Fisco impazzito, aumenta del 50% la tassa sui rifiuti per bar e negozi

E dal 2010 una famiglia di 4 persone paga 94 euro in più

Roma. Le famiglie e le imprese italiane pagano quasi 8,8 miliardi di euro l'anno per la tariffa sui rifiuti, ottenendo in cambio un servizio non sempre di eccelsa qualità. È quanto ha calcolato l'Ufficio studi della Cgia di Mestre sottolineando che i maggiori aumenti medi sono stati sopportati, tra il 2010 e il 2016, dai negozi di ortofrutta (449 euro, +49,5%), da ristoranti e trattorie (988 euro, +41,4%) e dai bar (206 euro, +30,9%). I saloni dei parrucchieri hanno registrato nel periodo un incremento medio di 88 euro (+ 24,2%), mentre gli alberghi hanno subito un prelievo aggiuntivo di 827 euro (+14,1%). L'analisi è stata realizzata considerando le superfici medie di queste tipologie di immobili strumentali presenti nel paese. Le tariffe, invece, sono quelle medie applicate che sono state applicate dai principali Comuni capoluogo di regione.

Per le famiglie, invece, la crescita è stata un po' più contenuta anche se con un impatto ugualmente rilevante sul reddito. Gli artigiani di Mestre per il loro calcolo hanno ipotizzato un'abitazione con una superficie di 70 metri quadrati per una famiglia di due componenti, di 90 metri quadri per una di tre persone e di 120 metri quadri per una di quattro. Per il nucleo di due persone l'incremento medio, sempre tra il 2010 e il 2016, è stato del 33,7% (56 euro in più), per quello di tre del 36,2% (78 euro) e per quattro componenti del 32,6% (94 euro). I valori assoluti sono ancor più significativi perché la statistica afferma che quest'anno in media una famiglia di due persone pagherà in media 222 euro, una di tre 293 euro e quella di quattro 382 euro.

Il problema, a differenza di molti altri prelievi fiscali ingiustificati, non è la tassa in sé: la Tari (tariffa sui rifiuti) è un contributo che si paga ai Comuni per il servizio di nettezza urbana e il funzionamento è semplice: più si inquina più si paga. La crisi, però, ha inciso anche sulla produzione di immondizia: dal 2012 l'Italia è scesa stabilmente sotto i 30 milioni di tonnellate che equivalgono a meno di 500 chilogrammi per abitante. Se consideriamo che, nonostante i ritardi, anche la raccolta differenziata dei rifiuti è consistentemente aumentata (+64% tra il 2007 e il 2014), gli incrementi della Tari appaiono ingiustificati e potrebbero anche far sorgere il sospetto che, al pari delle multe, possa rappresentare un modo occulto di finanziamento dei Comuni. È la stessa Cgia di Mestre, tuttavia, a fare chiarezza. «Con il pagamento della bolletta non copriamo solo i costi di raccolta e di smaltimento dei rifiuti, ma anche le inefficienze e gli sprechi del sistema», ha rilevato il coordinatore dell'Ufficio studi, Paolo Zabeo, aggiungendo che «secondo l'Antitrust, tra le oltre 10mila società controllate o partecipate dagli enti locali che forniscono servizi pubblici, tra cui anche la raccolta dei rifiuti, circa il 30% sono stabilmente in perdita». La Stabilità 2016, infine, ha prorogato al 2018 l'entrata in vigore dei costi standard per il calcolo della tariffa.

Commenti
Ritratto di stenos

stenos

Dom, 07/08/2016 - 10:03

Ribadisco per la centesima volta, ma chi vota pd? A parte confindustria e statali.

blackindustry

Dom, 07/08/2016 - 10:05

Ora che e' ufficiale, ci sara' una procura che indaghera' in merito? Il governo non eletto cosa dice? Silenzio.

Cheyenne

Dom, 07/08/2016 - 10:11

un servizio non sempre di eccelsa qualità? NESSUN SERVIZIO

nerinaneri

Dom, 07/08/2016 - 10:21

...quelli che postano qui, meno vanno in bar e meglio è (per la loro salute)...

Ernestinho

Dom, 07/08/2016 - 10:28

Il bello (!!) è che, più il servizio è carente, più si paga! La legge dell'"inversamente proporzionale" applicata alla "munnezza"! E così per altri "servizi" elargiti dalla stato e/o dai suoi "enti". E' tutto da rifare!

Ernestinho

Dom, 07/08/2016 - 10:29

Ma come, allora non è vero quello che affermano i ns. "politicanti". Ovvero che le tasse sono diminuite!

Linucs

Dom, 07/08/2016 - 10:34

Mi sembra giusto: bisogna costringerli a chiudere le attività in modo che possano essere cedute ai "nuovi imprenditori" con varie agevolazioni.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 07/08/2016 - 10:54

#nerinaneri - 10:21 Anche a te farebbe bene andar meno in sezione. Tanta salute( mentale) guadagnata.

Ritratto di Flex

Flex

Dom, 07/08/2016 - 10:55

Qualcuno deve pur mantenere i clandestini. Grazie PD. Ricordiamoci di rivotarlo.................

antonmessina

Dom, 07/08/2016 - 10:57

anche cinesi e vuccumpra?

Ritratto di Scassa

Scassa

Dom, 07/08/2016 - 11:17

scassa domenica 7 agosto 2016 scassa domenica 7 agosto 2016 Pazienza vuol dire che pagheremo ,età tasse,metà bollette ,metà debiti ,,lavoreremo metà ore ............in sintesi berremo metà caffè convinti che sia ristretto . Viva l'Italia !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!scassa.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 07/08/2016 - 12:17

quanti clandestini abbiamo importato? Quanta immondizia produce in più e che nessuno di loro paga? Potrebbero farne a meno di fornirgli l'acqua in bottiglietta, basta che bevano quella del rubinetto come faccio io. Montagna di plastica da smaltire a nostro carico. Loro bevono in bottiglia e io pago anche se bevo dal rubinetto. E' giusto tutto ciò? Ha detto bene quello in televisione:- io non voglio lavorare per mantenere loro-.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 07/08/2016 - 12:22

ora anche se incide per meno dell'1% sul costo del caffè, vuoi vedere che lo aumentano del 20%?

nerinaneri

Dom, 07/08/2016 - 12:52

Memphis35: alla tua età, ci saranno forse 2 o 3 cose che ti farebbero bene...forse...

ILpiciul

Dom, 07/08/2016 - 13:25

Siccome i tassatori di sono degli sfigati infelici, vogliono ampliare la platea di infelicità perché così facendo credono, forse, di essere un po' meno infelici. Illusi e depressi. Nulla vi sarà utile a farvi gioire della vita, siete cattivi e dunque maledetti e vivete nelle tenebre.

meloni.bruno@ya...

Dom, 07/08/2016 - 13:29

Questi delinquenti della casta governativa,a forza di mettere tasse su tasse a chi è rimasto con l'ossigeno della sopravivenza,vogliono staccargli la spina e mandarli a fare compagnia a tutti quelli che si sono arresi ai loro usurai di stato chiudendo bottega.

Duka

Dom, 07/08/2016 - 14:47

Con le tasse si riempiono le tasche dei politici o meglio dire dell'esercito dei politicanti di mestiere ma si distrugge il Paese. A meno che sia ancora questo l'obbiettivo avviato da un vecchio "bolscevico" fuori dalla storia ma anche di testa.

emulmen

Dom, 07/08/2016 - 16:13

ma Renzie non dice che le tasse son calate, che va tutto bene??? si aspettano i commenti di ElKid e Dreamer_66 per i quali mica è vero, siamo noi di destra che ne approfittiamo ad ogni occasione epr dare addosso al povero Renzie che fa di tutto per salvarci... e che va in Brasile pagato a nostre spese per portare sfiga a Nibali...

unosolo

Dom, 07/08/2016 - 18:00

non capisco quanti parassiti dobbiamo mantenere con le nostre ritenute , premesso che stipendi del privato e pensioni sono scese e scenderanno ancora per il prossimo anno , nessun organo istituzionale fa rispettare le sentenze anche se le ha emesse , quindi il parassitario che vota il PD di quanti euro ci costa in piu dall'insediamento voluto dall'ex ? abusivi e parassiti oltre ad essere ladri.

Giua

Dom, 07/08/2016 - 18:20

negli USA e` semplicissimo: Il comune ritira solo monnezza dei privati una volta alla settimana. le ditte commerciali e industriali devono provvedere allo smaltimento usando ditte private che usualmente passano da due volte al giorno a una volta al mese a ritirare i cassonetti con i rifiuti.

routier

Dom, 07/08/2016 - 20:41

Ma se Renzi ad ogni comparsata in TV dice che le tasse sono diminuite. Non sarà che qualcuno dice fesserie?