Elezioni amministrative in Trentino: il Pd vince a Trento, ballottaggio a Bolzano

Riconfermato a Trento Andreatta. A Bolzano il sindaco uscente, del Pd, fermo al 38%. In crescita la Lega

Primo test elettorale in vista delle Regionali di fine maggio. Le amministrative in Trentino Alto Adige fanno registrare un calo dell'affluenza.L'effetto immediato è che sei comuni saranno commissariati perché resteranno senza un sindaco. Si tratta di Brez (49,5%), Faedo (38,7%), Mezzano (50,0%), Samone (46%,0) e Roncegno (45,6%). Ma il crollo dell'affluenza che preoccupa di più è quello di Bolzano. Meno 8% rispetto alle ultime consultazioni. Nel capoluogo si andrà al ballottaggio. Il candidato sindaco uscente di centrosinistra Luigi Spagnolli, al momento al 41,37 %, e quello di Forza Italia-Unitalia, Alessandro Urzi al 12,91 %. Nel capoluogo altoatesino sprint fino all’ultimo seggio per decretare il terzo partito. Il testa a testa è tra il candidato della Lega Nord, Carlo Vettori con il 10,69 e quello dei Verdi-Sel, Cecilia Stefanelli al 10,45.

Il partito del Carroccio ha sfondato nei quartieri popolari di lingua italiana superando a Bolzano per la prima volta il 10 %. Al 9,58 % il candidato del Movimento 5 Stelle, Rudi Rieder. Ballottaggio anche a Laives dove il sindaco uscente del Pd, Liliana Di Fede (33,5 %) andrà al ballottaggio con il candidato di centrodestra e Lega, Christian Bianchi (29,5 %). Alessandro Andreatta INVECE è stato confermato ieri sindaco di Trento dai cittadini del capoluogo che si sono presentati alle urne (affluenza in calo, da 60,1 a 54,7%). Il primo cittadino ha ottenuto la rielezione grazie al 53,6% dei voti, contro il 31,1% raccolto dallo sfidante Claudio Cia.

Commenti
Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Lun, 11/05/2015 - 08:32

Ancora una volta gli Italioti si riconfermano come quelli che: "Chiagnono e fottono". E allora zitti e no scassate o caz...

Ritratto di thunder

thunder

Lun, 11/05/2015 - 09:25

Ecco la dimostrazione intelletiva dei bipedi italioti. Ogni popolo ha il governo che si merita. Amen

Ritratto di marcotto73

marcotto73

Lun, 11/05/2015 - 10:02

dai repubblicani fino ai moderatori concludendo con una gaffe cadendo dal palco, poi questi risultati...... A Silviè ma niente eh??? anche questo hai toppato, mi raccomando invece di farti da parte lasciando spazio ad un nuovo leader del centrodestra stai affondando con capolavoro il Titanic..... e magari con colonna sonora di celine dion!!!!!!

Raoul Pontalti

Lun, 11/05/2015 - 10:11

Ale(ssandro Andreatta) vecchia spugna hai vinto perché eri sostenuto da una porterei, una corazzata e due incrociatori da battaglia contro dei barconi di profughi e pellegrini. Ma hai dilapidato il consenso e in assoluto e in percentuale rispetto alle elezioni precedenti e hai rischiato il ballottaggio come a Rovereto. Se solo i pellegrini del centrodestra si fossero organizzati prima invece di cincischiare nella scelta dello sfidante Tu avresti visto i sorci verdi questa volta. Ti vengo a trovare a Palazzo Geremia in settimana: metti in fresca del buon bianco (nosiola!).

peter46

Lun, 11/05/2015 - 10:15

Certo che,malgrado non c'è l'ufficialità 'confermabile'definitivamente,la notizia,'unica' politicamente da considerazione in queste elezioni pre regionali,poteva,egr. Valenza,almeno 'accennarla':Forza Italia a Bolzano aveva il 20%...ieri ha 'conservato'('conservato' oh!)il 4%:che non sia l'avviso per il 31 maggio?

VittorioMar

Lun, 11/05/2015 - 10:27

Le Regioni, comprese quelle a Statuto Speciale,!! sono una delle più grandi FREGATURE del secolo passato

steacanessa

Lun, 11/05/2015 - 10:36

marcotto = 73 volte stracotto.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Lun, 11/05/2015 - 10:36

Mi risulta che a Bolzano il "Partito Repubblicano" sia passato dal 21,61% del 2010 (PdL) ad un trionfale 3,73%. Ed ha anche strappato il ballottaggio al sindaco uscente!

steacanessa

Lun, 11/05/2015 - 10:38

Lo statuto speciale è un enorme stimolo alla conservazione.

MEFEL68

Lun, 11/05/2015 - 12:21

Dal risultato delle urne, si evince che i trentini sono ansiosi di ospitare centinaia di migliaia di migranti e, poichè il Trentino è una regione molto fredda, di tassarsi per il maggiore uso di carburante necessario per riscaldare tutte queste persone in più che provengono da paesi caldi. Contenti loro!

Duka

Lun, 11/05/2015 - 13:12

Qunado leggo il PD vince..... mi cadono le braccia. Come è mai possibile che persone normodotate (forse) ma masochiste di certo, votino un partito erede dei precedenti PCI,PDS,DS,Quercia e Ulivo che li ha derubati da 70 anni-

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 11/05/2015 - 14:50

Perchè non parlate dei risultati di FI? Così ci facciamo quattro risate....

MEFEL68

Lun, 11/05/2015 - 15:27

@@@ Menphis35 - Certo che se può, anzi si deve, parlare dei risultati di FI perchè questo brutto risultato è la conferma dell'affermazione del PD già spiegata nel post delle 12.21

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 11/05/2015 - 16:10

#MEFEL68 I trentini, quelli capaci di intendere e di volere, si sono travasati da FI alla Lega. Lo chiamerei "effetto Nazareno". Gli altri, cerebrolesi, hanno votato PD.

peter46

Lun, 11/05/2015 - 20:00

Memphis35...complimenti per l'analisi. Dunque Bolzano FI da 9798 a 1042(attuali)=-8756 Lega da 2505 a 3149(attuali)= +644(seicentoquarantaquattro). Dove diavolo c'è stato il travaso dei forzisti se mancano 8112 voti?Datevi na calmata:la gente ha le tasche piene,altro che travaso da FI alla lega.NB:il più votato da quello che 'potrebbe' essere considerato il cdx è stato Andrea Bonazza col 6,86%:Casa Pound.Certo a Trento qualcosa in più:cantare vittoria è...altro.

Raoul Pontalti

Lun, 11/05/2015 - 23:37

Ma a ben guardare il centrosinistra in Trentino ha preso dei sonori schiaffoni: nei centri importanti può gioire solo a Trento e Riva del Garda, negli altri o è costretto al ballottaggio spesso in condizioni di difficoltà, oppure viene spazzato via come a Pergine Valsugana, terzo comune del Trentino, o a Tione ed Avio (eletti al primo turno sindaci già di AN!). La vera forza alternativa al centrosinistra trenino sono le liste civiche locali, anche se infarcite di elementi già del centrodestra, non FI e neppure la LN che pur registra percentuali a due cifre in diverse località, mentre si sono estinti i Fratelli d'Italia-AN.