La sinistra e gli insulti a Salvini

Artisti, scrittori, attori "di sinistra" impegnati nel nuovo sport nazionale: l'offesa al ministro dell'Interno. Anche a costo di incredibili figuracce

In Italia da qualche tempo non è più il calcio ad essere lo sport nazionale. La nuova disciplina che la fa da padrona è diventata l'offesa al ministro dell'Interno, Matteo Salvini. Specie ad opera di quella galassia di sedicenti artisti, musicisti, scrittori che si colloca nell'area più sinistra del nostro Paese. Tutti accomunati da grandi valori e buone intenzioni, per carità. Ma soprattutto dall'insulto facile.

Salvini, se muori facciamo una festa

Il primo caso da citare è quello del rapper Gemitaiz, che a giugno su Instagram postò la frase "Salvini ti auguro il peggio, se muori facciamo una festa" per protestare contro il respingimento della nave Aquarius.
Evidentemente il buonismo vale solo per gli immigrati clandestini.

Asia Argento: #Salvinimerda

Poi c'è la ineffabile Asia Argento, che tra un'accusa di molestie da parte di qualche attore e un'offesa alla sua stessa madre, a luglio è riuscita anche a dare della "merda" al ministro dell'Interno su Twitter.

Saviano: "Ministro della malavita"

La Argento con il suo insulto entrava a gamba tesa in una polemica social già avviata tra Salvini e Roberto Saviano, il quale a giugno lo definì "ministro della malavita" su Facebook per aver accennato a un possibile ritiro della scorta.

Le offese di Toscani

Come non citare, poi, quel finissimo intellettuale di Oliviero Toscani, che ha paragonato Salvini a "una scoreggia", ha definito il suo cane "più intelligente dei leghisti", e commentando la foto del vicepremier su Time ha detto "ha la faccia di uno stupratore".

Fornero: Salvini fascista

Tutto questo senza citare la politica, dove le offese non mancano anche a causa della "trance agonistica" tra i protagonisti in campo. Tra i politici che si sono distinti nell'offesa a Salvini c'è l'ex ministro Elsa Fornero, che lo ha definito "neofascista, rozzo e aggressivo".

Vip contro Salvini. A loro insaputa

Nell'epopea della lotta al ministro dell'Interno si sono poi messi in evidenza quelli di Rolling Stone, che l'estate scorsa hanno pubblicato una fantomatica lista di "Vip contro Salvini" da cui si sono ben presto dissociati, tra gli altri, Enrico Mentana, Fiorella Mannoia e Linus perché mai interpellati in merito all'iniziativa. Quando la "resistenza" ti recluta a tua insaputa.

L'ultimo delirio: il "fascistometro"

Per concludere il bestiario non poteva mancare la delirante iniziativa de L'Espresso, col test ideato dalla scrittrice Michela Murgia per valutare il grado di "fascismo" del lettore in base a 65 quesiti. Uno strumento perfettamente in linea con questi tempi, in cui le sinistre accusano di fascismo chiunque non condivida le loro idee in materia di sicurezza e immigrazione.
A questo non possiamo che preferire il Murgiometro de Il Giornale oppure il Zeccometro de Il Tempo. Decisamente più adatti ai nostri gusti.

Commenti
Ritratto di giovinap

giovinap

Gio, 08/11/2018 - 12:06

ma per piacere! la "chiattona" murgia cerca solo un pochino di visibilità per sbarcare il lunario, nulla sa, nulla è e nulla sarà! voi ogni peto che sentite dite che è un attacco missilistico!

Controcampo

Gio, 08/11/2018 - 12:29

Povero Salvini, è vita dura traunare il carroccio. Però sei robusto, forte e coraggioso e potresti farcela comunque. Importante spazzare via le rogne del passato e rendere impotenti quelli che vorrebbero continuare con le vecchie storie!

Trinky

Gio, 08/11/2018 - 12:36

Ormai sono al tentato suicidio, non ce la fanno proprio più.........

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Gio, 08/11/2018 - 13:22

Ormai Silvio è letteralmente andato in pensione, un tempo non avrebbe mai permesso ad un suo giornale di fare tutta questa propaganda per un altro soggetto politico.La versione online de il giornale è completamente pro-salvini, ma non da oggi, da anni ormai.

venco

Gio, 08/11/2018 - 14:53

I sinistri che son figli del comunismo e dell'anarchia, cioè dell'anti-stato, possono dire quel che vogliono e certamente è giusto tutto il contrario di quel che dicono e fanno.

ex d.c.

Gio, 08/11/2018 - 19:03

È alleato con il M5S quindi è uno di loro

silvano45

Gio, 08/11/2018 - 22:44

Questa è la democrazia educazione dei compagni la cui volgarità supera largamente il consentito.Questi personaggi sono un vero il vero politico per la nostra libertà perchè si credono superiori.

VittorioMar

Gio, 08/11/2018 - 23:04

...e quelli di Famiglia Cristiana ..??

nunavut

Ven, 09/11/2018 - 00:46

@ Agrippina 13:22 Un consiglio cambia occhiali,quando leggi molti articoli questo giornale e soprattutto certi editoriali del Sig. Sallusti.

Tranvato

Ven, 09/11/2018 - 05:23

Basta odio! Bisogna porre fino a questo male assai virulento inoculato abilmente nell' animo degli italiani. Mettiamo all' indice tutti i fomentatori: quelli che lo fanno per professione, quanti agiscono per interessi e quelli che lo sono perchè ignoranti. Come dice, restiamo in pochi? Bene, cominciamo noi; mai si da la prima badilata, mai si arriva al frutto!

Popi46

Ven, 09/11/2018 - 06:20

Non sono una grande fan di Salvini e neppure della sn in genere, ma se le critiche che gli rivolgono provengono da “intellighenzie” come quelle citate....beh, Salvini dovrebbe andarne fiero, tutte medaglie sul suo petto

Morker83

Ven, 09/11/2018 - 07:26

Giusto così.. i destroidi non offendono di continuo la Boldrini inondandola di fake news tipo la sorella defunta che lavora nel settore pubblico? La Fornero non è forse minacciata di morte di continuo? Eppure la Boldrini non ha mai fatto danni, ha solo parlato ed espresso il suo parere, Salvini di danni ne ha fatti e ne farà parecchi.

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Ven, 09/11/2018 - 08:27

la sinistra...quelli a cui piace appendere delle persone inermi con i piedi all'insu'.

Ritratto di gattomannaro

gattomannaro

Ven, 09/11/2018 - 08:58

Mai stato fascista, nell'accezione comunemente intesa. Nazionalista sì, nel senso "...prima quelli che hanno pagato con sangue, sudore, lacrime di infinite generazioni...". Socialista sì, nel senso "..A ciascuno secondo bisogno, DA ciascuno secondo possibilità..". Quindi, al limite....nazionalsocialsta(!). Invece, secondo la simpatica burlona che ha approntato il geniale test, sarei abbondantemente in area "credere, obbedire, combattere". Non ci dormo da notti.....

Ritratto di euklid

euklid

Ven, 09/11/2018 - 08:59

Zucche vuote e portafogli pieni! Questo è la sinistra oggi. Che continuino pure così. Tra un paio d'anni al massimo e la Lega sarà oltre il 50% dei consensi. Signore, se proprio dobbiamo avere degli avversari nella vita, noi ti preghiamo di conservarci sempre in buona salute questi che abbiamo ora, perchè sono così stolti!

giovanni951

Ven, 09/11/2018 - 09:07

banda di storditi questi comunistelli......da ricoverare alla neuro.