"Era un dovere cambiare il testo, serve l'immunizzazione generale"

Sì ai vaccini. Meglio conquistare il consenso dei genitori però invece di imporli. Anche il Presidente Silvio Berlusconi, esprime soddisfazione per le modifiche migliorative apportate in Senato al decreto vaccini grazie alla mediazione di Forza Italia. Giusto dice l'ex premier «garantire a tutti, e specialmente ai bambini e ai ragazzi, l'immunizzazione da malattie che possono avere serie conseguenze. La scienza ci fornisce i mezzi per prevenirle e combatterle efficacemente, per mezzo dei vaccini». Meglio però, aggiunge «arrivare a questo obbiettivo attraverso l'informazione e la persuasione, più che per mezzo di sanzioni». Berlusconi ribadisce che «se un provvedimento è giusto e va nell'interesse degli italiani noi siamo disposti a sostenerlo, qualunque governo lo proponga». Dunque conclude non si deve dare «significato politico a un voto che è una semplice espressione di buon senso».

Commenti
Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Ven, 14/07/2017 - 13:23

Buon senso, la coercizione non è un metodo.