Fini indagato: "Non ho intenzione di tornare in politica"

L'ex leader di An: "Ho massima fiducia nella magistratura". Ma sbotta: "Cosa c'entra la casa di Montecarlo?"

"Oggi, come ieri, ho massimo rispetto e massima fiducia nella magistratura". L'inchiesta della procura di Roma, che lo vede indagato in concorso in riciclaggio, è piombata addosso a Gianfranco Fini scoperchiando un giro di riciclaggio di oltre 7 milioni di euro. Profitti illeciti accumulati da Sergio e Giancarlo Tulliani, suocero e cognato dell'ex presidente della Camera, che riscoperchiano anche il plusvalore di oltre 1,2 milioni di euro, derivante dalla vendita dell'appartamento di Montecarlo, già di proprietà di Alleanza Nazionale di cui erano divenuti proprietari, di fatto, i fratelli Tulliani.

"C'è un'indagine in corso - dice Fini all'agenzia LaPresse - e l'avviso di garanzia è un atto obbligatorio e dunque mi attengo agli atti dei giudici verso i quali rinnovo tutto la mia fiducia". Questa mattina i finanzieri hanno sequestrato beni per cinque milioni di euro. Le accuse mosse a Fini e ai Tulliani sono pesantissime. Si parla di riciclaggio, reimpiego e auto-riciclaggio che andrebbero avanti dal 2008. Un giro d'affari (illeciti) che chiamerebbe in concorso pure l'ex leader di Alleanza nazionale. "La vicenda è quella che riguarda Corallo (l’imprenditore siciliano già re delle slot machine, ndr) - spiega, poi, al Corriere della Sera - i fatti ormai noti". Eppure nel calderone c'è pure l'affaire Montecarlo. La compravendita dell'appartamento donato ad An aveva fruttato ai Tulliani ben 1,2 milioni di euro. Ma, al di là delle evidenze, Fini continua a chiamarsi fuori: "Credo che dentro ci sia anche la storia della casa di Montecarlo, anche se non si capisce bene come abbiano fatto a mettercela dentro…".

Nonostante le accuse pesantissime mosse dalla procura di Roma, Fini continua a dirsi sereno. "Sono molto di più che sereno - dice al Corriere della Sera - quando hai fiducia nell’operato della magistratura, non puoi che aspettare che indaghino tranquillamente. Ovvio che debbano avvisarmi, per questo dico che è un atto dovuto… Aspettiamo l’esito di queste indagini. Su questa storia, oggi come ieri, non ho nulla da temere". Le indagini faranno luce su ombre che aleggiano su Fini ormai da troppi anni. E che lo stesso Fini ha sempre bollato come "fango". Ora, però, si tratta di spiegare un giro di affari illeciti che vale ben sette milioni di euro. Per farlo, l'ex An ha tutto il tempo che vuole. "Non ho nessuna intenzione di tornare alla politica attiva", assicura lui stesso all'agenzia LaPresse.

Commenti
Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 14/02/2017 - 13:19

Ma chi tte vòle...

roliboni258

Mar, 14/02/2017 - 14:01

meriti la galera, ma non te la faranno fare,traditore

Ritratto di Lissa

Lissa

Mar, 14/02/2017 - 14:19

Un consiglio: non affacciarti più in politica, sei solo un poveraccio.

eglanthyne

Mar, 14/02/2017 - 14:34

VERGOGNATI!!!

Ritratto di venividi

venividi

Mar, 14/02/2017 - 14:52

Qui sopra vedo anche un link al ridacchiante Sarkozy e i finanziamenti illeciti. Fini ha perso la sua copertura visto che non serve più. Poi ci sono : Pollini, precipitato nell'oblìo più buio, Casini in affanno che tenta un ritorno impossibile, Verdini con i suoi problemucci che lo stanno invischiando sempre di più. Renzi si sta dibattendo come una mosca sulla carta appiccicosa. Manca il napoletano e anche Alfano, ma mi pare che qualche cosa si stia già muovendo anche su quel fronte. Non c'è che dire, chi tocca Silvio finisce per vedersela brutta

JosefSezzinger

Mar, 14/02/2017 - 15:30

E' la metodica distruzione della classe politica italiana. Alla fine non rimarrà più nessuno.

poli

Mar, 14/02/2017 - 17:01

toglierli subito il vitalizio.

Ritratto di pinox

pinox

Mar, 14/02/2017 - 18:53

quindi non farà piu' niente e verrà mantenuto dallo stato fino alla fine dei suoi giorni, visto che non sa fare una mazza.

leopard73

Mar, 14/02/2017 - 19:26

lo sai di averla fatta grossa!!! ora devi pagare lo scotto ed in politica può essere eterno BUGIARDO E LADRO NELLO STESSO TEMPO.

federik

Mar, 14/02/2017 - 21:06

Che grandissimo pagliaccio!