«Falso in bilancio? Non ricordo, non credo» Amnesia di De Benedetti davanti ai giudici

Una sentenza di condanna nero su bianco. Ma - si sa - uno mica può ricordarsi tutto. Per esempio Carlo De Benedetti quella condanna per il falso in bilancio ai tempi della gestione Olivetti proprio non la rammenta. Lo ha detto chiaro e tondo al giudice durante l'udienza che lo vedeva nei panni di accusatore di Marco Tronchetti Provera, il quale in una intervista aveva definito i bilanci delle sue aziende «discussi». Di fronte all'avvocato che gli sventolava sotto il naso la prova di quei bilanci appunto più che chiacchierati, l'Ingegnere ha sfoderato la più classica delle facce toste: «Falso in bilancio io? Non credo, non ricordo...».