Faida Pd sul Tg3 della Berlinguer

Minoranza e M5S a difesa del direttore: 2Colpo di mano per il referendum2

Miracoli possibili solo in Rai: la Berliguer dopo una carriera in quota militante Pci-Ds-Pd (osservanza bersaniana) finisce col passare per «epurata politica» perché i vertici (renziani) della Rai vogliono cambiare direttore al Tg3. Con il sostituto più accreditato al momento, cioè Antonio Di Bella l'uomo per tutte le stagioni Rai, non ci si allontana affatto dall'area Pd (corrente ex Ds, per la precisione), ma senza livori verso il renzismo, dunque una scelta gradita dal Pd governativo che da tempo lamenta il cattivo trattamento e il poco spazio nel notiziario della terza Rete. Le voci di un giro di nomine flash nel cda convocato il 3 agosto agitano le già agitate acque attorno a Viale Mazzini. Per il Tg1 la linea governativa potrebbe garantire la riconferma a Orfeo, mentre per il Tg2 salterebbe Masi (molto gradito dalla redazione) per far posto alla renziana-filo Ncd Ida Colucci.

Ma è sul Tg3 che si concentra la tensione. Oltre ai parlamentari della minoranza Pd che paventano «riduzioni dell'autonomia giornalistica del Tg3» se spostano la Berlinguer (nominata a suo tempo proprio grazie al Pd bersaniano), sono i Cinque Stelle ad alzare di più la voce. Il deputato M5s Roberto Fico, il presidente della Vigilanza, lancia l'allarme su Facebook: «Dobbiamo scongiurare qualsiasi tentativo di blitz autoritario. In vista di una campagna referendaria cruciale per la democrazia non si proceda a nominare direttori di testata schierati per l'uno o per l'altro campo». Il sottotesto è che il Tg3, come sostiene il consigliere Rai Carlo Freccero (quota M5s), sarebbe attualmente «schierato sul No» al referendum, mentre il Pd vorrebbe un'informazione Rai simpatizzante per il «Sì». Accusa che i renziani respingono duramente. «Perché la redazione del Tg3 non querela Freccero? È inaccettabile essere etichettati come un tg schierato politicamente» protesta Anzaldi. «Invece di fare proclami, Fico convochi i vertici della Rai» aggiunge Gasparri (Forza Italia). Nessun commento da Viale Mazzini, che non ha messo ancora le nomine nell'ordine del giorno del 3 agosto. Ma c'è ancora tempo.

Commenti

giovauriem

Sab, 30/07/2016 - 10:25

la cosa che calza di più con questo affaire rai è la "notte dei lunghi coltelli" bersaniani che soccombono (per ora politicamente)ai renziani .

Ritratto di calzolari loernzo

calzolari loernzo

Sab, 30/07/2016 - 10:32

e dire che all'inizio del suo mandato Renzi affermava che avrebbe svincolato la RAI dai partiti......andiamo bene!!!!!!

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Sab, 30/07/2016 - 12:03

Un tg degno della Corea del Nord, anzi molto peggiore. ASSERVITO AL MONDIALISMO fino a livelli di servilismo ridicolo. Lancia ogni giorno patetici peana a Killary Clinton.... mai sentito Giovanna Botteri? Ridicola serva. Reportage di elogio a una criminale responsabile dei disastri pieni di morti, sofferenza e odio in LIBIA E SIRIA. Semplicemente V E R G O G N O S O.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Sab, 30/07/2016 - 12:05

E' teleSoros. Un tg fanaticamente propagandista del mondialismo. A favore di ogni forma di manipolazione e degradazione dei popoli: meticciato, strapotere delle oligarchie finanziarie, aborto, droga libera, gender... è un abisso di immoralità e degrado.

Ritratto di Ausonio

Anonimo (non verificato)

ziobeppe1951

Sab, 30/07/2016 - 13:30

Mi dicono che tg 3, da Kabul si è trasferita in korea del nord, ciò non toglie che rimane pur sempre tv spazzatura

zucca100

Sab, 30/07/2016 - 14:40

Ausonio sei un frullato di parole senza senso. Mondialismo???? Su da bravo, fai un bel respiro e tutto passerà

pinosan

Sab, 30/07/2016 - 14:58

La Berlinguer,ma veramente pensava di assere stata nominata direttrice per i suoi meriti di giornalista??E' una figlia del PC e come tale vale......

pinosan

Sab, 30/07/2016 - 15:04

Renzi,appena nominato, avrebbe affermato che in rai ci sono troppe correnti politiche.infatti oggi c'è una corrente sola,quella del PD.

unosolo

Sab, 30/07/2016 - 16:22

prima hanno spianato la strada promovendo la giornalista ed ora verrà scansata e sostituita , come dire ha solo aperto una soglia per uno stipendio più alto per i successori alla poltroncina , ricca sicuramente,

Arch_Stanton

Sab, 30/07/2016 - 16:24

Il TG2 è il tg peggiorato di più, è iper-politicamente corretto, progressista e renziano. Idolatra Obama e la Clinton, odia Trump e lo diffama ad ogni tg. Cavalca ogni idea politicamente corretta, da vomito.

linoalo1

Sab, 30/07/2016 - 16:29

Ovviamente,il REGIME,vuole avere tutte le Reti RAI,sotto controllo,senza alcuna possibilità di una benché minima contestazione!!!!

sparviero51

Sab, 30/07/2016 - 16:43

NON CAPISCO PERCHÉ LA BERLINGUER È INTOCCABILE. QUANTI DIRETTORI SI SONO AVVICENDATI IN TUTTI QUESTI ANNI SU RAI 1 E 2 ? I COMUNISTI ( PERCHÉ DI TALI SI TRATTA) NON SI SMENTISCONO MAI, SOGNANO SEMPRE L' URSS !!!

Azzurro Azzurro

Sab, 30/07/2016 - 22:49

@Sparviero Certo ma il Komunismo lo vorrebbero applicare agli altri mica a se stessi, sanno benissimo che e' un cancro