"Ero sicuro che vincesse l'Inghilterra profonda"

L'imprenditore: "Prevale il voto di chi è convinto che l'Europa fissa anche la misura delle ciliege"

Flavio Briatore, che in Inghilterra vive da vent'anni, l'aveva detto cinque mesi fa senza incertezze: vinceranno i leave, il Regno Unito uscirà dall'Europa.

Come faceva a essere così sicuro?

«Proprio sicuro non ero, ma convinto sì. Perché l'Inghilterra reale non è quella che hanno in mente gli italiani, cioè la City di Londra. L'Inghilterra è Manchester, è Oxford, sono i piccoli centri, le campagne. È il Nord del Paese dove la gente pensa che l'Europa è un posto pieno di regole, un gruppo di burocrati che ha trovato persino il modo di fissare la circonferenza delle ciliege».

Eppure il Regno Unito era fino a ieri un membro storico del progetto comunitario.

«Erano europeisti ma fino a un certo punto. E comunque l'inglese medio vedeva un'Europa fatta dalla Francia, dall'Italia, dalla Spagna e da pochi altri. Invece adesso i commenti erano sempre più scontenti, abbiamo imbarcato tutti, la Grecia, persino i paesi ex sovietici. Una parte del malcontento nasce da lì. Molti inglesi, soprattutto delle classi medie e basse, sono convinti che l'Europa gli abbia portato in casa un sacco di gente pronta a rubargli il lavoro».

Anche i sondaggisti hanno toppato, come se una certa Inghilterra fosse sconosciuta anche a loro.

«Ma no, fino a dieci giorni fa anche i sondaggi erano abbastanza concordi nel prevedere l'uscita, poi c'era stato l'assassinio della deputata che un po' emozionalmente ha spostato l'andamento dei sondaggi. Ma evidentemente l'emozione è durata poco».

Quello che colpisce è l'impermeabilità dell'inglese medio agli appelli dell'intellighentia locale e internazionale.

«In realtà per tanti aspetti loro non erano e non si sentivano Europa, basti pensare che già adesso per entrare dovevi fare la fila e tirare fuori il passaporto. C'era già un distacco, un senso di estraneità. E l'Europa per loro era solo un costo enorme che dovevano sopportare per tenere a galla Paesi con economie fragili tipo la Grecia. Ma più ancor di questo era indigeribile l'idea di mantenere queste schiere di funzionari europei la cui unica occupazione è sfornare regole e regolettine tanto assurde quanto costose. E sulle cose importanti la convinzione diffusa è che a decidere tutto è la Germania».

E quindi è scattata una forma di orgoglio nazionale verso lo strapotere tedesco?

«Sì, c'è stato anche questo. L'orgoglio nazionale da queste parti sanno ancora cos'è».

Ma non si sono spaventati per le conseguenze dell'uscita? Eppure il quadro è stato dipinto a tinte assai fosche.

«Ma questo è un popolo coraggioso. Erano perfettamente consapevoli di quello che sarebbe accaduto, sia nell'immediato che nel lungo periodo, ma non si sono lasciati spaventare. Non è un caso che la Borsa di Londra sia, tra tutte le Borse europee, quella che dopo i risultati ha perso di meno. Certo, quando la Hsbc, che è la più grande banca del mondo, annuncia di lasciare Londra, fa impressione. Ma credo che fossero preparati. Sull'altro piatto della bilancia c'era l'insofferenza sempre maggiore verso la burocrazia dell'Unione e anche verso una certa globalizzazione: contro l'invasione non tanto degli immigrati poveri ma dei ricchi russi o arabi, che hanno colonizzato i quartieri residenziali di Londra facendo salire i prezzi alle stelle e costringendo gli abitanti a spostarsi in periferia».

Il voto dimostra che lo scollamento tra classe politica e Paese reale non è un problema solo italiano.

«I politici anche qui non capiscono le esigenze della gente, hanno un loro dossier, vivono nel loro mondo, camminano su una moquette alta quattro centimetri e non capiscono che la gente per strada è incazzata».

Nei pub di campagna oggi stanno festeggiando?

«Mica solo nei pub, e mica solo in campagna. Sta festeggiando il 51% degli inglesi».

Commenti

fifaus

Sab, 25/06/2016 - 09:17

Per una volta, che Dio strabenedica l'Inghilterra!

mirkocremona

Sab, 25/06/2016 - 09:35

si ma si scrive ciliegie non ciliege!!!

antipifferaio

Sab, 25/06/2016 - 09:57

E bravo Briatore! A dire il vero mi trovo spesso d'accordo con quanto dice e stavolta è una di quelle. Dio benedica gli EROICI inglesi che in quanto a 00lle hanno da insegnare a tutto il mondo. Non per questo nella seconda guerra modiale, anche e sopratutto graziea loro, siamo usciti dalla mer.a in cui ci avevano cacciati i maledetti krukki...

alkt90

Sab, 25/06/2016 - 10:00

Sono stracontento del brexit

giovauriem

Sab, 25/06/2016 - 10:10

ecco ! mentre si sta parlando di cose serie arriva lo scemo del villaggio con la matita rossa .

cgf

Sab, 25/06/2016 - 10:17

@mirkocremona lo scrivere ciliege deriva dal latino cereseae e questa forma era molto usata, anche nello scritto, fino a non tanto tempo fa, solo caduta in disuso e non avuto la 'fortuna' di altre forme fortemente sgrammaticate, ma talmente di uso comune, che oggi vengono considerate corrette. A parte questo è tutto quello che ha da dire? i casi sono due, o è abituato a vedere sempre solo il dito e non la Luna oppure ha voluto farci sapere di esistere, in entrambi i casi viene da pensare quanto è grama la vita per certuni.

paolonardi

Sab, 25/06/2016 - 10:28

I popoli anglosassoni, a parte una certa puzzetta sotto il naso, sono piu' civili degli altri, hanno un rispetto del prossimo invidiabile, ma soprattutto una democrazia piu' evoluta da secolare tradizione e senza che le idee super equalistiche facessere presa a dimostrazione di un'intelligenza sconosciuta nel continente.

paolonardi

Sab, 25/06/2016 - 10:29

Briatore ha centrato il nocciolo del problema in maniera perfetta. Complimenti!

nopolcorrect

Sab, 25/06/2016 - 10:32

Complimenti a Briatore, un uomo intelligente e che conosce il mondo, e anche a me stesso che ero sicuro del brexit. Questo, dice Briatore, è "un popolo coraggioso". Il segreto degli Inglesi è tutto e semplicemente lì. Non sono dei cala-braghe dalle idee confuse come gli Italiani, abituati da sempre (vedi Machiavelli) a vendere la propria debolezza per pietà, sempre alla ricerca di protettori, attaccati alla gonna del Papa anti-italiano, a quella dell'Ayatollah, a quella della Merkel, alle code della giacca dello zio Sam, ubbidienti all'ONU e pronti a suicidarsi su sua richiesta, proni ai voleri di Bruxelles anche quando sono contro i nostri interessi...

vince50

Sab, 25/06/2016 - 10:35

Molto bene,bravo giovauriem.

mirkocremona

Sab, 25/06/2016 - 10:58

Scusate non volevo scatenare un putiferio, la mia era solo una osservazione. Bravo giovauriem parliamo di cose serie.... commentando un'intervista a Briatore un noto luminare della geopolitica europea..

Ritratto di Valz1960

Valz1960

Sab, 25/06/2016 - 11:06

Britannia . Onore a chi nonostante i massoni e i Corbin ha la schiena dritta . Se loro si guardano alle spalle troveranno sempre una Elisabetta un Enrico V un Nelson , un Wellington o un Churchill . Noi un Napolitano , un Andreotti , un renzi , un ........ niente . Solo un chiagni e fotti . I nostri con la schiena dritta li abbiamo ostracizzati , maledetti e dimenticati .

baio57

Sab, 25/06/2016 - 11:07

.. e anche la lunghezza minima dei cetrioli , argomento molto in voga ultimamente da "certe" parti....

Anonimo (non verificato)

mirkocremona

Sab, 25/06/2016 - 11:15

@cgf: la luna...il dito..la vita grama... fatti vedere da uno bravo sei ancora in tempo

Ritratto di italiota

italiota

Sab, 25/06/2016 - 11:17

un imprenditore del TOP come lui non poteva che azzeccarla

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Sab, 25/06/2016 - 11:20

BRIATORE; PARLA DA RICCONE CHE VIVE IN INGHILTERRA; MA I 500,000 ITALIANI CHE LAVORANO IN QUESTO PAESE GRAZIE ALLA UE SENZA CAVILLI BUROCRATICI HANNO PAURA CHE ADESSO TUTTO DIVENTI PIU COMPLICATO PER LORO; É BRIATORE CHE PARLA DI PERSONE CHE FESTEGGIANO IL BREXIT DOVREBBE ANCHE SPIEGARE DOVE ANDRANNO A LAVORARE GLI ITALIANI CHE IN ITALIA NON TROVANO LAVORO SE LA UE FALLIRÁ?! IN CANADA?! IN RUSSIA?!É LE MERCI ITALIANE CHE ADESSO NON PAGANO IL DAZIO NELLA UE! DOVE TROVERANNO SBOCCO SE I MERCATI EUROPEI SARANNO CHIUSI?! LUI BRIATORE NON HA PROBLEMI DI LAVORO O FINANZIARI GRAZIE AI SUOI MILIARDI; MA CHI NON TROVA LAVORO IN ITALIA PUO ANDARE NELLA UE A CERCARLO; É SE LA UE FALLIRÁ DOVE ANDRANNO I DISOCCUPATI ITALIANI A LAVORARE A CASA DI SALVINI?! ALLA LEGANORD?! OPPURE DA MARIA LE PEN?!!!.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Sab, 25/06/2016 - 11:33

Prendono spesso in giro Briatore ma a me pare che sia più lucido di molti politici e commentatori illuminati come quel mediocre di Beppe Severgnini ieri sera dalla Gruber. Spizzava rabbia da tutti i pori , il mediocre pennivendolo.

giovauriem

Sab, 25/06/2016 - 11:36

mirkocremona , a proposito di "commentatori" c'è anche lei a commentare per che non ci può essere briatore ? le devo rispondere come qualcuno prima di me ha gia fatto , commentiamo la luna e non il dito che la mostra ,lei in due post ci ha esposto bla bla bla , se ha altro da dirci sulla brexit ci illumini .

Ritratto di Leon2015

Leon2015

Sab, 25/06/2016 - 11:38

@cfg: infatti da noi in umbria le chiamamo CERASE

cgf

Sab, 25/06/2016 - 11:50

@mirkocremona dice di scrivere cose serie commentando un'intervista a Briatore un noto luminare della geopolitica europea.. e si inizia su come si scrive ciliegia al plurale? clap clap clap a volte il bel tacer.. Lei non sa nemmeno come vivono/pensano/pis*/cag* gl'inglesi, Briatore si

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Sab, 25/06/2016 - 11:59

@cgf:....concordo!@mirkocremona:...si è scoperto da solo,ed ora cerca di rimediare.....patetico!

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Sab, 25/06/2016 - 12:03

Ma certo, l'Inghilterra profonda si è vista distruggere dall'abbraccio mortale con la UE progressivamente la pesca, l'agricoltura, il turismo ... Come volete che reagisse?

pasquinomaicontento

Sab, 25/06/2016 - 12:09

Da tutto 'st'inguacchio, 'na categoria de...diciamo magnanatori de spaghetti ne esce bene, er Belli vecchia radica de baron fottuto,ce la dipigne a tinte ridanciane ne suo "Er Miserere de la sittimana Santa" che son sicuro i lettori del Giornale sapranno apprezzare. Tutti l'Ingresi de Pixxxa de Spagna-Nun hanno antro che ddì ssi che ppiacere-E'de sentì a Ssan Pietro er miserere-Che gnisun istrumento l'accompagna.-Defatti,cxxxo!,in ne la Gran Bertagna -e in nell'antre cappelle furistiere-Chi ssà ddì ccom'a Roma in ste tre sere-Miserere mei Deo sicunnum maggna?-Oggi sur maggna sce sò stati un'ora;-E ccantata,accusì, sangue dell'uva!-Quer maggna è una parola che innammora.-Prima l'ha detta un musico,poi dua,-Poi tre,ppoi quattro;e tutt'er coro allora-Ja ddato ggiù: mmisericordiam tua-

pasquinomaicontento

Sab, 25/06/2016 - 12:16

A Pascà' 11:20- fussi che fussi amico de Saviano?

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Sniper

Sniper

Sab, 25/06/2016 - 12:25

Forse Briatore non sa che la mappa del Brexit combacia perfettamente con le mappe delle aree con piu` alta densita` di pedofili, crimini sessuali, obesita`, alcolismo, tabagismo, gente che vive di sussidi come scelta di vita, che passa le giornate davanti alla tv, tra televendite, telenovelas, birra e junk food, donne che hanno 5-6 figli da 5-6 uomini diversi e che a 35 anni sono nonne. Gente che non ha un documento di identita` (che non esiste in GB) perche' non ha un passaporto. Insomma un degrado sociale senza pari, che viene da secoli di isolamento e di accoppiamenti tra consaguinei, in aree molto estese, che non li ha mai portati a votare nelle elezioni politiche, ma che si sono attivati in questo caso. Una sorta di maggioranza silenziosa e parassita che vive al traino di chi lavora e paga le tasse, e che ha determinato il destino di un Paese e di un'Unione. Quelli che qui si entusiasmano per questo esito, appartengono al loro stesso villaggio mentale. Che tristezza.

Ritratto di abj14

Anonimo (non verificato)

pasquinomaicontento

Sab, 25/06/2016 - 12:44

"Ero sicuro che vincesse"...e perchè non hai scommesso,la William Hill accetta scommesse pure de notte,e sull'ora della morte di malati di cancro, su qualsiasi cosa, pure che da una coppia di bianchi possa nascere un nero...mbè,su questa ipotesi ci stanno pensando, ce vanno con i piedi di piombo...datosi i tanti sbarchi...

Ritratto di abj14

abj14

Sab, 25/06/2016 - 12:46

Maximilien1791 11:33 – Beppe Savergnini ? Sì, l'ho sentito ieri sera, solo a sprazzi e mi è bastato. E lui chi è, il Verbo fatto Carne ? Infatti, per questo altezzoso nonché supponente cafoncello, il 52% di milionate di elettori è popolo bue (che probabilmente mantiene/sfama una buona parte del restante 48% di popolo illuminato).

risorgimento2015

Sab, 25/06/2016 - 12:57

Lasciando perdere Briatore..saggista del cavolo !Il Brexit a vinto perche ` la vera classe lavoratrice ++ la vecchia gente conservatori tradizionali ,non ne potevano piu` DEll'Immigrazione incontrolata ,politica corretta,multiculturale,socioliberale , con tutte le conseguenze che vediamo in Europa. Ne accenno alcune; Fine dlla famiglia Patriarcale ,femminismo al 100%,le donne fanno di tutto , ma non sanno fare la "mamme".Omosessualita sbattuta in faccia in ogni occasione. Potrei continuare per altri 20 minuti..ma rendo l'idea? Adesso saranno tempi piu` duri per le femminucce!

cgf

Sab, 25/06/2016 - 13:01

@Sniper si rilegga la mappa e verifichi i colori, in massa hanno votato leave nelle zone rurali al contrario invece.. La Carta di identità è esistita (per volere UE) ma non più emessa dal 2011, fino alla scadenza è ancora valida, indipendentemente da quello, non esiste proprio nemmeno negli USA eppure se cercano qualcuno lo trovano sempre a differenza invece.... poi basta... solo un'ultima cosa, lei è di cremona?

Anonimo (non verificato)

Una-mattina-mi-...

Sab, 25/06/2016 - 13:10

PRENDIAMO TUTTI NOI IN MANO LE REDINI DEL NOSTRO DESTINO. NESSUNO HA MAI DELEGATO LE ABNORMI MOSTRUOSITA' DECISE DAI TANTI SCONOSCIUTI BOIARDI

andrea53

Sab, 25/06/2016 - 13:13

@pasquale esposito: Briatore può non piacere, ma a differenza dei giornalisti (?) o peggio inviati tv che svolgono il loro lavoro (?) a Londra intervistando i turisti ed i pochi britannici che vivono nell'/dell' establishment (un po' come i romani), Briatore evidenzia che la Gran Bretagna è anche il Galles, Leeds, Manchester, con i loro problemi, non pochi. E poi, ai britannici, cosa importa dei disoccupati europei ed Italiani quando hanno i loro? Prima noi!

squalotigre

Sab, 25/06/2016 - 13:42

Sniper - sono proprio messi male gli inglesi se la loro maggioranza è composta da pedofili, tabagisti, criminali e fancazzisti vari. Come abbiano fatto ad essere una delle più grandi economie mondiali deve essere un miracolo del Mago Merlino. Uscire da un accozzaglia di persone la cui unica occupazione è quella di determinare il colore delle mele, la lunghezza delle vongole e la curvatura dei cetrioli è proprio una sconcezza. E poi perché è stato consentito di votare? Non hanno appreso nulla da Renzi che vede il voto popolare come la zanzara vede l'autan? Ma perché hanno questa fisima della democrazia; non è meglio far decidere tutto da personaggi illuminati come il nostro Monti? Cerchi uno bravo e si faccia visitare.

edo1969

Sab, 25/06/2016 - 13:45

Fabrizio Boschi fai la Boschit e levati da' holioni suvvia

giottin

Sab, 25/06/2016 - 13:47

Peccato che quel referendum e soprattutto quel risultato si sia ottenuto in Inghilterra.

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 25/06/2016 - 14:11

Piu di uno ha accennato ai DAZI DOGANALI che gli Inglesi dovranno pagare sulle importazioni di merci e prodotti,ora che sono FUORI. Omettendo di dire (forse perchè NON lo sa) che i dazi doganali sono decisi ed istituiti dal paese che importa e NON da quello che ESPORTA, quindi gli Inglesi (che non sono scemi) non decideranno mai di appesantire con i DAZI DOGANALIi costi delle merci IMPORTATE. IMPARIAMO ITALIANI IMPARIAMO!!!!

Ritratto di benita

benita

Sab, 25/06/2016 - 14:31

propongo pasquale esposito e hernando45 come possibili candidati al nobel per l'economia.

ex d.c.

Sab, 25/06/2016 - 14:45

Ha ragione l'Inghilterra. L'EUROPA deve cambiare. Resteranno solo le Nazioni povere trattate come colonie.

Ritratto di rodolfo47

rodolfo47

Sab, 25/06/2016 - 15:12

La GRAN BRETAGNA E USCITA DALL'EUROPA. Sembra che lo schoc che a colpito l'Europa con crollo delle borse ,della sterlina e relative dimissioni del premier inglese stia facendo cadere nel baratro l'Europa lasciando con il fiato sospeso tutto il mondo. Vedremo....... Aspettiamo un po' per vedere che cosa succederà,le politiche europee su immigrazione economia ecc.ecc.a portato gli indici di gradimento europei molto bassi nella maggioranza dei paesi comunitari facendo nascere movimenti contrari a queste politiche. Se fra un po' l'Inghilterra fosse seguita da Olanda,Svezia Danimarca,ecc formando un polo con politiche più Anglo che Sassoni e raggiungendo obbiettivi che questa fasulla Europa non è riuscita neanche a sfiorare forse capiremmo che non era il caso di fare imbrogli e carte false perché la BREXIT fallisse.

MassimoR

Sab, 25/06/2016 - 15:21

Ah beh con le opinioni di Briatore si va lontano

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Sab, 25/06/2016 - 15:25

@pasquale.esposito:...non si è mai chiesto,se "per caso",milioni di immigrati,che lavorano nelle "aziende" italiane,non "rubano" il lavoro a Italiani DOC,lasciando il vantaggio economico alle "aziende" che li impiegano(quante in "nero"??),e TUTTE LE ALTRE SPESE,E COLLATERALI,sul gobbo del SISTEMA ITALIA???...Dove sono le POLITICHE ECONOMICHE,per spingere,incentivare sia le AZIENDE,che i LAVORATORI ITALIANI,verso il mondo della TECNOLOGIA?....Chi non ha voluto le "gabbie salarali",ed ha preteso che un operaio di Canicattì,dovesse essere pagato come uno di Milano,per "non sfruttarlo"???Rifletta,prima di parlare di "disoccupati"!!!

mirkocremona

Sab, 25/06/2016 - 16:10

@cgf sei un grande! oggi mi hai fatto vedere il mondo da una prospettiva illuminante. grazie

Anonimo (non verificato)

Ettore41

Sab, 25/06/2016 - 17:09

@SNIPER.... La tua salute mentale mi preoccupa. Smettila con le canne.

Ritratto di abj14

abj14

Sab, 25/06/2016 - 17:10

Ha ragione Briatore. Non occorrono stratosferiche valutazioni : 1) Immigrazione (invasione) – 2) Avevano le sfere piene di burocrati che decidono come-quando-dove coltivare il basilico e il rosmarino, oltre beninteso al diametro, non solo delle ciliegine, ma anche dei cetrioli, delle vongole, nonché idiozie varie come di quale materiale devono essere le tavolette dei cessi. Il tutto, questo sì che è una ciliegina, con due capitali europee, Bruxelles e Strasburgo, con un treno (e corposo costo) settimanale per trasportare A/R i documenti di detti macina-acqua. – P.S. – mirkocremona 10:58 : Concordo, Briatore non è un noto luminare della geopolitica europea; questa qualifica spetta a Monti ed ai soli esperti "Monti-Like minded". Abbiamo visto i risultati. – (3° invio)

Ritratto di Sniper

Sniper

Sab, 25/06/2016 - 17:12

alkt90 - Sei un povero pischelletto che deve ancora capire cosa e` la vita di una persona. Sei stracontento del Brexit? E perche' mai? Forse perche' godi nel sapere che per esempio i fondi pensione stanno gia` andando a picco sulla scia della borsa, e che persone che hanno lavorato tutta una vita avranno una vecchiaia difficile al di sotto della decenza che meriterebbero? O forse perche' grazie all'uscita, la polizia britannica avra` una collaborazione e uno scambio di informazioni insufficienti contro criminali, pedofili, e terroristi, mettendo a repentaglio la sicurezza di cittadini compresi i minori? Mi verrebbe da augurarti sciagura, ma non lo meriti, sei solo incapace di apprezzare cose piu` grandi dite. Forse sei ancora in tempo a crescere, conoscere, capire, al contrario di molti "adulti" qui che invece hanno accelerato ma dalla parte sbagliata della china della maturita`.

Ritratto di abj14

abj14

Sab, 25/06/2016 - 17:13

pasquinomaicontento 12:09 – Attento a cosa/come scrive; il censore informatico è inesorabile ! Se vuol scrivere Pia2Za, scriva Pi-az-za o Pi_az_za altrimenti detto censore intravvede in detta parola una potenziale parolaccia perché contenente le lettere contigue "a"+"z"+"z" (che potrebbero far pensare volgarmente al membro maschile) e crocetta quindi la possibile oscenità in Pixxxa.

Ritratto di Sniper

Anonimo (non verificato)

Ritratto di abj14

abj14

Sab, 25/06/2016 - 17:25

MassimoR 15:21 scrive : "Ah beh con le opinioni di Briatore si va lontano" - - - Non so se/quanto lontano si vada con le opinioni di Briatore; allorché la sua opinione farcita di aria fritta ammalia ed illumina una vastissima platea in tutta Europa e non solo.

Ritratto di Sniper

Sniper

Sab, 25/06/2016 - 18:41

Certo che, a parte le "cilieggge", la grammatica in generale non sembra essere proprio il forte ne' di Briatore ne' di Fazzo (specialmente i congiuntivi). E diciamolo, neanche l'economia e la sociologia all'amatriciana che ci propinano, tutte generalizzazioni da bettola. Ma perche' intervistare un personaggio del genere? Cos'e`, aveva dieci minuti liberi tra il commercialista che gli trucca la dichiarazione dei redditi, e l'avvocato che lo difende nei processi (non ricordo: evasione o frode fiscale? o tutt'e due?).

Ritratto di Sniper

Sniper

Sab, 25/06/2016 - 18:48

squalotigre - Il fatto che lei ignori la realta`, non la altera di certo. Cio` che le ho descritto e` la realta`: lo vedo ogni giorno qui. Quelli che ho citato sono problemi che neanche nelle zone piu` depresse dell'Italia hanno quelle caratteristiche e soprattutto quelle dimensioni. Sono una vera palla al piede, che una volta svaniti i benefici economici dell'UE, esploderanno violentemente causa incapacita` di sopperire a quei fabbisogni assistenziali. Quanto ai pedofili, le diro` di quella bambina che fu rapita alcuni anni fa in una cittadina del Nord dell'Ighilterra: la polizia dichiaro` che non sapevano da dove cominciare le ricerche tra i pedofili, perche' sui loro registri ce n'erano circa 1,200 nel raggio di un miglio... E` evidente che preferiscano essere fuori dall'UE, l'Europol e` molto attiva in quella lotta. Capisce ora? Non ho bisogno di farmi visitare: so di cosa parlo. Lei invece potrebbe informarsi, prima di insultare.

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 25/06/2016 - 19:02

RIPROVOOO!! E benita14e31 per quello della STUPIDITÀ!!!lol lol

edo1969

Sab, 25/06/2016 - 20:13

Sniper hai ragione le inglesi sono le più grandi zeccole che esistano

squalotigre

Dom, 26/06/2016 - 11:40

edo1969 - guardi che anche noi, in fatto di zoccole non abbiamo niente da invidiare. Alcune siedono persino in Parlamento. Ai pedofili, tabagisti, obesi e via andando di cui parla Sniper, quindi, bisogna aggiungere anche le zoccole! Torno a ripetere che la maggioranza degli inglesi devono essere proprio messi male. Sono la quarta potenza militare del mondo, hanno una delle economie più floride ma tutto questo deve essere frutto di qualche sortilegio che se non dovuto al Mago Merlino deve essere almeno causato dal maghetto Harry Potter. Perfida Albione!!!

squalotigre

Dom, 26/06/2016 - 11:47

Sniper . io non la insulto, le do solo un consiglio perchè quello che afferma non pare essere frutto di una mente sana. Detto questo, non creda di essere il solo ad essere stato in Inghilterra, paese che conosco molto bene ed in cui mi reco almeno un mese l'anno sia per motivi turistici che per lavoro. Gli inglesi hanno i pregi e difetti comuni a tutti gli esseri umani, né più né meno. Hanno però un concetto della democrazia che non permette loro di stabilire chi abbia o meno diritto al voto, che considera tutti i cittadini uguali senza alcuna differenza. Pregio che non riscontro nelle grandi menti illuminate del nostro Paese come quelle del Prof. Monti, che non contento dei danni immani provocati, ha il coraggio di parlare di abuso di democrazia. Mi ricorda il bambino che gioca al calcio e che quando perde, piglia il pallone e lo porta via, dicendo che è suo.