False fatture per 140mila euro Altra grana sulla famiglia Renzi

Dopo il caso Consip, i genitori dell'ex premier indagati dai pm di Firenze: sospetti di trucchi fiscali nelle aziende

Non solo Consip. Ad impensierire il babbo dell'ex premier, Tiziano Renzi, c'è un'altra inchiesta che lo vede indagato, questa volta insieme alla moglie, Laura Bovoli, oltre a quella romana sugli appalti della centrale acquisti della pubblica amministrazione in cui è accusato di traffico di influenze.

È la Procura di Firenze ad aver iscritto i coniugi Renzi nel registro degli indagati per l'emissione di false fatture da parte di società a loro riconducibili. E adesso, come svelato da Repubblica e La Verità, il procuratore aggiunto Luca Turco e il pm Christine von Borries hanno emesso nei loro confronti un invito a comparire per spiegare i rapporti tra le loro società e quelle di Luigi Dagostino, un imprenditore pugliese che ha fatto fortuna in Toscana con attività legate agli outlet commerciali, sotto inchiesta da oltre un anno insieme ad altri imprenditori di area renziana, tra cui Andrea Bacci, personaggio molto vicino all'ex presidente del Consiglio. Un doppio appuntamento con i magistrati, dunque, aspetta Renzi senior, che già ha in agenda un nuovo incontro con il procuratore aggiunto di Roma, Paolo Ielo, che lo vuole interrogare ancora su Consip.

A Tiziano Renzi gli investigatori fiorentini sono arrivati proprio indagando su Dagostino, quando si sono imbattuti in alcuni aspetti poco chiari nei rapporti tra le sue società e quelle del papà del segretario dimissionario del Pd. In particolare i finanzieri si sono soffermati su due fatture sospette, una da 10mila euro e un'altra da 130mila euro, che non sembrano corrispondere ad effettive prestazioni o comunque parrebbero gonfiate rispetto alle prestazioni effettuate. L'ipotesi accusatoria è che le aziende di Renzi abbiano fatturato per operazioni inesistenti per ottenere vantaggi fiscali. Quella con importo inferiore, scrivono la Repubblica e La Verità, sarebbe stata emessa dalla Party srl, una società di comunicazione e pubblicità messa in liquidazione del gennaio del 2016, il cui amministratore unico era Laura Bovoli, la mamma dell'ex premier, e di cui era azionista anche la Nikila Invest, amministrata invece da Ilaria Niccolai, compagna di Dagostino. Ad emettere la fattura più consistente è stata un'altra società di marketing ed eventi fieristici fondata da Renzi, la Eventi 6, presieduta dalla Bovoli, che detiene l'8 per cento delle quote, mentre il resto è nelle mani delle figlie, Matilde e Benedetta. La fattura sospetta è stata pagata dalla Tramor, una società controllata al 100 per cento da una compagnia di Cipro impegnata nelle attività di sviluppo dell'outlet The Mall di Reggello e fino al 2015 gestita da Dagostino. L'azienda dei Renzi avrebbe fornito servizi di accoglienza per l'outlet, ma secondo gli investigatori della Finanza non ci sarebbe riscontro tra le prestazioni erogate e l'importo della fattura. Per questo i magistrati hanno convocato i coniugi Renzi, che dovrebbero essere sentiti la prossima settimana. L'avvocato di famiglia, Federico Bagattini, già si è messo in moto, anche se dice di non aver ancora visto i genitori dell'ex premier. «Certamente, come sempre abbiamo fatto, risponderemo a tutte le domande degli inquirenti non avendo nulla da nascondere in questa come in qualsiasi altra vicenda», dice.

Commenti

routier

Dom, 18/03/2018 - 08:03

Il frutto non cade mai lontano dall'albero!

Ritratto di roberto_g

roberto_g

Dom, 18/03/2018 - 08:15

Non c'è nessuno tra i politici che sia pulito ed onesto. Nessuno. Io ne conoscevo uno, tanti anni fa... un amico che aveva accettato di essere eletto come assessore ai trasporti del mio comune. Come primo atto, aveva informato che avrebbe indetto gare di appalto per tutte le forniture, poichè i fornitori erano sempre gli stessi da anni. E' durato sei mesi, fino a quando sua moglie lo ha costretto a dimettersi perché le avevano telefonato che sapevano dove andavano a scuola i suoi figli. Giuro che è una storia vera.

gpl_srl@yahoo.it

Dom, 18/03/2018 - 08:24

ed il partito dei giudici dove lo mettete?? anche se fosse vero , con cose ancor opeggiori, troveranno il modo di cancellare tutto e di chiedere scusa!

gpl_srl@yahoo.it

Dom, 18/03/2018 - 08:53

si trattasse solo di questo!

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Dom, 18/03/2018 - 08:59

Quello che non va bene è che i nostri parlamentari sono impegnatissimi ad elaborare lucrose soluzioni per società o affari di famiglia più che ad impegnarsi per il Paese. E Renzi ,io penso, non è fra i peggiori !

Ritratto di ersola

ersola

Dom, 18/03/2018 - 09:19

Noi berlusconiani siamo "garantisti" solo per i problemi di silvio, gli altri sono tutti colpevoli a presindere.... giusto leonida55?

ilpassatore

Dom, 18/03/2018 - 09:29

Prima c'era il premier, or non c'e' piu'.

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Dom, 18/03/2018 - 09:37

X ersola: giustissimo, a "prescindere" .... atteggiamento insito nel dna della inistra italiana e che, purtroppo, ormai dilaga a macchia d'olio in tutte le direzioni.

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 18/03/2018 - 09:48

Famiglia di galantuomini. Ovvio che la magistratura interviene perché al vecchio pd serve far fuori il piazzista fiorentino altrimenti insabbiavano tutto.

Mborsa

Dom, 18/03/2018 - 09:57

Non mi sembra una gran notizia: una cosa sono le imputazioni, altre cosa sono le prove. Quante volte le indagini della GdF sono finite in nulla!!Metà dei contenziosi fiscali finisce con la vittoria dei ricorrenti, che sistematicamente non vengono rimborsati delle spese sostenute per l'assistenza legale.

Yossi0

Dom, 18/03/2018 - 10:04

chissà perché questo è un paese che prende di mira una persona di spicco, forse per odio, invidia, gelosia o chissà cosa, cercando di distruggerla ma sino in fondo, prima fu la volta di B. ora tocca a Renzi di cui il suo partito e i fiancheggiatori esterni sono dei maestri in questa arte dell'annientamento. Se questa costanza e determinazione fosse messa al servizio del paese forse le cose andrebbero meglio; bene avanti cosi ....

Pietro43

Dom, 18/03/2018 - 10:13

Ne ho conosciuto un altro, Carlo Borsani, che, a suo tempo, rifiutò di favorire la fornitura di materiale per la ditta per la quale lavorava. Raro esempio di politico onesto.

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Dom, 18/03/2018 - 10:46

Mi sembra poco credibile. Le fatture false sono un mezzo per disperati, per gente senza alcun che da perdere. E' un sistema sporco e sotto uno stretto controllo.

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Dom, 18/03/2018 - 10:47

in Toscana la famiglia Renzi è ormai ben nota, insieme a quelle Boschi, Lotti e Verdini. se il PD ha perso 11 seggi su 21 (prima li avrebbe vinti tutti) qualche motivo ci sarà......

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Dom, 18/03/2018 - 10:50

Da Hemingway; "se senti suonare una campana non chiedere per chi suona, potrebbe suonare per te".Dunque .........

DRAGONI

Dom, 18/03/2018 - 10:50

CHI SA SE VERRA' NOMINATA UNA COMMISSIONE DI INCHIESTA COME QUELLA PER LE BANCHE TRA CUI LA BANCA ETRURIA. BANCA ETRURIA CHE STAVA TANTO A CUORE ALLA BELLA BOSCHI CHE, NEL FRATTEMPO , PUR SE AMATA NEL SUO COLLEGIO ELETTORALE NATURALE E' STATA FATTA ELEGGERE A BOLZANO OVE AVRA' L'OPPORTUNITA' DI IMPARARE IL TEDESCO SE MAI SI IMPEGNERA' IN TALE STUDIO LINGUISTICO!!!!

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 18/03/2018 - 10:56

Di "storie oscure" ne ho già lette tante. Però non conta ciò che scrivono i giornali sui "fatti" della famiglia Renzi e del suo più eminente esponente, né conta ciò che io possa pensare al riguardo. Vedremo gli sviluppi concreti di quelle che per ora sono solo chiacchiere. Certo che l’unico exploit di Matteo che io abbia apprezzato è stata la sua esibizione, vista e rivista in televisione, di quando si è versato, mi pare più volte, un secchio di acqua fredda in testa. Peccato che ciò non sia servito a schiarirgli le idee, però – quanto meno – a me è servita per confermare le mie idee su di lui. Un chiacchierone troppo furbo, talché in tanti lo abbiamo capito subito. Speriamo che alle prossime elezioni (auguriamoci molto prossime), se ne debba tornare al paesello, ma senza “vitalizio”. Tanto, per andare a dormire, potrà presentarsi a casa Boschi, anche se ancora protetta da un’armata di poliziotti

Ritratto di zanzaratigre

Anonimo (non verificato)

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Dom, 18/03/2018 - 11:05

Quando si dice che il più pulito ha la rogna......................

Ritratto di pinox

Anonimo (non verificato)

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Dom, 18/03/2018 - 11:48

Che bella famigliola!

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Dom, 18/03/2018 - 11:48

Quando si dice che il più pulito ha la rogna......................

gabriella.trasmondi

Dom, 18/03/2018 - 11:51

ma il padre è un rabbino?

Gianca59

Dom, 18/03/2018 - 11:53

Fosse tutto confermato, abbiamo a che fare proprio con una bella famigliola cui piace vivere border line in carenza di etica sociale, un po' come tanti, purtroppo, qui in Italia.....

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 18/03/2018 - 11:59

@ersola - ma che cosa stai dicendo? Perchè devi mettere in bocca ad altri cose mai dette? Siete peggio dei Komunisti voi dilettanti grillini. Intanto si vede che non capisci una mazza, perchè io non ho votato FI, difatti si intuisce subito quanto barlafus sei. Mettiti a studiare, invece di dire fesserie, che tanto il reddito di cittadinanza non te lo daranno mai, nnostante tu sia scarso. Illuso.

Ritratto di Leonida55

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Rudolph65

Rudolph65

Dom, 18/03/2018 - 12:03

Strano,questi insetti maligni di sinistra non erano duri e puri?

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Dom, 18/03/2018 - 12:05

Ma c'è un reato che questa "FAMIGLIA" non abbia commesso? E perché non sono ancora in galera?

Ritratto di Arduino2009

Arduino2009

Dom, 18/03/2018 - 12:19

Il grosso guaio e che credono ancora nella sinistra e nei komunisti.

federik

Dom, 18/03/2018 - 12:27

METTETELO IN GALERA

Ritratto di NOMANI

Anonimo (non verificato)

vottorio

Dom, 18/03/2018 - 12:59

Patricia Tagliaferri, dalla lettura di questo articolo si evince chiaramente che non si può trattare di "fatture false", bensì di "fatture di comodo" cioè vere e semmai fasulle per prestazioni inesistenti. E certamente un reato, ma va chiamato con il suo vero nome, altrimenti è impossibile procedere.

Ritratto di moshe

moshe

Dom, 18/03/2018 - 13:15

... CHE ... FAMIGLIA DI MER.A!!! IL PIU' ONESTO E' UN DELINQUENTE!!!

pilandi

Dom, 18/03/2018 - 13:22

@perSilvio46 sei come l'amico del maiale che da del porco all'asino

Ritratto di ersola

ersola

Dom, 18/03/2018 - 13:34

haaha leonida55 si capisce che lavori per la redazione perchè appena ti rispondo mi bannano il commento. guarda che io con i soldi ti ricopro tutto figurati se ho bisogno del reddito, povero troglodita minidotato.

luna serra

Dom, 18/03/2018 - 13:46

se non sbaglio il signor Renzi è nulla tenente se vera la notizia come fa a vivere

FRANGIUS

Dom, 18/03/2018 - 13:58

GRAN BELLA FAMIGLIA.LAUREA PER L'ARTE DI ARRANGIARSI A SCAPITO DEGLI ALTRI.INTANTO SANNO CHE IN GALERA,GRAZIE AI MAGISTRATI COMU NON ANDRANNO MAI.

Ritratto di comunistialmuro

comunistialmuro

Dom, 18/03/2018 - 14:24

Poi uno si chiede:"ma com'è che,negli ultimi vent'anni,sono spuntati tutti questi centri commerciali come funghi?" Ecco chi e' che ha rovinato milioni di commercianti,ma la domanda piu' importante che,per ora,nessuno ha pronunciato:da dove sono arrivati tutti quei soldi per costruirli?al Sud in particolare.. Il PD e' una cancrena che va estirpata con qualsiasi mezzo.

tosco1

Dom, 18/03/2018 - 14:33

Il potere logora solo chi non ce lo ha,diceva Andreotti. Ed ora, con Renzi, ce ne potrebbe essere una riprova.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Dom, 18/03/2018 - 15:02

#ersolasino.MA PERCHE NON VAI A ZAPPARE LA TERRA INVECE DI SCRIVERE COMMENTI STUPIDI?!.

Tarantasio

Dom, 18/03/2018 - 15:12

prima renziniani, adesso tutti anti... italica abitudine...

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Angelo Rossini

Angelo Rossini

Dom, 18/03/2018 - 17:14

Quando i "giornalai" sono a corto d'argomenti fanno ricorso ai babbi ...per i babbei. Per un pò funziona, poi tutto va nella valle dell'oblio e buonanotte al secchio.

pierigacinque

Dom, 18/03/2018 - 17:28

Non commento, sarei troppo cattivo