Ecco quanto vola il governo Renzi

Il premier e i ministri tra le nuvole per 6mila ore: ecco quanto ci costano i voli di Stato

Un atterraggio d'emergenza ad Arezzo e Matteo Renzi è finito nella bufera. Si è scoperto così che il premier non disdice l'elicottero per percorrere i 270 chilometri che separano Firenze da Roma. Proprio lui che da sindaco si era fatto più volte fotografare in bicicletta mentre andava a Palazzo Vecchio ha ceduto alla comodità del volo di Stato.

Un'abitudine a cui sembra non rinunciare gran parte del governo se è vero, come racconta il Fatto, che ministri e presidente del Consiglio hanno volato per ben 6mila ore (con una media di 16 ore e mezza al giorno e un costo stimato di 50 milioni di euro) tra il 22 febbraio (giorno dell'insediamento) al 31 dicembre 2014. Tre volte quello dell'esecutivo precedente guidato da Enrico Letta che si era limitato negli otto mesi del 2013 in cui ha governato a 1877 ore di volo. A raccontarlo è il generale Leonardo Tricarico, ex capo di Stato Maggiore dell'Aeronautica e consigliere della Difesa ai tempi di Prodi, e che oggi è alla guida del think thank Icsa che si occupa di difesa e strategie militari. "Purtroppo, a parte brevi parentesi, non c'è mai stata una trasparenza: il riserbo sull'uso degli aerei è storicamente impenetrabile", racconta al quotidiano di Travaglio, "Purtroppo nascondersi dietro alle ragioni della sicurezza non basta. Oggi al massimo i politici rischiano lancio di uova o pomodori".

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 04/03/2015 - 09:39

renzi sta letteralmente facendo speculazione e truffa ai danni dei contribuenti, volando la dove non è necessario! ma renzi ci deve spiegare perché stava volando su toscana, a bordo di un elicottero: da chi andava? con chi aveva appuntamenti? :-) e perché siamo tenuti all'oscuro dei suoi movimenti? ma la sinistra per le stesse ragioni ha attaccato Berlusconi, mastella, scajola, il generale speciale, il colonnello mori.... perché??????

amedeov

Mer, 04/03/2015 - 09:53

Nell'articolo si parla di traparenza impenetrabile. Ma come durante i governi Berlusconi si sapeva anche se c'era o meno polvere sulla scaletta per salire sull'aereo ed ora niente? Dimenticavo: sono ragazzi

Ritratto di franco.brezzi

franco.brezzi

Mer, 04/03/2015 - 09:53

Quanto vola? Ma che domanda: Quanto riusciamo a pagare noi, come il resto.

mezzalunapiena

Mer, 04/03/2015 - 09:58

Perché il giornale non propone un referendum chiedendo che cosa ne pensano gli italiani dei politici.

Ritratto di d-m-p

d-m-p

Mer, 04/03/2015 - 10:19

In una sola parola fanno tutti....SCHIFO !!!!!!

rigadritto

Mer, 04/03/2015 - 10:31

Ha scritto giusto sig.ra Sarra "si era fatto fotografare in bicicletta". Solo fatto fotografare. Ora chissà perché con l'elicottero non si fa fotografare: non sarebbe politicamente né ecologivamente né (ciò che conta per le nostre tasche) economicamente corretto. E se non ci fosse stato il guasto (per fortuna senza conseguenze) manco lo avremmo saputo.

sbrigati

Mer, 04/03/2015 - 10:53

@amedeov: il generale lo ha specificato chiaramente "a parte brevi parentesi non c'è trasparenza". Chi non aveva nulla da nascondere era forse il signor B.?

Ritratto di gangelini

gangelini

Mer, 04/03/2015 - 10:56

Il Cavaliere era stato messo sotto processo perché utilizzava il suo elicottero (a sue spese). Questo sperpera i nostri risparmi, ci porta al fallimento, demolisce la nostra economia e nessuno fiata. PROCURE e DEM in-decenza.

mariobaffo

Mer, 04/03/2015 - 10:57

Ma non ve ne va bene una pochi giorni fa ho letto su questo giornale critiche al Presidente Mattarella quando si è spostato in treno quanto è costata quella carrozza quanta gente di guardia e lamentele dei passeggeri e bla bla bla, adesso con Renzi meno male che abbiamo un Presidente attivo sembra un'ape un minuto di qua un minuto di la che ce ne facciamo di un rachitico seduto in poltrona dai per favore basta critiche ad ogni costo

amedeov

Mer, 04/03/2015 - 11:41

X SBRIGATI Certo che il sig. B non aveva nulla da nascondere: si sapeva sempre tutto al contrario del venditore di fumo

mariolino50

Mer, 04/03/2015 - 11:43

Mi sembra che faccia come fanno tutti i suoi colleghi degli altri paesi, mica si spostano con gli aerei di linea, è anche pericoloso per gli altri passeggeri in caso di attentato, meglio che vadano con mezzi riservati e nella massima segretezza, come fanno tutti. Quei mezzi sono stati comprati, e devono funzionare, altrimenti a stare fermi si si sciupano anche, non è il combustiible la spesa maggiore.

Duka

Mer, 04/03/2015 - 11:58

Zitti! è in gara con la Mogherini e la Pinotti in palio la coppa dei B U F F O N I -

Triatec

Mer, 04/03/2015 - 12:03

mariobaffo @ Uno che, quatto quatto, tomo tomo, sperpera i nostri soldi per mania di grandezza credo sia doveroso criticarlo. Se non fosse stato per l'inconveniente avuto, nessuno avrebbe mai saputo che per i suoi spostamenti usa l'elicottero. E' vero che sembra un'ape un minuto di qua un minuto di là, peccato che non combini niente, a parte le promesse che in un minuto può farne molte. Ora ha promesso che questo sarà l'anno felix...

@ollel63

Mer, 04/03/2015 - 12:06

merle sinistrate pagate voi vero? Sveglia italico popolo, vi stanno derubando e voi dormite: vi piace così tanto la merla sinistra!

Ritratto di marforio

marforio

Mer, 04/03/2015 - 12:54

I voli di stato sono solo per quando si va all' estero.Per il resto ci sono gia auto blu e treni straordinari, che gia ci costano, specialmentese se ne fa un indiscriminato uso personale. Nei paesi civili per un fatto del genere si sarebbe dimesso l' abusatore. In Germania si dimise il presidente Wulf solo per aver avuto un credito agevolato. Tutto si puo dire ai crucchi , ma in quanto a serieta' e sobrieta' i nostri pagliacci potrebbero apprenderne molto.

Ritratto di gianky53

gianky53

Mer, 04/03/2015 - 13:47

Ci sta provando gusto il Pupo.

Ritratto di ersola

ersola

Mer, 04/03/2015 - 13:50

l'unica cosa che mi consola è che almeno non imbarca cantanti e ballerine per fare festini in sardegna.

ortensia

Mer, 04/03/2015 - 14:00

E' rimasto un bambinone a cui piace giocare con gli aerei e gli elicotteri. Solo che invece di pagare papa' paghiamo noi per i suoi svaghi. Lo associo a quella vecchia canzone che mi cantava mio nonno:Pippo non lo sa, ma quando passa, ride tutta la città, e le sartine, dalle vetrine, gli fan mille mossettine. Ma lui con grande serietà saluta tutti, fa un inchino e se ne va. Si crede bello come un Apollo e saltella come un pollo.

ilfatto

Mer, 04/03/2015 - 14:32

@marforio..ma la Sardegna con tanto di mign.tte al seguito è estero? ma state contenti abbiamo un PDC che è attivo e lavora dalla mattina alla sera altro che festini con escort e papponi..certo che state messi proprio male se vi rimane solo da attaccarvi a questo! ma coraggio vi andrà sempre peggio

mariolino50

Mer, 04/03/2015 - 18:35

marforio La culona và forse in treno in mezzo al popolo, non ci credo nemmeno se la vedo, i presidenti Usa vanno in giro con due 747, uno per se e uno per le macchine blindate, e con un seguito enorme, il nostro si accontenta dell'elicottero, gli sprechi sono altri.