Emiliano contestato: preso a calci a Taranto

Già alla prima giunta il neo governatore viene accolto da dure proteste. Lui tira dritto: "Non me ne sono accorto"

Contestazioni, insulti e calci per la prima riunione di giunta a Taranto del neo-governatore pugliese Michele Emiliano.

Una nutrita folla di iscritti ai sindacati, ambientalisti e lavoratori dell'Ilva ha accolto l'ex sindaco di Bari davanti al Palazzo del Governo di Taranto con un presidio. Tra proteste e striscioni di contestazioni, per il governatore non è stato un esordio facile.

"Emiliano, ora prima di tutto il lavoro", "L’altoforno che uccide va fermato, il lavoro operaio va tutelato", "Ilva di Riva Ilva di Stato operai ammazzati cittadini inquinati", "L’ennesimo decreto uccide la città anche questa giunta si fa pubblicità", scrivono i manifestanti sugli striscioni.

All'ingresso del palazzo del Provincia Emiliano è stato raggiunto da un ragazzo che gli ha anche sferrato un calcio. Il ragazzo è stato fermato dalle forze dell'ordine e il governatore ha minimizzato l'episodio: "Non me ne sono nemmeno accorto."

Dopo l'insediamento del neo governatore, avvenuto alla presenza delle Autorità religiose, militari e civili, la Giunta si dedicherà alle audizioni di 38 associazioni associazioni, parti sociali e rappresentanti.

Commenti

marcogd

Ven, 10/07/2015 - 13:48

ma non capisco:è stato eletto,ma il popolo lo prende a calci appena scende per la strada? allora o i voti erano finti e c'è un broglio di mezzo,o la minoranza non conosce il concetto di democrazia.Però i protestatari sono-mi pare-elettori della fazione eletta...non capisco... forse se la sono presa per il mancato invito all'incoronazione Per Grazia di Dio,alla presenza del clero,dei militari,dei Regnanti,dei Principi,dei... vabbè,tanto sempre a calci e molotov va a finire in questa Italia dei "tengo famiglia"...

Ritratto di roger de montsegur

roger de montsegur

Ven, 10/07/2015 - 14:33

A quello che si legge almeno un posto di lavoro a qualcuno lo ha dato... Ma cosa può sperare un liberale da un popolo che confonde l'onestà e l'integrità con una parte politica e la propaganda moralistica di una loro linea ideologica?

giovauriem

Ven, 10/07/2015 - 15:26

ma quale calci ! i comunisti(di mestiere) sono tutti amati e coccolati , quelle erano carezze , gli elettori facevano piedino, e voi reazionari dite che erano calci .

FrancescaRomana...

Sab, 11/07/2015 - 09:07

Io ve l'ho già detto e lo ridico: in Puglia la gente onesta o non ha votato o ha votato i 5 stelle