Elisabetta, fine della paura: la regina è tornata

Dopo un mese di assenza, guarita dal raffreddore, si è recata a Messa con il marito

Londra Tirano un sospiro di sollievo i sudditi della sovrana più longeva della storia d'Inghilterra. Dopo un mese di assenza dalla scena pubblica, la novantenne regina Elisabetta è ricomparsa ieri al fianco dell'ancor più anziano (nel giugno scorso ha compiuto 95 anni) e tenace consorte Filippo: la coppia reale si è recata insieme a Messa nella chiesa di Santa Maria Maddalena a Sandringham, la residenza di campagna della sovrana nella contea di Norfolk.

La ricomparsa in pubblico della regina chiude positivamente settimane di preoccupate supposizioni sul suo stato di salute. Si era temuto che Elisabetta - costretta per la prima volta in trent'anni a rinunciare a partecipare alla funzione solenne del Natale e a quella di Capodanno - fosse affetta da qualche cosa di più serio del «fortissimo raffreddamento» ufficialmente dichiarato dalla casa reale. E già alcuni commentatori si erano avventurati a ipotizzare un'abdicazione in favore dell'eterno erede al trono Carlo, ormai quasi settantenne.

Invece, con ogni probabilità, la regina è stata nulla più che la più illustre paziente colpita da una delle forme influenzali più debilitanti e difficili da debellare in circolazione negli ultimi anni. Ed è perfettamente logico che, considerata la sua età, le precauzioni consigliate dai suoi medici siano state accentuate, e che il tempo necessario per riprendersi completamente dal malanno sia stato più lungo della media.

Ancora sabato Buckingham Palace rifiutava di commentare le voci di una ricomparsa in pubblico della regina in occasione della Messa domenicale. Ma un segnale di miglioramento delle condizioni di salute della regina era giunto in settimana: Elisabetta, a conferma del parziale miglioramento, aveva consegnato personalmente un'onorificenza ad un membro del suo staff, sebbene la cerimonia si sia svolta a porte chiuse.

Ieri però, la regina si è ripresentata in pubblico a bordo di una Bentley in compagnia del principe Filippo per recarsi in chiesa. Elisabetta indossava uno dei suoi classici abiti monocolore con copricapo in tinta, nell'occasione di un blu acceso. Alla messa a Sandringham erano presenti anche i duchi di Cambridge, William e Kate, seppure senza i due figli George e Charlotte.