Fiorello sfotte Renzi, i fan lo contestano e lui passa e chiude: "Mi avete rotto"

Lite sui social durante il consueto appuntamento "dal cuscino" su Periscope

Sfotte Renzi, prende in giro il premier sulla ripresa economica, dice che l'unico segno più che conta è quello sulla busta paga. Ma i suoi fan non ci stanno e lo insultano. «Brutto nasone». E così Fiorello perde la pazienza: «Basta, mi state rompendo la min..., ora vi blocco».

Capelli dritti in testa, barba lunga, occhi cerchiati, una felpa buttata addosso. No, non ha proprio un bell'aspetto Fiorello, che è ad Ancona con il suo spettacolo L'ora del Rosario , e che si alza la mattina presto per aprire su Periscope la sua diretta web dal cuscino, Live from pillow . Parte raccontando i rumori del porto e rifacendo i suoni comici delle sirene dei traghetti. Poi ironizza sul buon pesce mangiato la sera prima e sulle ultime polemiche sui cibi cancerogeni: «Pesce con il mercurio, salsiccia con il cancro, zuccheri che provocano il diabete. Andrà a finire che guariremo da tutte le malattie e moriremo di fame».

Quindi passa a punzecchiare Matteo Renzi e il suo ottimismo. «Si dicono sempre cose diverse in politica. Si parla di numeri, di segni più e meno. Ad esempio, Renzi ha detto che adesso siamo nel segno più e mi ha fatto ridere una risposta che ho sentito. “Finchè il segno più non è nella mia busta paga, non me ne frega un accidenti”. Ebbene, è giusto».

Lo show man però non ha fatto i conti con i suoi ascoltatori, che sembrano assai renziani e non digeriscono la battuta. Anzi protestano e reagiscono prendendolo in giro sul suo aspetto. Quando qualcuno gli dice pure «quanto sei brutto così» con la barba sfatta e il nasone in evidenza di primo mattino, lui sbrocca. E partono gli insulti e le lezioni.

«No - dice - non cominciamo adesso con questi apprezzamenti, sei brutto, sei bello, gli occhi... ma che argomenti sono? Nel 2015 si deve ancora attaccare una persona per come è fatta e come si presenta? Questo spazio è fatto apposta, infatti si chiama così, dal cuscino. Dovreste apprezzare che un personaggio dello spettacolo si presenta la mattina presto senza nemmeno il tempo di lavarsi la faccia».

Ma i fan lo sfottono ancora e Fiorello prende la calma: «Mi dispiace Peppo, non mi rompere la min... Adesso basta, blocco tutti, Ecco, bloccati». Fine delle trasmissioni.

Commenti

cgf

Sab, 31/10/2015 - 21:30

Nel 2015 si deve ancora attaccare una persona per come è.... sono passati solo 5 anni e lo si faceva, ECCOME SE PROPRIO QUESTI STESSI CRITICONI LO FACEVANO!!