, 16/09/2015 - 16:47

Il ruolo del signor Gutgeld e' quello di fare in modo che tutte le liste con le voci di spesa pubblica da tagliare, prodotte da Cottarelli (analisi serie e ahinoi lautamente pagate) SPARISCANO PER SEMPRE DALLA FACCIA DELLA TERRA.

Mano-gialla

Mer, 16/09/2015 - 16:49

LIEBER ROSSANA ROSSI IO NON LI HO VOTATI A QUESTI MENOMATI MA. QUALCUNO LI ANNO VOTATO A SUA INSAPUTA !!!!! QUESTI LADRI PRIMA O POI SCOMPARIRANNO ...

Albius50

Mer, 16/09/2015 - 16:56

Il personaggio che pubblicizza la TIM è un uomo della prima ora di LEOPOLDA, grazie a dio non ho alcun contatto con TIM quindi non lo stipendio.

lorenzovan

Mer, 16/09/2015 - 16:57

il problema non e' il colore del gatto...ma se acchiappa i topi... un certo governo populista faceba le stesse cose...solo che le "nominate " acchiappavano solo un certo tipo di " TOPO"...lolololol

lorenzovan

Mer, 16/09/2015 - 16:59

mano gialla...da che pianeta provieni ?? la tua lingua non mi sembra terrestre...ancor meno italiano...lolololol

Ritratto di semovente

semovente

Mer, 16/09/2015 - 17:24

Ma questa leopolda è proprio la moglie del topo ( la parola comincia con la zeta e finisce con la a).

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Mer, 16/09/2015 - 17:32

Ma che bel pezzo di Leopolda nella foto... peccato è rossa da capo a piedi!

Mano-gialla

Mer, 16/09/2015 - 17:53

LORENZOVAN IO SONO ITALIANO DOC 60ANNI FA O FATTO LA SECONDA ELEMENTARE NON SONO INTELLETTUALE COME TE LOLOLOL

angelovf

Mer, 16/09/2015 - 18:05

Sarà bella la tua Leopolda ?

lorenzovan

Mer, 16/09/2015 - 21:42

mano gialla...nessuno puo' essere discriminato per i titoli di studio...ma chi vuole partecipare ai forum dovrebbe sforzarsi di far capire agli altri le sue idee politiche...evitando insulti e forzature

Ritratto di Dobermann

Dobermann

Mer, 16/09/2015 - 21:52

Berlusconi ha fatto scuola, purtroppo. Ma c'è una differenza sostanziale: Berlusconi almeno perseguiva una politica che si riallacciava alle politiche dei due più grandi statisti degli ultimi cinquant'anni, Andreotti e Craxi, e per questo ha pagato (ma non si sa mai). Questi di oggi, al di la delle damazze a seguito, non sono in grado di fare un cerchio co un bicchiere.

Ritratto di balonid

balonid

Mer, 16/09/2015 - 21:59

Renzi ha preparato bene la sua discesa in campo. Avere collaboratori fedeli, fidati e capaci che lavorano per lui mentre trottola senza tregua per il mondo scegliendo di partecipare agli eventi (per lui) più gratificanti, è premessa indispensabile per governare. E' il caso di ricordare chi furono i collaboratori di Berlusconi?

ziobeppe1951

Mer, 16/09/2015 - 22:00

Questi inetti venderebbero pure la madre x un posto al sole

Mano-gialla

Mer, 16/09/2015 - 22:39

LORENZOVAN SE HO BEN CAPITO SEI UN. SINISTROIDE IO NON INSULTO NESSUNO UN SEMPLICE COMMENTO SE ERA OFFENSIVO LO CENSURAVANO

moichiodi

Gio, 17/09/2015 - 00:22

Anche a civati?

FRANZJOSEFVONOS...

Gio, 17/09/2015 - 11:32

SCUSATE LA MIA IGNORANZA ABISSALE E MONUMENTALE QUANDO LEGGO SEMPRE LA PAROLA LEOPOLDA PENSO AI FILM DI EDWIGE FENECH CON ALVARO VITALI ANNI '70 FORSE FORSE PER QUESTO SI FA CARRIERA?