In fila per salvare cani e gatti È la maxi-adozione dei record

Campagna di massa per trovare una casa a 700 animali provenienti da un centro sequestrato per maltrattamenti. Boom di richieste

Tre giorni prima dell'evento centinaia di famiglie sono arrivate a Sanford (North Carolina, Usa) da tutto lo Stato e anche da altri limitrofi. Sono giunte lì in gran parte su enormi camper, o semplici pick-up con il pianale del cassone vuotato e allestito per dormirci dentro più o meno comodamente. Alcuni avevano prenotato una camera d'albergo per il week end in una località che ha ben poco da offrire dal punto di vista turistico.

Ma in quei giorni, Sanford aveva un valore aggiunto incommensurabile.Il minimo comune denominatore di tutte queste persone era quello di partecipare a un evento di festa, di gioia e di comunanza sotto l'insegna dell'amore per gli animali e sotto l'egida di una delle più potenti e influenti associazioni americane per la protezione degli animali, l'Aspca.Non c'era la band rock o heavy metal ad attenderli ma una semplice campana che ha suonato 524 volte nell'arco di due giorni, il sabato e la domenica, per festeggiare ogni cane e gatto cui è stata offerta l'occasione di una seconda possibilità di vita presso una famiglia desiderosa di affetto. Nel mese di gennaio, nella località di Raeford, centinaia di cani e gatti erano stati sequestrati dalle guardie zoofile dell'Aspca che avevano chiuso un centro di raccolta dove i cani e i gatti vivevano in condizioni deplorevoli. Si trattava di oltre 700 tra cani e gatti, un numero eccezionale anche per la grande America.

Una volta collocati oltre 150 cani e gatti presso affiliati all'associazione, un dirigente ha pensato di lanciare una sorta di campagna per un'adozione di massa in loco, con tanto di volontari, veterinari e schede da compilare prima di ricevere l'animale richiesto. Così alle 7.30 di venerdì Christopher James F. e la mamma Rita, si sono messi in viaggio, e dopo avere trascorso la notte in un piccolo albergo, sono stati i primi a compilare la scheda d'adozione. La campana ha suonato il primo gioioso rintocco quando mamma e figlio sono salti a bordo dell'auto e sono tornati a casa con un cucciolone meticcio che non la finiva di leccargli le mani. In poche ore, dai parcheggi dove avevano posteggiato i propri mezzi, 300 persone erano già in fila per fare il loro dovere. Sono state introdotte a gruppi di 50 sotto una tenda adibita a ufficio per compilare le schede d'adozione e fare i giusti accoppiamenti.

Elena e Wayne M., un formidabile imitatore di Elvis, hanno fatto suonare la campana due volte. Erano venuti per adottare un cane, ma quando hanno visto quei due incroci di Boston Terrier Rottweiler che si facevano coraggio l'un l'altro, hanno esclamato: «Dove ce ne sta uno ce ne stanno due!». E non hanno avuto il coraggio di dividerli. Alle 11 la campana ha suonato per Angel Face, un gatto adottato da Sharon, che era alla ricerca di un tigrato, ma ha adottato un gatto tutto bianco perché «mi ha stregato». Così, chi era andato per adottare un certo cane o un certo gatto, faceva suonare la campana per un animale completamente diverso, ma risaliva in auto felice di quel cambiamento.In quei due giorni a Sanford, si è verificata forse la più grande adozione di tutti i tempi, ma di sicuro una festa che ha accomunato mani, code, labbra e fusa.

Commenti

titina

Ven, 25/03/2016 - 11:02

Questo cane sembra dire. adottami, adottami. E' meglio che cambio articolo.

piero calca

Ven, 25/03/2016 - 12:41

Già che ci siamo : per pudore dovreste togliere quella ricetta sulle cotolette di agnello : questo bestiole , per chi non lo sapesse , vengono sgozzate e lasciate a terra agonizzanti , in perfetto stile macelleria islamica.

Ritratto di Giorgio_Pulici

Giorgio_Pulici

Ven, 25/03/2016 - 13:10

"Chi non ha mai avuto un cane non sa cosa voglia dire essere amato" Arthur Schopenhauer

Opaline67

Ven, 25/03/2016 - 13:45

che amori !- che sollievo della mia vita ! SONO LA MIA FORZA!!! il mio sogno una fattoria e un terreno per poterli prendere tutti !!!

rinaldo

Ven, 25/03/2016 - 15:05

Bravissimi in America le cose funzionano bene. In Italia no!!!!!Ho fatto una domanda di preadozione presso il canile di Vigevano e a distanza di 20 giorni non ho ancora ricevuto una risposta. Ti scoraggiano, si vede che è più conveniente tenerli in canile!!!

corbin

Ven, 25/03/2016 - 15:16

bellissimo!!!!

schiacciarayban

Ven, 25/03/2016 - 15:16

Cani, esseri meravigliosi, gli unici che sanno dare amore disinteressato, gli unici che ti saranno fedeli per tutta la vita, non chiedono nulla ma danno moltissimo, come si fa a resistere allo sguardo di un cane che vuole essere adottato?

Dordolio

Ven, 25/03/2016 - 16:08

Titina, quando andai ad adottare il mio la mattina presto, il canile era silenzioso. Suonai il campanello e tutti (centinaia) si misero ad abbaiare. Indescrivibile. Passavo di fronte alle gabbie e tutti saltavano come per dire "prendi me!". Appena passato oltre si ritiravano in silenzio. Li avrei presi tutti. Un'esperienza unica ed orribile. E' brutto sentirsi Dio per un giorno: "tu no, tu no, tu no ...tu sì!"

Ritratto di mbferno

mbferno

Ven, 25/03/2016 - 16:23

Non amo particolarmente i cani ma letteralmente adoro i gatti,pur consapevole della natura un tantino egoistica dei felini rispetto ai cani.Ne ho adottati due da un gattile,ancora piccolissimi,uno era malato e l'ho curato....che ti diano tanto o poco, secondo la loro natura,spesso sono migliori della razza umana.

Ritratto di mbferno

mbferno

Ven, 25/03/2016 - 17:31

@Dordolio....il suo post mi ha fatto venire gli occhi lucidi.Lei quel giorno dovette fare Dio e scegliere,io,per fortuna,no almeno col secondo gattino:è lui che mi ha scelto con un semplice miagolio...era nella prima delle gabbie, le altre non "ho fatto in tempo" a vederle il destino si era compiuto. Tra parentesi era quello malato.

Ritratto di DASMODEL

DASMODEL

Ven, 25/03/2016 - 18:22

Sig.@Dordolio ho letto il suo bellissimo postato...mi sono rivista nel gattile-esperienza lacerante. Ho adottato 5 gatti tra cui uno lanciato giù da un cavalcavia perché 'nero' con spalla rotta...(età tra i 4-6-mesi)i più malandati... non li adottava nessuno. Oggi sono una meraviglia...avevano bisogno di cure e affetto...non mi dilungo sarei presa in giro dal solito arido del forum. La saluto con cordialità.