Elezioni, tragedia nella Lega Nord: muore seguendo lo spoglio

Il candidato consigliere della Lega Nord, Antonio Zordan (68 anni) è morto mentre seguiva lo spoglio delle elezioni comunali a Thiene

Una tragedia investe la Lega Nord durante le elezioni comunali. A Thiene, cittadina nel Vicentino, uno dei candidati consiglieri è morto seguendo lo spoglio in diretta. Il malore improvviso ha stroncato la vita di Antonio Zordan, 68 anni, che sarebbe dovuto entrare in Consiglio con la lista "Schneck sindaco".

Secondo quanto riporta il Gazzettino, erano le 23.45 quando il noto esponente della Lega Nord, già impegnato con il Carroccio in incarichi nell'amministrazione comunale, mentre seguiva i risultati delle elezioni in diretta si è improvvisamente accasciato a terra. Immediati i soccorsi dei sanitari del Suem, per 30 minuti si è tentato un disperato tentativo di rianimare il leghista con un continuo massaggio cardiaco. Inutilmente. Alla fine, infatti, ai soccorritori non è rimasto altro da fare che constatare il decesso di Zordan.

Al momento della tragedia, di fronte alla sede della Lega Nord di Thiene, era presente anche il candidato sindaco Attilio Schneck. Lo spoglio si è arenato per qualche tempo proprio a causa del malore accorso a Zordan. Messaggi di cordoglio sono arrivati dai candidati sindaci avversari, con Christian Azzolin - candidato di destra - ha scritto su Facebook: "Esprimiamo le più sentite condoglianze alla famiglia di Toni Zordan e ci stringiamo attorno al gruppo e a tutti gli amici di Toni. Riposa in pace Christian".

Commenti

PAOLINA2

Lun, 12/06/2017 - 14:47

Le tragedie sono un altra cosa.

INGVDI

Lun, 12/06/2017 - 15:13

Un caro saluto a Toni Zordan che lascia questo mondo e Thiene ai cattocomunisti.

Boxster65

Lun, 12/06/2017 - 15:57

Ci vogliono candidati più giovani. A 68 anni si deve pensare alla pensione.