Ecco la rivolta dei pensionati "Basta prelievi sugli assegni"

Migliaia di pensionati a piazza San Giovanni a Roma per dire "no" allo "scippo" del governo: "Non siamo bancomat"

Sono scesi in piazza, uniti, compatti e con una richiesta precisa: "Basta usarci come un bancomat". L'urlo dei pensionati arriva da piazza San Giovanni a Roma. Le associazioni di categoria e i sindacati si sono radunati nella Capitale per dire basta ai continui tagli sugli assegni che questo governo ha messo sul campo. Il tiolo della manifestazione è abbastanza chiaro e non lascia spazio a interpretazioni: "Dateci retta". Già, perché a quanto pare le continue proteste dei pensionati vengono totalemnet ignorate dal governo più impegnato a litigare su altri temi. I pensionati italiani si sono trovati davanti ad un doppio taglio voluto dal governo gialloverde. Da un lato la sforbiciata dovuta al bolloco delle rivalutazioni, dall'altro quella sulle pensioni d'oro. Per quanto riguarda le rivalutazioni gli assegni verranno ridotti in questo modo.

Per le pensioni superiori a 3 volte il minimo e inferiori a 4 la rivalutazione sarà del 97%, del 77% per gli importi tra 4 e 5 volte il minimo, del 52% tra 5 volte e 6 volte il minimo, del 47% oltre 6 volte, del 45 oltre 8 volte e solo del 40% oltre 9 volte il minimo. Ma non finsce qui. Come detto l'atro punto caldo è quello delle pensioni d'oro. I pensionati in piazza sanno bene che da oggi, 1 giugno, scattano i prelievi forzosi sugli assegni: 5% per la quota di assegni tra 100.000 e 130 mila euro fino ad arrivare al 40% per la quota oltre 500 mila euro. Nel dettaglio le sforbiciate saranno del 30% per la quota di importo da 200.000 a 350.000 euro; del 35% per la quota di importo da 350.000 a 500.000 euro; del 40% per la quota di importo eccedente i 500.000 euro. Un salasso. "Spero che dopo tante iniziative e manifestazioni che abbiamo fatto, il governo cambi linea: altrimenti, insieme a Cgil e Uil, valuteremo quali azioni portare avanti", ha affermato la segretaria generale della Cisl Annamaria Furlan, a margine ella manifestazione dei pensionati a piazza San Giovanni. A peggiorare la situazione dei pensionati è stata anche la nomina di Pasquale Tridico alla presidenza dell'Inps. Proprio lui che è stato l0ideologo per i grillini della sforbiciata (e quindi dello "scippo") sugli assegni d'oro. Insomma ai pensionati che vengono usati come bancomat per tappare i buchi del bilancio non resta che scendere in piazza contro un governo sordo.

Commenti

necken

Sab, 01/06/2019 - 13:47

Ai baby pensionati che da 30 40 anni prendono la pensione grazie ai contributi versati da altri non gli puoi togliere nulla, quindi i soldi li devono prendere dove è possibile; in Italia funziona cosi da sempre

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Sab, 01/06/2019 - 13:48

Beh il taglio sulle pensioni d'oro era previsto dai proclami dei 5 stelle! Ritengo giusto che chi ha versato pochi contributi(parlo soprattutto della categoria dei deputati) non prenda più del dovuto e si attiene alle line proposte dal governo. Un'altra sforbiciata dovrebbero darla ai parlamentari che percepiscono stipendi d'oro alla faccia di chi percepisce uno stipendio da fame:ecco battiamoci anche per avere uno stipendio minimo per tutti non al di sotto di... e sforbiciate a chi non merita effettivamente.

no_balls

Sab, 01/06/2019 - 13:48

Ma non hanno nessuna vergogna? Persone con mega pensioni senza aver versato i relativi contributi ed hanno il coraggio di parlare per la mancata indicizzazione di qualche euro al mese.... Il debito pubblico come e' nato?? Contributiva per tutti.... e mega prelievo per i pensionati a 5o anni delle forze armati . Il debito pubblico lo hanno fatto loro e loro se lo pagano... vergognosi loro e chi li difende.

Marioga

Sab, 01/06/2019 - 13:50

Quando tutte le pensioni saranno state convertite nel sistema retributivo, i pensionati avranno pieno diritto di protestare per dei tagli. Fino ad a quando continuano a prendere soldi senza aver versato contributi proporzionati, meglio che stiano zitti e ringrazino il cielo... e i figli che gliela pagano.

tosco1

Sab, 01/06/2019 - 13:54

I prelievi li ha iniziati a fare Monti ed i suoi successori, Renzi ha reso il tutto professionale,incassando pure la sentenza politica di validita',dalla Corte Costituzionale, su un decreto che ha potuto assumere,incredibilmente,validita' retroattiva. Poi,per non essere da meno, e per potere dare il reddito di cittadinanza a Rom, immigrati ed evasori fiscali, finti poveri , ci hanno voluto mettere del suo anche Salvini e Di maio. Conclusione,dopo 13 anni di pensione,ed in contrasto con le leggi costituzionali,io prendo di pensione meno di quanto sono andato, 13 anni fa'. E' scherzando su queste cose che sono cadutti tutti i cosiddetti Presidenti del Consiglio, e scherzando su questo e assurde previste variazioni sul fisco, cadranno Salvi e Di Maio.

Popi46

Sab, 01/06/2019 - 13:57

Mi viene da ridere. A parte i pochi spiccioli (per il bilancio dello Stato) che saranno risparmiati,dato che le pensioni d’oro sono poche migliaia contro gli svariati milioni di pensionati d’argento,di bronzo, di rame,ecc, se al cosiddetto ceto medio togliamo le pensioni dei nonni, come campano quelli che oggi sono adolescenti, pieni di belle aspettative più o meno dispendiose e che, purtroppo, hanno i genitori disoccupati?

franco2z

Sab, 01/06/2019 - 14:00

Ma la smettete di difendere chi prende di pensione più 100000€ all’anno? Non vi vergognate?

Montesquieu2000

Sab, 01/06/2019 - 14:00

Più immigrazione incontrollata uguale più tagli alle pensioni. Contenti sia la sinistra che i cinque stelle. Cosa vogliamo di più dalla vita?

tosco1

Sab, 01/06/2019 - 14:02

Volevo solo aggiungere una breve riflessione. Renzi non capi' che l'esistenza del M5s rappresentava un facile punto di approdo per gli scontenti del suo operato.Salvini non ha capito che l'esistenza di Fratelli d'Italia, rappresenta un facile approdo per gli eventuali scontenti delle politiche fiscali inaccettabili di Salvini.E' molto semplice finire dal 40 al 17, come pure dal 34,in giu', se c'e' un partito che con la serieta' della Meloni, fa pensare alle persone di fare il salto. Occhio Salvini, vedo immigrati che arrivano sulle navi italiane, qualcuno sta facendo il sacco. E se gli elettori se ne vanno disgustati, un bel ciaone come per tutti.

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 01/06/2019 - 14:03

Non ricordo di aver visto una manifestazione simile, quando a fare la stessa cosa fu Monti e quando Renzi dopo la pronunciazione della cassazione in merito a questi TAGLI, fece finta di niente!!! O MI SBAGLIO!!!! AMEN.

daniloilo

Sab, 01/06/2019 - 14:10

Maledetto ( a me)...li ho votati.

mariobaffo

Sab, 01/06/2019 - 14:11

Dove erano i pensionati ed i sindacati col governo Monti ? ho avuto gli adeguamenti bloccati per sei anni ,adesso la mia pensione è aumentata di 16 euro anzichè di 16,75 euro ,i tagli alle pensioni d'oro ? certo ,ditemi quante pensioni d'oro hanno versato i giusti contributi ? Quaesta è una manifestazione puramente politica contro Salvini ormai l'opposizione è in campagna elettorale permanente.

Trinky

Sab, 01/06/2019 - 14:26

Ma in tutti questi anni dove stavano? Hanno mandato giù di tutto solo perchè al governo ci stavano i simpatizzanti della triplice sindacale......

no_balls

Sab, 01/06/2019 - 14:36

Ma per la quota cento che colpiva i pensionati con le briciole nessuna manifestazione ???? I sindacati erano a pranzo ? Oramai il gioco è scoperto....... manifestazioni buon solo per qualche titolo di giornale che ci sciacalla sopra... Gente che si lamenta ma che meriterebbe di essere davvero bastonata con contributivo retroattivo...

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 01/06/2019 - 14:38

Questi vivono sul gobbo degli altri. Pagato poco e prendono bene. Chi lavora oggi fino a 67 anni gli sta pagando la pensione che magari hanno preso a cinquantanni.

lorenzovan

Sab, 01/06/2019 - 14:40

tutti gli orrori del sistema pensionistico italiano..dalle baby pensioni..al pensionamento con vent'anni di contributi...alle pensioni retributive..agli avanzamenti il mese prima di andare in pensione..alle pensioni calcolate in base all'ultimo stipendio..Tutto cio' ha distruytto il bilancio dello stato,,insieme alla sanita..e compromesso il futuro dei giovani..In Olanda e

lorenzovan

Sab, 01/06/2019 - 14:42

montesquieu..cambia nick..che dopo un commento come il tuo..corri il rischio che il vero montesquieu ti venga a far visita di notte..furioso

Divoll

Sab, 01/06/2019 - 15:11

Questi tagli li hanno voluti i grillini. Anche per questo hanno perso clamorosamente le ultime elezioni.

lorenzovan

Sab, 01/06/2019 - 15:22

no balls..io lo predico da anni.il contributivo retroattivo !!! e chi no arriva al minimo..un conguaglio WElfare.legato ai conti bancari e alle proprieta'....come si fa in Olanda e paesi nordici !!!!

Triatec

Sab, 01/06/2019 - 15:55

La perequazione delle pensioni è in atto dal 2011 quando Monti, si racconta, salvò l'Italia. Infatti le pensioni non sono state più interamente indicizzate al costo della vita. Solo ora i pensionati , informati dai sindacati, ne sono venuti a conoscenza. Prima dormivano?

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Sab, 01/06/2019 - 16:03

Pensionati in piazza: "ci hanno fatto votare e poi ci prendono i soldi". Da che mondo è mondo i furbi hanno sempre campato sui fessi e Salvini è molto furbo e non è certo colpa sua se ci sono così tanti fessi in giro. Nulla di anomalo o disdicevole, I fessi ci sono apposta per farsi fregare dai furbi, è legge di natura.

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 01/06/2019 - 16:39

Una giusta protesta! Da pensionato concordo, ma preferisco non fare i conti. Meglio la salute che un paio di scarpe nuove e quindi evito di approfondire il problema. Arrabbiarsi non serve a niente.

sparviero51

Sab, 01/06/2019 - 17:01

TEPPISTELLI DELLA POLITICA BUFFONI E INCAPACI . MARAMALDI DA STRAPAZZO !!!

Ritratto di babbone

babbone

Sab, 01/06/2019 - 17:13

Ma dove eravate quando "renzino" con un decreto è andato contro la sentenza della Corte Costituzionale.....andava denunciato per abuso di potere.

JacopoR.12

Sab, 01/06/2019 - 17:24

Il contributo di solidarietà è ingiusto. Le pensioni alte sono in media coperte da contributi. Le pensioni superiori a 5.000 euro netti hanno una differenza tra pensione percepita e contributi versati inferiore al 5% che tende ad annullarsi all'aumentare del reddito pensionistico. Ci sono delle eccezioni, ma sono poche quasi tutte concentrate nel pubblico impiego e nei fondi speciali Inps. Questi fondi, grazie a leggi speciali non hanno avuto i tetti retributivi fino al 1998. Diversamente la maggior parte delle pensioni alte era soggetta ai tetti che di fatto abbattevano la rendita anche della metà. La prossima volta, se si vuole fare un provvedimento di equità, si colpiscano le pensioni di privileggio e si eviti sparare nel mucchio!

JacopoR.12

Sab, 01/06/2019 - 17:37

L'aliquota di rendimento delle pensioni alte era già tagliata all'aumentare del reddito dal 2% all'1% per Quota A e fino allo 0,9% per Quota B. Questo determinava di fatto l'abbattimento della rendita. Solo per alcune pensioni queste regole non valevano: dipendenti pubblici, fondi speciali Inps. Questi sono stati unioformati alle altre pensioni solo nel 1998 facendo salve le anzianità maturate prima di quella data. Le pensioni alte non coperte da contribuzioni si annidano tutte tra queste categorie ma sono in generale eccezionali. Infatti, le pensioni alte sono quasi tutte coperte da contribuzione. E' un'ingiustizia tagliarle tutte senza distinguo. Altro che equità!

Ritratto di saròfranco

saròfranco

Sab, 01/06/2019 - 17:40

Essendo pensionato dal 2010, figurateve si nun me rode er chiccherone! Ma, come ha già fatto notare qualche altro, il blocco della rivalutazione è in vigore dal 2012 (DL 201/2012), imposto dal "salvator mundi" Mario Monti. Ai tempi di Renzi, la Corte Costituzionale si pronunciò contro il blocco, ma Cicciobullo se ne fregò altamente. E tutti zitti! Ci voleva un governo senza PD per svegliare le coscienze di sindacati e partiti di sinistra? E ricordate lo "scalone" di Maroni? Rose e fiori rispetto alla legge Fornero, ma tutti quelli che prima strillavano, poi tutti in silenzio: forse erano rimasti senza voce! Ma un po' di vergogna mai, vero?

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Sab, 01/06/2019 - 17:46

Certo che se leggono le falsità che scrive Grilli è chiaro che poi protestano.

scorpione2

Sab, 01/06/2019 - 18:00

lo stipendio di salvini e' di 21.000 euro al mese, capite bene 21.000 EURO AL MESE, PER DI PIU' QUANDO AVRA' 63 ANNI PRENDERA' UN ULTERIORE 2.750 EURO AL MESE COME EURO PARLAMENTARE, MA NON SI VERGOGNA DI FOTTERMI 50 EURO AL MESE SULLA MIA PENSIONE. LADRONI.

jaguar

Sab, 01/06/2019 - 18:10

I grossi errori sono stati commessi in passato, ora ne paghiamo le conseguenze. Riguardo alla protesta di oggi, la piazza sarà piena di pensionati d'oro, quelli che perderanno 3-4 euro al mese non si faranno certamente vedere.

titina

Sab, 01/06/2019 - 18:20

x necken e xno_balls I baby pensionati ( cioà pensioni di tanti anni fa) hanno avuto tutta la perequazione aumtomatica perchè hanno una pensione bassa. E da tanti anni le pensioni sono ormai pagate con sistema misto. Fu certo grave errore ( disastro) dei sindacati quello di permettere alle persone giovanissime di andare in pensione con soli soli 15 anni sei mesi e un giorno di lavoro

titina

Sab, 01/06/2019 - 18:24

xlorenzovan. le leggi retroattive sarebbero sbagliate:ti immagini se un domani impongono di fare una pensione privata per sostituire quella pubblica, ente in cui hai versato i contributi e perdi tutti i contributi?

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Sab, 01/06/2019 - 19:05

Non è bello e non è un principio corretto. Se volete toccare le pensioni le toccate a chi non ha mai versato nulla e beneficia di assegni pagati da quelli che effettivamente hanno versato i contributi. Quelli che hanno versato correttamente ed a loro è stata liquidato un assegno, non deve essere toccato minimamente. In quest'ultimo caso si tratta di un furto.

scorpione2

Sab, 01/06/2019 - 20:42

hernandotrecaffe, beato te che te ne stai sulle ande ad allevare lama, ogni tanto scrivi e spari una cxxxata e vai, te ne esci con jajaja, ti sei fatto trasferire la pensone a guadalajara cxxxo vuoi ancora.

lorenzovan

Sab, 01/06/2019 - 20:48

titina..nessuno dice che sia bello..ma sono stati fatti enormi abusi..sotto la spinta dei sindacati..e al grido..stato ricco mi ci ficco...e tra pensionati e sanita ..hanno sfondati i conti del paese

tosco1

Sab, 01/06/2019 - 21:05

brava anna 17, ore 19.05,in due parole hai riassunto tutto il problema. Chi tocca le pensioni a chi ha versato completamnte i dvuti contributi, commette un furto. E per questo reato andrebbe perseguito giudiziariamente d'ufficio.Anche questi, e io ho votato Salini, non hanno capito che tutta la revisione fiscale o pensionistica va fatta tenendo conto di e' stato onesto ,ha pagato sempre le tasse, e la sua pensione corrisponde a versamentidi contributi di importo adeguato. Questi devono essere premiati, non rompergli le scatole.Come si e' detto,diversamente e' tutto un ladrocinio.E' un rubare i soldi soldi dello stato darli a partite Iva potenzialmente evasori,come accade.E' furto derubare gli onesti italiani,come sempre accade.Ma ora basta. Non se ne puo' piu' neanche di sentirne parlare.Io cambio partito.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Sab, 01/06/2019 - 21:09

Finchè c'erano gli altri al Governo non ho visto manfestazioni di piazza, ora si sono scatenati.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Sab, 01/06/2019 - 21:11

Non siamo il vostro bancomat,ma nemmeno i correntisti visto le spese che ci sono ora in banca e che le sinistre vorrebbero prendere da lì, una patrimoniale.

no_balls

Sab, 01/06/2019 - 21:49

ma qualcuno che fa una bella inchiesta per capire gli attuali pensionati delle forze armate, polizia e Carabinieri a che eta' sono andati in pensione e quanto incassano ? ne vedremmo delle belle.... ne conosco un paio in pensione a 50anni con 2500 mensili.... poverini. e il debito pubblico si alza..... e i nostri contributi sono a fondo perduto. P.s mio familiare tra 5 anni in pensione..... e ne ha solo 45 attualmente... ;)

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Sab, 01/06/2019 - 21:56

NON MI SEMBRA AFFATTO CHE CHI PRENDE QUESTE PENSIONI POSSA LAMENTARSI !!!

rokko

Sab, 01/06/2019 - 23:26

Il bancomat non sono i pensionati, ma gli ultimi lavoratori rimasti. Sono questi ultimin, tra l'altro sempre meno, a pagare le penaioni e tutto il resto.

JacopoR.12

Sab, 01/06/2019 - 23:57

no_balls, le forze dell’ordine rischiano la vita nella lotta alla criminalità e alla mafia. Non è molto giusto attaccarli sulla pensione. Inoltre, non possono andare in pensione tardi. Un poliziotto non può lavorare fino a 67 anni, non c’è la fa. Sono lavori che presuppongono una certa prestanza fisica che non si ha più dopo una certa età. Allora seguendo il criterio contributivo puro con le pensioni dei dirigenti e dei magistrati che arrivano a fino 70 anni e anche oltre (ci sono magistrati che si pensionano a 75 anni) cosa dovremmo fare? Aumentargliele? Perché un ricalcolo al contributivo per soggetti che sono anditi in pensione tardi porterebbe ad aumenti non a tagli. Ma andare in pensione prima spesso non è una scelta. C’è chi ha lavori comodi e si può permettere di andare in pensione tardi e c’è chi fa lavori faticosi e non se lo può permettere.

JacopoR.12

Dom, 02/06/2019 - 00:04

lorenzovan, il contributivo retroattivo non è solo impossibile ma, anche se si potesse fare sarebbe ingiusto. Voi pensate che ad essere penalizzate sarebbero le pensioni più alte. Ma non è così. Verrebbero penalizzate soprattutto quelle medio-basse. Il contributivo è un sistema che avvantaggia i ricchi e penalizza i poveri. Chi ha avuto redditi alti ed è potuto andare in pensione tardi perché faceva lavori comodi (dirigenti, professori universitari, magistrati, etc.) è avvantaggiato dal contributivo. Chi ha avuto redditi bassi e discontinui e ha versato poco (operai, manovali, commessi) avrà una pensione da fame col contributivo. I giovani avranno il contributivo puro purtroppo. Questa è un’ingiustizia tremenda. Domani avremo delle differenze tra pensioni ancora più alte di quelle che abbiamo oggi col retributivo...

Ritratto di Azo

Azo

Dom, 02/06/2019 - 07:08

"""TUTTI SIAMO UTILI, MA NESSUNO È INDISPENSABILE"""!!! PERCIÒ NEL PERIODO LAVORATIVO AD OGNI PRESTAZIONE IL SUO STIPENDIO, E "" PENSIONE E SANITÀ PER TUTTI UGUALI"""!!! NON HO MAI VISTO UN MORTO PORTARSI VIA TUTTI I SUOI AVERI,"""MA HO VISTO TANTI PARASSITI APPROFITTARE SUL DANARO DEI MORTI, I FAMIGLIARI E I FALSI AMICI"""???

Duka

Dom, 02/06/2019 - 07:11

Sono gli unici in questo paese che hanno le PALLE per indossare il "GILET"

Albius50

Dom, 02/06/2019 - 07:21

Il 90 % dei pensionati ha sempre subito tacendo, ora perché c'è di mezzo il taglio delle pensioni al TOP ecco che viene fuori la RIVOLTA DEI PENSIONATI, gente che fino a ieri ha sempre votato PD.

mariolino50

Dom, 02/06/2019 - 07:46

lorenzovan Perchè spari queste fesserie di moda, quali orrori, il contributivo è un vero furto, fatto su calcoli falsi, legati all'aspettativa di vita dicono loro. Io ho lavorato anche con il contributivo puro, consulenze da pensionato con contributi versati, mi danno 65 euri il mese in più, peccato che dovrei campare fino a 100 anni per riprenderli, mentre l'aspettativa di vita reale è in calo, ora stanno finendo quelli nati prima della guerra e selezionati dalla natura, noi del baby boom già moriamo molto prima, siamo vivi solo grazie alla penicillina, anche io. Mia moglie ha cominciato tardi a lavorare, e forse non prenderà nulla, i contributi versati lo stato li RUBA, altrove ti danno anche 50 euri, non esistono minimi di contributi di venti anni, questa è la vera porcheria. Prima di aprire bocca informati bene, e non credere a tutte le fandonie del boeri.

lillo44

Dom, 02/06/2019 - 07:57

.....purtroppo noi pensionati possiamo solo parlare visto che siamo il vero Bancomat del Governo visto che hanno la possibilità di di prendere i nostri soldi prima di noi e questo accade da anni senza che noi tutti possiamo fare qualche cosa. Quello che veramente da fastidio è che siamo gli unici insieme ai lavoratori dipendenti a pagare le conseguenze da almeno venti anni, dopo aver lavorato e versato contributi dalla nostra vita lavorativa. Possiamo fare scioperi e scioperi ma non cambierà proprio nulla visto che siamo ancora l'unico "BANCOMAT FUNZIONANTE"!!!